Il torneo di Andria Challenger, Copertina

Challenger Andria: Risultati Completi Day 2. Quattro azzurri al secondo turno

24/11/2015 22:48 157 commenti
Risultati da Andria
Risultati da Andria

Questi i risultati con il live dettagliato dal torneo challenger di Andria (e42.500 H, hard indoor).

Tre italiani approdano al secondo turno del challenger Atp “Castel del Monte”, in corso di svolgimento sui due campi veloci indoor di Andria. Gianluca Mager, Roberto Marcora e Lorenzo Sonego hanno inaugurato nel migliore dei modi la propria partecipazione al torneo Atp con 42.500 euro di montepremi. Mager si è aggiudicato per 7/5, 7/6 (4) il derby tutto italiano con Erik Crepaldi ed al prossimo turno lo aspetta un’altra sfida tricolore con Marcora che ha battuto per 7/6 (4), 0/6, 7/5 il bosniaco Mirza Basic al termine di una vera e propria maratona tennistica. Prosegue l’avventura di Sonego, proveniente dalle qualificazioni, che ha superato in due set (6/3, 6/2) il serbo Danilo Petrovic. Adesso Sonego attende il vincente del match in programma in serata, tra il pugliese Andrea Pellegrino e il croato Ivan Dodig, testa di serie numero 3 del torneo.
A completare il programma della mattinata altri due incontri. Il rumeno Petru-Alexandru Luncacu ha avuto la meglio sul bulgaro Kuzmanov (7/6, 7/5), mentre il belga Joris De Loore ha superato abbastanza agevolmente l’italo-americano Mario Giuseppe Nicosia (6/0, 6/1).
Avanza anche Matteo Viola.

ITA 2° Turno
Matteo Viola (ITA) vs (6)Michael Berrer (GER)
Roberto Marcora (ITA) vs Gianluca Mager (ITA)
Egor Gerasimov (BLR) vs (Q)Joris De Loore (BEL)
(Q)Petru Alexandru Luncanu (ROU) vs (2)Illya Marchenko (UKR)




ITA 1° Turno Main Draw


Palasport – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. [Q] Petru-Alexandru Luncanu ROU vs Dimitar Kuzmanov BUL

CH Andria
Petru-Alexandru Luncanu
7
7
Dimitar Kuzmanov
6
5
Vincitore: P. LUNCANU

2. [8] Mirza Basic BIH vs Roberto Marcora ITA

CH Andria
Mirza Basic [8]
6
6
5
Roberto Marcora
7
0
7
Vincitore: R. MARCORA

3. [PR] Marco Chiudinelli SUI vs [LL] Viktor Galovic CRO

CH Andria
Marco Chiudinelli
6
6
Viktor Galovic
3
2
Vincitore: M. CHIUDINELLI

4. Matteo Viola ITA vs Roberto Ortega-Olmedo ESP

CH Andria
Matteo Viola
6
6
Roberto Ortega-Olmedo
1
1
Vincitore: M. VIOLA

5. Marton Fucsovics HUN vs Jan Satral CZE (non prima ore: 16:30)

CH Andria
Marton Fucsovics
3
6
1
Jan Satral
6
3
6
Vincitore: J. SATRAL

6. [4] Dudi Sela ISR vs Adrien Bossel SUI

CH Andria
Dudi Sela [4]
6
6
Adrien Bossel
1
1
Vincitore: D. SELA

7. [WC] Andrea Pellegrino ITA vs [3] Ivan Dodig CRO (non prima ore: 20:00)

CH Andria
Andrea Pellegrino
3
4
Ivan Dodig [3]
6
6
Vincitore: I. DODIG




Via delle Querce – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. Erik Crepaldi ITA vs Gianluca Mager ITA

CH Andria
Erik Crepaldi
5
6
Gianluca Mager
7
7
Vincitore: G. MAGER

2. [Q] Lorenzo Sonego ITA vs Danilo Petrovic SRB

CH Andria
Lorenzo Sonego
6
6
Danilo Petrovic
3
2
Vincitore: L. SONEGO

3. [Q] Joris De Loore BEL vs [WC] Mario Giuseppe Nicosia USA

CH Andria
Joris De Loore
6
6
Mario Giuseppe Nicosia
0
1
Vincitore: J. DE LOORE

4. Nikola Mektic CRO / Ante Pavic CRO vs [4] Erik Crepaldi ITA / Matteo Volante ITA (non prima ore: 15:00)

CH Andria
Nikola Mektic / Ante Pavic
6
6
Erik Crepaldi / Matteo Volante [4]
1
2
Vincitori: MEKTIC / PAVIC

