Dal Foro Italico Copertina, Generica

Dal Foro Italico: Djokovic “Dominic è un giocatore molto forte sulla terra, ma forse ha pagato la stanchezza della partita con Nadal”

20/05/2017 23:32 23 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo

Djokovic SRB: “Ero felice sul campo oggi, ho fatto tutto ciò che volevo e sono grato di questo. Dominic è un giocatore molto forte sulla terra, ma forse ha pagato la stanchezza della partita con Nadal. Per battere Rafael sulla terra devi dare tutto te stesso e quindi stasera, nonostante lui servisse e colpisse molto forte, io riuscivo sempre a essere sulla palla”.
Zverev sta giocando un grande tennis, sulla superficie che, pensavo, era la meno adatta a lui, ma ha dimostrato che eravamo in molto a sbagliare. E’ in gran forma, ha 20 anni e tutta una carriera davanti. Posso capire quello che sta provando ora, sono stato nei suoi panni, so quanto ci si sente prima di giocare la tua prima grande finale. E’ un ragazzo simpatico, mi piace, l’ho visto crescere. Conosco suo fratello perché siamo cresciuti insieme. E’ divertente tornare a 10-12 anni fa quando era solo un ragazzino che ci girava intorno con la sua racchetta e adesso gioca la sua prima grande finale. Merita di esserci, ma farò in modo che domani il trofeo non finisca nelle sue mani. Almeno, ci proverò!”

Thiem AUT: “Stasera Novak non mi ha dato ritmo. Infatti non amo giocare contro di lui. Poi era anche la prima volta per me a questo livello per tre settimane di fila.
Ho spinto sin da subito per cercare di sorprenderlo ma Djokovic è un giocatore fantastico. Non a caso da anni è ai massimi livelli ed è sicuramente abituato a giocare match del genere.
Io gioco sempre per vincere. Ero stanco anche contro Nadal ma in quel match sono riuscito a chiudere lo stesso in crescendo. Stavolta è andata diversamente”.


TAG: , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

bad_player (Guest) 21-05-2017 14:02

@ I love tennis (#1851454)

Nell’intervista completa (qui per ovvi motivi ce n’è solo una parte) Nole afferma che il tennis giocato contro Thiem non è casuale ma è frutto di un processo “di crescita” che intende continuare.
Non posso sapere se sia effettivamente così, aspettiamo e vediamo!!

23
lorenzomanenti 21-05-2017 12:12
22
Zoff (Guest) 21-05-2017 12:05

Scritto da Alecon
Andando a letto, ho pensato “sono davvero fortunato di aver vissuto nell epoca di giocatori supereccezionali come Federer e Djokovic”.
—————————————————————-
Djoko, Roger, Rafa, sono a parer mio i tre più grandi tennisti della storia, anche se è difficilissimo fare paragoni tra epoche diverse, ma mi butto lo stesso nel paragone, seguendo il tennis da più di una generazione. Non è solo la loro tecnica a renderli tali( nel singolo colpo ci sono stati tennisti altrettanto dotati se non forse di più), ma è la loro completezza,la loro capacità di programmare il singolo dettaglio, la loro fame agonistica, ecc.., a renderli mostruosi.
E forse questo non è un caso perchè oggi il tennis professionistico maschile è diventato uno sport in cui per vincere come loro hanno fatto non basta più essere talentuosi come in passato, ma bisogna essere quasi programmati al computer, come loro paiono talvolta essere.
Il tennis nato come sport d’intrattenimento e competizione per i più benestanti, oggi sforna gli atleti a parer mio più completi di tutto il panorama sportivo mondiale. E per questo che continuo a seguire il tennis maschile e lo farò fino a quando potrò, perchè questi atleti hanno qualcosa in più degli altri, perchè lo spettacolo che offrono è la massima espressione sportiva che è possibile oggi esprimere.

caro Alecon, cosa ti fa dire che i tennisti sono “gli atleti più completi di tutto il panorama sportivo mondiale”?

I campioni di nuoto, i migliori sciatori, i ginnasti… Cos’hanno di meno?

21
Alecon (Guest) 21-05-2017 11:33

Andando a letto, ho pensato “sono davvero fortunato di aver vissuto nell epoca di giocatori supereccezionali come Federer e Djokovic”.

