Italiane nel World Tour Copertina, WTA

Italiane nel World Tour: I risultati del 19 Luglio

19/07/2019 07:51 31 commenti
Corinna Dentoni nella foto
Corinna Dentoni nella foto

W25 Imola – Quarti di Finale
Claudia Giovine ITA vs. Nina Stadler SUI ore 16:00

ITF Imola
C. Giovine
6
7
N. Stadler
4
6
Vincitore: C. Giovine

Verena Meliss ITA vs. Eleni Kordolaimi GRE 2 incontro dalle ore 16:00

ITF Imola
V. Meliss
4
7
6
E. Kordolaimi
6
5
3
Vincitore: V. Meliss

Angelica Moratelli ITA vs. Stefania Rubini ITA [2] Non prima delle ore 19:30

ITF Imola
A. Moratelli
3
5
S. Rubini [2]
6
7
Vincitore: S. Rubini

Corinna Dentoni ITA vs. Camilla Rosatello ITA Non prima delle ore 21:00

ITF Imola
C. Dentoni
4
4
C. Rosatello
6
6
Vincitore: C. Rosatello






W15 Tabarka – Quarti di Finale
Federica Arcidiacono ITA vs. Alice Amendola ITA ore 11:00

ITF Tabarka
F. Arcidiacono
6
6
A. Amendola
3
4
Vincitore: F. Arcidiacono

Julyette Maria Josephine Steur GER [1] vs. Nuria Brancaccio ITA [6] ore 11:00

ITF Tabarka
J. Steur [1]
6
6
N. Brancaccio [6]
4
3
Vincitore: J. Steur

31 commenti. Lasciane uno!

Fabblack 20-07-2019 12:58

@ Mauro Pepe (#2391358)

Dimmi un po il nome del mental coach di Serena Williams. O di sua sorella. O della Graf ecc ecc.

31
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mauro Pepe (Guest) 20-07-2019 09:09

Scritto da mauro59

Scritto da Marcon

Scritto da Brisbane
Credo che ieri D. Chiesa, perdendo 4-6 1-6 da Dentoni, abbia toccato il fondo in questo anno davvero pessimo. Io credo che questo non sia il suo livello, credo che abbia delle qualità per fare una carriera dignitosa, ma probabilmente lo staff Piccari non fa per lei. A volte le giocatrici (soprattutto quelle italiane) hanno bisogno di un mental coach più che di un allenatore, e forse questo è il caso di Deborah. Mi domando cosa accadrebbe se provasse a collaborare con il team di Gatto Monticone. Che senso ha continuare così, perdendo partite e fiducia?

L’allenatore di Giulia è anche psicologo. Questo aiuta molto perché sa capire e motivare.
Nella carriera di un tennista non basta solo un ottimo allenatore purtroppo.

Il lavoro del mental coach è molto differente da quello dello psicologo. Quest’ultimo infatti analizza le cause del disturbo, il primo ha il compito non di rimuovere il disturbo bensì di isolarlo e renderlo innocuo nell’arco della partita.

Salve a tutti io sono un Mental Coach e ho letto vari commenti su queste tenniste. Innanzitutto, faccio un po’ di chiarezza sulle figure di Mental Coach e psicologo. La differenza principale è l’approccio alla questione. Lo psicologo è concentrato ad analizzare le “patologie” o i problemi come gli hanno insegnato all’università. Il Mental Coach è concentrato sulla crescita mentale ed emotiva dell’atleta (risolvendo anche le criticità che si prensetano). Ciò non toglie che conosco psicologi che sono diventati (dopo un buon percorso di formazione) dei Mental Coach bravi.
La questione è che tutti i tennisti necessitano di un Mental Coach così come hanno bisogno di un preparatore atletico. All’estero i tennisti, dagli agonisti forti fino ai professionisti, sono tutti seguiti da un Mental Coach. In Italia pian piano si sta colmando il gap ma si fa l’errore di chiamare il Mental Coach solo in caso di forte difficoltà, senza capire che si diventa forti solo con una grande preparazione mentale!
Un abbraccio a tutti!

30
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
smash&lob (Guest) 19-07-2019 22:32

Scritto da Giank63
Mi sapete dire la Dentoni quando rientra in classifica wta. Aveva vinto un itf a marzo in Israele. Come funziona il regolamento grazie

Scritto da PAOLO
@ Giank63 (#2390936)
Quello era un ITF 15 che non dà punti wta. Per avere classifica wta,deve fare punti in almeno 3 tornei da 25 in su o almeno 10 pp. in un unico torneo cmq da 25 in su. Morale: questo è il 2° ITF 25 in cui ne sta facendo,dopo quello di S.Margherita di Pula in cui superò le qualificazioni e un turno nel md (quindi 4 o 5 pp.),ma se stasera batterà la Rosatello,LU 29 dovrebbe essere in classifica con 22 o 23 pp.

