Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Vicenza: I risultati di giornata. La pioggia ferma parte del programma

28/05/2019 18:30 215 commenti
Gianluigi Quinzi classe 1996
Gianluigi Quinzi classe 1996

ITA Challenger Vicenza CH | Terra | e46.600 – TDQ e 1° Turno Md


Centrale – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00)
1. [2] Andrea Pellegrino ITA vs Andrea Vavassori ITA

CH Vicenza
Andrea Pellegrino [2]
1
2
Andrea Vavassori
6
6
Vincitore: A. VAVASSORI

2. Gianluigi Quinzi ITA vs [WC] Francesco Forti ITA

CH Vicenza
Gianluigi Quinzi
6
2
4
Francesco Forti
3
6
6
Vincitore: F. FORTI

3. [WC] Lorenzo Musetti ITA vs Ulises Blanch USA

CH Vicenza
Lorenzo Musetti
6
3
4
Andrea Pellegrino
2
6
6
Vincitore: A. PELLEGRINO

4. Matteo Viola ITA vs Mats Moraing GER

CH Vicenza
Matteo Viola
4
1
Mats Moraing
6
6
Vincitore: M. MORAING

5. [ITF] Skander Mansouri TUN vs [WC] Giulio Zeppieri ITA

CH Vicenza
Marco Bortolotti
5
7
6
Giulio Zeppieri
7
5
2
Vincitore: M. BORTOLOTTI







Campo 1 – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00)
1. Kenny De Schepper FRA vs [WC] Julian Ocleppo ITA
CH Vicenza
Kenny De Schepper
0
4
Julian Ocleppo
6
6
Vincitore: J. OCLEPPO

2. [WC] Luca Giacomini ITA vs Alex Molcan SVK

CH Vicenza
Luca Giacomini
6
6
Alex Molcan
4
2
Vincitore: L. GIACOMINI

3. Pedro Cachin ARG vs Federico Gaio ITA

CH Vicenza
Pedro Cachin
4
2
Federico Gaio
6
6
Vincitore: F. GAIO

4. Marc-Andrea Huesler SUI vs Qualifier XXX

CH Vicenza
Marc-Andrea Huesler
6
5
3
Andrea Vavassori
2
7
6
Vincitore: A. VAVASSORI

5. [ITF] Javier Barranco Cosano ESP vs Yosuke Watanuki JPN

CH Vicenza
Javier Barranco Cosano
7
6
4
Yosuke Watanuki
6
7
6
Vincitore: Y. WATANUKI






Campo 2 – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00)
1. [1] Benjamin Hassan GER vs [WC] Jacopo Berrettini ITA

CH Vicenza
Benjamin Hassan [1]
6
6
6
Jacopo Berrettini
4
7
3
Vincitore: B. HASSAN

2. [ITF] Oriol Roca Batalla ESP vs [ITF] Riccardo Bonadio ITA

CH Vicenza
Oriol Roca Batalla
6
0
2
Riccardo Bonadio
2
6
6
Vincitore: R. BONADIO

3. Adam Pavlasek CZE vs Pedja Krstin SRB

CH Vicenza
Adam Pavlasek
7
6
Pedja Krstin
6
1
Vincitore: A. PAVLASEK

4. Qualifier XXX vs Facundo Arguello ARG

CH Vicenza
Benjamin Hassan
1
6
6
Facundo Arguello
6
1
3
Vincitore: B. HASSAN

5. Hans Podlipnik-Castillo CHI / Marc Polmans AUS vs Andre Begemann GER / Antonio Sancic CRO

CH Vicenza
Hans Podlipnik-Castillo / Marc Polmans
6
6
Andre Begemann / Antonio Sancic
3
3
Vincitori: PODLIPNIK-CASTILL / POLMANS







Campo 5 – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00)
1. Nino Serdarusic CRO vs Federico Coria ARG
CH Vicenza
Nino Serdarusic
6
4
1
Federico Coria
1
6
6
Vincitore: F. CORIA

2. Roberto Cid Subervi DOM vs [ITF] Raul Brancaccio ITA

CH Vicenza
Roberto Cid Subervi
4
6
3
Raul Brancaccio
6
4
6
Vincitore: R. BRANCACCIO

3. Dragos Dima ROU vs Daniel Masur GER

CH Vicenza
Dragos Dima
1
5
Daniel Masur
6
7
Vincitore: D. MASUR

4. Goncalo Oliveira POR vs Gonzalo Escobar ECU

CH Vicenza
Goncalo Oliveira
1
6
5
Gonzalo Escobar
6
4
7
Vincitore: G. ESCOBAR

5. Kamil Majchrzak POL / Szymon Walkow POL vs [WC] Nicola Ghedin ITA / Luca Giacomini ITA

CH Vicenza
Kamil Majchrzak / Szymon Walkow
6
6
Nicola Ghedin / Luca Giacomini
2
1
Vincitori: MAJCHRZAK / WALKOW


TAG: ,

215 commenti. Lasciane uno!

