Il torneo di Napoli Challenger, Copertina

Challenger Napoli: Risultati Completi Quarti di Finale. Eliminati Volandri e Caruso (Video)

08/04/2016 16:56 112 commenti
Risultati da Napoli
Risultati da Napoli

Questi i risultati con il Live dettagliato dal torneo challenger di Napoli (e42.500 H, terra).

Come sempre, come da tradizione, i giovani talenti protagonisti in Villa Comunale. Infatti alla Capri Watch Cup, il challenger organizzato dal Tennis Club Napoli, le semifinali vedranno protagonisti quattro giovani talenti internazionali in rampa di lancio nel grande tennis Atp. A contendersi la finale ed il titolo saranno il belga ventiquattrenne Arthur De Greef, il portoghese Gastao Elias, lo slovacco ventitreenne Josef Kovalik ed il rumeno Marius Copil. La prima semifinale della Capri Watch Cup in programma alle ore 11.00 vedrà opporsi il belga Arthur De Greef che ha sconfitto Roberto Carballes Baena con il risultato di 7/6(2) 6/3 e Marius Copil che ha superato il siciliano Salvatore Caruso con il risultato di 6/0 6/2.

“Sono felicissimo – ha dichiarato Copil – ho giocato uno dei migliori match della mia carriera. Mi sto allenando molto con il mio nuovo team per adattarmi a tutte le superfici. Napoli mi piace tantissimo, sia per il torneo, organizzato in un circolo meraviglioso, che per il cibo. Spero che questo torneo mi possa lanciare verso la rincorsa ai top 100. Ci sono stato vicino una volta e per questo ci sta un pò di pressione”. Molto contento anche De Greef “ho giocato una buona partita – ha detto . Ho giocato bene il primo set. Mi piace molto giocare qui a Napoli. Il torneo ha una bellissima organizzazione, un pubblico fantastico. Copil gioca molto bene, sarà dura ma voglio la finale”.

L’altra semifinale vedrà protagonisti il portoghese Elias, testa di serie numero sei del torneo che ha superato il bielorusso Ignatik con il punteggio di 6/2 6/2 e lo slovacco Jozef Kovalik giustiziere nei quarti di finale di Filippo Volandri con il risultato di 6/4 6/7(4) 6/2. “Peccato per oggi – ha dichiarato Volandri – Mi sono fatto rimontare in più occasioni, mi è mancato un po’ di cinismo. Però sono contento per la settimana perché mi serviva mettere nelle gambe più match possibile e vedere i risultati degli allenamenti degli ultimi mesi”. Una piacevole sorpresa nel torneo di doppio dove la coppia tutta italiana Matteo Donati e Stefano Napolitano ha conquistato la finale dopo aver sconfitto con il punteggio di 6/3 6/2 la coppia formata da Alessandro Giannessi e Tomasz Bednarek.

Tra gli eventi collaterali oggi si è svolto il raduno delle scuola Sat della Campania coordinate dal direttore del torneo Angelo Chiaiese e dal promoter dei centri Fit estivi Aldo Russo ed il raduno tecnico della Federazione Italiana Tennis in Carrozzina. Non solo tennis ma anche momenti di intrattenimento con la festa di Fideuram all’Hbtoo con i protagonisti di Made in Sud ed il Pizza Party da Gusto&Gusto riservato ai giocatori del Tennis in Carrozzina. Domani (sabato) inizierà il 1° Trofeo “Città di Napoli” – Torneo Nazionale di Tennis in Carrozzina con la partecipazione di otto campioni nazionali e paraolimpici. Sempre domani ritornano due tradizionali appuntamenti della settimana del torneo challenger in villa: il torneo dei giornalisti ed il brunch Bluduemila.



