Fed Cup 2015 Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup: Italia vs Francia. Le convocate di Corrado Barazzutti e di Amelie Mauresmo

28/01/2015 15:36 103 commenti
Sara Errani classe 1987,  n.14 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.14 del mondo

Sono state diramate le convocazioni per il primo turno di Federation Cup tra Italia e Francia, che avrà luogo a Genova (terra) il 7 e 8 febbraio.

L’Italia capitanata da Corrado Barazzutti ha scelto Sara Errani, Camila Giorgi, Roberta Vinci e Karin Knapp. Assente Flavia Pennetta che ha concordato con il capitano l’assenza dal primo turno.

Amelie Mauresmo schiererà invece Alize Cornet, Caroline Garcia, Kristina Mladenovic e Pauline Parmentier.

Si tratterà della decima sfida tra le due nazionali in Fed Cup. La Francia conduce per 6 vittorie a 3. Le azzurre, tuttavia, hanno vinto gli ultimi tre incontri, l’ultimo dei quali ad Orleans nel 2009 (5-0).


TAG: , , , , , , , , , , ,

103 commenti. Lasciane uno!

Lucio (Guest) 29-01-2015 16:53

Scritto da Vince

Scritto da Lucio

Scritto da Vince

Scritto da Lucio
Comunque penso sia giusto che per un eventuale secondo turno o lo spareggio Flavia venga considerata dopo coloro che sono state convocate al primo.

E perchè mai?
Se fosse la più in forma delle nostre al prossimo incontro, rinunciarci sarebbe un suicidio.
Quando si hanno 5 giocatrici tra le prime 50 del mondo, una deve rimanere fuori per forza e la cosa più logica, ogni volta, è lasciare fuori quella meno in forma.

Per il semplice motivo che Flavia non è stata convocata perché ora non in forma ma perché lei ha deciso di concentrarsi con la preparazione sul veloce visto i punti da difendere prossimamente. Ben chiaro che la sua scelta è più che legittima e intelligente. Le sconfitte di inizio stagione sono tutte con giocatrici di livello e valgono molto di più di vittorie contro giocatrici di secondo livello. Ricordiamoci che nella classifica è subito dietro Sara. Se si vuole costituire un gruppo solido bisogna logicamente premiare chi comunque ti ha fatto andare avanti anche a discapito dei propri interessi di classifica altrimenti la prossima volta ognuno potrà fare scelte opportunistiche. Ripeto che per me Flavia ha fatto bene perché giocare sulla terra per lei significherebbe interrompere un tipo di preparazione specifica tropo importante.

Perdonami, ma sono totalmente in disaccordo
Innanzitutto, il compito del capitano è quello di allestire la miglior squadra possibile, per raggiungere il proprio obiettivo, che è quello di vincere il match, di volta in volta.
E quando ci sono problemi di abbondanza può permettersi di fare anche scelte diverse, a seconda delle indicazioni che gli provengono dal circuito.
La Fed Cup è una manifestazione che si gioca 3 weekend all’anno, se ci si arriva in fondo, ed è cosa ben diversa da un mondiale di calcio, dove “il gruppo” vive insieme per oltre un mese.
Ma poi pensiamo davvero che Sara, Roberta e Flavia, dopo tutti gli anni che giocano insieme abbiano la necessità di “fare gruppo” ?
L’ambientamento nel gruppo, è un discorso che al massimo può riguardare solo le due che hanno meno presenze in nazionale, ma è qualcosa che verrà da se, attraverso le varie convocazioni che riceveranno.
Per quanto riguarda Flavia, è chiaro che in questo primo scorcio di stagione, ha evidenziato un ritardo di condizione notevole, prova ne è il fatto di essere calata vistosamente nell’ultima parte di tutti gli incontri giocati.
Il problema non sono nemmeno le sconfitte in se, ma il modo come sono maturate…è da lì che si capisce che Flavia non è attualmente nella condizione di dare un contributo positivo alla Nazionale.
Poi è chiaro che il passaggio sulla terra, non la aiuterebbe nemmeno a ritrovare la miglior condizione in vista dei tornei americani…ma Barazzutti prima di pensare a questo deve pensare a come battere la Francia, ed è per questo che di comune accordo con lei, ha deciso di non convocarla.
Ultima cosa…la posizione di classifica non ha ovviamente nulla a che fare con questo discorso, perchè Flavia se l’è guadagnata nel 2014 e non certo in questo avvio di stagione, dove anzi l’ha un po’ peggiorata.

A mio avviso, ma forse mi sbaglio, Barazzutti ha solo preso atto della decisione di Flavia e in considerazione di ciò che ha dato in tutti questi anni al tennis italiano, non ha fatto polemiche ed intelligentemente, ha accettato la situazione. Flavia, se avesse accettato di giocare, pure oggi, sulla terra, sarebbe stata titolare nel singolare insieme a Sara.

103
tommaso (Guest) 29-01-2015 14:34

Scritto da Marcus91

Scritto da ginglegel
accidenti, quanto interesse per una competizione che quasi tutti i migliori cercano di snobbare…

Inoltre solo per ricordartelo, il 1° turno di Fed lo giocano anche: le due Williams, la Muguruza, la Lisicki, la Petkovic, la Cibulkova, la Pliskova, la Radwanska…

Solo per guadagnarsi il pass per Rio 2016, come da regolamento Itf, lo sanno tutti…

102
miomao (Guest) 29-01-2015 12:43

Scritto da Marcus91

Scritto da Massimiliano
@ Tafanus (#1251858)
Quindi in base al suo ragionamento semplicistico il capitano deve escludere a priori la giocatrice più in forma (al momento) solo perché è sotto 1 a 2 negli incontri diretti con la Cornert? Mah, forse potevo anche ammettere il discorso della terra (superficie in cui ha giocato poco), ma comunque le ricordo che siamo su indoor, condizione ambientale prediletta della Giorgi (es. Lanci di palla abbastanza alti) cui da fastidio il vento. Per fortuna non deciderà lei, non vedo come potremmo passare il turno, la Cornet in questo momento è superiore sia ad Errani che a Vinci. Guardi qualche partita in più delle nostre!!

Tutto giusto, ma leggere che la Cornet è più forte di Errani e Vinci è allucinante!

Purtroppo allucinanti sono gli stati di forma, e perciò i risultati delle nostre tenniste, chi più chi meno, che non danno alcun affidamento a priori.

101