5. Danilo Petrovic SRB / Ilija Vucic SRB vs [2] Carsten Ball AUS / Dustin Brown GER

CH Andria
Danilo Petrovic / Ilija Vucic
7
5
10
Carsten Ball / Dustin Brown [2]
6
7
12
Vincitori: BALL / BROWN

6. [3] Patrick Grigoriu ROU / Costin Paval ROU vs Egor Gerasimov BLR / Dimitar Kuzmanov BUL

CH Andria
Patrick Grigoriu / Costin Paval [3]
1
4
Egor Gerasimov / Dimitar Kuzmanov
6
6
Vincitori: GERASIMOV / KUZMANOV

7. Petru-Alexandru Luncanu ROU / Adelchi Virgili ITA vs Ivan Sabanov CRO / Matej Sabanov CRO

CH Andria
Petru-Alexandru Luncanu / Adelchi Virgili
2
2
Ivan Sabanov / Matej Sabanov
6
6
Vincitori: SABANOV / SABANOV





TAG: , , , , , , ,

157 commenti. Lasciane uno!

GIALAPPA SBANDY REMIX 25-11-2015 12:34

Intanto siccome per questioni di tempo non ho seguito molto da vicino i risultati ultimamente, sono andato a documentarmi su Lorenzo Sonego.
Io sia a Sondrio che a Lecco avevo visto che ha dei colpi che non sono nella norma, ma di qualità superiore alla media dei giocatori del suo livello.
Infatti vedo che è salito subito in classifica.
In poco più di un anno e mezzo è passato dal nulla a trovarsi a ridosso dei top 400, ha già vinto due futures, con finali e semifinali, e passato turni anche nei tornei challengers e relative qualificazioni.
Direi che è proprio sparato su a razzo in stile non certo consuetamente italiano, dove si sta tre anni a fare i futures, 5 a fare challengers, poi quando arrivi sul circuito maggiore c’è da chiudere baracca e burattini, come succede spesso e come è successo storicamente.
Invece vedo che Sonego ha già il livello per giocare i challenger e passare i turni.
Se continua con questa progressione, veramente … rischia grosso di fare lui quello che dovrebbe e potrebbe ancora fare Quinzi !!!

157
GIALAPPA SBANDY REMIX 25-11-2015 12:28

Scritto da Fabio

Scritto da mirko.dllm

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Si, ma non manca nemmeno qualcosa di buono in Italia.
Qui si sta aspettando il fuoriclasse, altro che il qualcosa di buono.
Un quarto di finale nei tornei dello Slam dai tempi di Furlan e Caratti è un po’ pochino, e quello li è il qualcosa di buono, tra l’altro …
Ci vorrebbe che due di questi qui vadano dentro i top 10.
Qualcosa tipo Pennetta Schiavone Errani Vinci, insomma.
Se ce l’hanno fatta le donne, non è che chiediamo l’impossibile, no ?

Bravo,GIALAPPA SBANDY REMIX ,è quello che penso anch’io,soprattutto per quanto riguarda la tua ultima considerazione e domanda.Con le donne si è dimostrato che in top ten ci si può arrivare,con il talento sufficiente,ma soprattutto con tantissima determinazione e voglia di ottenere grandissimi risultati.Voglia e determinazione,che evidentemente manca al settore maschile,dal 1980-81 in poi,e cioè dopo la grande epoca d’oro degli anni Settanta del nostro settore maschile.Non sei d’accordo? Comunque vedo con piacere che anche tu hai notato che le volte in cui i nostri tennisti hanno raggiunto i quarti negli Slam sono davvero poche,perchè in effetti averli raggiunti solo quattro volte dal 1991 ad oggi(grazie a Caratti a Melbourne 1991,a Furlan al Roland Garros 1995,a Sanguinetti a Wimbledon 1998 e infine grazie a Fognini sempre al Roland Garros nel 2011),per me è davvero un risultato misero per quanto riguarda l’Italtennis al maschile.