ITA Quarti di Finale


D’Avalos – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. Arthur De Greef BEL vs [5] Roberto Carballes Baena ESP

CH Napoli
Arthur De Greef
7
6
Roberto Carballes Baena [5]
6
3
Vincitore: A. DE GREEF

2. Marius Copil ROU vs [WC] Salvatore Caruso ITA

CH Napoli
Marius Copil
6
6
Salvatore Caruso
0
2
Vincitore: M. COPIL

3. Filippo Volandri ITA vs Jozef Kovalik SVK (non prima ore: 14:30)

CH Napoli
Filippo Volandri
4
7
2
Jozef Kovalik
6
6
6
Vincitore: J. KOVALIK




Grandstand – Ora italiana: 12:30 (ora locale: 12:30)
1. [6] Gastao Elias POR vs Uladzimir Ignatik BLR

CH Napoli
Gastao Elias [6]
6
6
Uladzimir Ignatik
2
2
Vincitore: G. ELIAS

2. Gero Kretschmer GER / Alexander Satschko GER vs [2] Rameez Junaid AUS / Ken Skupski GBR (non prima ore: 13:30)

CH Napoli
Gero Kretschmer / Alexander Satschko
6
3
10
Rameez Junaid / Ken Skupski [2]
0
6
8
Vincitori: KRETSCHMER / SATSCHKO

3. [PR] Tomasz Bednarek POL / Alessandro Giannessi ITA vs [WC] Matteo Donati ITA / Stefano Napolitano ITA

CH Napoli
Tomasz Bednarek / Alessandro Giannessi
3
2
Matteo Donati / Stefano Napolitano
6
6
Vincitori: DONATI / NAPOLITANO




TAG: , , ,

112 commenti. Lasciane uno!

Mario (Guest) 08-04-2016 22:13

Scritto da Buon Rob

Scritto da Koko
@ Buon Rob (#1568099)
Si ma allora definiscimi il concetto di giovane: chi è per te giovane? Il ventenne?

Nel tennis moderno, degli anni ’10, il ventenne è un bambino imberbe. Il “giovane” nel tennis moderno è il 23-24enne.
Qua molti si sono fermati ai tempi di Becker e Chang, e del Borg che si ritirava ben prima dei 30.
Persino nel NUOTO, che per decenni è stato lo sport dei “campioni bambini”, anche 13-14enni, oggi ci sono campionissimi over-30, ma nel tennis no, c’è chi si immagina di vedere top ten 18enni che non si vedono dai tempi di Federer e Nadal, e comunque da una dozzina d’anni.

Scritto da Mario

Scritto da Koko
@ Buon Rob (#1568099)
Si ma allora definiscimi il concetto di giovane: chi è per te giovane? Il ventenne?

E’ vero, ma questo è un riflesso della mentalità corrente italiana che chiama “bambini” i quindicenni, “ragazzini” i ventenni e oltre e “ragazzi” i trentacinque-quarantenni. A me francamente sembra molto ridicolo. Le età biologiche, a mio avviso, sono sempre le stesse da millenni, nonostante ci si accanisca a definire (sì ho sentito anche questa) “giovane” un sessantenne. Certo la vita si è allungata, si invecchia più tardi etc. etc., ma la biologia dice sempre le stesse cose, cioè che già il trentenne non è più “giovane”, anche se noi lo chiamamo “ragazzo”. Questo discorso vale anche nel tennis. Il motivo, io credo, del fatto che oggi sia più difficile per i giovani emergere, è dovuto al fatto che il tennis di oggi è MOLTO più competitivo, anche perchè è migliorata moltissima la preparazione atletica di tutti per cui, spesso, l’aspetto mentale e della maturità psicologica diventa discriminante.

112
Buon Rob (Guest) 08-04-2016 20:29

Scritto da ASHTONEATON

Scritto da El92

Scritto da Buon Rob

Scritto da Koko

Scritto da giuliano da viareggio
Anche Volandri è andato, vado a seguire la Giorgi, fra lei la Schiavone e la Errani dovrebbero rimettere le cose a posto per i nostri colori, trascurando il successo della coppia Donati-Napolitano

Il concetto è che se l’ultimo paladino a cadere rimane Volandri l’andazzo non è bello. Molti esultano nel vedere imbattibili (per i nostri giovani) gli anziani alla Volandri o alla Lorenzi ma è un segno di degrado avvilente per il nostro tennis decrepito. Spiace che non si colga questo aspetto.

