Facile successo di Novak ATP, Copertina

Masters 1000 Shanghai: Djokovic inarrestabile in Cina, domina Tsonga in due set in una finale a senso unico

18/10/2015 12:04 72 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Djokovic inarrestabile anche a Shanghai. Dopo aver annichilito Murray in semifinale, non c’è stata partita nemmeno oggi contro Tsonga. Un successo in due set netto, limpido, tanto che diventa arduo proporre un commento interessante, col rischio di scrivere l’ennesima fotocopia di tanti altri successi stagionali del n.1. Del resto quando un tennista esprime un livello di gioco così alto e dominante, e con una tale continuità nel tempo, diventa davvero difficile trovare una chiave di lettura non scontata. Ma tant’è. In passato Tsonga aveva battuto Djokovic 6 volte, quindi sperava che la potenza ed esuberanza del francese potesse regalarci almeno una partita, se non uno scossone. Niente. Purtroppo Jo Wilfried è scattato molto male dai blocchi con il servizio, il colpo che invece doveva sostenere il suo match. Non è riuscito a prendere ritmo, mentre la risposta di Djokovic è stata immediatamente presente, cattiva, precisa. Nel primo set Tsonga non ha di fatto vinto un punto con la seconda di servizio, e tenuto per la prima volta il game di battuta sotto 1-5. Poco, troppo poco per far partita contro una sorta di “macchina” come è il Djokovic 2015. Per chi non l’avesse notato, il serbo in stagione ha raggiunto la finale in tutti i Masters1000 a cui a preso parte… Questo a Shanghai è il nono titolo dell’anno e quinto Masters1000, che sommato ai 3 Slam (più finale a Roland Garros) fornisce un’immagine con un sottotitolo scontato: Dominio. Un vero tiranno, che sembra a volte traballare ma che reagisce subito, alzando il livello di gioco e facendo sempre la cosa giusta al momento giusto. Solo in rare occasioni concede qualcosa, spesso per uno scatto d’ira o distrazione, non perché l’avversario riesce a metterlo sotto sul piano del gioco. E chi ci riesce, non riesce a farlo abbastanza a lungo per superarlo. Tsonga non può rimproverarsi molto, solo l’aver iniziato la partita servendo male. Nel secondo c’ha provato, ha spinto a tutta, ha attaccato. L’altro è stato più forte, più bravo, troppo superiore alla risposta e nello scambio, come dimostra la cronaca della finale.

Inizia Jo al servizio. La prima non entra, si scambia sulla seconda. Novak governa il ritmo, fa correre il francese, che sotto pressione sbaglia. Seguono due prime di Tsonga, e due punti per lui. Evidente che solo con una prestazione “monstre” alla battuta potrà restare in partita, perché il gap tra i due dal fondo è enorme. Jo è aggressivo, ci prova, ma escono due attacchi non così incisivi che Djokovic punisce in modo chirurgico. Il secondo era per salvare una palla break, il n.1 strappa subito il servizio. 1-0 Djokovic. Chirurgico è l’aggettivo ideale a descrivere il primo turno di servizio del serbo: prime all’80% di velocità, a mettere a nudo le incertezze del francese alla risposta; non lascia respirare il rivale, lo domina nella spinta. Tiene il servizio a zero, in un amen. 2-0.

Tsonga torna al servizio, spinge a tutta, ci prova con enorme coraggio ma per fare un quindici serve letteralmente un miracolo, come nel terzo punto del game, acrobazia bellissima quanto estemporanea. Djokovic gioca con estrema sicurezza e precisione, non concede nulla e soprattutto mette così tanta pressione a Tsonga da farlo esagerare. Il francese non riesce a ottenere punti diretti al servizio, arranca, crolla di nuovo a palla break e con una soluzione improbabile concede il secondo break, 3-0 Djokovic. Nel quarto game Djokovic si concede il primo vero errore con un tocco in avanzamento fuori misura, 0-30 e 30-40, prima palla break concessa dal n.1. Se la gioca male Novak, spinge sul rovescio del rivale ma esagera con un cambio sul dritto, finendo abbondantemente lungo. Break Tsonga, che finalmente entra in partita, 3-1 Djokovic. Il break però sembra un episodio casuale, una distrazione del n.1 e non un’inversione di tendenza del match. Novak risponde lungo e preciso, si mette a spingere con i piedi sulla riga di fondo e con un ritmo che il francese non può reggere, visto che perde campo ad ogni colpo. 0-30, 0-40 e break a zero per Djokovic, che torna saldamente in controllo del match sul 4-1 con doppio break. La qualità del match non è eccezionale, si va a strappi con la sensazione che Djokovic sia talmente superiore da potersi permettere anche qualche pausa senza rischiare granché. Esempio perfetto il sesto gioco: Djokovic allenta un attimo il ritmo, Tsonga rischia e si porta 0-30. Novak rallenta un attimo, trova una buona prima, apre l’angolo nello scambio e castiga il rivale, troppo più pesante e meno sicuro nella spinta in corsa. 4 punti di fila per il n.1, game che gli vale il 5-1. Tsonga non riesce a fare la differenza col servizio, anzi in pratica non vince un punto con la seconda (!); Djokovic risponde sempre, addirittura in estremo allungo ma trovando ugualmente una soluzione non banale, che costringe Jo a lavorare il punto e forzare. Il francese riesce a tenere finalmente un turno di servizio, salendo 5-2, ma Djokovic chiude in sicurezza il primo set per 6-2. Un set in cui è apparso netto il divario tra i due, anche più del punteggio già severo.

