Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Garbine Muguruza si confida

12/03/2015 16:48 2 commenti
Garbine Muguruza classe 1993, n.22 WTA
Garbine Muguruza classe 1993, n.22 WTA

Il portale spagnolo di Eurosport ha ricostruito le fasi salienti della conversazione, nella quale Garbine Muguruza ha parlato di diversi aspetti del mondo del tennis: “Forse, il colpo che a noi donne costa più fatica è il diritto. Ecco perché cerchiamo sempre di servire verso quella parte, anche se bisognerebbe sempre cercare di battere verso la “T”, cosa che sto cercando di migliorare in questo momento. Devo lavorare molto anche sul rovescio lungolinea, mentre vado meglio su quello incrociato“. Garbiñe, inoltre, ha ammesso come non abbia gran feeling con le palle corte: “Mi rimane sempre a metà campo”.

Alla domanda circa la propensione della Federazione spagnola a considerare più importante il circuito maschile, Muguruza ha risposto:E’ evidente che tra gli uomini ci siano giocatori capaci di attirare più l’attenzione. Non si può fare un paragone con loro, attualmente. In un certo senso, il tennis maschile ha più appeal rispetto a quello femminile, anche se negli ultimi anni abbiamo ridotto il gap. Molte cose sono cambiate, ma se loro dovessero mantenere l’attuale livello diventerebbe complicato”. Ha poi chiarito chi sia il suo tennista preferito: “Federer, il più forte sotto tutti i punti di vista“.

Garbiñe ha riconosciuto la difficoltà di stringere relazioni d’amicizia all’interno del circuito WTA, “perché è davvero competitivo”. “Ognuna ha la sua vita privata ed il suo team, come in una bolla. Però sono in ottimi rapporti con Carla Suárez, Lara Arruabarrena, Tita Torró… ci frequentiamo da sempre, sono della mia generazione. Sono le migliori amiche che io abbia“, ha affermato.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

2 commenti

marcopiper 13-03-2015 04:57

E’ anche una gran topolona……

2
Much (Guest) 12-03-2015 20:36

Dichiarazioni che fanno trasparire una notevole personalità. Anche il fatto che da spagnola ammetta di amare il bel gioco di Federer … brava, Garbine!

1