Verrebbe da scrivere per la milionesima volta dei quattro under 21 e otto over 34 nei primi 100, ma ormai comincio a pensare che nemmeno la matematica abbia effetto.
Ormai sembra la vecchissima barzelletta dei tre preti e della voce di Dio.
Io penso che se vi facessero vedere tre palline gialle e vi chiedessero di che colore sono, qualcuno che risponderebbe “per me è rossa a pois blu, e io ho il diritto di dirlo anche e la realtà mi dà torto” lo troveremmo di sicuro, ed anche in altissima percentuale.

Mi perdoni, caro Buon Rob, per quanto nel 99% dei casi io sia d’accordo con lei, devo confessarle che è l’utente più pesante dell’intero forum.
Sempre i soliti post, sempre le solite frasi e i soliti pensieri.
Utenti come “Gabriele da Firenze” o “darios80″ esprimono concetti estremamente più basici e futili, eppure nella maggior parte dei casi li si aggira facilmente evitando di leggerli.
Lei potrebbe dare un grosso apporto all’intero forum, dato che è evidente che qualcosa, del nostro amato sport, ne capisce.
Sinceramente la invito ad almeno diminuire questa sua battaglia, anche perché è chiaro che post degni delle sue repliche non si placheranno mai

Cmq, poiché quando si fanno delle statistiche bisogna essere precisi, ribadisco che 6 sono gli under 21 in top 100…. kirgyos,coric,zverev,chung,Fritz ed Edmund!

Edmund è del gennaio 1995 perciò ha già compiuto 21 anni, NON è AFFATTO un Under 21!
Meno male che “bisogna essere precisi”. :???:
Ti passo Kyrgios, fa ventun anni tra diciannove giorni, pensavo li avesse fatti il mese scorso. Perciò, per diciannove giorni, saranno cinque e dopo ritorneranno ad essere quattro.

Per quanto riguarda la critica di El92, io rispondo citando Asimov: “The strain of anti-intellectualism has been a constant thread winding its way through our political and cultural life, nurtured by the false notion that democracy means that “my ignorance is just as good as your knowledge””.

111
ASHTONEATON 08-04-2016 20:00

Scritto da El92

Scritto da Buon Rob

Scritto da Koko

Scritto da giuliano da viareggio
Anche Volandri è andato, vado a seguire la Giorgi, fra lei la Schiavone e la Errani dovrebbero rimettere le cose a posto per i nostri colori, trascurando il successo della coppia Donati-Napolitano

Il concetto è che se l’ultimo paladino a cadere rimane Volandri l’andazzo non è bello. Molti esultano nel vedere imbattibili (per i nostri giovani) gli anziani alla Volandri o alla Lorenzi ma è un segno di degrado avvilente per il nostro tennis decrepito. Spiace che non si colga questo aspetto.

Verrebbe da scrivere per la milionesima volta dei quattro under 21 e otto over 34 nei primi 100, ma ormai comincio a pensare che nemmeno la matematica abbia effetto.
Ormai sembra la vecchissima barzelletta dei tre preti e della voce di Dio.
Io penso che se vi facessero vedere tre palline gialle e vi chiedessero di che colore sono, qualcuno che risponderebbe “per me è rossa a pois blu, e io ho il diritto di dirlo anche e la realtà mi dà torto” lo troveremmo di sicuro, ed anche in altissima percentuale.