Secondo set, Tsonga inizia alla battuta e ci prova in tutti i modi. Si prende il massimo del rischio con la prima, appena ha una chance lascia andare il dritto a chiudere. Il rischio paga, tiene il servizio ed è per la prima volta in vantaggio in un set. Risponde Novak in sicurezza, 1 pari. Nel terzo gioco si arriva ai vantaggi. Djokovic impone la diagonale del rovescio nello scambio, prova a difendersi Jo lavorando col back, ma è un colpo che sente poco, e sbaglia. Palla break per Novak, ma si salva Tsonga col servizio, che finalmente gli porta qualche punto diretto scardinando la risposta fin qua perfetta del n.1. 2-1 Tsonga, a fatica, mentre il serbo vince un altro game di servizio a zero, in totale sicurezza, per il 2 pari.

Quinto game, arriva una statistica che spiega molto dell’andamento del match: Djokovic ha vinto il triplo dei punti da fondo campo. Solo il servizio ha tenuto a galla il francese nel secondo set, e nel quinto game il servizio si inceppa, con il primo doppio fallo. Crolla 15-40, ma si salva con enorme coraggio sprigionando il massimo della potenza con la prima e col dritto. Tsonga rispetto al primo set serve più spesso al corpo, con violenza, non dando a Novak il tempo di trovare un buon impatto in risposta. Proprio una stupenda seconda al corpo, lavorata con un effetto kick estremo, forza l’errore di “Nole”, 3-2 Tsonga. Il francese fa enorme fatica a restare avanti, anche se la battuta adesso gira piuttosto bene; il serbo gioca con il pilota automatico. Il dritto di Djokovic è lungo e preciso, il rovescio colpisce l’angolo scoperto, come il bellissimo lungo linea che gli vale il 3 pari. Il settimo gioco inizia benissimo per Jo, sale 40-0 con bombe di servizio, ma un doppio fallo e due errori in spinta lo portano ai vantaggi. E’ fortunato per una chiamata errata, che danneggia palesemente il n.1, poi esce bene dalla situazione di pericolo con un dritto spettacolare a chiudere, che scalda finalmente anche il pubblico. 4-3 Tsonga, che arrembante ci prova immediatamente alla risposta, forzando i tempi. Djokovic intuisce il tentativo del rivale, serve prime e seconde molto cariche ed esterne, difficili da impattare in modo sicuro ed aggressivo per Tsonga che non ha nella ribattuta il miglior colpo. 4 pari. Nono gioco, momento critico. Jo continua a rischiare, ma una smorzata totalmente errata ed altri forzati gli costano un delicatissimo 30-40. Si salva Tsonga, ma Djokovic prende possesso dello scambio, muove il francese e col dritto si procura una seconda palla break. Bravissimo Jo, attacca deciso col dritto in avanzamento alla prima palla più corta di Novak, si butta a rete e chiude. Nel punto seguente invece l’attacco è troppo corto, punito da Djokovic che ottiene la terza palla break. Non entra la prima… e nemmeno la seconda, con un tentativo di Ace al centro che si perde largo. Break Djokovic, 5-4 per il n.1 che va servire per il match. La partita finisce qua, chiude Djokovic 6-4 in poco più di un’ora. Una finale a senso unico, l’ennesimo match dominato, in Cina (dove pare imbattibile) e non solo.

Nel 2015 vedremo ancora Djokovic in campo al Masters1000 di Bercy e alle ATP Finals, …ma vedremo qualcuno in grado di batterlo?

 

Marco Mazzoni

@marcomazz




La partita punto per punto

ATP Shanghai
Novak Djokovic [1]
6
6
Jo-Wilfried Tsonga [16]
2
4
Vincitore: N. DJOKOVIC

N. Djokovic SRB– J. Tsonga FRA
2 Aces 5
0 Double Faults 3
71% 1st Serve % 64%
25/29 (86%) 1st Serve Points Won 31/44 (70%)
9/12 (75%) 2nd Serve Points Won 4/25 (16%)
0/1 (0%) Break Points Saved 9/13 (69%)
9 Service Games Played 9
13/44 (30%) 1st Return Points Won 4/29 (14%)
21/25 (84%) 2nd Return Points Won 3/12 (25%)
4/13 (31%) Break Points Won 1/1 (100%)
9 Return Games Played 9
34/41 (83%) Total Service Points Won 35/69 (51%)
34/69 (49%) Total Return Points Won 7/41 (17%)
68/110 (62%) Total Points Won 42/110 (38%)

1 Ranking 15
28 Age 30
Belgrade, Serbia Birthplace Le Mans, France
Monte-Carlo, Monaco Residence Gingins, Switzerland
6’2″ (187 cm) Height 6’2″ (187 cm)
172 lbs (78 kg) Weight 200 lbs (90 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2003 Turned Pro 2004
68/5 Year to Date Win/Loss 25/13
8 Year to Date Titles 1
56 Career Titles 12
$87,531,318 Career Prize Money $15,916,394


TAG: , , , , ,

72 commenti. Lasciane uno!

