Next Gen ATP Finals 2021 ATP, Copertina

Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals: I risultati completi della prima giornata. Bene Alcaraz. Sconfitto Lorenzo Musetti da Baez

09/11/2021 23:41 319 commenti
Lorenzo Musetti nella foto - Foto Sposito
Lorenzo Musetti nella foto - Foto Sposito

E’ di Brandon Nakashima la prima vittoria dell’edizione 2021, la quarta, delle Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals, trasmesse in diretta su SuperTennis.
Il duello Alcaraz-Rune che chiude la sessione diurna non delude le aspettative, ma conferma quanto lo spagnolo sia un giocatore più evoluto per schemi e soluzioni dei coetanei.

Nel primo incontro del girone B Sebastian Korda perde i primi due set, salva un match con un ace sul punto secco allungando così il quarto al tiebreak e vince al quinto contro il francese Hugo Gaston.

Esordio amaro di Lorenzo Musetti contro l’argentino Sebastian Baez scpnfitto in quattro set.
L’azzurro nel tiebreak del quarto parziale sul 5 pari ha subito un punto a rete di gran livello dell’argentino che poi nel punto successivo con il serve e volley ha chiuso la partita.



ITA ATP Next Gen Finals – Milano, cemento (al coperto) – 1° Giornata



Allianz Cloud Court – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 2:00 pm)
1. [4] Brandon Nakashima USA vs [5] Juan Manuel Cerundolo ARG
ATP ATP Next Gen Finals Milan
Nakashima B.
4
3
4
4
Cerundolo J.
1
4
1
0
Vincitore: Nakashima B.

2. [1] Carlos Alcaraz ESP vs [7] Holger Vitus Nodskov Rune DEN (non prima ore: 15:00)

ATP ATP Next Gen Finals Milan
Alcaraz C.
0
4
4
4
Rune H.
0
3
2
0
Vincitore: Alcaraz C.

3. [2] Sebastian Korda USA vs [8] Hugo Gaston FRA (non prima ore: 19:30)

ATP ATP Next Gen Finals Milan
Korda S.
3
3
4
4
4
Gaston H.
4
4
0
3
0
Vincitore: S. Korda

4. [3] Lorenzo Musetti ITA vs [6] Sebastian Baez ARG

ATP ATP Next Gen Finals Milan
Musetti L.
0
1
1
4
3
Baez S.
0
4
4
3
4
Vincitore: Baez S.







Gruppo A
(1) Alcaraz, Carlos ESP 1V. 0S.(3-0)
(4) Nakashima, Brandon USA 1V. 0S (3-1)
(5) Cerundolo, Juan Manuel ARG OV 1S. (1-3)
(7) Rune, Holger Vitus Nodskov DEN OV 1S. (0-3)

Gruppo B
(2) Korda, Sebastian USA 1V. 0s. (3-2)
(3) Musetti, Lorenzo ITA 0V. 1S. (1-3)
(6) Baez, Sebastian ARG 1V 0S. (3-1)
(8) Gaston, Hugo FRA OV. 1S (2-3)






Albo d’oro
2019 J. Sinner
2018 S. Tsitsipas
2017 H. Chung

Regolamento
La partita al meglio dei cinque set con parziali più corti (a 4 invece che a 6) e con il tie-break sul 3-3.
Il punto secco sul 40-40: niente vantaggi.
Coaching legale attraverso cuffie microfonate per permettere al pubblico di ascoltare il dialogo fra giocatori e allenatori.
La possibilità per gli spettatori paganti di muoversi liberamente sugli spalti laterali.
L’utilizzo delle chiamate elettroniche su tutti i punti, abolendo la figura del giudice di linea
Lo shot clock prima del servizio.


TAG: ,

319 commenti. Lasciane uno!

Pier (Guest) 10-11-2021 19:45

@ Duccio (#2972785)

Duccio stai raccontando fregnacce come quando scriverti che la racchetta scura di Berretti niente era una Prestige. Non ne sai nulla, non sei mai stato presso la sede della Head, non sai nulla e racconti le tue impressioni visive spacciandole per certezze tecniche.
Dopo aver riso con alcuni del settore(che sanno cosa fornisce la Head ai professionisti) ti lascio alle tue straordinarie considerazioni tra cui “aumento spessore corde di 4mm” oppure “vuoi vedere che Piatti ha fatto giocare Sinner con un attrezzo difficile così migliorava? “.
Ai lettori le dovute considerazioni.
Ciao ciao

319
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Duccio (Guest) 10-11-2021 17:28

@ Mattia (#2972496)

La struttura di base non e’ assolutamente quella della EXTREME, lo vede anche GIMMI FENOMENO.
Quanto alla elasticita’, se avessero scelto un telaio piu’ elastico, per cercare una maggiore facilità nella spinta dimostrerebbero di non capirci nulla (LORO): piu’ rigido e’ il telaio e piu’ elasticita’ da alle corde.