Mi perdoni, caro Buon Rob, per quanto nel 99% dei casi io sia d’accordo con lei, devo confessarle che è l’utente più pesante dell’intero forum.
Sempre i soliti post, sempre le solite frasi e i soliti pensieri.
Utenti come “Gabriele da Firenze” o “darios80″ esprimono concetti estremamente più basici e futili, eppure nella maggior parte dei casi li si aggira facilmente evitando di leggerli.
Lei potrebbe dare un grosso apporto all’intero forum, dato che è evidente che qualcosa, del nostro amato sport, ne capisce.
Sinceramente la invito ad almeno diminuire questa sua battaglia, anche perché è chiaro che post degni delle sue repliche non si placheranno mai

Cmq, poiché quando si fanno delle statistiche bisogna essere precisi, ribadisco che 6 sono gli under 21 in top 100…. kirgyos,coric,zverev,chung,Fritz ed Edmund!

110
superpeppe (Guest) 08-04-2016 19:14

Scritto da Buon Rob

Scritto da superpeppe

Scritto da Miiiiiii
Facendo “aggiorna” mi si è incasinato il sito e mi ha rimandato al CH del 2015, questo il titolo “Challenger Napoli: Risultati Live Quarti di Finale. Bene Thomas Fabbiano che centra le semifinali. Donati e Cecchinato si sfideranno in semifinale”

Bei tempi

“Bei tempi” perchè erano 60-70 posizioni più indietro in classifica?
E vabbè, ora posso finalmente dire di aver letto tutto.

Era una battuta

109
superpeppe (Guest) 08-04-2016 19:13

Scritto da Darios80

Scritto da darios80

Scritto da superpeppe

Scritto da darios80

Scritto da darios80

Scritto da Roberto
Speriamo che filo nn pensi a Montecarlo e giochi al 100%… Se vince non andrà al principato ma sicuramente ne guadagna la classifica e la fiducia

non credo priprio che rinuncera’ ad andare a montecarlo , con un turno la guadagna come le semifinale qua … e poi montecarlo è montecarlo … e credo che ormai della classifica gliene importi molto poco
Il tuo commento è stato modificato!.

finira’ 6-4 6-4 o 6-4 7-5

Si certo

bhe perdera’ al terzo poco cambia … sono sicuro che non rinuncera’ ad andare a montecarlo ….

Quindi ???

Sei ancora convinto che ha perso apposta??

108
Darios80 (Guest) 08-04-2016 18:44

Scritto da darios80

Scritto da superpeppe

Scritto da darios80

Scritto da darios80

Scritto da Roberto
Speriamo che filo nn pensi a Montecarlo e giochi al 100%… Se vince non andrà al principato ma sicuramente ne guadagna la classifica e la fiducia

non credo priprio che rinuncera’ ad andare a montecarlo , con un turno la guadagna come le semifinale qua … e poi montecarlo è montecarlo … e credo che ormai della classifica gliene importi molto poco
Il tuo commento è stato modificato!.

finira’ 6-4 6-4 o 6-4 7-5

Si certo

bhe perdera’ al terzo poco cambia … sono sicuro che non rinuncera’ ad andare a montecarlo ….

Quindi ???

107
Buon Rob (Guest) 08-04-2016 18:17

A fine 2014 ci chiedevamo chi avrebbe finito l’anno da “quinto italiano in classsifica” tra Cecchinato e Vanni, outsider Arnaboldi e Starce.
La spuntò Vanni, n.151.
Quattro italiani nei primi 150.
Ora invece, SEDICI MESI DOPO, ci piangiamo addosso perchè ne abbiamo solo sei nei cento.
Ch ivi capisce è bravo. :lol: :lol: :lol:

106
El92 08-04-2016 18:15

Scritto da Buon Rob

Scritto da Koko

Scritto da giuliano da viareggio
Anche Volandri è andato, vado a seguire la Giorgi, fra lei la Schiavone e la Errani dovrebbero rimettere le cose a posto per i nostri colori, trascurando il successo della coppia Donati-Napolitano

Il concetto è che se l’ultimo paladino a cadere rimane Volandri l’andazzo non è bello. Molti esultano nel vedere imbattibili (per i nostri giovani) gli anziani alla Volandri o alla Lorenzi ma è un segno di degrado avvilente per il nostro tennis decrepito. Spiace che non si colga questo aspetto.

