Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Caso Bouchard: L’avvocato di Eugenie risponde all’Usta

20/11/2015 07:12 15 commenti
Eugenie Bouchard classe 1994, n.48 del mondo
Eugenie Bouchard classe 1994, n.48 del mondo

L’avvocato di Eugenie Bouchard, Benedict Morelli ha risposto all”USTA.

“Lei ha appena cominciato ad allenarsi di nuovo da pochi giorni. Non è arrabbiata ma sorpresa. Dire che stesse bene perché non ha chiesto aiuto o era sui social media dopo di ciò, è assurdo. Non è una neurologa. Guardate i calciatori: hanno una contusione e la prima cosa che dicono al mister è, Fammi rientrare.
Lei ha avuto una commozione, ha perso una grande opportunità e la sua classifica ne ha risentito.”

La Bouchard ha poi dichiarato: “Stanno diventando davvero aggressivi con me”.


TAG: , ,

15 commenti. Lasciane uno!

bao.bab (Guest) 20-11-2015 21:07

@ Buon Rob (#1491585)

Solo per dare una breve risposta in merito alla frase che posti circa “gli inutili giuristi”. Il presidente della corte d’appello di Roma nel 2008 mise in guardia circa l’abnorme numero di avvocati a Roma (più che in tutta la Francia) evidenziando come ciò fosse un intralcio al corretto funzionamento della macchina giudiziaria. Diverse ricerche (i.e. una svolta dall’Istituto Mario negri) correlava la crescita delle economie nazionali agli investimenti nell’istruzione in ambito scientifico e tecnico. Si evidenziava altresi la stagnazione economica con modelli formativi di tipo giuridico/umanistico come quello italiano.

15
sander (Guest) 20-11-2015 17:32

Scritto da Jago
@ Sander (#1491525)
In merito solo alle ultime 2 righe e a proposito di ricerche verità e quant’altro cosa mi dici degli avvocati che difendono assassini acclarati o mafiosi o altro sulla stessa rima?

Ti dico che gli avvocati dovrebbero essere strumento di aiuto per i giudici per scoprire la verità.

Se un avvocato ritiene che un indagato come mandante mafioso in realtà è innocente è giusto difenderlo e portare alla luce la verità, il senso è quello di remare tutti alla ricerca della verità e non di fregare il giudice. .. purtroppo la cultura imperante è che il bravo avvocato è quello che riesce a dimostrare che un colore è bianco nonostante nella realtà è nero, per me chi fa così è solo un impostore. ..

14
Buon Rob (Guest) 20-11-2015 17:01

Scritto da bao.bab

Scritto da Buon Rob
Un forum di fini giuristi e medici luminari, vedo.
Mi piacerebbe conoscere le capacità e le professioni di chi ha commentato, per sapere se ne aveva le competenze.
Ormai vige il perlopiuismo, “parlo di qualsiasi cosa mi passi per la testa perché mi sento tuttologo, anche se di diritto e di medicina non ci capisco un tubo e non ho mai né fatto professioni attinenti né studiato la materia”.

E’ una questione di punti di vista: per taluni e’ perlopiuismo per altri e’ liberta’ di espressione… al referendum sul nucleare nell’1987 votarono TUTTI gli italiani (persino le biologhe…) mica solo gli ingegneri e i fisici nucleari, cosi’ come a quelli sul sistema elettorale non votarono solo i costituzionalisti! Rivendico il sacrosanto diritto di parlare di calcio o di vino anche se non sono ne un allenatore ne un sommelier. Rivendico di poter esprimere un opinione su questa storia perche’ in vita mia sono scivolato tantissime volte piu’ della signorina in questione e’ non ho mai pensato di dare la colpa alla USTA, ai coefficienti di attrito o ad una forza di gravita’ eccessivamente coercitiva. Pretendo di dire la mia perche’ provo ad educare i miei figli invitandoli ad assumersi le proprie responsabilita’ senza cercare il trucco per fregare il prossimo!
Regards!

Che però è cosa molto diversa dal dire che sul nucleare l’opinione di un fisico nucleare abbia lo stesso valore dell’opinione del pizzicagnolo all’angolo, con tutto il rispetto per il pizzicagnolo.
Tu sei caduto più volte della Bouchard ma molto probabilmente di diritto non sai un’acca. E non è un’offesa, ma una constatazione.
Quindi la tua scelta di “non dare la colpa a qualcuno” non si è basata né su una scelta giuridica né tantomeno su una scelta pseudo-etica da parte tua, ma si è basata su una tua impressione: “secondo te chiedere un risarcimento del danno per una caduta apparentemente accidentale è cercare di fregare il prossimo”.
Il che significherebbe, ad esempio, che nella tua mente l’art. 2051 c.c. è una legge “che cerca di fregare il prossimo”.
O penso alla responsabilità della scuola per la caduta accidentale del minore, responsabilità su cui è concorde (caso più unico che raro) la totalità della giurisprudenza.
In soldoni il discorso è: perché tu (tu generico) devi dare una opinione su un argomento che non conosci e pontificare su esso?
Ribadisco per la centesima volta: è il discorso (condivisibile al mille per cento) fatto da Eco due mesi fa.
Qua alcuni si sono lanciati in ardite considerazioni pseudo-etiche sull’eticità di una intera gamma di professioni, quelle giuridiche.

13
bao.bab (Guest) 20-11-2015 15:50

Scritto da Buon Rob
Un forum di fini giuristi e medici luminari, vedo.
Mi piacerebbe conoscere le capacità e le professioni di chi ha commentato, per sapere se ne aveva le competenze.
Ormai vige il perlopiuismo, “parlo di qualsiasi cosa mi passi per la testa perché mi sento tuttologo, anche se di diritto e di medicina non ci capisco un tubo e non ho mai né fatto professioni attinenti né studiato la materia”.

E’ una questione di punti di vista: per taluni e’ perlopiuismo per altri e’ liberta’ di espressione… al referendum sul nucleare nell’1987 votarono TUTTI gli italiani (persino le biologhe…) mica solo gli ingegneri e i fisici nucleari, cosi’ come a quelli sul sistema elettorale non votarono solo i costituzionalisti! Rivendico il sacrosanto diritto di parlare di calcio o di vino anche se non sono ne un allenatore ne un sommelier. Rivendico di poter esprimere un opinione su questa storia perche’ in vita mia sono scivolato tantissime volte piu’ della signorina in questione e’ non ho mai pensato di dare la colpa alla USTA, ai coefficienti di attrito o ad una forza di gravita’ eccessivamente coercitiva. Pretendo di dire la mia perche’ provo ad educare i miei figli invitandoli ad assumersi le proprie responsabilita’ senza cercare il trucco per fregare il prossimo!
Regards!

12
Jago (Guest) 20-11-2015 15:06

@ Sander (#1491525)

In merito solo alle ultime 2 righe e a proposito di ricerche verità e quant’altro cosa mi dici degli avvocati che difendono assassini acclarati o mafiosi o altro sulla stessa rima?

11
Sander (Guest) 20-11-2015 14:22

Scritto da Buon Rob
Un forum di fini giuristi e medici luminari, vedo.
Mi piacerebbe conoscere le capacità e le professioni di chi ha commentato, per sapere se ne aveva le competenze.
Ormai vige il perlopiuismo, “parlo di qualsiasi cosa mi passi per la testa perché mi sento tuttologo, anche se di diritto e di medicina non ci capisco un tubo e non ho mai né fatto professioni attinenti né studiato la materia”.

il mio commento non era per il caso specifico ma in generale, come in tutte categorie ci sono i bravi e i cattivi avvocati, pero’ vorrei vivere in un mondo dove se un cliente arriva e l’avvocato vede che il fare una causa e’ una cosa con poco senso dica “non ha senso fare causa”, quello si che e’ un vero avvocato. Invece ho conoscenza di avvocati che pur di fare una causa si arranpicano sugli specchi e su tutto quello che possono e nonostante il colore e’ grigio loro continuano a dire che e’ bianco, a tenere tesi che vanno contro la verita’ oggettiva e senza documentarsi, questa e’ scarsa professionalita’ e pensiero assoluto verso il Dio denaro, senza pensare che con questo modo di agire si mettono molte volte in difficolta’ economica persone che hanno tutte le ragioni del mondo.
Daltronde L’Italia e’ uno dei Paesi con piu’ cause in Europa, piu’ “casino” c’e’ e piu’ cause si fanno piu’ l’industria tira e avanti cosi’.
Faccio presente che oltre alle capacita’ professionali ci sono anche delle capacita’ morali e di ricerca della verita’ e della correttezza che sono l’essenza delle cose…