Io vedo miglioramenti costanti nel nostro tennis, anche al maschile. Ogni anno un pò meglio dell’anno prima. Quest’anno abbiamo chiuso con 2 giocatori nei primi 30: 21 Fognini e 29 Seppi. Sembra una cosa banale, e invece è un risultato notevole per l’Italia.
Sbandy ti potrà confermare che dal 1973 (introduzione del computer per le classifiche) è successo solo 5 volte: 3 volte negli anni ’70 (preistoria, con Panatta e Barazzutti…) e una sola volta da allora, con Gaudenzi 22 e Furlan 29 nel 1995. Questo significa che quella attuale è la migliore classifica di fine anno del nostro tennis maschile dal 1978. Abbiamo Fognini che il prossimo anno rinnoverà l’attacco alla top 10 e tanti, tanti giovani interessanti. Rispetto a certe annate a cavallo degli anni 2000, dove avevamo un solo giocatore nei primi 100, e quasi nessun giovane, i progressi sono enormi.
Prima o poi anche noi avremo il nostro campione, anche nel maschile: le donne hanno aperto la strada, e nel movimento non si percepisce più quell’atmosfera “da perdenti” secondo cui “tanto gli italiani a tennis non vincono” o “gli italiani non sono adatti peril tennis” che ci ha perseguitato per tanti anni. Uno stato d’animo che è rimasto solo in alcuni tifosi, perennemente profeti di disgrazie.
Avete un pò stufato.

Vero : ho aggiornato il mio lavoretto :
http://www.acquistagabri.it/ITALIANI_STORICO.htm
Se ci fai caso, però, c’è tipo una onda e non una linea nella nostra crescita.
Cioè : quando sembra che stiamo migliorando, poi tocca aspettare tutto di nuovo dall’inizio.
Se adesso non troviamo subito dei rimpiazzi validi ai Fognini, Seppi e Bolelli, oltre che a Lorenzi, poi rischiamo di trovarci di nuovo magari con uno o due top 100 che a fine anno fanno fatica a stare nei primi 50.
Fortuna che C’è cchi nato forte è !
Vero che 20 anni fa si parlava di tennis italiano come di giocatori che sul circuito maggiore al martedì erano già a casa.
Oggi, se andiamo a vedere bene, ogni tanto abbiamo dei finalisti ATP come Lorenzi, Di Mauro e Luca Vanni !

156
GIALAPPA SBANDY REMIX 25-11-2015 12:23

Scritto da AndryREAX

Scritto da Gabriele da Firenze
Comunque ho appreso ora che Pellegrino due anni fa ha vinto il torneo Avvenire di Milano, mica robetta…la stoffa c’era già anche se continuo a non capire il basso ranking attuale…in due anni con quel potenziale avrebbe dovuto fare molto di più…
https://www.youtube.com/watch?v=ziHe-Iae5pw

Per un ragazzo cosí giovane, il primo obiettivo certamente non è sfondare immediatamente nel ranking, anzi. Alternare settimane di duro allenanento a partite come quella di ieri, o a partite contro i vari marpioni da itf su terra, non puó che fargli bene. Già quest’anno con Viola aveva destato ottime impressioni, perdendo al terzo set mi pare 7-5, ieri le ha confermate giocando benone anche sul veloce. Avevo detto venerdì che lo vedevo più pronto di Ocleppo, il campo non mi ha smentito.

E’ proprio li il problema del nostro tennis.
Proprio l’esatto contrario di quello che si fa all’estero per creare i fuoriclasse. Perchè stiamo parlando di questo, non di Seppi, Fognini o Nieminen.
I giocatori come Federer, Nadal, Djokovic, ma anche Tsonga, bruciano le tappe in fretta.
Nadal arrivato sul circuito future, vinceva quasi tutti i future disputati, idem Tsonga. Infatti poco dopo hanno addirittura saltato il livello dei challengers, vincendone una manciata nemmeno per poi passare subito al grande tennis.
Murray ? Non arrivava in finale nei futures, ma cosa ha fatto ? WIld card sul circuito maggiore e sparato su bruciando le tappe.
Federer e Djokovic hanno avuto una progressione leggermente più lenta, ma erano già nei 100 presto.
Gasquet è stato top 100 presto, poi diventato top 10, anche se ha resto il 3% di quello che poteva rendere.
Però top 10 ci è arrivato, bruciando le tappe.
Questo discorso in Italia non lo si fa. Il giovane deve fare esperienza e crescere gradualmente.
Poi ci troviamo Errani – Pennetta in finale agli US Open … a fine carriera !
Dovrebbe essere l’inizio della carriera, non la fine !
A livello femminile le cose vanno molto meglio, ma fateci caso : sia la Schiavone, che la Pennetta, che la Vinci, hanno toccato l’apice della carriera troppo tardi.
Massimo due – tre annate nelle top 10, non di più.
Che è già meglio dei maschietti italiani, comunque.
Fossero nati in Italia Nadal, Ferrero, Moya, Murray, Federer, Djokovic entrando nei primi 20 al mondo era già un successo, con questo modo di pensare il tennis.
Non pretendo questi qui, ma noi in Italia stiamo aspettando ancora un Davydenko o un Krajicek !!!

