Diario dal Foro Italico ATP, Copertina, WTA

Diario dal Foro Italico – Giornate da BallBoy (14-15 maggio)

16/05/2015 06:45 14 commenti
Il consueto Diario dal Foro Italico dell'amico AndryREAX
Il consueto Diario dal Foro Italico dell'amico AndryREAX

Sono state due giornate molto intense, entrambe vissute da raccattapalle, e spero di raccontarvele nel miglior modo possibile. Un Grazie a AndryREAX

La giornata di ieri è cominciata con il solito arrivo al foro alle 8.30, e con le 2 ore di attesa mentre formulavano l’assegnazione dei campi e iniziavano a decidere le convocazioni per il weekend.

Dopo due giorni (sabato e martedì) al GrandStand, in quanto raccattapalle al primo anno, che era già stato molto fortunato a stare per due giornate nel secondo campo per importanza, credevo mi sarebbe stato assegnato uno dei ground, dove per altro erano in programma dei bellissimi doppi, invece con grande sorpresa mi è stato dato un turno al pietrangeli. Sono passato per la prima volta nella Players Area, dove ho visto Serena Williams (che probabilmente andava a comunicare il suo forfait), Chang (il coach di Nishi) e altri giocatori, prevalentemente di doppio, per poi andare nel tunnel dove c’è sia l’entrata dei giocatori, e sia quella dei raccattapalle. Il primo match è stato Makarova-Dulgheru, sono entrato all’inizio del 2° set, e la rumena ha tenuto un’intensità veramente alta, si limitava a rimandare la palla dall’altra parte ma lo faceva con una profondità tale che, la russa, nel suo tentativo di spingere tutto, prima o poi doveva anche sbagliare, ed in più la rumena è stata perfetta nell’annullare il servizio mancino alla Makarova.

Il secondo set è durato poco e quindi, all’ingresso di Halep e Venus siamo rimasti in campo per i primi 3 games (e per il riscaldamento), nei quali la venere sembrava molto ispirata, però evidentemente l’ispirazione si è spenta dopo poco, visto il punteggio finale. Comunque, anche in soli 3 giochi, dal campo si vedeva come nei loro scambi la loro palla viaggiasse molto di più rispetto a quella di Makarova e Dulgheru.

Dopo alle 13 sono uscito, ho mangiato, mi sono affacciato a vedere qualche doppio sui vari ground e alle 15 è ri-iniziato il turno, proprio alla fine del 1° set (sul 5-6) fra Stanimal e Thiem, un match di qualità veramente elevata. Stan è stato veramente gentile con noi raccattapalle, anche Thiem che si è cimentato anche con dei “grazie” e dei “perfavore”, con una pronuncia, a dirla tutta, fin troppo buona, e comunque l’austriaco ha bevuto un quantitativo di bottigliette d’acqua, solamente nel 2° set, pari a 5-6…mai visto qualcuno bere così tanto.

Osservazioni da raccattapalle a parte, questa partita è stata entusiasmante, una sfida tra due giocatori simili per molti versi, entrambi solidissimi col rovescio e con un gran servizio, che si adattano bene o male a tutte le superfici ma che probabilmente nella terra, e nel cemento outdoor, esprimono il loro miglior tennis. Per gli appassionati del rovescio a una mano ci sono stati degli scambi da brividi, quello di Thiem aveva qualche rotazione in più mentre quello di Stan era più potente, ma comunque entrambi di altissimo livello. Molti scambi divertenti anche sotto rete, alla fine Stan ha vinto in 2 set e sono contento per lui, dato che secondo me anche oggi contro Nadal, se è ispirato, può dar vita ad una gran partita, però anche Thiem è uscito tra gli applausi, meritati, del pubblico. Si erano fatte ormai le 16.15, provare ad entrare al pietrangeli era una battaglia persa in partenza, vista la quantità di pubblico sugli spalti e allora l’unica speranza per vedere quel match era il maxischermo, augurandomi che sarebbe durata più di 1 ora e 30, e che quindi sarei potuto rientrare in campo. Sul 6-3 2-0, amareggiatissimo, stavo già preparando lo zaino, ma poi quel nastro ha totalmente cambiato la storia della partita, Fabio macinava punti su punti, games su games, e allora all’inizio del 3° set sono rientrato in campo.