—————————————————————-

Djoko, Roger, Rafa, sono a parer mio i tre più grandi tennisti della storia, anche se è difficilissimo fare paragoni tra epoche diverse, ma mi butto lo stesso nel paragone, seguendo il tennis da più di una generazione. Non è solo la loro tecnica a renderli tali( nel singolo colpo ci sono stati tennisti altrettanto dotati se non forse di più), ma è la loro completezza,la loro capacità di programmare il singolo dettaglio, la loro fame agonistica, ecc.., a renderli mostruosi.
E forse questo non è un caso perchè oggi il tennis professionistico maschile è diventato uno sport in cui per vincere come loro hanno fatto non basta più essere talentuosi come in passato, ma bisogna essere quasi programmati al computer, come loro paiono talvolta essere.
Il tennis nato come sport d’intrattenimento e competizione per i più benestanti, oggi sforna gli atleti a parer mio più completi di tutto il panorama sportivo mondiale. E per questo che continuo a seguire il tennis maschile e lo farò fino a quando potrò, perchè questi atleti hanno qualcosa in più degli altri, perchè lo spettacolo che offrono è la massima espressione sportiva che è possibile oggi esprimere.

20
Alecon (Guest) 21-05-2017 11:21

Scritto da Luca Martin
Per motivare Nole ci vuole Nadal. Quando lo vede vincere s’impenna la sua voracità di emularlo e superarlo.
Ieri sera Novak è stato INCREDIBILE. Raramente ho visto giocare meglio. Se gioca così anche al Roland Garros, Nadal non avrà chance.
Quanto a Thiem, sembrava spento, dopo l’exploit contro Nadal. Probabilmente invece di riposarsi, si sarà fatto 4 ore di allenamento mattutino e sarà arrivato al match ‘cotto e flambé’.
Se fosse così sarebbe uno smacco alla sua intelligenza. Se invece è stato tutto esclusivamente merito di Novak, tanto di cappello!

Verissimo. Probabilmente senza Nadal Djioko non sarebbe diventato ciò che è diventato, perchè lo ha stimolato, dopo averne prese tante a inizio carriera, tantissimo, e anche ora la “rinascita” di Rafa lo ha di nuovo stimolato a riprendere la strada interrotta negli ultimi mesi. Ieri è stato devastante, dimostrando che se gioca a quei livelli non c’è nessuno che può tenergli testa. A parer mio il livello di gioco che il miglior Djiokovic può esprimere è forse ineguagliabile.

19
Andi (Guest) 21-05-2017 11:05

Djokovic ha giocato un’ottima partita però deve fare tante prestazioni come questa per trovare continuità

18
Haas78 (Guest) 21-05-2017 10:39

Direi che l’andamento è stata una concausa tra il gioco asfissiante proposto dal serbo e gli errori (indotti e gratuiti) dell’austriaco, che nell’incontro precedente teneva in campo tutto (naturalmente in buona parte dipende dal fatto che il gioco del serbo è sicuramente più di ritmo rispetto a quello dello spagnolo).
Ne è venuto fuori un risultato veritiero sicuramente, forse un pò bugiardo nelle dimensioni, certo è che il serbo si affaccia a questo punto come favorito per la vittoria finale

17
Haas78 (Guest) 21-05-2017 10:35

@ Kriss69forever (#1851410)

Hai dimenticato lo spagnolo

16
Giuliano da Viareggio (Guest) 21-05-2017 10:34

Ho visto la partita, sono rimasto sorpreso da questa rinascita. Se si conferma anche nella finale allora potremo dire..il serbo è tornato!
Ritengo però che contro Zverev sarà molto più difficile.

15
Haas78 (Guest) 21-05-2017 10:34

@ Iperkritik (#1851320)

No, questo no, non puoi dirlo

14
Luca Martin (Guest) 21-05-2017 10:31

Per motivare Nole ci vuole Nadal. Quando lo vede vincere s’impenna la sua voracità di emularlo e superarlo.
Ieri sera Novak è stato INCREDIBILE. Raramente ho visto giocare meglio. Se gioca così anche al Roland Garros, Nadal non avrà chance.
Quanto a Thiem, sembrava spento, dopo l’exploit contro Nadal. Probabilmente invece di riposarsi, si sarà fatto 4 ore di allenamento mattutino e sarà arrivato al match ‘cotto e flambé’.
Se fosse così sarebbe uno smacco alla sua intelligenza. Se invece è stato tutto esclusivamente merito di Novak, tanto di cappello!