155
GIALAPPA SBANDY REMIX 25-11-2015 12:14

Scritto da mirko.dllm

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Si, ma non manca nemmeno qualcosa di buono in Italia.
Qui si sta aspettando il fuoriclasse, altro che il qualcosa di buono.
Un quarto di finale nei tornei dello Slam dai tempi di Furlan e Caratti è un po’ pochino, e quello li è il qualcosa di buono, tra l’altro …
Ci vorrebbe che due di questi qui vadano dentro i top 10.
Qualcosa tipo Pennetta Schiavone Errani Vinci, insomma.
Se ce l’hanno fatta le donne, non è che chiediamo l’impossibile, no ?

Bravo,GIALAPPA SBANDY REMIX ,è quello che penso anch’io,soprattutto per quanto riguarda la tua ultima considerazione e domanda.Con le donne si è dimostrato che in top ten ci si può arrivare,con il talento sufficiente,ma soprattutto con tantissima determinazione e voglia di ottenere grandissimi risultati.Voglia e determinazione,che evidentemente manca al settore maschile,dal 1980-81 in poi,e cioè dopo la grande epoca d’oro degli anni Settanta del nostro settore maschile.Non sei d’accordo? Comunque vedo con piacere che anche tu hai notato che le volte in cui i nostri tennisti hanno raggiunto i quarti negli Slam sono davvero poche,perchè in effetti averli raggiunti solo quattro volte dal 1991 ad oggi(grazie a Caratti a Melbourne 1991,a Furlan al Roland Garros 1995,a Sanguinetti a Wimbledon 1998 e infine grazie a Fognini sempre al Roland Garros nel 2011),per me è davvero un risultato misero per quanto riguarda l’Italtennis al maschile.

Adesso, non ho controllato Caratti.
Ma sai cosa c’è in comune negli ultimi quarti di finale raggiunti da un nostro rappresentante ?
Che nessuno può dire : ” che sfortuna, se non trovavo il vincitore già nei quarti potevo andare anche in semi o in finale … “.
Perchè :
il nostro portacolori che ha perso nei quarti … ha perso contro quello che ha perso in semifinale contro quello che ha perso in finale contro il vincitore.
Praticamente il giocatore più debole di tutti gli 8 giocatori nei quarti, secondo questa catena !!!

154
Fabio (Guest) 25-11-2015 11:07

Scritto da mirko.dllm

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Si, ma non manca nemmeno qualcosa di buono in Italia.
Qui si sta aspettando il fuoriclasse, altro che il qualcosa di buono.
Un quarto di finale nei tornei dello Slam dai tempi di Furlan e Caratti è un po’ pochino, e quello li è il qualcosa di buono, tra l’altro …
Ci vorrebbe che due di questi qui vadano dentro i top 10.
Qualcosa tipo Pennetta Schiavone Errani Vinci, insomma.
Se ce l’hanno fatta le donne, non è che chiediamo l’impossibile, no ?

Bravo,GIALAPPA SBANDY REMIX ,è quello che penso anch’io,soprattutto per quanto riguarda la tua ultima considerazione e domanda.Con le donne si è dimostrato che in top ten ci si può arrivare,con il talento sufficiente,ma soprattutto con tantissima determinazione e voglia di ottenere grandissimi risultati.Voglia e determinazione,che evidentemente manca al settore maschile,dal 1980-81 in poi,e cioè dopo la grande epoca d’oro degli anni Settanta del nostro settore maschile.Non sei d’accordo? Comunque vedo con piacere che anche tu hai notato che le volte in cui i nostri tennisti hanno raggiunto i quarti negli Slam sono davvero poche,perchè in effetti averli raggiunti solo quattro volte dal 1991 ad oggi(grazie a Caratti a Melbourne 1991,a Furlan al Roland Garros 1995,a Sanguinetti a Wimbledon 1998 e infine grazie a Fognini sempre al Roland Garros nel 2011),per me è davvero un risultato misero per quanto riguarda l’Italtennis al maschile.