318
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Duccio (Guest) 10-11-2021 17:18

@ Mattia (#2972496)

Guarda lo spessore della testa della racchetta…….se ti sembra una EXTREME fai te.
Non guardare i colori, tirando fuori il solito discorso, fritto e rifritto del telaio su misura ridipinto.
Oggi giorno le ditte produttrici di telai (SE CI HAI FATTO CASO) producono cosi’ tante varianti da non rendere piu’ necessario la produzione di un telaio ad hoc per il giocatore.
Casomai ci sono delle eccezioni, nel senso che fanno la pubblicità per un telaio ma ne usano un altro…..ad es NOLE che pubblicizza la speed pro, ma che ha usato con terribili risultati per circa 1 anno (zero slam zero mille ed infortunio al gomito).
OVVIAMENTE A TE MATTIA, E A ME DUCCIO, se non vogliono dichiarartelo, non lo dicono……anche contro l’ evidenza V.I.S.I.V.A.

317
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
cee63 (Guest) 10-11-2021 16:04

vincere tanto a livello juniores spesso è controproducente. tecnicamente perchè fino a quando vinci difficilmente vengono fatti interventi importanti, mentalmente perchè sei poco abituato a soffrire e a perdere e quindi quando ti trovi a doverlo fare non hai le armi psicologiche necessarie.
all’esordio tra i “grandi”, credo che musetti abbia ottenuto i fantastici risultati che tutti abbiamo visto perchè è riuscito ad esprimere tutto il suo talento, totalmente deresponsabilizzato e pressochè sconosciuto agli avversari. ora i nodi stanno venendo al pettine: i problemi tecnici, che da junior nascondeva con il suo talento e la scarsa capacità di soffrire, di lottare, di trovare soluzioni. detto ciò, ritengo che col talento che ha e la sua giovanissima età, potrà, lavorando bene, migliorare i suoi punti deboli dal punto di vista tecnico e tattico e rafforzarsi mentalmente. secondo me può diventare un top player, ma dovrà lavorare tanto e soprattutto nel modo giusto.

316
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Stefan Navratil (Guest) 10-11-2021 13:58

Scritto da Artur

Scritto da Stefan Navratil
Consoliamoci pensando che comunque alla fine se l’è giocata alla pari. Certo rispondere ad una seconda di un giocatore di 170 cm quattro metri oltre la riga di fondo sul veloce, quando l’altro in risposta, almeno sulla seconda, lo aggrediva sempre con i piedi piantati in campo, fa capire quanto lavoro c’è ancora da fare. Il problema è che l’argentino seppure solo terraiolo è impostato bene e può adattarsi facilmente alle diverse condizioni di velocità. Musetti essendo stato impostato da giocatore di rimessa terricolo (perchè così giocava anche tra gli juniores e vinceva grazie al talento, alla manualità superiore e alle velocità ridotte), fa molta più fatica…ma pensarci prima no? Impostagli delle aperture più compatte a 15 anni no? Forse si è fatto un errore analogo a quello con Quinzi: non si è ragionato in prospettiva visto che le vittorie arrivavano e adesso si potrà rimediare in qualche modo?

Si, impostazione terraiola va bene anche,però vinceva anche gli AO a 16 anni sul cemento, eh!!

L’ho visto giocare la finale contro Nava, giocava come adesso: Nava da buon americano abituato al cemento spingeva e lui rispondeva 3 metri dietro, giocava di rimessa, al massimo contrattaccava, e in quella partita ha salvato anche un match point. Ha vinto granzie ad un maggiore talento tennistico ma la partita l’ha fatta l’altro, come ieri!

315
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tifoitaliani (Guest) 10-11-2021 12:45

Prima speravamo che entrasse nei primi 10, adesso tutti ripiegano sul “farà grandi cose sulla terra”. Purtroppo per lui e per noi c’è il rischio che proprio non ritrovi il bandolo della matassa (si diceva così una volta ?)