Sono stato a rete davanti a Fognini, che era andato in bagno alla fine del 2° set, e quando è rientrato uno degli addetti alla manutenzione l’ha schizzato, schizzando anche me, lui se l’è presa, allora mi han chiesto di portargli degli asciugamani, ma siccome ne ho portati troppi (indicazioni dell’arbitro), uno l’ha lanciato al pubblico, per la gioia di un ragazzo.

La partita è ricominciata e il primo game è stato infinito, con Fabio che ha avuto anche tante chances, e il pubblico che era ormai in formato Davis. Purtroppo quel game l’ha vinto Berdych, e nei games successivi tutti tenevano piuttosto facilmente il servizio, con Fabio che però aveva un gioco molto più divertente, soprattutto quando chiamava a rete Berdych e poi provava a infilarlo con qualche passante mostruoso, gliene son venuti 2 o 3 da chapeau. Poi raccattando una pallina che stava andando verso il fondo del campo, sono rimasto all’angolo della telecamera, e alla fine dello scambio, perso da Fognini durante una lunghissima rincorsa, temevo mi avrebbe detto qualcosa poichè occupavo forse più spazio di quanto non avrebbe voluto, invece se l’è presa col cameraman, dicendo cose che qui è meglio non ripetere. La folla era impazzita, i “fabio fabio fabio” e i “poporoppoporo” erano ormai alla fine di ogni punto, e mantenersi composti in campo, tifando nettamente per uno dei due, non è stato facile.

Purtroppo ha perso, ma non fa niente: certo, oggi sul centrale contro Federer sarebbe stato un match storico, ma ieri ce l’ha messa tutta, e gli applausi a fine partita di tutto il pubblico lo testimoniano. Dopo quella lunghissima giornata son tornato agli spogliatoi e il mio nome era nella lista tra i 100 preconvocati (su 335) per il weekend finale, e mi era stata assegnata, intanto, la sessione diurna del venerdì.

Stamattina mi sono svegliato come sempre intorno alle 7, e sono arrivato al foro alle 8.30, e oggi la mattinata è stata anche più divertente del solito, poichè, non so cosa si fossero bevuti i nostri organizzatori, ma ci han fatto fare una marcia durata 20 minuti per tutto il foro dove chiunque ci vedeva scoppiava a ridere e faceva un video, con loro che urlavano “Raccattapalle!” e noi rispondevamo “Augh augh augh!”, oppure “Chi siete voi?” “Ball Boys!”, e questo siparietto si è ripetuto per almeno un quarto d’ora, marciando per tutto il foro. Arrivati davanti allo spogliatoio (che sarebbe subito dopo l’entrata), ci han fatti stare 40 minuti posizionati a terra in modo da formare la scritta #IBI (mancavano persone per il 15), e alla fine è anche venuta bene, ma che fatica.

Poi alle 10.50 hanno assegnato i campi e, anche oggi, mi è andata di stra-lusso: centrale. Che dire, un sogno..primo turno al centrale, dunque sono entrato tra le 12 e le 13 la prima volta, raccattando Halep e Dulgheru.