Io vedo miglioramenti costanti nel nostro tennis, anche al maschile. Ogni anno un pò meglio dell’anno prima. Quest’anno abbiamo chiuso con 2 giocatori nei primi 30: 21 Fognini e 29 Seppi. Sembra una cosa banale, e invece è un risultato notevole per l’Italia.
Sbandy ti potrà confermare che dal 1973 (introduzione del computer per le classifiche) è successo solo 5 volte: 3 volte negli anni ’70 (preistoria, con Panatta e Barazzutti…) e una sola volta da allora, con Gaudenzi 22 e Furlan 29 nel 1995. Questo significa che quella attuale è la migliore classifica di fine anno del nostro tennis maschile dal 1978. Abbiamo Fognini che il prossimo anno rinnoverà l’attacco alla top 10 e tanti, tanti giovani interessanti. Rispetto a certe annate a cavallo degli anni 2000, dove avevamo un solo giocatore nei primi 100, e quasi nessun giovane, i progressi sono enormi.
Prima o poi anche noi avremo il nostro campione, anche nel maschile: le donne hanno aperto la strada, e nel movimento non si percepisce più quell’atmosfera “da perdenti” secondo cui “tanto gli italiani a tennis non vincono” o “gli italiani non sono adatti peril tennis” che ci ha perseguitato per tanti anni. Uno stato d’animo che è rimasto solo in alcuni tifosi, perennemente profeti di disgrazie.
Avete un pò stufato. 😉

153
Freddy (Guest) 25-11-2015 10:49

ragazzi mi ha impressionato ancora Pellegrino … in prospettiva un bel talento … che ne pensate …

152
mirko.dllm (Guest) 25-11-2015 09:44

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Si, ma non manca nemmeno qualcosa di buono in Italia.
Qui si sta aspettando il fuoriclasse, altro che il qualcosa di buono.
Un quarto di finale nei tornei dello Slam dai tempi di Furlan e Caratti è un po’ pochino, e quello li è il qualcosa di buono, tra l’altro …
Ci vorrebbe che due di questi qui vadano dentro i top 10.
Qualcosa tipo Pennetta Schiavone Errani Vinci, insomma.
Se ce l’hanno fatta le donne, non è che chiediamo l’impossibile, no ?

Bravo,GIALAPPA SBANDY REMIX 😉 ,è quello che penso anch’io,soprattutto per quanto riguarda la tua ultima considerazione e domanda.Con le donne si è dimostrato che in top ten ci si può arrivare,con il talento sufficiente,ma soprattutto con tantissima determinazione e voglia di ottenere grandissimi risultati.Voglia e determinazione,che evidentemente manca al settore maschile,dal 1980-81 in poi,e cioè dopo la grande epoca d’oro degli anni Settanta del nostro settore maschile.Non sei d’accordo? Comunque vedo con piacere che anche tu hai notato che le volte in cui i nostri tennisti hanno raggiunto i quarti negli Slam sono davvero poche,perchè in effetti averli raggiunti solo quattro volte dal 1991 ad oggi(grazie a Caratti a Melbourne 1991,a Furlan al Roland Garros 1995,a Sanguinetti a Wimbledon 1998 e infine grazie a Fognini sempre al Roland Garros nel 2011),per me è davvero un risultato misero per quanto riguarda l’Italtennis al maschile.

151
mirko.dllm (Guest) 25-11-2015 09:35

Scritto da Gabriele da Firenze
Comunque ho appreso ora che Pellegrino due anni fa ha vinto il torneo Avvenire di Milano, mica robetta…la stoffa c’era già anche se continuo a non capire il basso ranking attuale…in due anni con quel potenziale avrebbe dovuto fare molto di più…
https://www.youtube.com/watch?v=ziHe-Iae5pw

Gabriele da Firenze,per me la risposta è che i nostri giovani giocano davvero poco,innanzitutto a livello futures,che sarebbero i tornei adatti per provare ad effettuare la prima vera scalata della loro giovane carriera nel ranking.All’estero,iloro coetanei non se lo fanno ripetere due volte,e si mettono subito in gioco,mentre da noi,invece,sembra come se si aspetti la manna dal cielo.

150
Gabriele da Firenze 25-11-2015 07:31

Scritto da Palmeria

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Aggiungerei Bahamonde( che è quasi un 97) Ciurletti e Summaria!
Ovviamente qualcuno di questi promette davvero davvero bene

Già Bahamonde…ma che fine ha fatto?

149
AndryREAX 25-11-2015 07:13

Scritto da Gabriele da Firenze
Comunque ho appreso ora che Pellegrino due anni fa ha vinto il torneo Avvenire di Milano, mica robetta…la stoffa c’era già anche se continuo a non capire il basso ranking attuale…in due anni con quel potenziale avrebbe dovuto fare molto di più…
https://www.youtube.com/watch?v=ziHe-Iae5pw

Per un ragazzo cosí giovane, il primo obiettivo certamente non è sfondare immediatamente nel ranking, anzi. Alternare settimane di duro allenanento a partite come quella di ieri, o a partite contro i vari marpioni da itf su terra, non puó che fargli bene. Già quest’anno con Viola aveva destato ottime impressioni, perdendo al terzo set mi pare 7-5, ieri le ha confermate giocando benone anche sul veloce. Avevo detto venerdì che lo vedevo più pronto di Ocleppo, il campo non mi ha smentito.

