Fabio Fognini: “Dovessi esprimere un desiderio, mi piacerebbe giocare sul Pietrangeli”

08/05/2016 08:15 15 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.31 del mondo
Fabio Fognini classe 1987, n.31 del mondo

Fabio Fognini in conferenza stampa al Foro Italico ha parlato di diversi argomenti.

“Sul piano tecnico ho faticato soltanto a Monte Carlo, ma già lì non avevo più dolori. Poi ho trovato un buon rendimento: quarti a Barcellona, semifinali a Monaco, a Madrid ho buttato via una bella partita contro Nishikori…ci ho messo poco a tornare in forma, anche se fisicamente non sono ancora al 100%.
Magari avrei perso al turno dopo, ma vederlo in semifinale mi ha fatto pensare. Così come mi ha fatto riflettere la mia capacità di metterlo alle corde per un’ora e mezza. Stiamo parlando del numero 6 del mondo”.

“Ormai ci sono abituato. A 29 anni è difficile cambiare, non credo che potrò modificare la mia natura, però sto lavorando per modificare qualcosa. Non vorrei dimenticare che con il mio modo di essere sono pur sempre arrivato al numero 13 del mondo.
Nel periodo in cui sono stato fermo ho riguardato molto i miei match dei momento d’oro, diciamo nel 2014. Dubbi, domande, ho pensato a tante cose. Il mio coach mi ha detto che sono fortunato ad avere il talento che mi ha fatto tornare così velocemente a giocare bene. Il ranking? Avendo perso tornei importanti, adesso dovrò lavorare doppio. Alla fine di tutto, la nostra vita dipende dai risultati”.

“Il Roland Garros è il mio sogno, però tengo da matti anche a Roma, perché sono italiano, per l’ambiente…se vincessi a Roma prenderei il posto del Presidente. Ma sono sogni: a volte si avverano, molto spesso no. Per questa settimana non ho grosse preferenze tra giocare di giorno e giocare di sera: ho fatto un po’ di fatica ad adattarmi al Centrale perché dalle 16 alle 18 il campo era molto rapido e non c’era terra. Dovessi esprimere un desiderio, mi piacerebbe giocare sul Pietrangeli”.


TAG: , ,

15 commenti. Lasciane uno!

Jeanlolita (Guest) 08-05-2016 23:18

L’ ho conosciuto ad Arma di Taggia qualche mese fa. Al club gli sono molto affezionati…il padre pare sia sempre lí. Ho scambiato Qualche parola di circostanza ma mi é sembrato un ragazzo educato e sorridente con i bambini del circolo. Lí è a casa sua….

15
Luod 08-05-2016 22:58

Vuole giocare sul Pietrangeli e l’hanno messo sul centrale…..
Accontentatelo almeno una volta così ci fa il torneo della vita ahah

14
marcello (Guest) 08-05-2016 17:46

Scritto da anto13.08.2001
@ Marcello (#1594271)
dici lo scorso anno?lo ha fatto con me!

No oggi! Con dei ragazzini evidentemente ce lha per vizio..

13
anto13.08.2001 08-05-2016 14:25

@ Marcello (#1594271)

dici lo scorso anno?lo ha fatto con me!

12
ASIBI’ (Guest) 08-05-2016 14:19

@ mirko.dllm (#1594128)

Per me non ha la pancia… sara’ il suo modo di camminare…

11
giuseppespartano (Guest) 08-05-2016 12:58

certo fognini, è come dici tu 😈 😎 🙄

10
Marcello (Guest) 08-05-2016 12:50

Un amico che sta giù, ha detto che ha fatto il prezioso con alcuni ragazzini, non firmando autografi..

9
umbes18 (Guest) 08-05-2016 12:33

almeno è consapevole che con il talento che si ritrova avrebbe potuto fare ben altra carriera . L’importante che ora non si accontenti di essere stato “solo” n°13 e dia il massimo per raggiungere un traguardo importante

8
Elio 08-05-2016 10:53

Quando Fabio dice che con il suo “modo” di essere è arrivato al n°13 ATP, fa ridere! 😀 Sembra accontentarsi, e questo non è il modo migliore per progredire. Poi, sopratutto, se cambiava “modo” di essere, forse un top 8 l’avrebbe raggiunto ! 💡
Con un altro atteggiamento ci stava tranquillamente. 🙄

7
umbes18 (Guest) 08-05-2016 10:21

più o meno quanto quanti kg ha di sovrappeso ? A madrid la pancia era evidente…

6
radar 08-05-2016 10:00

Scritto da Tifoso
Visto ieri in allenamento ha fatto numeri eccezionali credo che un talento come lui possa dare ancora molto al tennis ,penso che per tornare al 100 percento serva un po’ di “calo pancia” forza Fabio .

Scritto da mirko.dllm
Insomma,dopo l’anno scorso,anche quest’anno si è presentato con la pancia.Proprio un professionista esemplare,è?

L’avere la pancetta corre in parallelo col non avere testa.

Un atleta deve sapersi comportare e tenere sia a livello fisico che a livello mentale.

Il talento, cristallino, non basta: anzi, lasciato solo, risulta ingannevole quanto la nebbia primaverile.

Fabio dice: “a 29 anni è difficile cambiare..”, si può cambiare eccome, è più difficile, ma si può.

Però serve una vita al 100% da atleta, fatta anche di sacrifici e rinunce: è l’unica via per migliorarsi e non adagiarsi.
E vale sempre, anche e soprattutto, a 29 anni..

5
Nic (Guest) 08-05-2016 10:00

Mi auguro di vederti sul Pietrangeli con Tsonga allora! 😉

4
mirko.dllm (Guest) 08-05-2016 09:51

Insomma,dopo l’anno scorso,anche quest’anno si è presentato con la pancia.Proprio un professionista esemplare,è? 🙄

3
luigi (Guest) 08-05-2016 09:29

dai Fabio se vinci a Roma ti fanno Papa, altro che Presidente!

2
Tifoso (Guest) 08-05-2016 09:28

Visto ieri in allenamento ha fatto numeri eccezionali credo che un talento come lui possa dare ancora molto al tennis ,penso che per tornare al 100 percento serva un po’ di “calo pancia” forza Fabio .

1