Ktulu 19-10-2015 21:10

Scritto da radar
17 W consecutive, 75 W e 6 L quest’anno è uno score migliore, ad oggi, del magico 2011
poco da dire: padrone!

Sta a 73-5, non 75-6.

72
Luis (Guest) 19-10-2015 13:26

@ ILSanto (#1474732)

A me il gioco di Nole piace in quanto propositivo. Semmai il gioco di Nadal è noioso sempre a ributtare la palla e con pochi vincenti.

71
ILSanto (Guest) 19-10-2015 09:34

Scritto da Francesco

Scritto da ILSanto

Scritto da CassiusClay

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra
A ciascuno il suo

Il Tuo commento è scritto molto bene, ma non lo condivido assolutamente. Non puoi scrivere come Dio in terra, ed emettere la Tua sentenza come se fosse l’unica, giusta e perfetta. Al contrario è sbagliata e arrogante, fattene una ragione. E per il Sottoscritto e altre persone, Nole gioca molto bene e non annoia nessuno.

Sono d accordo con te. Aggiungo che,semplicemente, per vedere la grandezza del gioco di Djokovic servono occhi più competenti. Non sempre chi è più appariscente é più appagante da vedere.

Concordo pienamente con il Tuo commento

70
radar 19-10-2015 08:47

17 W consecutive, 75 W e 6 L quest’anno è uno score migliore, ad oggi, del magico 2011 😯
poco da dire: padrone!

69
Angelmax57 18-10-2015 22:26

Scritto da Paoloz
il mancato affetto dei tifosi nei confronti di djokovic deriva dal fatto che è arrivato dopo federer e nadal.
la storia del tennis, nel periodo forse migliore di questo sport, è vissuta su federer e nadal e su federer contro nadal, insomma diokovic è visto un po come un alieno
tutti quelli che hanno a che fare con nole nella vita privata, dicono che è una grandissima persona è non ho dubbi che lo sia, certamente due episodi su un migliaio di partite non fanno testo.
quando scenderà di rendimento, come spesso capito, riceverà tantissimo affetto.

Sicuramente è come dici tu. Nole è visto come un intruso nel dualismo che ci fu tra Federer e Nadal.
Però trovo insopportabile che per denigrare questo immenso giocatore, si rinunci all’obbiettività, facendolo passare come “pallettaro” sapendo benissimo che questo non è vero.

68
manuel (Guest) 18-10-2015 22:24

@ Ktulu (#1474306)

FEDERER GIOCò NEL 2006 LA MIGLIORE STAGIONE DI TUTTI I TEMPI,NEL 2011 DJOKOVIC VINSE TANTI MATCH COMBATTUTI,MA SE NON SBAGLIO IL MASTERS LO VINSE FEDERER IN FINALE SU TSONGA.
DJOKOVIC AVREBBE POTUTO GIOCARE LA DAVIS,MAGARI VINCERLA ,VINCERE ANCHE IL MASTERS E MAGARI MONTREAL E CINCINNATI ,E IL ROLAND GARROS…CON TUTTI QUESTI TRAGUARDI EGUAGLIATI SAREBBE DI SICURO STATA LA MIGLIOR STAGIONE DI SEMPRE.

Scritto da Ktulu
Djokovic sempre più dominatore ma incredibilmente sempre poco amato dal pubblico. Non ricordo un n. 1 così poco acclamato, a fine partita ci sono quasi rimasto male per lui per gli applausi praticamente inesistenti…

questo è anche vero,ma bisogna ricordarsi che negli anni in cui non c’era quasi nessun tennista in grado di giocare a tennis sempre ad alti livelli,rafa e roger sono stati gli unici che per 5 anni buoni hanno dominato il tour.
djokovic ha giocato veramente bene dal 2011,ma non è mai riuscito a farsi amare dal pubblico,perchè definito ingombrate su roger e rafa oppure pallettaro,aggettivi che ritengo falsi,in quanto io djokovic l’ho visto dal vivo,2 anni fa più o meno.
lotta su ogni punto,e cerca di aggreddire sempre la palla,magari federer avrà anche più tecnica ( tweeners ecc… ),ma lo spirito,la voglia di nole sono incredibili e poi per come sta giocando adesso meriterebbe applausi…chiaro se durasse cosi per anni annieterebbe record però finche roger e rafa continueranno a giocare la vedo dura per lui ritagliarsi i cuori della gente.

67
manuel (Guest) 18-10-2015 22:16

SINTESI DEL MATCH :
PRIMO SET DJOKOVIC ALIENO
SECONDO SEY DJOKOVIC UOMO/ALIENO

66
Paoloz (Guest) 18-10-2015 21:47

il mancato affetto dei tifosi nei confronti di djokovic deriva dal fatto che è arrivato dopo federer e nadal.
la storia del tennis, nel periodo forse migliore di questo sport, è vissuta su federer e nadal e su federer contro nadal, insomma diokovic è visto un po come un alieno
tutti quelli che hanno a che fare con nole nella vita privata, dicono che è una grandissima persona è non ho dubbi che lo sia, certamente due episodi su un migliaio di partite non fanno testo.
quando scenderà di rendimento, come spesso capito, riceverà tantissimo affetto.

65
suro (Guest) 18-10-2015 21:46

@ Andrea not Petkovic (#1474443)

Io invece noto che Nadal, per qualche motivo, non potendo più fare della forza bruta il proprio punto di forza, abbia sviluppato negli ultimi mesi un tennis più “guardabile”.

64
Luis (Guest) 18-10-2015 21:07

@ ILSanto (#1474322)

Sicuramente arriverà almeno al secondo posto

63
Andrea not Petkovic 18-10-2015 20:45

Scritto da Almas
@ Andrea not Petkovic (#1474375)
Non esiste nessun giocatore piu noioso e difensivo di Nadal, solo difesa vincenti rari cone mosche bianche. Hai visto la finale di Pechino? Nole ha fatto smorzate, voleè, vincenti sulle righe, rovescio elegante con salto, Nadal era
ubriaco con tutto qs gioco. Poi se vogliamo dire il contrario solo per partito preso fallo pure, e poi è lovvio che i media

Già che nomini la finale di Pechino della settimana scorsa contro Djokovic mi passa la voglia di rispondere. È un giocatore di difesa ok, ma i vincenti li fa pure lui e gioca passanti che tanti altri si sognano, già quello serve a smorzare la noia. Con Nadal non sei praticamente mai sereno a rete perché puoi aspettarti di tutto. Sarà che io non trovo noioso un tennista che trasforma gli scambi da pura difesa in attacco, che vuoi che ti dica, io resto del mio parere.

62
Haas78 (Guest) 18-10-2015 20:00

@ Almas (#1474403)

Non è vero affatto che lo spagnolo sia solo difesa e recuperi, guardati tante partite anche con top10 nei quali vincenti e smorzate venivano fatte, considerare solo le recenti partite è riduttivo, e questo è un dato di fatto

61
Francesco (Guest) 18-10-2015 19:51

Scritto da ILSanto

Scritto da CassiusClay

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra
A ciascuno il suo

Il Tuo commento è scritto molto bene, ma non lo condivido assolutamente. Non puoi scrivere come Dio in terra, ed emettere la Tua sentenza come se fosse l’unica, giusta e perfetta. Al contrario è sbagliata e arrogante, fattene una ragione. E per il Sottoscritto e altre persone, Nole gioca molto bene e non annoia nessuno.

Sono d accordo con te. Aggiungo che,semplicemente, per vedere la grandezza del gioco di Djokovic servono occhi più competenti. Non sempre chi è più appariscente é più appagante da vedere.

60
Angelo (Guest) 18-10-2015 19:51

Scritto da CassiusClay

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra
A ciascuno il suo

Io quando vedo giocare Nole non mi annoio per nulla, anzi….
Se poi tante persone l’hanno preso in antipatia, il motivo lo sappiamo: “Il nostro Roger è stato massacrato da questo antipatico serbo” e giù con le solite tirate,”è un pallettaro”, “gioco piatto”,”annoia da morire” ecc,ecc…..
Al mio paese si usa dire che l’invidia non è mai morta! 😉

59
Almas (Guest) 18-10-2015 19:35

@ Andrea not Petkovic (#1474375)
Non esiste nessun giocatore piu noioso e difensivo di Nadal, solo difesa vincenti rari cone mosche bianche. Hai visto la finale di Pechino? Nole ha fatto smorzate, voleè, vincenti sulle righe, rovescio elegante con salto, Nadal era
ubriaco con tutto qs gioco. Poi se vogliamo dire il contrario solo per partito preso fallo pure, e poi è lovvio che i media

58
Andrea not Petkovic 18-10-2015 18:55

Scritto da CassiusClay

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra
A ciascuno il suo

La pensiamo alla stessa maniera. Niente da aggiungere

57
topo (Guest) 18-10-2015 18:47

Scritto da Salviati

Scritto da gio147
….vedremo qualcuno in grado di batterlo? la risposta è semplice…… nessuno è in grado di batterlo se sta bene fisicamente è gioca questo tipo di tennis!

Se Stanimal azzecca la settimana, gli e’ superiore. La potenza di Stan sui fondamentali non ha eguali, pertanto Nole farebbe il tergicristallo per due-tre scambi e al quarto Stan chiuderebbe. Gioco, partita, incontro.

Se mio nonno avesse avuto i cingoli
forse ero una carro armato!!!!!
:mrgreen: :mrgreen:

56
ILSanto (Guest) 18-10-2015 18:30

Scritto da CassiusClay

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra
A ciascuno il suo

Il Tuo commento è scritto molto bene, ma non lo condivido assolutamente. Non puoi scrivere come Dio in terra, ed emettere la Tua sentenza come se fosse l’unica, giusta e perfetta. Al contrario è sbagliata e arrogante, fattene una ragione. E per il Sottoscritto e altre persone, Nole gioca molto bene e non annoia nessuno.