A breve saranno ripristinati i punti WTA anche per i 15000 e i nuovi punti 25000 con effetto retroattivo fino ad agosto anno scorso. Ci saranno dei correttivi rispetto al passato (meno punti) ma questo sarà…..

29
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dizzo (Guest) 19-07-2019 22:28

@ Gaz (#2390926)

Vediamo Gaz, anche perché il Canada ha prodotto tanti talenti forti a livello Juniores che poi, per un motivo e per l’altro, nel fare il salto di qualità si sono impantanate (nel recente passato, Abanda, Robillard, Branstine, Sebov, Zhao). Andreescu ha già dimostrato di valere il circuito maggiore, ma avrà il fisico per reggere a lungo termine nel circuito maggiore? Fernandez ancora non la conosco bene, seguiamola in questo mese canadese (anche perchè credo sia scontata la sua presenza alla Rogers Cup)

28
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
PAOLO (Guest) 19-07-2019 22:28

@ Fabblack (#2391010)

Non ha superato le qualificazioni,è nel md come wc…

27
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dizzo (Guest) 19-07-2019 22:07

3a semifinale consecutiva a Imola per Rubini, che vanta qui due finali (una persa nel 2017 contro Kuzmova dopo avere vinto una partita assurda in semi contro Greta Arn, vincitrice lo scorso anno grazie al ritiro di Reix dopo 2 giochi). Se devo sbilanciarmi e fare un pronostico per la finale, direi Dentoni-Rubini (ma spero che Rosatello mi smentisca stasera)

26
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GERARDO (Guest) 19-07-2019 22:04

discreta hai evitato bicicletta

25
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pako (Guest) 19-07-2019 21:55

secondo me Imola lo vince un’italiana

24
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
foxOne (Guest) 19-07-2019 20:37

Verena gran lottatrice…

23
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dizzo (Guest) 19-07-2019 20:30

E grazie alla vittoria di Verena Meliss, avremo una vincitrice italiana a Imola. L’occasione è ghiottissima per tutte coloro rimaste in gara

22
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 19-07-2019 20:11

@ Giank63 (#2390936)

I 15.000 non danno punti WTA.
Credo che rientrerà in classifica tra due settimane perché i QF 25.000 danno 9 punti, ma ne aggiunge uno per aver superato le qualificazioni.

21
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
il_sempreverde 19-07-2019 19:47

Mi ripeto anche oggi… Ah la Giovine!!! 🙂

20
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
PAOLO (Guest) 19-07-2019 19:25

@ Giank63 (#2390936)

Quello era un ITF 15 che non dà punti wta. Per avere classifica wta,deve fare punti in almeno 3 tornei da 25 in su o almeno 10 pp. in un unico torneo cmq da 25 in su. Morale: questo è il 2° ITF 25 in cui ne sta facendo,dopo quello di S.Margherita di Pula in cui superò le qualificazioni e un turno nel md (quindi 4 o 5 pp.),ma se stasera batterà la Rosatello,LU 29 dovrebbe essere in classifica con 22 o 23 pp.

19
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giank63 (Guest) 19-07-2019 19:01

Mi sapete dire la Dentoni quando rientra in classifica wta. Aveva vinto un itf a marzo in Israele. Come funziona il regolamento grazie

18
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gaz (Guest) 19-07-2019 18:40

Scritto da Gaz

Scritto da Dizzo
OT: si ferma a 17 la striscia di vittorie consecutive di Xinyu Wang, oggi sconfitta ai quarti di finale dell’80k di Astana/Nur Sultan dalla georgiana Bolkvadze. Nel frattempo, in Canada, raggiunge i quarti del 25k di Gatineau Leylah Fernandez, vincitrice del Roland Garros Jr: affronta oggi la messicana Zacarias, che l’aveva battuta a Saskatoon la settimana precedente

La Fernandez e Andreescu sono il furo canadese.

Futuro.

17
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gaz (Guest) 19-07-2019 18:39

Scritto da Dizzo
OT: si ferma a 17 la striscia di vittorie consecutive di Xinyu Wang, oggi sconfitta ai quarti di finale dell’80k di Astana/Nur Sultan dalla georgiana Bolkvadze. Nel frattempo, in Canada, raggiunge i quarti del 25k di Gatineau Leylah Fernandez, vincitrice del Roland Garros Jr: affronta oggi la messicana Zacarias, che l’aveva battuta a Saskatoon la settimana precedente

La Fernandez e Andreescu sono il furo canadese.