Passando per la Players Area ho notato come le due ragazze stessero tranquillamente parlando tra di loro mentre si riscaldavano, insomma, non erano in clima partita. Alexandra molto gentile, l’avevo già raccattata ieri contro la Makarova, mi diceva “thanks” quando le portavo l’asciugamano, che tra l’altro non chiedeva quasi mai, mentre la Halep neanche lo portava nell’angolo. Purtroppo per la Dulgheru, oggi la Halep è stata totalmente ingiocabile, un robot imbattibile che non sbagliava mai e tirava fuori vincenti anche in corsa col dritto, colpi veramente magnifici. La partita è durata 55 minuti, quindi durante il mio turno l’ho vista tutta, ma non saprei che dire, dato che veramente non c’è stata partita. Poi per colpa dei “not before” e di Roger che si è sbrigato contro Berdych, ho saputo che sarei dovuto rientrare alle 17.30, quindi non ne ero nemmeno molto sicuro, dato che anche Nole l’avrebbe potuta chiudere in meno di un’ora e mezza. Ho mangiato e sono andato a vedere qualche doppio, seguendo con attenzione il TB del primo set di Cuevas-Marrero contro Rojer/Tecau, dove Rojer ha sbagliato un po’ troppo e Marrero ha fatto 2 passanti di rovescio di alto livello, portando a casa il TB (e dopo lunga battaglia il match) insieme a Cuevas. Prima avevo seguito anche il super tie break di Sock/Kyrgios, due che tirano veramente forte, e che alla loro prima apparizione in coppia sono già in semifinale, con ampie chance, secondo me, di vincere. C’è stata una volè di Kyrgios davvero incredibile, in allungo è riuscita a fermare la pallina con precisione chirurgica: se l’australiano migliora anche sotto rete, grazie al doppio, diventa veramente allucinante.
Bando alle ciance, sono arrivate le 17.30 e Nishikori era ancora vivo, anzi, vivissimo: il punteggio recitava 6-3 2-5 quando abbiamo fatto l’ingresso in campo nel centrale, questa volta strapieno. Kei dopo aver lasciato il game del 5-2, come fa spesso, senza opporre troppa resistenza, ha servito per il set sul 5-3 e il braccio non gli ha tremato, e per la gioia di maggior parte del pubblico si è andati al terzo set. Nonostante il punteggio reciti un 6-1, hanno giocato entrambi un set di altissima intensità, e il punto di svolta è stato quel 4° game vinto da Nole, che si è liberato con un urlo clamoroso, io ero a pochissimi metri da lui e mi son venuti i brividi, credo sia una delle esultanze più grandi mai fatte dal serbo. Comunque vedere 2 campioni del genere giocare, stando sul campo, è un qualcosa di unico, anche per questo consiglio a tutti voi che leggete livetennis (e che avete l’età giusta, ovvero dagli 11 ai 22 anni), di provare questa esperienza da raccattapalle, poichè fare una partita del genere è davvero una soddisfazione. L’elasticità, gli allunghi di Nole, la corsa di Nishikori, il giapponese che colpisce la palla mentre è in salita ancora più del serbo: son gesti tecnici bellissimi da vedere anche in TV, ma dal campo, in piedi, allo stesso livello loro, è un qualcosa di unico.

Sono uscito dal centrale già molto contento, e poi è arrivata la ciliegina sulla torta quando sono rientrato allo spogliatoio: c’erano le liste dei convocati di sabato e domenica, e sono tra i 24 nomi (4 gruppi), convocati per la finale. Domani riposo, e, non avendo il biglietto per il centrale, andrò a respirare l’aria del foro e gustarmi le partite sul maxischermo, ma non credo che scriverò un report dato che sarà come vederle in TV. A domenica, ragazzi!

Ps: Mi son scordato una bella esperienza di oggi: è iniziato il torneo wheelchair e ho raccattato mezzora di Mattei – Hewitt, ed è stata una grande esperienza, vedere questi giocatori col sorriso e con tantissima forza di volontà.


TAG: , , ,

14 commenti. Lasciane uno!

AndryREAX 16-05-2015 19:31

@ bingo (#1345206)

Io ero sotto Pietrangeli nell’angolo morto, non quello dell’orologio, mi pare 😉

14
bingo (Guest) 16-05-2015 18:56

andry, ho fatto un sacco di foto, probabile che in una di queste compari. Ero nel lato dove non c’era pietrangeli in prima fila. (ero nell’altro lato di fronte).