13
Luis (Guest) 21-05-2017 09:57

Vorrà superare nuovamente Nadal nei master mille e poi avvicinarlo negli slam. Staremo a vedere.

12
I love tennis (Guest) 21-05-2017 09:45

@ bad_player (#1851447)

Credo che l’aria romana gli stia ridando fiducia e buone sensazioni,speravo che ritrovasse un buon gioco ma sulle giuste motivazioni dipende,ancora non possiamo inquadrare questo Nole,bisogna vedere se si riprenderà definitivamente e se riuscirà ad essere continuo.

11
bad_player (Guest) 21-05-2017 09:34

Anche a me sembra parecchio strana la prestazione di ieri di Nole visto che solo la settimana scorsa faceva fatica a tenere la palla in campo!
Sembrava tornato a buon livello anche nella semi delle Finals ma poi in finale è stato inguardabile.
Io aspetteri prima di parlare di rinascita, tuttavia……speriamo!!!!

10
Kriss69forever 21-05-2017 08:45

Ieri ho scritto che Thiem ha bisogno di tempo e ritmo pef colpire la palla. Djokovic non gli ha dato nessuno dei due. Ha giocato una partita ad un livello impensabile, in demivolee rimandava negli angoli le bordate di Thiem !

Andando a letto, ho pensato “sono davvero fortunato di aver vissuto nell epoca di giocatori supereccezionali come Federer e Djokovic”.

9
Fabrice (Guest) 21-05-2017 08:39

A Thiem il servizio funzionava male e certi colpi di dritto e rovescio li sbagliava platealmente, insomma si vedeva che era stanco e psicologicamente non grintoso, poi certo fra un Thiem al massimo della forma e un Djokovic al massimo della forma, vincerebbe Djokovic, faticando ma vincerebbe e vincerebbe perchè ha molta più esperienza e tatticamente è superiore a Thiem!!

Saluti.

Fabrice

PS non tifo Djokovic ( non tifo nessuno/a in particolare ) ma fra i due preferisco Thiem perchè ha un rovescio a una mano poderoso, è giovane e insomma la torta deve girare!!

8
I love tennis (Guest) 21-05-2017 08:01

@ Nane (#1851395)

Si,si chiama autostima e convinzione dei propri mezzi,una droga che a Nole era mancata e che adesso sta tornando.

7
Nane (Guest) 21-05-2017 07:57

Mi appare strana, veramente strana la trasformazione incredibile fatta dal serbo in pochi giorni. Sembrava drogato.

6
barra de boca 21-05-2017 01:38

Qui non sapete manco quello che dite.
Prima era finito, adesso e’ tornato, se domani perde e’ finito ancora.
Thiem avra’ ricevuto 2 mila sms 2 mila telefonate dopo ieri.austriaci con la testa sana non esistono
Melzer
Koeller
Muster
Haider
Koubek
Oswald

Tutti fuori come mine
E pure il bravo ragazzo thiem che ieri avra’ fatto di tutto tranne che dirmire y dimenticare di aver fatto un impresa resettando tutto.
Nemmeno il nole di una volta avrebbe dato questo parziale al thiem di ora..figuriamoci questo djoko.
Sta gara non fa testo cone nemmeno quella di domani
Con l’ uscita di rafa si e’ scrollato di dosso la pressione ma una rondine non fa primavera.

5
Iperkritik (Guest) 21-05-2017 00:36

Nole, probabilmente il più grande di tutti!

4
Antonio (Guest) 21-05-2017 00:35

Stanco Thiem?? Ma se non gli hai fatto vedere la palla. Hai tenuto un ritmo sovrumano. Nemmeno se ci fossero stati Nadal e Federer dall altro lato avresti perso. L’hai ingiustamente umiliato. Non lo meritava. Mi auguro che domani farai di peggio con Zverev

3
Shuzo (Guest) 21-05-2017 00:10

Se Djokovic ha veramente beneficiato di un Thiem stanco, tutto sommato la fortuna relativa, ricevuta in questa partita compensa la sfortuna avuta ultimamente. