I denti del giudizio di Camila Giorgi. Il padre Sergio: “La difesa è banale. Esistono, invece, infinite formule d’attacco”

07/01/2015 09:03 141 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.33 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.33 del mondo

Sono stati i denti del giudizio a fermare la nostra Camila Giorgi dal circuito WTA.

L’azzurra ha effettuato negli ultimi giorni dei test posturali in quel di Pisa ed i denti del giudizio sono stati tolti nella speranza di risolvere il problema alla spalla che due anni fa la tenne ferma a lungo.
Camila inizierà con i tornei la prossima settimana in quel di Hobart.

Dal Corriere della Sera apprendiamo un’intervista fatta nei giorni scorsi al padre di Camila, Sergio Giorgi ed a Camila che però aveva difficoltà nel parlare perchè ancora dolorante alla bocca: “Camila è nata a Macerata perché mia moglie Claudia, argentina con madre di Varese e padre di Taranto, nel ?91 insegnava arte contemporanea nelle Marche. Ha un talento atletico impressionante: qualsiasi sport facesse, le riusciva bene. Da bambina eccelleva nella ginnastica artistica, aveva maestri russi severissimi, stava per fare il salto in nazionale. I suoi fratelli giocavano a tennis. Lei volle provare. La portai in un pallone, spensi il riscaldamento. Le dissi di fare le flessioni con la faccia nella terra rossa. Camila piangeva, mia moglie voleva strangolarmi. Le spiegai che per fare la professionista del tennis ci vogliono mentalità vincente e fisico d?acciaio. Continuammo così per 4-5 mesi, senza toccare la racchetta. Camila aveva 5 anni“.

Vado pazzo per gli sport: mio figlio Amadeus, 19 anni, diventerà un calciatore fortissimo, altro che Balotelli…
La difesa è banale. Esistono, invece, infinite formule d?attacco ma devi avere talento e gambe rapidissime, come Camila.
Presto sapremo come andrà la mia carriera da coach. Chi dice che di tennis non capisco assolutamente niente, forse ha ragione”.

“Camila si merita di vincere ogni partita che gioca. Io, a bordo campo, soffro tanto, da padre. Noi Giorgi ci portiamo dentro uno choc fortissimo. La gente si permette di giudicare, bla, bla, bla, ma non sa nulla. Quando Antonela è scomparsa, ci è crollato il mondo addosso: ho temuto che Camila lasciasse il tennis. Ha perso una sorella e non ha mai cercato scuse…”.

Qui, per la prima volta, Camila apre bocca senza essere interrogata: “Oggi avrebbe 27 anni…
Devo diventare più continua, non guardo né la classifica né i punti: il 2014 è stato un anno ad altissimo livello, ora mi sento più solida e nel 2015 tenterò il salto di qualità”
.


TAG: , , ,

141 commenti. Lasciane uno!

ma va… (Guest) 08-01-2015 22:31

@ Giovaneale (#1235379)

Ah ah ah….si patrimonio dell’unesco…..ma mi faccia il piacere….. :grin: :grin: @ tommaso (#1235506)

Il solito tommaso….che noia!!!

141
Dylan (Guest) 08-01-2015 17:33

Scritto da drummer

Scritto da Dylan

Scritto da drummer

Scritto da Cristian
Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.

non so a chi ti riferisci ma io non l’ho attaccata in mezza riga, anzi spero per lei che ottenga i migliori risultati possibili, e soprattutto che SI DIVERTA e abbia sempre una sana passione per il proprio lavoro.
La ritengo un talento eccezionale.
Chi attacco è il padre, e il motivo di tutto ciò sono le dichiarazioni per me deliranti in questa intervista (sperando che vengano smentite o ridimensionate), non si era mai spinto così in là, a tutto c’è un limite.

“Non so a chi ti riferisci ma…”
Coda di paglia lunghissima.

pazienza, pensa, stanotte ho dormito lo stesso.
vedo comunque che avete sempre argomentazioni interessantissime..

Evidentemente, dormire sulla paglia non è poi cosi male. ;)

140
tommaso (Guest) 08-01-2015 09:52

Scritto da ma va…
@ Giovaneale (#1235379)
Ah ah ah….si patrimonio dell’unesco…..ma mi faccia il piacere…..

Se ne sei capace, invece di dire cose che Giovaneale NON HA DETTO, potresti segnalare tu qualche giocatrice sulla quale puntare per il dopo Schiavone-Vinci-Pennetta, che per limiti di età andranno logicamente a peggiorare i rispettivi risultati e quindi le rispettive classifiche.

Ripeto: SE ne sei capace…

139
drummer 08-01-2015 08:23

Scritto da Dylan

Scritto da drummer

Scritto da Cristian
Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.

non so a chi ti riferisci ma io non l’ho attaccata in mezza riga, anzi spero per lei che ottenga i migliori risultati possibili, e soprattutto che SI DIVERTA e abbia sempre una sana passione per il proprio lavoro.
La ritengo un talento eccezionale.
Chi attacco è il padre, e il motivo di tutto ciò sono le dichiarazioni per me deliranti in questa intervista (sperando che vengano smentite o ridimensionate), non si era mai spinto così in là, a tutto c’è un limite.

“Non so a chi ti riferisci ma…”
Coda di paglia lunghissima.

pazienza, pensa, stanotte ho dormito lo stesso.
vedo comunque che avete sempre argomentazioni interessantissime..

138
ma va… (Guest) 08-01-2015 07:41

@ Giovaneale (#1235379)

Ah ah ah….si patrimonio dell’unesco…..ma mi faccia il piacere….. :grin: :grin:

137
il bosforo 08-01-2015 02:12

ah dimenticavo…un’altra cosa giusta che ha detto il signor sergio è che la figlia ha grandi doti naturali, tant’è che eccelleva in tutti gli sport che praticava….camila secondo me è talmente dotata da poter essere una numero uno,ma per esprimere tutto il proprio potenziale in uno sport come il tennis c’è bisogno che la testolina sia sempre ben funzionante e collegata con il corpo….una volta trovato questo equilibrio non si parlerà più di una manciata di partite ad alto livello,ma di una serie di stagioni e una carriera di vertice

136
Lucio (Guest) 08-01-2015 00:04

Dell’articolo la frase a mio avviso più interessante e’ quando Camila esprime la consapevolezza di diventare più continua e di sentirsi Lei più solida ; importantissimo per la sua crescita mentale. Molte partite nel 2014 sono state perse a mio modesto parere per una carenza da questo punto di vista . Non capisco molto l’accanimento dei commenti verso il padre, ricordiamoci che nel 2014 e’ stato affiancato da un allenatore federale e comunque bisogna riconoscere il merito di averla fatta crescere fino a qua . Le frasi verso il figlio saranno state dette sicuramente con un grande sorriso, non meritano commenti. Il lutto subito o raffredda o rafforza cementando in modo indissolubile il legame familiare ed è naturale che quindi Camila senta il bisogno di continuare con il padre come allenatore per non perdere le certezze consolidate oggi. Solo il tempo e i risultati dirànno se era inappropriato il suo ruolo di allenatore oppure no. Aspettiamo come dice Lei il 2015 augurandoci il salto di qualità .

135
fabrizio 07-01-2015 23:38

@ Kriss69forever (#1235343)

:mrgreen: :mrgreen: Grande
Se citassero quello arriveremmo oltre i 1000

134
superboni 07-01-2015 23:37

Scritto da Giovaneale
Ho avuto il privilegio e la fortuna di “vivere” i Giorgi per tre giorni in Austria durante il torneo di Linz…sono la sintesi di amore e passione,tenacia e costanza,fatica e disponibilità.Camila Giorgi è un patrimonio che va tutelato e non attaccato,Sergio Giorgi è colui che l’ha portata ad essere la tennista che è ed è numero 34,batte chiunque,ha un gioco d’attacco perché le piace ed è cresciuta con questa idea di tennis fatta di anticipo e velocità di piedi.Se le piacesse difendere non giocherebbe così ma in un altro modo.Rispettare le sue scelte e quelle del padre che la allena fin da bimba dovrebbe essere l’unica cosa sensata ma si sa,davanti alle emozioni che Cami riesce a regalare le opinioni si dividono..chi la ammira e chi la denigra perché toglie inevitabilmente luce alle altre portacolori italiane.
Onore a Sergio che DA SOLO l’ha portata fin qui,e non finisce qui!
Forza Cami,meriti il meglio!

quoto

133
Giovaneale (Guest) 07-01-2015 23:23

Ho avuto il privilegio e la fortuna di “vivere” i Giorgi per tre giorni in Austria durante il torneo di Linz…sono la sintesi di amore e passione,tenacia e costanza,fatica e disponibilità.Camila Giorgi è un patrimonio che va tutelato e non attaccato,Sergio Giorgi è colui che l’ha portata ad essere la tennista che è ed è numero 34,batte chiunque,ha un gioco d’attacco perché le piace ed è cresciuta con questa idea di tennis fatta di anticipo e velocità di piedi.Se le piacesse difendere non giocherebbe così ma in un altro modo.Rispettare le sue scelte e quelle del padre che la allena fin da bimba dovrebbe essere l’unica cosa sensata ma si sa,davanti alle emozioni che Cami riesce a regalare le opinioni si dividono..chi la ammira e chi la denigra perché toglie inevitabilmente luce alle altre portacolori italiane.
Onore a Sergio che DA SOLO l’ha portata fin qui,e non finisce qui!
Forza Cami,meriti il meglio!

132
Madoka (Guest) 07-01-2015 22:48

Scritto da Vince

Scritto da Omar Camporese
Ho letto tutto un po’ alla veloce, ma è stato davvero molto divertente!
Mi ricorderò per parecchio tempo di quella che le partite di Camila si guardano dal vivo, mentre per tutte le altre italiane (Pennetta, Vinci, Errani, Schiavone, Knapp ecc…) basta guardare il risultato sul TELEVIDEO!
a quando i motorini nuovamente giu’ dagli spalti???

quella è stata veramente spettacolare
lo si capisce benissimo già dai commenti che quasi sempre parlano di partite che non hanno visto, ma oggi alcuni l’hanno proprio dichiarato esplicitamente che non le guardano….la realtà ha superato la fantasia

Ma da quale pulpito. Avete votato come peggior di Camila del 2014 il primo turno di NY, che nessuno ha visto, a meno che quel qualcuno non fosse a NY a vederla dal vivo.

———–

131
fabrizio 07-01-2015 22:38

128 commenti ma in tranquillità pensa se Camila diventa quello che il suo potenziale gli permetterebbe altro che TG1

130
Cristian (Guest) 07-01-2015 22:10

Redazione, se posso posto un link riguardante Camila, giusto per avere più informazioni possibili del mondo tennistico.

http://www.fisiokinetic.it/approfondimenti/fisiokinetic-e-sportaround/

129
Kriss69forever 07-01-2015 21:55

I denti del giudizio di Camila sono arrivati a 126 commenti.
Se citiamo un pelo di …… quanti arriviamo? ;-)
Buon anno a tutti, Camila e Sergio per primi.

128
thespinning (Guest) 07-01-2015 21:47

@ tommaso (#1235293)

Neanche io ho capito questo, non c’è alcuna associazione, sono due cose diverse bisogna rispettare sempre e comunque i pareri diversi, ma noto che qui 2 o 3 utenti non ce la fanno proprio ad accettare una diversità di pareri.

127
Dylan (Guest) 07-01-2015 21:34

Scritto da drummer

Scritto da Cristian
Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.

non so a chi ti riferisci ma io non l’ho attaccata in mezza riga, anzi spero per lei che ottenga i migliori risultati possibili, e soprattutto che SI DIVERTA e abbia sempre una sana passione per il proprio lavoro.
La ritengo un talento eccezionale.
Chi attacco è il padre, e il motivo di tutto ciò sono le dichiarazioni per me deliranti in questa intervista (sperando che vengano smentite o ridimensionate), non si era mai spinto così in là, a tutto c’è un limite.

“Non so a chi ti riferisci ma…”
Coda di paglia lunghissima.

126
tommaso (Guest) 07-01-2015 20:24

Scritto da Omar Camporese
Ho letto tutto un po’ alla veloce, ma è stato davvero molto divertente!
Mi ricorderò per parecchio tempo di quella che le partite di Camila si guardano dal vivo, mentre per tutte le altre italiane (Pennetta, Vinci, Errani, Schiavone, Knapp ecc…) basta guardare il risultato sul TELEVIDEO!
a quando i motorini nuovamente giu’ dagli spalti???

Cosa c’entrano i motorini giù dagli spalti?

125
Vince 07-01-2015 20:01

Scritto da Omar Camporese
Ho letto tutto un po’ alla veloce, ma è stato davvero molto divertente!
Mi ricorderò per parecchio tempo di quella che le partite di Camila si guardano dal vivo, mentre per tutte le altre italiane (Pennetta, Vinci, Errani, Schiavone, Knapp ecc…) basta guardare il risultato sul TELEVIDEO!
a quando i motorini nuovamente giu’ dagli spalti???

quella è stata veramente spettacolare :mrgreen:

lo si capisce benissimo già dai commenti che quasi sempre parlano di partite che non hanno visto, ma oggi alcuni l’hanno proprio dichiarato esplicitamente che non le guardano….la realtà ha superato la fantasia :smile:

124
Vince 07-01-2015 19:54

Scritto da Hector

Scritto da Max
@ the spinning (#1235219)
Quando si parla della Giorgi il sig. Vince non e’ nuovo con queste uscite che hanno poco a che fare con il tennis. Non so che gusto ci trovi a tifare contro le italiane.

Il geom. Vince fu gia’ ammonito dallo staff, ma insiste: dunque insisto anch’io, ribadendo che coi commenti di Vince e’ il buon senso che perde. Parere personale, ca va sans dire.

Bene…me ne farò una ragione :smile:

ma il senso e l’utilità di esprimere i propri giudizi sui commenti di un altro utente mi sfuggono, francamente :smile:

Pensa che caciara verrebbe fuori se tutti facessero come te e anzichè dire la propria sull’argomento del topic, parlassero a ruota libera di un utente. :smile:
Se non si ha nulla da dire sull’argomento del topic, non si è obbligati a scrivere qualcosa per forza, sai.

PS: ah comunque non sono geometra, hai sbagliato anche questo :smile:

123
Omar Camporese 07-01-2015 19:50

Ho letto tutto un po’ alla veloce, ma è stato davvero molto divertente!

Mi ricorderò per parecchio tempo di quella che le partite di Camila si guardano dal vivo, mentre per tutte le altre italiane (Pennetta, Vinci, Errani, Schiavone, Knapp ecc…) basta guardare il risultato sul TELEVIDEO!

a quando i motorini nuovamente giu’ dagli spalti???

122
Vince 07-01-2015 19:35

Scritto da Max
@ the spinning (#1235219)
Quando si parla della Giorgi il sig. Vince non e’ nuovo con queste uscite che hanno poco a che fare con il tennis. Non so che gusto ci trovi a tifare contro le italiane.

ecco un altro che non ha argomenti

121
Alessandro6.9 07-01-2015 19:35

le parole di “coach” giorgi sono profondamente sconcertanti.
Dimostra con la sua filosofia della banalità della difesa di essere un improvvisatore con una grande fortuna: quello di avere avuto una figlia mostruosamente agile e coordinata. Un talento per lo sport. Per arrivare dov’è io non ci vedo una grande abilità: ma metodi discutibili e convinzioni degne di una persona molto limitata.
Mi dispiace ma la presunzione delle parole che sono state riportate, forse incomplete, traspare ad ogni passaggio.
Sull’essenza delle cose il tennis è soltanto un pretesto per soddisfare la propria ambizione.
Auguro alla figlia tutto il bene possibile, tennisticamente parlando, a prescindere dal padre. Le serve assolutamente un buon allenatore che non banalizzi il gioco del tennis al solo attacco, spesso scriteriato e senza alcuna emozione per automaticità e meccanicismo

120
Hector (Guest) 07-01-2015 19:35

Scritto da Max
@ the spinning (#1235219)
Quando si parla della Giorgi il sig. Vince non e’ nuovo con queste uscite che hanno poco a che fare con il tennis. Non so che gusto ci trovi a tifare contro le italiane.

Il geom. Vince fu gia’ ammonito dallo staff, ma insiste: dunque insisto anch’io, ribadendo che coi commenti di Vince e’ il buon senso che perde. Parere personale, ca va sans dire.

119
biglebowski (Guest) 07-01-2015 19:28

non ha ancora giocato un 15 e già siamo a 120 commenti…….bla bla bla……comunque, questa è l’intervista integrale:

http://archiviostorico.corriere.it/2014/dicembre/30/Freud_incubi_sogni_ecco_Camila_co_0_20141230_d2bf3b84-8ff1-11e4-9345-2ba5002dcfc5.shtml

118
drummer 07-01-2015 19:19

Scritto da Cristian
Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.

non so a chi ti riferisci ma io non l’ho attaccata in mezza riga, anzi spero per lei che ottenga i migliori risultati possibili, e soprattutto che SI DIVERTA e abbia sempre una sana passione per il proprio lavoro.
La ritengo un talento eccezionale.

Chi attacco è il padre, e il motivo di tutto ciò sono le dichiarazioni per me deliranti in questa intervista (sperando che vengano smentite o ridimensionate), non si era mai spinto così in là, a tutto c’è un limite.

117
the spinning (Guest) 07-01-2015 19:09

@ Cristian (#1235174)

Condivido in pieno purtroppo sono sempre le solite 2-3 persone che qui aspirano a farsi pubblicità o ad aizzare di proposito i toni, come faceva Aldo Biscardi al processo del lunedì….non mi sorprenderebbe che qualche sito a caso “anti-Giorgi” cerchi di fomentare altri adepti per trovare “supporto” a caso.

116
drummer 07-01-2015 19:06

Scritto da ginglegel

Scritto da tommaso

Scritto da macno
A me la figura di Sergio Giorgi mi inquieta un po’.
Ma non tanto per quello che dice o come si comporta quanto piuttosto vedendo come reagisce la figlia.
La trovo in totale balia del padre. E se il padre non è una guida “equilibrata” allora la figlia non potrà che risentirne.
Lei mi sembra soffrire il padre, ne è succube. Troppa introversa, troppo nevrotica e sempre alla ricerca del consenso del padre (lo si vede alla fine di ogni punto che lo guarda).
Credo che più che da un punto di vista tecnico liberarsi dalla pressione psicologica del padre non possa che farle bene.

Tu la trovi in balìa, lei no: https://www.youtube.com/watch?v=kPp5LfNG8wY

guarda che è chi è succube psicologicamente di qualcuno non sa consciamente di esserlo, e certo non dichiarla di esserlo…
non so se ti rendi conto che al massimo puoi dimostrare il contrario di quello che cerchi di dimostrare.

è un concetto basilare della psicologia Ginglegel, ma a quanto pare tutti preferiscono prendere per buono a priori solo quello che dichiara lei su suo padre.

115
superboni 07-01-2015 19:06

@ Vince (#1235188)

perché tu invece sull’intervista che hai scritto? che Amadeus è stato scartato dal viareggio,quindi? e comunque il tema non è solo l’intervista, ma lo stato di slute della tennista, io ti dico la mia, sergio sara’ anche un trombone, comunque allena una giocatrice di 23 anni compiuti nr.33 del mondo, non una qualsiasi dai, e il figlio certo non sara’ messi, ma a 19 anni gioca a livello semiprofessionistico e ti assicuro non è facile, e credimi sull’argomento calcio difficile che tu sia piu’ ferrato di me

114
the spinning (Guest) 07-01-2015 19:05

@ thespinning (#1235178)

A me interessano le giocatrici, qui parlerei di Camila non mi interessa del concetto di difesa o attacco di Sergio Giorgi ne tantomeno dell’attaccare a “cazzo di cane” come fa Cinà per la Vinci.

113
rovescio lungolinea (Guest) 07-01-2015 18:57

Scritto da Cristian
Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.
Ricordo l’anno in cui la sorella morì, ovviamente nessuno sapeva niente e fu duramente criticata per la sua rinuncia a molti tornei, le persone in questione non hanno chiesto scusa, ci mancherebbe, è morta la sorella,niente di grave, ma continuano a sottolineare ogni passo falso di Camila, anche sminuendo l’infortunio alla spalla che grave o meno c’è stato e ha rallentato il suo cammino, paragonandola sempre agli infortuni di Pennetta al polso o Knapp al cuore, che per carità totale stima e rispetto per quello che hanno passato. Ma con Camila niente, attacchi su attacchi, senza pensare un attimino a quello che ha passato anche lei e alle conseguenze, due pesi e due misure non mi sono mai piaciuti, nessuno merita di essere messo al patibolo ogni volta, non lo merita Flavia o Karin , ma nemmeno Camila.

Quoto,
viva il tennis.

112
Dylan (Guest) 07-01-2015 18:39

Scritto da ginglegel
la Giorgi è il centro delle discussioni, per intensità e quantità…
perché?
perché è al centro del tennis italiano per qualità.
altrimenti nessuno di noi sprecherebbe così tanto tempo.

Quoto.

111
Vince 07-01-2015 18:38

Scritto da thespinning
@ Vince (#1235133)
Scusami ma non rispondere ad una mia domanda facendo un’altra domanda, sul forum di live tennis si parla di tennis femminile hai aperto tu un thread e può essere tranquillamente inerente a Camila Giorgi e al suo staff. Vedi che ho già scritto qui, anche in passato sporadicamente mentre leggo assiduamente, mi colpiva il fatto che avevi dato commiato in modo inequivocabile su una discussione guarda caso della Giorgi! e invece sei tornato nuovamente qui….e alla carica….solo questo

ma ce la fai a dire qualcosa sull’intervista di Sergio o no? :smile:

110
thespinning (Guest) 07-01-2015 18:20

@ Vince (#1235133)

Scusami ma non rispondere ad una mia domanda facendo un’altra domanda, sul forum di live tennis si parla di tennis femminile hai aperto tu un thread e può essere tranquillamente inerente a Camila Giorgi e al suo staff. Vedi che ho già scritto qui, anche in passato sporadicamente mentre leggo assiduamente, mi colpiva il fatto che avevi dato commiato in modo inequivocabile su una discussione guarda caso della Giorgi! e invece sei tornato nuovamente qui….e alla carica….solo questo

109
Cristian (Guest) 07-01-2015 18:15

Purtroppo dispiace leggere attacchi duri verso la Giorgi.
Ricordo l’anno in cui la sorella morì, ovviamente nessuno sapeva niente e fu duramente criticata per la sua rinuncia a molti tornei, le persone in questione non hanno chiesto scusa, ci mancherebbe, è morta la sorella,niente di grave, ma continuano a sottolineare ogni passo falso di Camila, anche sminuendo l’infortunio alla spalla che grave o meno c’è stato e ha rallentato il suo cammino, paragonandola sempre agli infortuni di Pennetta al polso o Knapp al cuore, che per carità totale stima e rispetto per quello che hanno passato. Ma con Camila niente, attacchi su attacchi, senza pensare un attimino a quello che ha passato anche lei e alle conseguenze, due pesi e due misure non mi sono mai piaciuti, nessuno merita di essere messo al patibolo ogni volta, non lo merita Flavia o Karin , ma nemmeno Camila.

108
ginglegel 07-01-2015 18:15

la Giorgi è il centro delle discussioni, per intensità e quantità…
perché?
perché è al centro del tennis italiano per qualità.

altrimenti nessuno di noi sprecherebbe così tanto tempo.

107
Ken_Rosewall 07-01-2015 18:10

Scritto da drummer
@ Radames (#1234896)
come vedi però siamo quasi gli unici a pensarlo, perlomeno qui, anzi, c’è anche chi ci fa pure umorismo da serie zeta.. mah

mi accodo volentieri alla vostra posizione!
e ‘sti cavoli della futura campionessa d’ognisport! :???:

106
thespinning (Guest) 07-01-2015 18:06

@ Vince (#1235133)

Scritto da Vince

Scritto da the spinning
@ Vince (#1235099)
Scusi sig. Vince, notavo un suo forum, sul tennis femminile, dove quasi nessuno ha commentato, perché questa iniziativa non ha avuto un gran riscontro? Poi sul sito della Giorgi qualcuno ha scritto che Lei non scriveva più qui, ma poi ha cambiato idea….ma come mai???
Grazie

ma stare sull’argomento no?
Sull’intervista non hai niente da dire?
Solo le polemiche personali ti interessano?
A parte il fatto che non ricordo di avere mai parlato con te prima e quindi non capisco da dove provenga il tuo interesse nei miei confronti…a meno che tu non mi conosca già con un altro nick che usavi prima, questo non lo posso escludere

Scusami ma non rispondere ad una mia domanda facendo un’altra domanda, sul forum di live tennis si parla di tennis femminile hai aperto tu un thread e può essere tranquillamente inerente a Camila Giorgi e al suo staff. Vedi che ho già scritto qui, anche in passato sporadicamente mentre leggo assiduamente, mi colpiva il fatto che avevi dato commiato in modo inequivocabile su una discussione guarda caso della Giorgi! e invece sei tornato nuovamente qui….e alla carica….solo questo.

105
Piero (Guest) 07-01-2015 17:57

almeno sa di non sapere,uno che dice che la difesa è banale al massimo deve allenare al subbuteo

104
Vince 07-01-2015 17:20

Scritto da tommaso

Scritto da Vince

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da Vince

Scritto da Figologo

Scritto da drummer
ritratto del padre-padrone da rabbrividire..
bla bla bla un corno, povera ragazza, si aggiunge purtroppo ad una lunga (e triste..) lista.
Ne ho viste tante di interviste del padre, ma questa mi ha lasciato veramente di sasso, e lascio perdere l’arroganza e la supponenza (pure verso gli altri figli) che traspare da ogni parola.

Ma poi, Amadeus Giorgi fenomeno calcistico è una bufala colossale.

ma solo perchè non l’ha allenato il padre, altrimenti a quest’ora avrebbe già vinto 3 palloni d’oro…altro che Messi e Cristiano Ronaldo

Secondo me Cinà o Lozano (quello che ancora non è riuscito a insegnare a Sara Errani come si serve) farebbero anche meglio di Sergio Giorgi come trainer calcistico.

Non lo so se Cina’ o Lozano (quello che ha portato Sara al n.5 del mondo) siano meglio di Sergio, come trainer calcistici.
So però che non spacciano per fenomeni dei giocatori che non lo sono affatto e tanto mi basta a preferirli.
Per la cronaca:
“…VIAREGGIO. Per diversi giorni si è allenato (in prova) col Viareggio Amadeus Giorgi, fratello della tennista Camila (numero 31 al mondo). Italo-argentino, classe ’95, è stato a disposizione del tecnico Tognarelli. Il periodo di prova si è concluso, Giorgi non è stato tesserato ed ha lasciato i bianconeri…” Fonte: versiliatoday

Sicuramente per questo motivo Camila non vincerà mai uno Slam…

forse non è chiaro che il tema del thread non è “Camila vincerà uno slam?”

ma è l’intervista di suo padre, il vero…. di famiglia :smile:

103
cioff (Guest) 07-01-2015 17:08

Spero che il problema ai denti si sia risolto e che Camila possa tornare ai suoi livelli.
Per quanto riguarda l’allenatore padre io sono uno di quelli che vorrei vederla allenata da un altro.
Tanto di cappello al Sig. Giorgio per quello che ha fatto ma ogni volta che si vede una partita di Camila si ha l’impressione che la più forte in campo sia lei, contro chiunque stia giocando.
Ma poi spesso il risultato finale la vede soccombere!
E’ quindi a mio avviso necessario che la Giorgio, che non ha più diciotto anni, trovi qualcuno che le insegni non solo a colpire la pallina più forte che può, ma anche a giocare qualche colpo di attesa in preparazione del vincente.
Ho l’impressione che col padre allenatore questo non sia possibile. Felice di sbagliarmi se già quest’anno riuscirà a fare il definitivo salto di qualità.
Forza Camila!

102
Vince 07-01-2015 17:07

Scritto da the spinning
@ Vince (#1235099)
Scusi sig. Vince, notavo un suo forum, sul tennis femminile, dove quasi nessuno ha commentato, perché questa iniziativa non ha avuto un gran riscontro? Poi sul sito della Giorgi qualcuno ha scritto che Lei non scriveva più qui, ma poi ha cambiato idea….ma come mai???
Grazie

ma stare sull’argomento no?

Sull’intervista non hai niente da dire?

Solo le polemiche personali ti interessano?

A parte il fatto che non ricordo di avere mai parlato con te prima e quindi non capisco da dove provenga il tuo interesse nei miei confronti…a meno che tu non mi conosca già con un altro nick che usavi prima, questo non lo posso escludere :smile:

101

Lascia un commento