10
Tennisman (Guest) 20-11-2015 14:09

@ Ale (#1491517)

In effetti ora la metafora risulta piu’ efficace. :lol:

@ Buon Rob (#1491508)

Rispondo alla provocazione: non sono ne’ giurista ne’ medico.
Questo forum offre ai lettori la possibilita’ di commentare notizie in gran parte sportive e talvolta miste a cronaca, come in questo caso.
Solo un medico che abbia visitato la Bouchard o un avvocato incaricato del caso e informato dei fatti per vie non giornalistiche potrebbero fare interventi piu’ pertinenti della semplice opinione. Quindi e’ chiaro che il 99% di chi scrive su questo sito (margine errore 1%) esprime solo la propria opinione e non la Verita’ assoluta. E l’opinione del tifoso che difende a oltranza la Bouchard ha lo stesso peso di quella di chi tifa contro. E lo stesso di chi scrive semplicemente cio’ che pensa.

9
Ale (Guest) 20-11-2015 13:43

Qualche errore di traduzione, redazione. In realtà i “football players” a cui si riferisce l’avvocato nell’intervista originale non sono ovviamente i calciatori, ma i giocatori di football americano, che appunto soffrono di concussion/commozioni cerebrali, non contusioni, una domenica sì e l’altra pure. :smile:

8
alexalex 20-11-2015 13:15

Scritto da brizz
caro avvocato, la classifica di genie ha risentito della scarsissima stagione della canadese

Sacrosanta verità! sul resto, non avendo seguito bene i fatti, non mi esprimo!

7
Buon Rob (Guest) 20-11-2015 13:13

Un forum di fini giuristi e medici luminari, vedo.
Mi piacerebbe conoscere le capacità e le professioni di chi ha commentato, per sapere se ne aveva le competenze.
Ormai vige il perlopiuismo, “parlo di qualsiasi cosa mi passi per la testa perché mi sento tuttologo, anche se di diritto e di medicina non ci capisco un tubo e non ho mai né fatto professioni attinenti né studiato la materia”.

6
tommaso (Guest) 20-11-2015 12:45

Adesso si metterà anche a fare la vittima… “stanno diventando aggressivi con me”? No, sei tu (anzi, chi ti sta intorno e ti consiglia) che sei stata sciocca.

5
pallettaro (Guest) 20-11-2015 11:56

Viste tutte le balle che si sono sentite finora mai mi sarei aspettato di leggere anche una cretinata del genere.
Ma questo qui fa veramente l’avvocato o l’ospite da Biscardi?

4
Tennisman (Guest) 20-11-2015 11:45

Usare l’esempio dei calciatori, che appena vengono accarezzati cascano come se fossero stati colpiti da una palla di cannone, non mi sembra molto intelligente. Lo stesso esempio con un rugbista sarebbe stato piu’ efficace.

Sulla storiella della classifica non mi esprimo, trovo persino sorprendente che parte della strategia difensiva si fondi su questa sciarada. Sono d’accordo sul fatto che l’uso dei social media non dimostri niente (pero’ dovrebbe avere il buon gusto di omettere nelle interviste la parte in cui dice di aver perso la gioia di vivere…) e anche sul rifiuto del primo trattamento medico, in quanto la gravita’ dell’infortunio sarebbe emersa solo diverse ore dopo (infatti contro la Vinci si e’ ritirata all’ultimo).

3
Sander (Guest) 20-11-2015 11:18

Scritto da brizz
caro avvocato, la classifica di genie ha risentito della scarsissima stagione della canadese

Che brutte cose i “giochini” da mentalisti degli avvocati…mi ricordano tanto quelli fatti dai mentalisti politici….
due grandi problemi per la societa’

2
brizz 20-11-2015 09:38

caro avvocato, la classifica di genie ha risentito della scarsissima stagione della canadese :wink:

1

Lascia un commento