Notizie dal Mondo Copertina, Generica, WTA

Roberta Vinci è la tennista più anziana ad entrare per la prima volta in top ten

20/02/2016 08:11 17 commenti
Roberta Vinci classe 1983, n.10 del mondo da Lunedì
Roberta Vinci classe 1983, n.10 del mondo da Lunedì

Ancora più storica l’entrata in top ten per Roberta Vinci.

L’azzurra è la tennista WTA più anziana ad entrare per la prima volta in carriera in top 10.


TAG: , ,

17 commenti. Lasciane uno!

Tifoso degli italiani (Guest) 21-02-2016 13:55

Scritto da SilvioL

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Virgili-Federer 6-1/6-0

Scritto da mats

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

E’ che noi prendiamo le cose con calma … che sarà mai una finale slam a 20 anni, quando in alternativa puoi prendere un ottimo spritz al bar del porto con gli amici …

Mi sembra molto banale come spiegazione.
Il fatto che maturano tardi non vuol dire che prima stavano al bar e a 30 anni decidono finalmente di impegnarsi.. leggendo il tuo commento, sembra che una finale slam sia il compitino che tutte le altre giocatrici del mondo raggiungono a 20, le nostre(svogliate e mammone) solo a 30… bah, che visione banale della questione…

Credo che il commento di “Virgili-Federer” andasse preso con un po’ più di senso dell’ironia. Alla fine ha espresso lo stesso concetto che hai espresso tu, solo che lui l’ha fatto in maniera molto più gradevole…

Se è ironico(ma non credo) e non ho colto è un conto e me ne scuso, ma di certo non abbiamo espresso lo stesso concetto.

17
Shuzo (Guest) 20-02-2016 18:56

Scritto da SilvioL

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Virgili-Federer 6-1/6-0

Scritto da mats

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

E’ che noi prendiamo le cose con calma … che sarà mai una finale slam a 20 anni, quando in alternativa puoi prendere un ottimo spritz al bar del porto con gli amici …

Mi sembra molto banale come spiegazione.
Il fatto che maturano tardi non vuol dire che prima stavano al bar e a 30 anni decidono finalmente di impegnarsi.. leggendo il tuo commento, sembra che una finale slam sia il compitino che tutte le altre giocatrici del mondo raggiungono a 20, le nostre(svogliate e mammone) solo a 30… bah, che visione banale della questione…

Credo che il commento di “Virgili-Federer” andasse preso con un po’ più di senso dell’ironia. Alla fine ha espresso lo stesso concetto che hai espresso tu, solo che lui l’ha fatto in maniera molto più gradevole…

Sono d’accordo che sia un fatto prettamente culturale e di educazione che i genitori danno ai figli. Però è anche una questione che i tecnici della FIT non sono mai stati in grado di trasmettere ai ragazzi la giusta mentalità per diventare un professionista del tennis. Ragazze come Schiavone, Pennetta e Vinci sono state brave ad apprenderla nel corso della carriera. Sara Errani è andata giovanissima ad allenarsi all’estero, per la precisione da Bollettieri come la Reggi per poi trasferirsi in Spagna.
Francesca e Flavia sono andate ad allenarsi all’estero a carriera già iniziata. Roberta invece è sempre rimasta in Italia. Questo potrebbe essere una speranza per credere che in futuro, anche in Italia sarà possibile acquisire la giusta mentalità del tennista professionista. In questo senso mi auguro veramente che Donati riesca a sfondare.

16
SilvioL (Guest) 20-02-2016 14:27

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Virgili-Federer 6-1/6-0

Scritto da mats

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

E’ che noi prendiamo le cose con calma … che sarà mai una finale slam a 20 anni, quando in alternativa puoi prendere un ottimo spritz al bar del porto con gli amici …

Mi sembra molto banale come spiegazione.
Il fatto che maturano tardi non vuol dire che prima stavano al bar e a 30 anni decidono finalmente di impegnarsi.. leggendo il tuo commento, sembra che una finale slam sia il compitino che tutte le altre giocatrici del mondo raggiungono a 20, le nostre(svogliate e mammone) solo a 30… bah, che visione banale della questione…

Credo che il commento di “Virgili-Federer” andasse preso con un po’ più di senso dell’ironia. Alla fine ha espresso lo stesso concetto che hai espresso tu, solo che lui l’ha fatto in maniera molto più gradevole…

15
Vince 20-02-2016 13:12

Scritto da Fantumazz
Le italiane maturano tardi. Possiamo ancora sperare anche in Camila

peccato che lei abbia detto di non vedersi su un campo da tennis a 30 anni.

14
Tifoso degli italiani (Guest) 20-02-2016 13:10

Scritto da Virgili-Federer 6-1/6-0

Scritto da mats

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

E’ che noi prendiamo le cose con calma … che sarà mai una finale slam a 20 anni, quando in alternativa puoi prendere un ottimo spritz al bar del porto con gli amici …

Mi sembra molto banale come spiegazione.
Il fatto che maturano tardi non vuol dire che prima stavano al bar e a 30 anni decidono finalmente di impegnarsi.. leggendo il tuo commento, sembra che una finale slam sia il compitino che tutte le altre giocatrici del mondo raggiungono a 20, le nostre(svogliate e mammone) solo a 30… bah, che visione banale della questione…

13
GI2 (Guest) 20-02-2016 12:48

Parafrasando una vecchia trasmissione “non è mai troppo tardi”.

12
Alby73 (Guest) 20-02-2016 12:42

Non ci sono più le vecchiette di una volta!

11
Marco (Guest) 20-02-2016 12:23

Scritto da Fantumazz
Le italiane maturano tardi. Possiamo ancora sperare anche in Camila

Come si dice, la speranza è sempre l’ultima a morire..

10
Albs (Guest) 20-02-2016 11:51

Bella Zia!

9
Virgili-Federer 6-1/6-0 (Guest) 20-02-2016 11:34

Scritto da mats

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

E’ che noi prendiamo le cose con calma … che sarà mai una finale slam a 20 anni, quando in alternativa puoi prendere un ottimo spritz al bar del porto con gli amici …

8
mats (Guest) 20-02-2016 11:19

Scritto da king_scipion66
3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché….

E’ un problema culturale. Gli italiani maturano (nel senso che diventano adulti) piu’ tardi in generale, nel tennis come nella vita.

7
Fantumazz 20-02-2016 09:32

Le italiane maturano tardi. Possiamo ancora sperare anche in Camila :smile:

6
temmi (Guest) 20-02-2016 09:05

Tre italiane nella top 10!! Sara c’è entrata troppo giovane

5
Mats 20-02-2016 09:03

E questo record – dopo la lunghissima attesa – rende ancora più dolce l’entrata in top ten.

Non ne sono sicuro ma tra le top100 mi sembra che le giocatrici più anziane di Roberta siano le Williams e la Lucic-Baroni.

4
king_scipion66 20-02-2016 08:59

3 su 10…classico per noi italiani avere una maturità tennistica più tardiva…chissà poi perché…. :???:

3
kerber (Guest) 20-02-2016 08:58

3 italiane in top ten vuol dire tanto…….
significa che le giovani dopo le PEN-ERR-VIN-SCH hanno molto tempo x maturare

2
pincopallino 20-02-2016 08:57

3 Italiane su 10 in questa speciale graduatoria… e molte “latine”. Si conferma quello che già sappiamo. . da noi si matura tardi. E questo deve insegnarci la pazienza anche con le giovani leve.. l’unica eccezione delle nostre fab fuor è stata Sarita!

1

Lascia un commento