148
Palmeria (Guest) 24-11-2015 23:07

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Aggiungerei Bahamonde( che è quasi un 97) Ciurletti e Summaria!
Ovviamente qualcuno di questi promette davvero davvero bene

147
Gabriele da Firenze 24-11-2015 22:57

Comunque ho appreso ora che Pellegrino due anni fa ha vinto il torneo Avvenire di Milano, mica robetta…la stoffa c’era già anche se continuo a non capire il basso ranking attuale…in due anni con quel potenziale avrebbe dovuto fare molto di più…
https://www.youtube.com/watch?v=ziHe-Iae5pw

146
GIALAPPA SBANDY REMIX 24-11-2015 22:57

Scritto da Fabio
Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.
Il materiale non manca.

Si, ma non manca nemmeno qualcosa di buono in Italia.
Qui si sta aspettando il fuoriclasse, altro che il qualcosa di buono.
Un quarto di finale nei tornei dello Slam dai tempi di Furlan e Caratti è un po’ pochino, e quello li è il qualcosa di buono, tra l’altro …
Ci vorrebbe che due di questi qui vadano dentro i top 10.
Qualcosa tipo Pennetta Schiavone Errani Vinci, insomma.
Se ce l’hanno fatta le donne, non è che chiediamo l’impossibile, no ?

145
GIALAPPA SBANDY REMIX 24-11-2015 22:55

Grande Sonego che mi va al secondo turno !
Intanto si sta disputando l’ultimo incontro : è appena finito il primo set.
Roma vs Barcellona 1-6 … obiettivo terzo set !

144
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:54

Dodig chiude con l’ace…il servizio d’altronde ha fatto la differenza nel match…anche perchè nello scambio era il nostro ragazzino a comandare e a mettere nell’angolo il volpone croato…si al momento il servizio è l’unico colpo non competitivo a livello challenger di pellgrino…ma secondo me col tempo lo migliorerà….non che sia pessimo…ma è chiaro che a livello challenger al momento nel complesso è il colpo deficitario..sarà comunque fondamentale nel tempo migliorare il colpo di servizio…visto il gioco aggressivo e “dominatore” negli scambi di Andrea….ogni tanto ha qualche black-out…ma cappero ci stà….è sempre un piacere vedere un ragazzo che tira i colpi…poi pazienza se oggi a volte finiscono in rete e fuori di 10 cm…col tempo si migliora….ma quest’atteggiamento o ce l’hai o no…io preferisco uno come lui…che magari nel breve vincerà poche partite..ma che in prospettiva lo rende molto più futuribile di altri ragazzi che a 17/18 anni vincevano molto più di lui…perchè sto ragazzo c’ha tutto (si ok a parte il servizio)..anche a rate si è mosso discretamente…oh ha provato anche una palla corta…ok l’ha sbagliata…per dire i colpi in canna ce li ha…chiaramente deve lavorare sodo altrimenti…rimarra ai margini del tennis come altri che avevano anche più talento di lui…la stoffa c’è e tanta!!!) tocca a lui e al suo team lavorare nel modo giusto..forza ragazzo!!!!

143
nere 24-11-2015 22:52

Scritto da paolo
Menoale che la wild card era sprecata….

chi dice che questa wc era sprecata secondo me sbaglia. un giovane così giovane che, pur avendo un potenziale tecnico alto, è abituato nella sua acerbità a dei livelli dove perde partite che tra due anni vincerà agevolmente contro onesti mestieranti e marpioni da future, confrontandosi viceversa con giocatori da livello atp e constatando che ha i colpi per reggere lo scambio, fare vincenti, punti e games, come oggi pellegrino e un anno fa berrettini (all’epoca non classificato che ottenne una wc inaspettata a e da molti, me compreso, criticata), non può che trarre una lezione tecnico-tattica parallela ad un’iniezione di fiducia-consapevolezza che è tesoro inestimabile per un giovane alle prime armi.

142
Fabio (Guest) 24-11-2015 22:46

Comunque tra Pellegrino, Ocleppo, Dalla Valle, Moroni, Guerrieri e Ramazzotti (che è il più piccolo di tutti, è del ’99) qualcosa di buono può venire senza dubbio fuori.

Il materiale non manca.

141
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:38

brutto questo 9 game del secondo set, ma fa niente…

140
Gabriele da Firenze 24-11-2015 22:38

Ho trovato una pecca: il servizio. Non gli fa fare punti facili, anzi lo perde con troppa facilità…per il resto, è un gran prospetto…

139
quellochevedetutto (Guest) 24-11-2015 22:32

Scritto da Gabriele da Firenze
Scusate ma come mai uno che ha quei bei colpi è soltanto 1514 nel ranking? Se Pellegrino fa i future vince a mani basse…

Nei tornei ITF ha avuto diversi sorteggi tosti.
A inizio mese comunque aveva perso da Bonadio in 2 set, mentre qui a Napoli mi ricordo perse con Lestienne al 1° turno.

Non mi aspettavo di vederlo così migliorato e volitivo onestamente

138
Mario (Guest) 24-11-2015 22:32

E’ la prima volta che lo vedo. Mi piace, soprattutto come atteggiamento in campo!

137
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:32

Andrea 58% di punti con la seconda….Dodig 25%

136
paolo (Guest) 24-11-2015 22:29

Menoale che la wild card era sprecata….

135
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:27

anche se perde 6-3 6-3 a me lascia un’ottima impressione…perchè ok il risultato è importante…ma quando sei giovane no…

134
Gabriele da Firenze 24-11-2015 22:24

Fa ancora molti errori Pellegrino ma ha dei fondamentali ottimi…dov’è stato finora??? 🙂

133
marco (Guest) 24-11-2015 22:18

Gran fisico, tecnicamente molto buono, con due ottimi fondamentali e un rovescio naturale stupendo, ha anche mostrato una buona sensibilità di mano e un bel gioco di volo. Il colpo che mi piace meno è il servizio. Lo può migliorare tantissimo e senza dubbio lo farà.

Gran prospetto.

132
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:15

Scritto da pecorino sardo
Che dritto che ha questo ragazzo…

si ma il rovescio pare il suo colpo migliore…diciamo che col dritto è un pò croce e delizia…col rovescio sbaglia meno…ah come mi piace tennisticamente Pellegrino…

131
pecorino sardo (Guest) 24-11-2015 22:09

Che dritto che ha questo ragazzo…

130
Gabriele da Firenze 24-11-2015 22:09

Scusate ma come mai uno che ha quei bei colpi è soltanto 1514 nel ranking? Se Pellegrino fa i future vince a mani basse…

129
quellochevedetutto (Guest) 24-11-2015 22:09

Scritto da becuzzi_style
6-3 Dodig…che vi dive dire..ma a me Pellegrino è piaciuto tantissimo…ok col dritto spesso sbaglia (il rovescio molto competitivo già)…ma cè l’atteggiamneto che mi piace…aggressivo appena può..al ragazzo non manca niente in prospettiva..a tutto per il tennis…che cresca con calma…ma si vede che la stoffa c’è…

Esatto, l’atteggiamento è quello giusto. Sa affondare con buoni colpi, poi ha qualche blackout ma è normalissimo vista l’età. Il livello è ottimo, anche contro un avversario così tosto

128
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 22:03

6-3 Dodig…che vi dive dire..ma a me Pellegrino è piaciuto tantissimo…ok col dritto spesso sbaglia (il rovescio molto competitivo già)…ma cè l’atteggiamneto che mi piace…aggressivo appena può..al ragazzo non manca niente in prospettiva..a tutto per il tennis…che cresca con calma…ma si vede che la stoffa c’è…

127
mazinga (Guest) 24-11-2015 22:01

Pubblico ad andria super competente e sportivo soprattutto…

126
erminio (Guest) 24-11-2015 21:55

non conoscevo Pellegrino.
Sicuramente perde questa sera, ma altrettanto sicuramente ha un bel potenziale per il futuro.

125
quellochevedetutto (Guest) 24-11-2015 21:47

Cosa è successo alla telecamera buona? Caspita, mi stavo gasando per l’ottimo inizio…fa stranissimo guardare la gente che gira il collo a seguire il gioco. Siamo così ridicoli visti da fuori? 😆 😆

124
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 21:46

ma che inquadratura è??? ma che mene frega dell’arbitro!!!fateme vedè il ragazzino!!!