55
CassiusClay 18-10-2015 17:58

Scritto da Ktulu

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

allora: Djokovic giocatore fantastico,incredibile, stupefacente, in questo momento imbattibile o quasi, grandissimo campione ecc. ecc. giusto riconoscergli tutto e di piu, specie in questo momento. però non potete pure pretendere che la gran parte del pubblico tennistico straveda per lui. prima vi ficcherete nella capoccia che il suo gioco è il piu noioso(anche se forse il piu completo ed efficace) dei 3 mostri sacri di questa epoca, prima sarà meglio per tutti.
il serbo è un robot sparapalle che annienta gli avversari sul ritmo, incredibilmente forte ma abbastanza noioso da guardare. niente a che vedere colla tecnica e la classe sontuosa di federer o la grinta e passione da belva affamata di nadal. molto semplicemente il suo gioco, ad una analisi obiettiva e il piu possibile imparziale-tarata su quella di un osservatore ‘medio’- risulta poco “exciting” per dirla con gli americani.
Ho letto le ipotesi piu deliranti sul perché sia il meno tifato – è venuto dopo fed e nadal spezzandone il duopolio, il grosso del pubblico era gia schierato per gli altri due, poveretto viene dall’europa dell’est e per questo è penalizzato, ecc. ecc.
niente di tutto questo: trattasi di fuoriclasse noiosetto, punto.
avete mai assistito ad un grande torneo dal vivo? io sì, a roma. facendolo, noterete (al di là di quando ci sono gli scontri diretti, dove com’è noto interviene il tifo, quindi la parzialità) che fin dai primi turni, nelle partite di federer e nadal c’è sugli spalti un coinvolgimento emotivo del pubblico(compresi i loro non-tifosi) laddove nelle partite del serbo c’è il gelo e molti ‘dormono’ chiedendosi quando finirà pe andarsi a fare un panino o una birra. perché il serbo è antipatico? stupidaggini,semplicemente perché ha un tipo di gioco che non eccita e non trascina come quello degli altri due. quindi, iconoscito al serbo quel che é del serbo da parte dei suoi tifosi, basta fare del vittimismo fuori luogo please. “accontetatevi” i tifare uno dei giocatori di tennis piu forti dell’era open, anche se non tra i piu amati per i motivi di cui sopra

A ciascuno il suo

54
ILSanto (Guest) 18-10-2015 17:50

Nole è un grandissimo fuoriclasse (come Tennista e come Persona, nella vita di tutti i giorni). E’ sicuramente uno dei primi 5 giocatori di tennis più forti di ogni tempo (per Me è il migliore in assoluto). Fra pochi anni per le statistiche, diventerà il giocatore di tennis più forte di tutti i tempi

53
Ktulu 18-10-2015 17:37

Scritto da FedeRadi
Una domanda per la redazione e gli statistici del forum:
Nole settimana prossima avrà 16785 punti in classifica, son più di 8000 punti sul secondo… So che i sistemi di punteggio sono cambiati più volte, ma qualcuno mi saprebbe dire qual è il record di punti detenuti e di punti di distacco sul secondo(Magari anche ponderando con i vecchi sistemi di punteggio, per sapere se sono esisti domini più “netti”)?
Ringrazio anticipatamente!

Penso solo il Federer 2006. 92-5 con 12 titoli di cui 3 slam.
Nole quest’anno ha già perso 5 partite quindi per pareggiare Roger dovrebbe vincerle tutte da qui a fine anno, sicuramente possibilissimo, anche se così facendo arriverebbe a 11 titoli e 83 “sole” vittorie”.

52
Ktulu 18-10-2015 17:30

Scritto da Almas
@ Ktulu (#1474044)
È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

Durante la partita posso capire (anche se esultare sui suoi errori è comunque un brutto segno). Ma almeno a fine partita mi aspetterei una ovazione, invece solo timidissimi applausi.

51
bad_player (Guest) 18-10-2015 17:27

@ Paolo (#1474260)

eliminando il ridicolo (che è proprio fuori luogo) il tuo post porebbe avere un senso.

50
Ktulu 18-10-2015 17:26

Scritto da winter18
@ Andrea (#1474210)
era una palla nettamente sulla riga ( che gli avrebbe dato il punto), ma ormai molti giudici di sedia non fanno over rule neanche sotto tortura.

Ormai il punto andava rigiocato in ogni caso, visto che il giudice di linea ha chiamato l’out.
Si è arrabbiato con l’arbitro perchè si aspettava che correggesse la chiamata, essendo nettamente buona e facile da vedere, ed invece non l’ha fatto.

49
Alberto Bonimba (Guest) 18-10-2015 17:21

Ha ragione Federer ….almeno i 1000 devono essere giocati al meglio dei 3 set.

48
buonRob3 (Guest) 18-10-2015 17:13

OT raga potete risp alla mia domanda postata nell’ articolo delle quali di gaio ?

47
Paolo (Guest) 18-10-2015 16:46

@ Roger il re (#1474216)

almeno non si renderà ridicolo arrivati ad una certa età basta

46
Andrea not Petkovic 18-10-2015 16:32

Scritto da The King
E BE il tuo kING invece vinceva quando cerano i tennisti piu forti di semlre vero? Te non il tennis femminile dovresti seguire(ke anke li vince sempe la Serenona) questo fa capire tu quanto te ne intenda ė meglio ke segui il ping pong hahahahhahhahahhahahhahahhahahhahgahaahgagagagagggaggagaggaàaaahah

Tu più che altro dovresti seguire un corso di italiano, perché fidati che si capisce davvero poco di quello che hai scritto.

PS: replica o quota se devi rispondere a qualcuno.

45
Andrea not Petkovic 18-10-2015 16:28

Scritto da FedeRadi
Una domanda per la redazione e gli statistici del forum:
Nole settimana prossima avrà 16785 punti in classifica, son più di 8000 punti sul secondo… So che i sistemi di punteggio sono cambiati più volte, ma qualcuno mi saprebbe dire qual è il record di punti detenuti e di punti di distacco sul secondo(Magari anche ponderando con i vecchi sistemi di punteggio, per sapere se sono esisti domini più “netti”)?
Ringrazio anticipatamente!

Sono sicuro che questo di Djokovic sia un record perché lo avevo letto da qualche parte, però non saprei dirti altri distacchi del genere.

44
The King (Guest) 18-10-2015 16:12

E BE il tuo kING invece vinceva quando cerano i tennisti piu forti di semlre vero? Te non il tennis femminile dovresti seguire(ke anke li vince sempe la Serenona) questo fa capire tu quanto te ne intenda ė meglio ke segui il ping pong hahahahhahhahahhahahhahahhahahhahgahaahgagagagagggaggagaggaàaaahah

43
The King (Guest) 18-10-2015 16:06

Ma ki sei il mago di oz????

42
The King (Guest) 18-10-2015 16:04

Scritto da stardust
Che Campione.
Gli auguro si superare Roger negli slam.

41
Tweeners 18-10-2015 15:50

Djokovic quest’anno mostruoso! 😯
Che sia una macchina lo sapevamo già,ma ora lo vedo spingere e rischiare di più sia col rovescio ma anche con il suo colpo meno forte che è il dritto.
C’è da dire che per battere Nole oltre ad essere un gran giocatore devi anche essere un lottatore.

Quest’anno i vari Gulbis,Dolgopolov,Bellucci,Anderson ci sono andati molto vicino, con la loro esuberanza ed il loro talento, a battere il Numero uno ma non ci sono riusciti…..gli è mancata quella freddezza e quella tenacia enorme che Nole tira fuori nei momenti che contano!
Me ne viene in mente un altro,dotato di grande talento e potenza che potrebbe impensierire Djokovic e che quest’anno non l’ha mai incontrato…. 🙄

40
Nadaliano 18-10-2015 15:49

Fenomeno.

Non esalta il pubblico perchè adesso manca un vero rivale.

39
Bas 18-10-2015 15:45

fognini lo può battere

38
FedeRadi (Guest) 18-10-2015 15:42

Una domanda per la redazione e gli statistici del forum:
Nole settimana prossima avrà 16785 punti in classifica, son più di 8000 punti sul secondo… So che i sistemi di punteggio sono cambiati più volte, ma qualcuno mi saprebbe dire qual è il record di punti detenuti e di punti di distacco sul secondo(Magari anche ponderando con i vecchi sistemi di punteggio, per sapere se sono esisti domini più “netti”)?

Ringrazio anticipatamente!

37
CassiusClay 18-10-2015 15:24

Scritto da Roger il re
2 su 3 indoor federer e l unico in grado di batterlo come sul cemento naturalmente 2 su 3 ! Certo che se continua così il tennis diventa scontato e noioso anche perché al orizzonte non c’è nessun giovane che possa dare qualche speranza!

indoor sì l’unico a poterlo contrastare con continuità è Roger.
ma cemento outdoor sono diversi i giocatori a poterlo mettere in difficoltà, se non a batterlo, quando in forma.vedi canada e cincinnati di quest’anno e di anno scorso

36
Jaime (Guest) 18-10-2015 15:14

Sono d’accordo con “Almas”. Se Nole avreve riposato il stesso tempo si Stan in la finale di Roland Garros il granslam sarebbe suo. ovviamente Nole sembrava veramente stanco e senza riposo mentale in quella partita. Allora per il prossimo anno sará Stan, sará Murray capaci di fermarlo? Io non credo chee Rafa possa fare molto inoltre dai tornei in terra e Roger ha 33 anni, Voi pensate che Nole sará dominante tutto il 2016 anche?

35
Roger il re (Guest) 18-10-2015 15:08

Di sicuro non giocherà fino a 35 36 anni come roger avrò un declino come Nadal sui 30 anni!

34
winter18 (Guest) 18-10-2015 15:08

@ Andrea (#1474210)

era una palla nettamente sulla riga ( che gli avrebbe dato il punto), ma ormai molti giudici di sedia non fanno over rule neanche sotto tortura.

33
winter18 (Guest) 18-10-2015 15:06

8.035 punti tra i primi due del ranking.
Non basta vincere i 4 Slam per colmare il gap.

32
Andrea (Guest) 18-10-2015 15:01

Qualcuno saprebbe spiegarmi perchè Novak si è incavolato con l’arbitro dopo la chiamata di tsonga? L’articolo la definisce chiamata errata ma non capisco perchè?

31
Salviati (Guest) 18-10-2015 14:47

@ Almas (#1474160)

l’obiettività (oggettività) non esiste, pertanto non posso essere obiettivo. Ma dubitando persino della mia soggettività cerco di essere sovraggettivo. Ma è una strada ancora poco praticata e posso perdermi. Perdonami. Quanto a Stan vs Nole confermo che la potenza di Stan e’ decisamente superiore, ma come qualche saggio ha detto prima di me, ‘la potenza e’ nulla senza il controllo’. Motivo per cui, sotto particolari -ma non improbabili – incroci stellari Stan batte Nole.