16
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Sergio (Guest) 19-07-2019 18:22

Brava Claudia alla seconda semi consecutiva in un 25. Forza Verena per portare 4 italiane in semi.

15
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Brisbane (Guest) 19-07-2019 17:05

@ mmarco82 (#2390866)

Oddio, scusate, ma volete per favore leggere quello che gli altri scrivono oppure partite sempre prevenuti? Nessuno, tantomeno io, vuole paragonare le carriere delle due giocatrici! Si sta solo parlando di crescita che, a detta di un utente, a 28 anni (età della Di Giuseppe) è molto difficile. Io ho obiettato che si può crescere anche a 28 anni. L’esempio di Strycova è solo uno dei tanti per dimostrare che oggi le giocatrici ultratrentenni possono raggiungere ottimi risultati, se non i migliori della loro carriera. La conclusione è che Di Giuseppe, nonostante i 28 anni, può ancora aspirare a fare meglio di ciò che ha fatto finora. Spero di esseere stato un po’ più chiaro

14
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mmarco82 19-07-2019 16:32

Scritto da Brisbane
@ Mithra (#2390815)
Scusami ma se Strycova può arrivare in semifinale per la prima volta a Wimbledon a 33 anni, perché la Di Giuseppe non può crescere e magari arrivare tra le 100? Nel senso che l’età, oggi, si è molto allungata e sembra che molte giocatrici (Gatto Monticone compresa) riescano ad ottenere i migliori risultati proprio dopo aver compiuto i 30 anni

Avrà anche fatto semifinale a 33 anni, ma queste sono le posizioni a fine anno nel ranking WTA della Strycova dal 2004:

Anno Sing Doppio
2018 33 5
2017 23 15
2016 20 17
2015 41 28
2014 26 32
2013 92 44
2012 92 20
2011 44 22
2010 67 20
2009 69 35
2008 76 66
2007 156 80
2006 164 54
2005 142 43
2004 56 179

Non esce dalle 100 dal 2008 in singolare…c’è un po’ di differenza. Poi la carriera si può anche fare “tardi”, ma non è possibile paragonare i due casi!

13
Replica | Quota | 5
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Bar, Mithra, sebaSeppi, il_sempreverde, Sisifo
Brisbane (Guest) 19-07-2019 15:55

@ Mithra (#2390815)

Scusami ma se Strycova può arrivare in semifinale per la prima volta a Wimbledon a 33 anni, perché la Di Giuseppe non può crescere e magari arrivare tra le 100? Nel senso che l’età, oggi, si è molto allungata e sembra che molte giocatrici (Gatto Monticone compresa) riescano ad ottenere i migliori risultati proprio dopo aver compiuto i 30 anni

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 19-07-2019 15:53

Scritto da Marcon

Scritto da Brisbane
Credo che ieri D. Chiesa, perdendo 4-6 1-6 da Dentoni, abbia toccato il fondo in questo anno davvero pessimo. Io credo che questo non sia il suo livello, credo che abbia delle qualità per fare una carriera dignitosa, ma probabilmente lo staff Piccari non fa per lei. A volte le giocatrici (soprattutto quelle italiane) hanno bisogno di un mental coach più che di un allenatore, e forse questo è il caso di Deborah. Mi domando cosa accadrebbe se provasse a collaborare con il team di Gatto Monticone. Che senso ha continuare così, perdendo partite e fiducia?

L’allenatore di Giulia è anche psicologo. Questo aiuta molto perché sa capire e motivare.
Nella carriera di un tennista non basta solo un ottimo allenatore purtroppo.

Il lavoro del mental coach è molto differente da quello dello psicologo. Quest’ultimo infatti analizza le cause del disturbo, il primo ha il compito non di rimuovere il disturbo bensì di isolarlo e renderlo innocuo nell’arco della partita.

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dizzo (Guest) 19-07-2019 15:15

OT: si ferma a 17 la striscia di vittorie consecutive di Xinyu Wang, oggi sconfitta ai quarti di finale dell’80k di Astana/Nur Sultan dalla georgiana Bolkvadze. Nel frattempo, in Canada, raggiunge i quarti del 25k di Gatineau Leylah Fernandez, vincitrice del Roland Garros Jr: affronta oggi la messicana Zacarias, che l’aveva battuta a Saskatoon la settimana precedente

10
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mithra 19-07-2019 15:13

Il problema delle nostre attuali ragazze è che la maggior parte di loro rientra in 2 categorie: o sono troppo basse e gracili oppure sono in sovrappeso.
Inutile fare i nomi tanto li sappiamo tutti.
Le uniche (vado a memoria) che sembrano avere il fisico giusto sono Rosatello e Ferrando che però avranno probabilmente limiti mentali o tattici perché purtroppo non riescono ad emergere neanche loro.
La Di Giuseppe ha un discreto fisico ed un gioco variegato ma onestamente non so fino a che punto possa ancora salire…vi ricordo che ha già 28anni.