13
Marcus91 16-05-2015 14:34

Fantastico resoconto, davvero complimenti per le tue testimonianze e per esserti conquistato la finale 🙂

12
AndryREAX 16-05-2015 14:31

@ bingo (#1344912)

No se l’é presa solo col cameraman..il raccattapalle donna era lì ma non gli ha detto nulla.

11
bingo (Guest) 16-05-2015 14:08

ero al pietrangeli, ho visto fognini contro berdich, fogna ha sbroccato due tre volte, confermo che se l’è presa con la telecamera, e con un raccattapalle (donna), secondo lui non c’era abbastanza spazio… in realtà non le avrebbe mai prese quelle palle.A parole ha sboccato solo una volta, dopo un ace di berdich ha detto destuale (put… a di quella tua mad…e) 😡 🙄 😆 l’abbiamo sentito in pochi nelle prime file.

10
AndryREAX 16-05-2015 11:18

Scritto da Mirko91
@ AndryREAX (#1344734)
su “chiamarsi Roger senza apparenti meriti tennistici” su facebook c’è il video di fabio che impreca contro il cameraman…poi si vede un ball boy che fugge via…sei tu?

Ero quello nascosto dietro di lui in quel momento, mi pare.. :mrgreen:

9
RF87 16-05-2015 11:09

molto bello il resoconto bravo Andry!

8
Mirko91 16-05-2015 10:58

@ AndryREAX (#1344734)

su “chiamarsi Roger senza apparenti meriti tennistici” su facebook c’è il video di fabio che impreca contro il cameraman…poi si vede un ball boy che fugge via…sei tu?

7
AndryREAX 16-05-2015 10:35

Scritto da marco chiudinelli
Mazzei – hewett il resto perfetto !!

http://www.superabile.it/web/it/CANALI_TEMATICI/Sport/Zoom/info-88983599.html

Sul campo, e anche qui, c’era scritto Hewitt. Effettivamente cercando meglio su internet è Hewett, sorry.

Scritto da Mirko91
Sei al primo anno e fai la finale…che dire…scrivi benissimo e sicuramente sarai un bravissimo ball boy… Davvero complimenti!!! quanti anni hai? Riuscirai a farlo anche prossimo anno? Intanto domenica ti vedremo in tv

Grazie dei complimenti, comunque il “ti vedremo in TV” è ancora incerto, dato che le finali di domenica son 4, e quelle di doppio difficilmente saranno trasmesse 🙂 Sì, riuscirò a farlo anche il prossimo anno 🙂

Scritto da Alessandro6.9
Bravo Andry. Da quando hai scritto che fai il ballboy leggo sempre i tuoi resoconti. E’ un gran bel punto di osservazione il tuo. Sei molto competente e molto appassionato.
ti faccio i migliori auguri per la convocazione di domenica

Grazie mille anche a te!

6
Alessandro6.9 16-05-2015 10:18

Bravo Andry. Da quando hai scritto che fai il ballboy leggo sempre i tuoi resoconti. E’ un gran bel punto di osservazione il tuo. Sei molto competente e molto appassionato.
ti faccio i migliori auguri per la convocazione di domenica

5
LadyVader1971 (Guest) 16-05-2015 09:42

Grazie per la testimonianza! 🙂

4
El92 16-05-2015 09:27

Grande Andry 🙂

3
marco chiudinelli (Guest) 16-05-2015 08:33

Mazzei – hewett 😉 il resto perfetto !!

2
Mirko91 16-05-2015 08:16

Sei al primo anno e fai la finale…che dire…scrivi benissimo e sicuramente sarai un bravissimo ball boy… Davvero complimenti!!! 🙂 quanti anni hai? Riuscirai a farlo anche prossimo anno? Intanto domenica ti vedremo in tv 😀

1