30
Andrea not Petkovic 18-10-2015 14:37

Scritto da Angelo
@ Andrea not Petkovic (#1474137)
Guarda che Serena quest’anno a vinto 3 slam proprio come Nole.
Ci trovi differenza?

ha*
Non esistono solo gli slam.
Djokovic ha vinto tutti i Masters 1000 tranne tre, Serena non ha vinto tutti i Mandatories. Sono stati vinti da Halep, Williams, Kvitova e Muguruza.
I premier 5 non li ha vinti solo lei: Safarova, Sharapova, Williams, Bencic e Venus Williams.
Poi ovvio che gli slam, eccetto l’ultimo vinto da Flavia, sono stati suoi, ma Djokovic ha vinto 73 partite e perse 5, mentre Serena ne ha vinte 53 e perse 3, quindi ha giocato meno.

29
ale98 (Guest) 18-10-2015 14:14

@ Almas (#1474160)

No si è spento perchè se l’è fatta sotto come in molti altri Slam, Nole ha buttato almeno 3/4 Slam suoi (tra questi rientra anche l’Us Open dell’anno scorso) altrimenti sarebbe stato quasi certo il sorpasso a Roger

28
Angelo (Guest) 18-10-2015 14:12

@ Andrea not Petkovic (#1474137)

Guarda che Serena quest’anno a vinto 3 slam proprio come Nole.
Ci trovi differenza?

27
Angelo (Guest) 18-10-2015 14:06

@ Roger il re (#1474116)

Eh si…..per quelli che non tifano per Nole, purtroppo per loro, il tennis lo vedranno sempre più noioso. Al contrario, per quelli che tifano per il serbo, il tennis sarà sempre più spettacolare. 😆

26
Almas (Guest) 18-10-2015 14:00

@ Salviati (#1474144)

Ma quando mai, non sei obiettivo. Stan grande giocatore ma anche al RG sappiamo benissimo che se Nole avesse avuto possibilità di riposare come Stan( regalo dell organizzazione ) non ci sarebbe stata partita e infatti dopo avere vinto facile il primo set si é spento fisicamente per i postumo della fatica dei 2 gg di match con Murray

25
giuliano da viareggio (Guest) 18-10-2015 13:59

Raga, rendiamoci conto che oggi c’è solo un tennista potenzialmente in grado di poterlo battere, si chiama Kyrgios

24
Paolo (Guest) 18-10-2015 13:51

@ Roger il re (#1474116)

Arrenditi e poi importante che vince quale spettacolo vai trovando? Non è l’unico che gioca così per cui, è il migliore attualmente e nessuno lo può fermare neppure il tuo idolo

23
ale98 (Guest) 18-10-2015 13:51

Io so solo una cosa: l’unico giocatore che ha giocato bene contro di lui (Tomic il primo set) se l’è giocata alla pari, la realtà è che sia Murray che Tsonga hanno giocato davvero male ed è per questo che le sconfitte sono così nette..Con questo non voglio sminuire Nole sia ben chiaro, ma se un giocatore è in forma (vedi Tomic) non ha così vita facile, resta comunque il più forte attualmente, ma diciamo che se oltre a essere il migliore incontra un Murray pietoso e uno Tsonga stanchissimo beh diciamo che il suo dominio sembra ancor più netto..

22
Almas (Guest) 18-10-2015 13:51

@ Ktulu (#1474044)

È normale che quando cè un atleta troppo superiore la gente spera in una sua defalliance, vuoi perché vuole piu match, vuoi per una sorta di sudditanza nei confronti di chi è troppo forte e quindi si spera in una sua sconfitta ma cmq anche settimana scorsa cerano tantissimi fans per lui e anche stavolta non erano poi cosi pochi, semplicemente la gente vorrebbe vedere un altro vincitore ogni tanto

21
Salviati (Guest) 18-10-2015 13:48

Scritto da gio147
….vedremo qualcuno in grado di batterlo? la risposta è semplice…… nessuno è in grado di batterlo se sta bene fisicamente è gioca questo tipo di tennis!

Se Stanimal azzecca la settimana, gli e’ superiore. La potenza di Stan sui fondamentali non ha eguali, pertanto Nole farebbe il tergicristallo per due-tre scambi e al quarto Stan chiuderebbe. Gioco, partita, incontro.

20
Andri60 (Guest) 18-10-2015 13:48

@ Roger il re (#1474116)
Non esalta perché è il più antipatico n.1 dai tempi di Lendl

19
Andrea not Petkovic 18-10-2015 13:40

A me Djokovic non piace proprio, Nadal e Federer per me sono tutto un altro mondo. Ormai vince sempre e solo lui, una noia mortale, per questo amo il tennis femminile.

18
il bosforo 18-10-2015 13:39

più non lo applaudono e più vince…così lo voglio,una furia

17
Roger il re (Guest) 18-10-2015 13:24

Forte si ma non esalta la folla perché non è un giocatore spettacolare come non lo era Nadal vince ma è piatto!

16
Roger il re (Guest) 18-10-2015 13:22

2 su 3 indoor federer e l unico in grado di batterlo come sul cemento naturalmente 2 su 3 ! Certo che se continua così il tennis diventa scontato e noioso anche perché al orizzonte non c’è nessun giovane che possa dare qualche speranza!