9
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Chittammuorto (Guest) 19-07-2019 14:01

Dentoni gran pistacchio… fosse brava come è bella sarebbe più vincente di Serenona

8
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Becuzzi_style (Guest) 19-07-2019 13:27

Ma come mai, rispetto agli anni passati, i tabelloni dei 25k sono diventati così mediocri?
A Imola l’entry iniziale prevedeva una sola top 400…tabelloni che una volta trovavi nei 10k.

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 19-07-2019 13:02

@ Carl (#2390740)

Ripeto: a me sembra pure appesantita.

6
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GERARDO (Guest) 19-07-2019 13:02

con la Rubini sei sotto 4 a 0 allora cerca solo di evitare il cappotto

5
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 19-07-2019 12:27

@ Brisbane (#2390695)

E’ lecito chiedersi quale è il vero livello di Chiesa.

Prima dell’estate 2017 navigava nelle retrovie, poi dal luglio di quell’anno è salita in un anno dalle posizioni intorno a #450 fino al #143 nel luglio 2018, ma da allora sta inesorabilmente tornando ai livelli precedenti.

Era quello di un anno fa il suo vero livello, o è stato solo un anno particolare in cui ha reso oltre il dovuto?

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marcon (Guest) 19-07-2019 12:14

Scritto da Brisbane
Credo che ieri D. Chiesa, perdendo 4-6 1-6 da Dentoni, abbia toccato il fondo in questo anno davvero pessimo. Io credo che questo non sia il suo livello, credo che abbia delle qualità per fare una carriera dignitosa, ma probabilmente lo staff Piccari non fa per lei. A volte le giocatrici (soprattutto quelle italiane) hanno bisogno di un mental coach più che di un allenatore, e forse questo è il caso di Deborah. Mi domando cosa accadrebbe se provasse a collaborare con il team di Gatto Monticone. Che senso ha continuare così, perdendo partite e fiducia?

L’allenatore di Giulia è anche psicologo. Questo aiuta molto perché sa capire e motivare.
Nella carriera di un tennista non basta solo un ottimo allenatore purtroppo.

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
vecchiogiovi (Guest) 19-07-2019 12:12

Scritto da Brisbane
Credo che ieri D. Chiesa, perdendo 4-6 1-6 da Dentoni, abbia toccato il fondo in questo anno davvero pessimo. Io credo che questo non sia il suo livello, credo che abbia delle qualità per fare una carriera dignitosa, ma probabilmente lo staff Piccari non fa per lei. A volte le giocatrici (soprattutto quelle italiane) hanno bisogno di un mental coach più che di un allenatore, e forse questo è il caso di Deborah. Mi domando cosa accadrebbe se provasse a collaborare con il team di Gatto Monticone. Che senso ha continuare così, perdendo partite e fiducia?

la cosa che più mi fa riflettere è che si iscriva a nastro ai tornei, senza soluzione di continuità. Se dovesse rigenerare qualcosa, e sicuramente deve rigenerare qualcosa, dovrebbe prendersi delle pause perché uno schiaffo dopo l’altro può solo rintronare la ragazza.
Tecnicamente ho visto Deborah spegnersi in 2 anni. La finale dominata e persa con Korpatsch in Germania aveva mostrato una Chiesa determinata, con voglia in campo, che o vinceva i tornei, o arrivava in fondo o quasi. Già l’anno scorso, ma soprattutto quest’anno, ho visto una ragazza che sta in campo senza entusiasmo, come se avesse nausea da tennis. Ha perso forza nei colpi e garra in campo, vince i primi games, forse il primo set, ma poi evapora. Per me poi in Italia manca anche una seria preparazione atletica.

2
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sottile, ste.nirvana
Brisbane (Guest) 19-07-2019 10:16

Credo che ieri D. Chiesa, perdendo 4-6 1-6 da Dentoni, abbia toccato il fondo in questo anno davvero pessimo. Io credo che questo non sia il suo livello, credo che abbia delle qualità per fare una carriera dignitosa, ma probabilmente lo staff Piccari non fa per lei. A volte le giocatrici (soprattutto quelle italiane) hanno bisogno di un mental coach più che di un allenatore, e forse questo è il caso di Deborah. Mi domando cosa accadrebbe se provasse a collaborare con il team di Gatto Monticone. Che senso ha continuare così, perdendo partite e fiducia?

1
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sisifo, Sottile, sebaSeppi