Super sonego (Guest) 29-05-2019 13:17

Scritto da ilpallettaro

Scritto da Super sonego
nei sport individuali la mente fa più della tecnica e la mia impressione è che ora non sta bene mentalmente…… la tecnica viene da sé….

questa è memorabile … “la tecnica viene da sé” … percui se mettiamo un campione di scacchi a giocare a tennis, lo vediamo primeggiare … vabbé … è proprio vero che nei forum scrive chiunque anche chi non ha la minima idea di quello che sta parlando.
qui sopra c’è la partita, chiunque abbia una vaga idea dei principi tecnici dei colpi vede che forti serve meglio perché usa meglio la spinta del tronco, e che ha un miglior dritto di chiusura perché il braccio corre libero dopo la fase di massimo allontamento.
va dato atto che il nostro quinzi ha lottato, dimostrando di voler andare avanti. fino a quando reggerà, non so.
di certo se non cambia modo di giocare, questi saranno i suoi tornei. che poi quando perdi 6-4 al terzo, magari la prossima la vinci. ma il punto non è vincere o perdere con forti, il punto è che non sei mai in controllo della partita neppure con forti.
che significa che economicamente arrivi a metà anno con guadagni sotto i 30.000 dollari lordi. che significa che stai pagando per giocare.

Condivido solo l ultimissima parte…. i scacchi e il tennis sono 2 sport diversi….1 ma sai cosa vuol dire mentalità 2 ma hai visto la partita o almeno le statistiche (premesso che mi son visto anche la partita) ….. ho fatto le 2 domande perché aprire un dibattito non serve a nulla…. cmq cerco di essere breve…. se non stai bene con la testa puoi essere anche roger federer ma le partite le perdi lo stesso …. se poi non sei roger federer le perdi anche con giocatori sconosciuti o semi sconosciuti…. ecco perché la tecnica non ti aiuta….. se stai bene mentalmente ti riesce tutto più facile anche qualche colpo che forse oggi non ti esce…. e qui poi puoi puntare a migliorare il resto… lasciamo perdere è tempo sprecato…..

215
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Santopadre(dei forum) (Guest) 29-05-2019 12:44

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Gustaf

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Tennis

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Pierre Herme’ the Picasso of pastry
Chi allena Forti?

Credo Galoppini, che dopo aver lasciato Lorenzi l’anno scorso, collabora con la federazione

Non c’entra chi allena forti, è Quinzi che ha giocato male, stop

Quindi se un utente come Pierre chiede chi allena Forti non si può rispondere? Ragazzi guardate che non esiste solo Quinzi… datevi una calmata…

Non c’entra la calmata, è Quinzi che ha giocato male. Stop.

Ma stiamo parlando di Forti, che cosa c’entra come ha giocato Quinzi, si può parlare anche degli altri ragazzi italiani senza che ci mettete dentro Quinzi o è vietato? Lo capite che è così che create gli haters… chiudo qua che tanto è inutile…

Poi per trollare sarebbe carino usare un solo nick… così perde di significato… beati voi che avete tempo da perdere…

214
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Santopadre(dei forum) (Guest) 29-05-2019 12:36

Scritto da Gustaf

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Tennis

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Pierre Herme’ the Picasso of pastry
Chi allena Forti?

Credo Galoppini, che dopo aver lasciato Lorenzi l’anno scorso, collabora con la federazione

Non c’entra chi allena forti, è Quinzi che ha giocato male, stop

Quindi se un utente come Pierre chiede chi allena Forti non si può rispondere? Ragazzi guardate che non esiste solo Quinzi… datevi una calmata…

Non c’entra la calmata, è Quinzi che ha giocato male. Stop.