15
Fighter 90 18-10-2015 13:12

Altra grande prova di forza di Nole che ha dominato la finale ancora più di quanto il punteggio non dica. Per come controlla e domina ogni aspetto e fase delle partite, oltre ai risultati ottenuti in tutta la stagione del tutto straordinari, penso che negli ultimi anni non si sia mai visto un numero 1 così tanto più forte degli altri, non dà mai l’impressione di poter perdere e anche quando accade si ha la sensazione che possa ribaltare in qualsiasi momento l’inerzia del match. 😉

14
LuchinoVisconti (Guest) 18-10-2015 13:11

Scritto da geppy
@ LuchinoVisconti (#1474078)
E’stato un singolo episodio, e si è subito scusato. Poi “faceva il simpatico” anche quando era numero 3 e perdeva il più delle volte con Federer e Nadal.

Non è stato un singolo episodio: è avvenuto almeno 2 volte in pochi mesi.

13
Raul Ramirez (Guest) 18-10-2015 13:07

@ geppy (#1474056)

Non è astio. E che il pubblico si innamora dei giocatori di classe sopraffina e spettacolari. Stessa sorte a suo tempo, pur dominando anche lui, fu riservata ad Ivan Lendl, molto più applaudito nella fase calante della carriera o quando giocava contro un John Mcenroe che faceva le bizze. Bravo, grande atleta, tanto di cappello ma il Tennis di classe e spettacolare è tutta un’altra cosa….

12
geppy (Guest) 18-10-2015 13:06

@ LuchinoVisconti (#1474078)

E’stato un singolo episodio, e si è subito scusato. Poi “faceva il simpatico” anche quando era numero 3 e perdeva il più delle volte con Federer e Nadal.

11
Papero 18-10-2015 13:01

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da geppy
@ Ktulu (#1474044)
Anch’io ho notato questa sorta di astio nei suoi confronti, e lo trovo ingiusto anche perchè Djokovic sembra una persona semplice,leale e simpatica.

Facile fare il simpaticone quando si vince, vedremo quando comincerà a perdere.
Comunque già adesso i suoi atteggiamenti e le sue intemperanze (ripetute) ad esempio contro i raccattapalle non sono certo nè quelli di Federer nè quelli di Nadal.

Informati. Simpatico lo era pure quando perdeva.

10
LuchinoVisconti (Guest) 18-10-2015 12:46

Scritto da geppy
@ Ktulu (#1474044)
Anch’io ho notato questa sorta di astio nei suoi confronti, e lo trovo ingiusto anche perchè Djokovic sembra una persona semplice,leale e simpatica.

Facile fare il simpaticone quando si vince, vedremo quando comincerà a perdere.
Comunque già adesso i suoi atteggiamenti e le sue intemperanze (ripetute) ad esempio contro i raccattapalle non sono certo nè quelli di Federer nè quelli di Nadal.

9
gio147 (Guest) 18-10-2015 12:44

….vedremo qualcuno in grado di batterlo? la risposta è semplice…… nessuno è in grado di batterlo se sta bene fisicamente è gioca questo tipo di tennis!

8
diegus 18-10-2015 12:39

Straripante!
Ho visto il match, ed è un miracolo che Tsonga sia riuscito a vincere 6 game. Se il prossimo anno Djokovic riesce a mantenere un buon livello durante tutta la stagione, potrebbe fare il Grande Slam. Con un Federer che, logicamente, più avanza con l’età più fa fatica nei 3 set su 5, con un Nadal che, sì pare in ripresa, ma che rimane un lontano parente di quello di un paio d’anni fa, con un Nisikori quasi sempre rotto, con un Murray che sembra sempre non decollare, e con i giovani che non sembrano essere ancora pronti, non vedo chi possa batterlo nei Major.
Forse, solo un Wawrinka on-fire… ma anche qui è davvero dura.
Per me, il prossimo anno il Grande Slam può perderlo solo lui e la sua testa…

7
stardust (Guest) 18-10-2015 12:39

Che Campione.

Gli auguro si superare Roger negli slam.

6
geppy (Guest) 18-10-2015 12:25

@ Ktulu (#1474044)

Anch’io ho notato questa sorta di astio nei suoi confronti, e lo trovo ingiusto anche perchè Djokovic sembra una persona semplice,leale e simpatica.

5
Berto 18-10-2015 12:24

Quello che stupisce il pubblico è la sua straripante superiorità rispetto a tutti. Se gioca al meglio non esiste giocatore o tattica che lo possa infastidire. L’applauso prolungato del Roland Garros a fine partita era quasi di gioia perchè la sua sconfitta la ha reso più vicino agli altri.

4
Fabio (Guest) 18-10-2015 12:13

Scritto da Ktulu
Djokovic sempre più dominatore ma incredibilmente sempre poco amato dal pubblico. Non ricordo un n. 1 così poco acclamato, a fine partita ci sono quasi rimasto male per lui per gli applausi praticamente inesistenti…

Alla gente piace divedersi sempre… Siccome viene dal duopolio roger/rafa fa fatica ad appassionarsi ad un campione come nole!
Ha già fatto e farà ancora la storia del tennis questo atleta fenomenale… Con buona pace del pubblico! Il più forte è lui!!

3
Sylvandor 18-10-2015 12:12

Il brutalizzatore

2
Ktulu 18-10-2015 12:07

Djokovic sempre più dominatore ma incredibilmente sempre poco amato dal pubblico. Non ricordo un n. 1 così poco acclamato, a fine partita ci sono quasi rimasto male per lui per gli applausi praticamente inesistenti…

1