314
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Artur 10-11-2021 12:06

Scritto da Stefan Navratil
Consoliamoci pensando che comunque alla fine se l’è giocata alla pari. Certo rispondere ad una seconda di un giocatore di 170 cm quattro metri oltre la riga di fondo sul veloce, quando l’altro in risposta, almeno sulla seconda, lo aggrediva sempre con i piedi piantati in campo, fa capire quanto lavoro c’è ancora da fare. Il problema è che l’argentino seppure solo terraiolo è impostato bene e può adattarsi facilmente alle diverse condizioni di velocità. Musetti essendo stato impostato da giocatore di rimessa terricolo (perchè così giocava anche tra gli juniores e vinceva grazie al talento, alla manualità superiore e alle velocità ridotte), fa molta più fatica…ma pensarci prima no? Impostagli delle aperture più compatte a 15 anni no? Forse si è fatto un errore analogo a quello con Quinzi: non si è ragionato in prospettiva visto che le vittorie arrivavano e adesso si potrà rimediare in qualche modo?

Si, impostazione terraiola va bene anche,però vinceva anche gli AO a 16 anni sul cemento, eh!!

313
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Kenobi 10-11-2021 11:19

Scritto da Novak G.O.A.T.K.O.V.I.C.
Come,ampiamente previsto e detto ieri,LEGNETTI ha preso un’altra bella LEGNATA in fronte dal n.100 e rotti del mondo.Non ha un servizio,non ha un rovescio,non ha un dritto.Cosa,dunque ha questo tennista ? Boh…Ahhh un cosa ce l’ha : sa ballare sul posto prima della battuta,tutto storto e piegato all’inverosimile all’indietro.Di questo passo nel 2022 torna nel challenger tour,con reali prospettive dei future da qui a qualche annetto.

Commento di una pochezza allucinante.

312
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mattia (Guest) 10-11-2021 10:12

Scritto da Pier
@ Duccio (#2972311)
Nessun nuovo telaio. Usa la solita extreme tour, solo con paintjob della nuova Boom, che avrà telaio (morbido) da 102sq.Un telaio da 4 categoria…

insomma, duccio, non ci hai capito nulla.. :mrgreen:

311
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Markenada 63 (Guest) 10-11-2021 10:08

Lorenzo, è un giocatore fantastico, pieno di talento, un artista della racchetta, naturalmente non ha la tempra di Sinner, è più delicato nei suoi equilibri. Insomma è un un’altro tipo di giocatore. Ha bisogno di tranquillità per giocare in maniera istintiva e produrre un tennis da giocoliere. La continuità non sarà il suo forte, ma confidiamo che produca nel futuro picchi tennistici di livello altissimo. Forza Musetti accendi il tuo gioco senza pensarci troppo e divertiti facendoci divertire.

310
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Mattia (Guest) 10-11-2021 10:06

Scritto da Puccio
Giocatore imbarazzante in piena confusione mentale

un po’ ne dà l’impressione..
Il tennis è uno sport di situazione, qualche volta lui si ritrova a fare il punto (e ci fa il pugnetto sopra) su situazioni dello scambio senza dare impressione di piena consapevolezza del come gli si sono create, che non sono frutto del suo piano tattico

309
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mattia (Guest) 10-11-2021 10:01

Scritto da sabatom

Scritto da Supporter dei poeti estinti
Baez è un piccolo Schwartzman..

E che è, uno gnomo?

:mrgreen: intendeva come età..

308
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Paolo (Guest) 10-11-2021 09:49

A tutti gli improvvisati tifosi ed esaltatarori di Baez e della scuola argentina farei notare:
1) la posizione in classifica nella race di Baez e quella di Musetti;
2) l’età di Baez (2000) e quella di Musetti;
3) il numero di top ten italiani e argentini.
Forse ragionare un pochino prima di scrivere non sarebbe una cattiva idea…

307
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Paolino (Guest) 10-11-2021 09:40

Scritto da Stefan Navratil
Consoliamoci pensando che comunque alla fine se l’è giocata alla pari. Certo rispondere ad una seconda di un giocatore di 170 cm quattro metri oltre la riga di fondo sul veloce, quando l’altro in risposta, almeno sulla seconda, lo aggrediva sempre con i piedi piantati in campo, fa capire quanto lavoro c’è ancora da fare. Il problema è che l’argentino seppure solo terraiolo è impostato bene e può adattarsi facilmente alle diverse condizioni di velocità. Musetti essendo stato impostato da giocatore di rimessa terricolo (perchè così giocava anche tra gli juniores e vinceva grazie al talento, alla manualità superiore e alle velocità ridotte), fa molta più fatica…ma pensarci prima no? Impostagli delle aperture più compatte a 15 anni no? Forse si è fatto un errore analogo a quello con Quinzi: non si è ragionato in prospettiva visto che le vittorie arrivavano e adesso si potrà rimediare in qualche modo?