Ma stiamo parlando di Forti, che cosa c’entra come ha giocato Quinzi, si può parlare anche degli altri ragazzi italiani senza che ci mettete dentro Quinzi o è vietato? Lo capite che è così che create gli haters… chiudo qua che tanto è inutile…

213
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ilpallettaro (Guest) 29-05-2019 11:45

Scritto da Super sonego
nei sport individuali la mente fa più della tecnica e la mia impressione è che ora non sta bene mentalmente…… la tecnica viene da sé….

questa è memorabile … “la tecnica viene da sé” … percui se mettiamo un campione di scacchi a giocare a tennis, lo vediamo primeggiare … vabbé … è proprio vero che nei forum scrive chiunque anche chi non ha la minima idea di quello che sta parlando.
qui sopra c’è la partita, chiunque abbia una vaga idea dei principi tecnici dei colpi vede che forti serve meglio perché usa meglio la spinta del tronco, e che ha un miglior dritto di chiusura perché il braccio corre libero dopo la fase di massimo allontamento.
va dato atto che il nostro quinzi ha lottato, dimostrando di voler andare avanti. fino a quando reggerà, non so.
di certo se non cambia modo di giocare, questi saranno i suoi tornei. che poi quando perdi 6-4 al terzo, magari la prossima la vinci. ma il punto non è vincere o perdere con forti, il punto è che non sei mai in controllo della partita neppure con forti.
che significa che economicamente arrivi a metà anno con guadagni sotto i 30.000 dollari lordi. che significa che stai pagando per giocare.

212
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Filetto (Guest) 29-05-2019 10:18

Quinzi mi fa tanta tenerezza, alla fine lui ci mette il cuore per far vincere gli altri. Secondo me ci vuole qualcuno che gli faccia capire che nella vita ci vuole anche un po’ di sano egoismo.

211
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Gilgamesh
Gustaf (Guest) 29-05-2019 07:43

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Tennis

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Pierre Herme’ the Picasso of pastry
Chi allena Forti?

Credo Galoppini, che dopo aver lasciato Lorenzi l’anno scorso, collabora con la federazione

Non c’entra chi allena forti, è Quinzi che ha giocato male, stop

Quindi se un utente come Pierre chiede chi allena Forti non si può rispondere? Ragazzi guardate che non esiste solo Quinzi… datevi una calmata…

Non c’entra la calmata, è Quinzi che ha giocato male. Stop.

210
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
Peppel75 (Guest) 28-05-2019 23:28

@ Jannik Winner (#2347377)

Un maestro di scafati. Contentissimo per lui. È stato un buon seconda categoria

209
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Becuzzi_style (Guest) 28-05-2019 23:10

Scritto da rovescioadunamano
Purtroppo il mio pronostico su Quinzi è che se entro la fine dell’anno uscirà fuori dai 300, si ritirerà definitivamente, perché le sue ambizioni da piccolo erano stare stabilmente nei top 50 o quantomeno nei top 100 atp. Così non ha senso per lui, si vede che non ha più voglia di lottare ad un livello che lui non riconosce come proprio(quando invece purtroppo lo è). C’è un evidente disvalore tra il te che vorrei essere ed il te che sei. Disvalore oramai non più colmabile per le eccessive e gravissime lacune tecniche(servizio e diritto in spinta, in primis, ma anche gestione verticale del campo, sicuramente). Sia chiaro queste lacune sono colpa principalmente di chi lo ha seguito sin da piccolo, perché vuol dire che non si è lavorato abbastanza o che cmq non si è riuscito a capire dove intervenire, cosa GRAVISSIMA per Tecnici Nazionali o Coach di livello ATP che vivono di tennis. Ma anche lui si sente responsabile per questo progresso e miglioramento che non c’è stato, perché in fondo per diventare giocatore devi metterci anche il tuo. Mi dispiace davvero tanto e gli auguro il meglio per il suo futuro, anche fuori dal tennis, perché per quel poco che l’ho conosciuto, a dispetto di quello che dicono o degli atteggiamenti in campo, è un bravissimo ragazzo.

Ad Agosto avrà, con molta probabilità, una classifica peggiore di quando aveva 17 anni. Nel 2013 chiuse l’anno alla posizione 307.
Ma non è solo questione di ranking.. il Quinzi di oggi perderebbe dal Quinzi 2013 e probabilmente anche da quello, che nel 2012, vinceva il Bonfiglio.

Oggi non ci vincerebbe col giovin Quinzi (ne sono abbastanza certo)…ci farebbe magari partita pari, ma alla fine uscirebbe la grinta e la voglia di vincere del GQ 16/17enne. Caratteristiche, che col tempo, sono venute completamente meno.