123
Gabriele da Firenze 24-11-2015 21:45

La telecamerasaaaaaaaaaaa 👿

122
becu rules (Guest) 24-11-2015 21:44

Prima volta che vedo Pellegrino, solo 3 games ok, ma come mi piace, che personalità e che atteggiamento positivo in campo…e con di fronte un giocatore di altissimo livello per un primo turno challenger.
Ora senza fare voli pindarici o proclami di scalate in classifica, direi un giocatore dalle grandi potenzialità, con il fisico giusto per il tennis moderno, e già molto competitivo data l’età, a prescindere da come vada la partita

121
gido 24-11-2015 21:43

….Pellegrino gioca davvero dei bei colpi: al momento pare non avere punti deboli…non l’avevo mai visto giocare, una bella sorpresa!
Pero’ ripristinate la telecamera!!!

120
Fabio (Guest) 24-11-2015 21:42

Che rovescio sontuoso il nostro ragazzo.

E come batte forte il cuore della Puglia tennistica! 😉

119
Gabriele da Firenze 24-11-2015 21:42

Che bel fisico il nostro Pellegrino… 😆

118
JANS73 24-11-2015 21:42

break

117
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 21:41

ah però come gioca il ragazzino…3 games e me ne sono già innamorato

116
Alessandromonky 24-11-2015 21:39

in alcuni momenti Pellegrino assomiglia a Vesely, soprattutto quando è alla battuta,i colpi naturalmente non hanno la stessa efficacia, ma penso che le preparazioni di questi siano molto simili

115
follie10 24-11-2015 21:33

Arna e Vanni domani??

114
gido 24-11-2015 21:29

gran fisico il nostro baby: la struttura c’e’…

113
luca14 (Guest) 24-11-2015 20:55

Scritto da andy
Pellegrino vince

mario giuseppe gioca al posto di Dodig

112
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 20:50

Scritto da L.samson
@ becuzzi_style (#1493327)
ma sono smemorata io , o eri tu quello che diceva che perdiamo sempre i tie-breaks ?
vabbe tanto se non eri tu era uno come te.. e ora tutti sul carro dei vincitori !

io ho detto che erano 16 TB di fila che vedevo gli italiani perdere …ed era una verità..ribadendo che forse ero io a portare sfiga…oggi infatti ero al lavoro e non ho visto il TB (e chiaramente è stato vinto!!)…d’ora in poi se sono davanti al pc lo spegnerò, perchè è veramente un’infinità di tempo che non vedo la vittoria in un TB…si credo che porto un pò di sfiga

111
andy (Guest) 24-11-2015 20:20

Pellegrino vince

110
gido 24-11-2015 20:20

Scritto da becuzzi_style
una delle migliori giornate del tennis challengeristico azzurro…bene tutti…certo la vittoria di Marcora è speciale…anche nei modi ottenuti…è stato bravissimo …ha fatto quasi tutti i punti pesanti del match….contento anche per Mager e SOnego…Viola la classica ciliegina sulla torta…

speriamo anche di accendere la candelina “Pellegrino” !!!

109
L.samson (Guest) 24-11-2015 20:08

@ becuzzi_style (#1493327)

ma sono smemorata io , o eri tu quello che diceva che perdiamo sempre i tie-breaks ?
vabbe tanto se non eri tu era uno come te.. e ora tutti sul carro dei vincitori !

108
becuzzi_style (Guest) 24-11-2015 19:25

una delle migliori giornate del tennis challengeristico azzurro…bene tutti…certo la vittoria di Marcora è speciale…anche nei modi ottenuti…è stato bravissimo …ha fatto quasi tutti i punti pesanti del match….contento anche per Mager e SOnego…Viola la classica ciliegina sulla torta…

107
IvanFlair (Guest) 24-11-2015 19:23

Ma il live ranking non viene aggiornato?

106
Paolo (Guest) 24-11-2015 18:30

e vai anche Viola al secondo turno, onestamente al momento del sorteggio non credevo che in tanti andassero al secondo turno

105
luca leconte (Guest) 24-11-2015 18:19

VIola sembra volersi iscrivere velocemente alla giornata di festa del tennis italiano in Puglia.

104
AndryREAX 24-11-2015 18:05

Scritto da L.samson
questo è dedicato a tutti i chiaccheroni, GABRIELE , andryREAX e MIRCO , che sostenevano che marcora oggi non avesse speranze !

Ehm..quando? :mrgreen:

103
L.samson (Guest) 24-11-2015 17:57

questo è dedicato a tutti i chiaccheroni, GABRIELE , andryREAX e MIRCO , che sostenevano che marcora oggi non avesse speranze !

102
alberto (Guest) 24-11-2015 17:44

@ magilla (#1493268)

noi…

101