Scritto da Stefan Navratil
Consoliamoci pensando che comunque alla fine se l’è giocata alla pari. Certo rispondere ad una seconda di un giocatore di 170 cm quattro metri oltre la riga di fondo sul veloce, quando l’altro in risposta, almeno sulla seconda, lo aggrediva sempre con i piedi piantati in campo, fa capire quanto lavoro c’è ancora da fare. Il problema è che l’argentino seppure solo terraiolo è impostato bene e può adattarsi facilmente alle diverse condizioni di velocità. Musetti essendo stato impostato da giocatore di rimessa terricolo (perchè così giocava anche tra gli juniores e vinceva grazie al talento, alla manualità superiore e alle velocità ridotte), fa molta più fatica…ma pensarci prima no? Impostagli delle aperture più compatte a 15 anni no? Forse si è fatto un errore analogo a quello con Quinzi: non si è ragionato in prospettiva visto che le vittorie arrivavano e adesso si potrà rimediare in qualche modo?

Ottimo intervento. Sono anch’io di questa linea di pensiero. Su Musetti si doveva intervenire già qualche anno fa. Sempre difficile farlo quando si vince, per carità ma come insegna Piatti, si lavora per vincere a livello professionistico e non juniores. L’unica differenza rispetto a Quinzi è che per Musetti il tennis non è una delle opzioni, ma l’unica opzione. Questo nel male ma forse anche nel bene, per cui non credo che si debbano abbandonare speranze di un futuro importante. Ma occorre intervenire subito, anche prima di subito, per capirci. Tartari niente va affiancato nel lavoro su questo enorme talento che rischia di andare sprecato.

306
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
El kid di Las Vegas (Guest) 10-11-2021 09:32

È solo una questione di testa e’ evidente…con il nuovo anno Musetti tornerà quello di prima…

305
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Paolino (Guest) 10-11-2021 09:30

Scritto da tonino zugarelli
Temo una crisi di fiducia di Musetti da cui si riprenderà tra anni, se si riprenderà, quale conseguenza della eccessiva esaltazione degli scorsi mesi. Non lo ho mai detto nel caso di Sinner, ma in questo caso fare qualcosa a livello del coach forse sarebbe necessario.

Su quale base questa stima in anni? Sei un medico, uno psicologo, uno scienziato della psiche? Così per capire.

304
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Kenobi
ALEXIEJ70 (Guest) 10-11-2021 09:24

@ pablo (#2972373)

Giudizi frettolosi che non servono a nessuno!! Lorenzo ha fatto vedere già in stagione quanto vale con Nole e Tsitsi, battendo agevolmente SWARTZMANN, Aliassime e Dimitrov ed è il solo tra i next gen di Milano , prima anche di Alcaraz e INSIEME A Korda AD essere già inserito nel circuito maggiore da un anno!! Rispettiamo Lorenzo Musetti!!!

303
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Artur 10-11-2021 09:14

Musetti se non ci fosse stato Sinner, sarebbe stato coccolato molto più di adesso, sarebbe lui la primadonna. Per ora è un tennista con sprazzi di classe indiscutibili, però ad oggi ancora estemporanei e del tutto sterili ai fini pratici, di gioco e risultati. Se questo istinto talentuoso riuscisse a governarlo con più costanza e senza cali di tensione, in questo momento sarebbe tra i primi 20, anche senza considerare i difettucci dovuti al crescere. Quanto tempo gli occorra è difficile dirlo, ma se ciò si avvererà, per me non sarà di certo una sorpresa.

302
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Novak G.O.A.T.K.O.V.I.C. (Guest) 10-11-2021 09:08

Rune il danese,detto da qualcuno ”norvegese” 😆 dopo questa scoppola subita dal topotricheco spagnolo,ne esce fortemente ridimensionato.Mi dispiace per Gaston,anche se Korda è un gran bel giocatore.Se ha voglia…mi pare troppo spesso svogliato.Eppure il potenziale c’è tutto.Ed il fisico anche.

301
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Kenobi