Aggiungiamoci gli scarsi miglioramenti tecnici e la situazione è piuttosto delineata.

Non ha retto la pressione…non è mai stato un fenomeno, non avrebbe mai potuto vincere slam o raggiungere la top 10, ma se allenato bene, con un naturale percorso di crescita, poteva farsi anni nella top 100, con punte anche di ranking decisamente migliore.

Ma quando hai troppe ambizioni (probabilmente troppe) e non ottieni risultati è dura, con rabbia e delusione che ti attanagliano, rialzarsi.
Si arriva al punto di mollare psicologimente, di non crederci più…e in quel momento è la fine!

Per un Caruso, un Sonego, un Giustino è più semplice, loro hanno messo anno dopo anno un mattoncino…si sono costruiti col tempo, con un trand di crescita costante…

La sensazione è che siamo arrivati ai titoli di coda, mi auguro di sbagliarmi…ma l’atteggiamento che vedo in campo sembra palesare ciò.

Se non ha più il fuoco dentro, difficile ne esca fuori…se la fiamma è ancora viva e presente, allora si che potrà ripartire…ma questo lo sa solo lui…buona fortuna ragazzo!

208
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: pibla, Gilgamesh
Santopadre(dei forum) (Guest) 28-05-2019 22:48

Scritto da Tennis

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Pierre Herme’ the Picasso of pastry
Chi allena Forti?

Credo Galoppini, che dopo aver lasciato Lorenzi l’anno scorso, collabora con la federazione

Non c’entra chi allena forti, è Quinzi che ha giocato male, stop

Quindi se un utente come Pierre chiede chi allena Forti non si può rispondere? Ragazzi guardate che non esiste solo Quinzi… datevi una calmata…

207
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
Tennismania (Guest) 28-05-2019 22:28

Scritto da Santopadre(dei forum)

Scritto da Tennismania
Non capisco…non ho mai visto giocare come LL un giocatore che aveva già giocato la sua partita nel torneo …

Erano qualificazioni stamani…

Grazie! …me l’ero bevuta…

206
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Super sonego (Guest) 28-05-2019 22:24

Cmq rivedendo il tabellone ammetto di essermi sbagliato…. è un challenger normale….. avevo visto le partite di oggi è ho pensato che in mezzo c erano teste di serie…. mbe poco importa ormai…. quinzi è fuori e musetti alla fine ha molto ma molto più tempo a disposizione in caso di sconfitta “prematura”….

205
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Super sonego (Guest) 28-05-2019 22:18

Scritto da rovescioadunamano
Purtroppo il mio pronostico su Quinzi è che se entro la fine dell’anno uscirà fuori dai 300, si ritirerà definitivamente, perché le sue ambizioni da piccolo erano stare stabilmente nei top 50 o quantomeno nei top 100 atp. Così non ha senso per lui, si vede che non ha più voglia di lottare ad un livello che lui non riconosce come proprio(quando invece purtroppo lo è). C’è un evidente disvalore tra il te che vorrei essere ed il te che sei. Disvalore oramai non più colmabile per le eccessive e gravissime lacune tecniche(servizio e diritto in spinta, in primis, ma anche gestione verticale del campo, sicuramente). Sia chiaro queste lacune sono colpa principalmente di chi lo ha seguito sin da piccolo, perché vuol dire che non si è lavorato abbastanza o che cmq non si è riuscito a capire dove intervenire, cosa GRAVISSIMA per Tecnici Nazionali o Coach di livello ATP che vivono di tennis. Ma anche lui si sente responsabile per questo progresso e miglioramento che non c’è stato, perché in fondo per diventare giocatore devi metterci anche il tuo. Mi dispiace davvero tanto e gli auguro il meglio per il suo futuro, anche fuori dal tennis, perché per quel poco che l’ho conosciuto, a dispetto di quello che dicono o degli atteggiamenti in campo, è un bravissimo ragazzo.

Diciamo che federer e molti altri a livello junior non sono stati primi al mondo (direi anche berrettini e sonego) pertanto essere numeri uno o tra i numeri uno non vuol dire nulla… se riesce a trovare un Po di serenità e fiducia potrebbe fare in tempo (anche a 26 o 27 anno ad entrare nei 100)…. ma se non migliora mentalmente non credo che serve un allenatore…. adesso serve che lui riesca dasolo a gravare motivazioni e gettare il cuore oltre l ostacolo…. da una vittoria si può ritrovare la fiducia…. cmq io non ho mai creduto in quinzi però perché ritirarsi non lo capirei….. anche trevisan è stato numero 1 però ci ha provato fino a 30 anni… nei sport individuali la mente fa più della tecnica e la mia impressione è che ora non sta bene mentalmente…… la tecnica viene da sé…. se non stai bene mentalmente non Vinci con nessuno…..

