Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Roger Federer dopo il successo a Dubai: “Il settimo titolo è qualcosa di fantastico. Suona come una cosa incredibile”

01/03/2015 14:33 5 commenti
Roger Federer classe 1981, n.2 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.2 del mondo

Sollevato il trofeo sotto il cielo di Dubai per la settima volta, Roger Federer si è fermato a riflettere circa il trionfo ottenuto in finale contro Novak Djokovic. “Credo che le palle break salvate sono state fondamentali”, ha messo in risalto Federer, che non ha mai permesso al numero uno del mondo di sottrargli il servizio, nonostante ben sette tentativi.

Lo svizzero hai poi fatto presente come il match non abbia avuto un vero e proprio dominatore, sebbene il punteggio abbia fornito un’indicazione ben precisa: “Io ho giocato meglio nel primo set, mentre lui nel secondo. Ha avuto molte più occasioni. Mi ha messo grande pressione e per un pelo non ha vinto la frazione”.

“Il settimo titolo è qualcosa di fantastico. Suona come una cosa incredibile”, ha evidenziato l’ex-numero uno, che a quota sette vanta anche le corone di Wimbledon ed Halle, entrambe sull’erba.
La vittoria di Federer di ieri ha significato il successo numero venti su Djokovic in 37 confronti, cifra che rende questa saga la seconda assoluta in termini di “episodi”, dietro soltanto a quella che vede protagonisti Nadal e lo stesso campione serbo, con ben 42 sfide.

“E’ diventata una bella rivalità. Giochiamo sempre bene, l’uno contro l’altro”, ha detto lo svizzero. “Non mi pare che nessuno dei due cerchi di adattarsi. Facciamo soltanto il nostro gioco”, ha aggiunto.


Edoardo Gamacchio


TAG: , ,

5 commenti

Vamosssssssssss (Guest) 02-03-2015 12:56

@ emil (#1281011)

Che sfortuna leggerti…

5
emil (Guest) 01-03-2015 22:26

ma che sfortuna…se fosse Seppi avevi ancora un po di vacanza in piu…cosi hai dovuto fare una settimana di fatica….

4
Shuzo (Guest) 01-03-2015 20:40

Io credo che Federer cerchi disperatamente l’ottavo titolo a Wimbledon. Ottenendolo supererebbe il record di Sampras (al momento solo eguagliato) e a quel punto sarebbe da considerarsi non solo il più grande campione di tutti i tempi (complessivamente) ma anche il più grande campione di tutti i tempi sull’erba.

3
Tweener (Guest) 01-03-2015 16:15

Chissà cosa avrà pensato quando gli hanno detto che ha fatto 9000 aces in carriera….
“Troppo pochi,penso di essere in competizione con Karlovic.” :mrgreen:
Un giocatori così si spera che non si ritiri mai….
Lunga vita al RE!

2
intrepid 01-03-2015 14:51

beh… meglio i 7 titoli di wimbledon, direi :mrgreen:

ancora meglio se diventassero 8 :wink:

1

Lascia un commento