Verrebbe da scrivere per la milionesima volta dei quattro under 21 e otto over 34 nei primi 100, ma ormai comincio a pensare che nemmeno la matematica abbia effetto.
Ormai sembra la vecchissima barzelletta dei tre preti e della voce di Dio.
Io penso che se vi facessero vedere tre palline gialle e vi chiedessero di che colore sono, qualcuno che risponderebbe “per me è rossa a pois blu, e io ho il diritto di dirlo anche e la realtà mi dà torto” lo troveremmo di sicuro, ed anche in altissima percentuale.

Mi perdoni, caro Buon Rob, per quanto nel 99% dei casi io sia d’accordo con lei, devo confessarle che è l’utente più pesante dell’intero forum.
Sempre i soliti post, sempre le solite frasi e i soliti pensieri.
Utenti come “Gabriele da Firenze” o “darios80″ esprimono concetti estremamente più basici e futili, eppure nella maggior parte dei casi li si aggira facilmente evitando di leggerli.
Lei potrebbe dare un grosso apporto all’intero forum, dato che è evidente che qualcosa, del nostro amato sport, ne capisce.
Sinceramente la invito ad almeno diminuire questa sua battaglia, anche perché è chiaro che post degni delle sue repliche non si placheranno mai :roll:

105
gido 08-04-2016 18:14

Scritto da Strac de laurà
mamma mia…tutti a casa anche a sto giro…

Donati e Napolitano in finale in doppio

104
Strac de laurà (Guest) 08-04-2016 18:04

mamma mia…tutti a casa anche a sto giro…

103
Buon Rob (Guest) 08-04-2016 17:54

Scritto da Koko
@ Buon Rob (#1568099)
Si ma allora definiscimi il concetto di giovane: chi è per te giovane? Il ventenne?

Nel tennis moderno, degli anni ’10, il ventenne è un bambino imberbe. Il “giovane” nel tennis moderno è il 23-24enne.
Qua molti si sono fermati ai tempi di Becker e Chang, e del Borg che si ritirava ben prima dei 30.
Persino nel NUOTO, che per decenni è stato lo sport dei “campioni bambini”, anche 13-14enni, oggi ci sono campionissimi over-30, ma nel tennis no, c’è chi si immagina di vedere top ten 18enni che non si vedono dai tempi di Federer e Nadal, e comunque da una dozzina d’anni.

102
Koko (Guest) 08-04-2016 17:49

Scritto da Buon Rob

Scritto da Koko

Scritto da Buon Rob

Scritto da Miiiiiii
Facendo “aggiorna” mi si è incasinato il sito e mi ha rimandato al CH del 2015, questo il titolo “Challenger Napoli: Risultati Live Quarti di Finale. Bene Thomas Fabbiano che centra le semifinali. Donati e Cecchinato si sfideranno in semifinale”

Due di quei tre giocatori sono entrati nei primi 100 anche se all’epoca, secondo molti, sarebbe stato “impossibile!!!!!undici!!!!”.

L’anno dopo però a Napoli il deserto con Donati in picchiata! Non fermiamoci ai Cecchinato 24-enne al 26-enne Fabbiano che proveranno un arduo salto di qualità ma cerchiamo di portare ai quarti qualche faccia nuova. Alla Mager che già è qualcosa perchè forse se non avesse incontrato Copil poteva arrivare avanti.

“Arduo salto di qualità”? Cecchinato è il più giovane top 100 italiano dai tempi di Fognini!
Ad un certo punto lo scorso anno aveva solo CINQUE giocatori più giovani di lui davanti in classifica!

Quante partite a livello ATP ha messo in saccoccia? Fognini anche 20-21 enne era un altro passo. Il giovane deve stangare anche una tantum il vecchio a livello ATP per avere il mio rispetto e non mi fisso strettamente alla classifica puntuale che può essere fatta di cimenti di basso livello andati bene.

101

Lascia un commento