204
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
rovescioadunamano (Guest) 28-05-2019 21:57

Purtroppo il mio pronostico su Quinzi è che se entro la fine dell’anno uscirà fuori dai 300, si ritirerà definitivamente, perché le sue ambizioni da piccolo erano stare stabilmente nei top 50 o quantomeno nei top 100 atp. Così non ha senso per lui, si vede che non ha più voglia di lottare ad un livello che lui non riconosce come proprio(quando invece purtroppo lo è). C’è un evidente disvalore tra il te che vorrei essere ed il te che sei. Disvalore oramai non più colmabile per le eccessive e gravissime lacune tecniche(servizio e diritto in spinta, in primis, ma anche gestione verticale del campo, sicuramente). Sia chiaro queste lacune sono colpa principalmente di chi lo ha seguito sin da piccolo, perché vuol dire che non si è lavorato abbastanza o che cmq non si è riuscito a capire dove intervenire, cosa GRAVISSIMA per Tecnici Nazionali o Coach di livello ATP che vivono di tennis. Ma anche lui si sente responsabile per questo progresso e miglioramento che non c’è stato, perché in fondo per diventare giocatore devi metterci anche il tuo. Mi dispiace davvero tanto e gli auguro il meglio per il suo futuro, anche fuori dal tennis, perché per quel poco che l’ho conosciuto, a dispetto di quello che dicono o degli atteggiamenti in campo, è un bravissimo ragazzo.

203
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: marcusmin
Ermy (Guest) 28-05-2019 21:55

Scritto da nadaluberalles
Mah, leggo i tanti commenti su Quinzi.
La mia modesta opinion è che sarebbe inutile oltre che quasi impossibile farlo ripartire da zero re-insegnadogli la tecnica. Ormai ha raggiunto un’età in cui può solo perfezionare i colpi che ha.
Ho letto che ha cambiato tanti e tanti allenatori, e non mi sorprende avendolo visto giocare.
Il problema di Quinzi, secondo me, è di trovare l’allenatore giusto, e per uno come lui è difficilissimo.
Dovrebbe andare a cercare gli allenatori di tennisti come lui, che prediligono uno stile non ortodosso. Mi viene in mente Florian Mayer, il tedesco appena ritirato, oppure Radwanska, come esempi o Hsieh, tutta gente che ha uno stile particolare di gioco.
Per avere un netto miglioramento Quinzi dovrebbe instaurare col nuovo allenatore un rapporto di piena fiducia e fare un percorso di almeno 4-6 mesi concentrandosi sul gioco in campo e costruendo un fisico adatto a sostenere il suo stile ( io lo vedo attraversare un periodo di affaticamento durante tutte le sue partite, e non può essere un problema contingente, c’è qualche problema di fondo nella preparazione fisica ).
Penso che così potrebbe dare una svolta alla sua carriera che non è certo chiusa a 23 anni ( figurarsi…. e Karlovic che dovrebbe dire con la sua ennesima risalita in classifica a 40 ?? ), ma capisco pure che non è facile trovare un team adatto, anche se ci sono esempi di allenatori che si dedicano ai giovani talenti ( vedi Planque che dopo aver allenato Pouille nel circuito ATP oggi allena Moutet prevalentemente nel circuito ATP challenger )

Tutto molto apprezzabile, peccato che ci siano 2 problemini:
1) con quello “stile” di gioco oggi non si vince nemmeno un future
2) un bravo allenatore non è un benefattore. Si impegna se vede che ci sono possibilità di riuscita (e di guadagno). Con il Quinzi attuale e con le prospettive che ha, e con la passione che sembra metterci, queste possibilità non ci sono.
Ragazzi oggi ha perso col 480 di ranking, che tra l’altro non ha fatto cose eccezionali. Forse Quinzi invece di cambiare allenatore dovrebbe fare un bel esame di coscienza e tirare delle conclusioni.

202
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
Tennis (Guest) 28-05-2019 21:44

Scritto da filo tennis
Qualcuno sa chi sta allenando Quinzi in questo momento di grande tristezza?

Non ha il maestro ecc.

201
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!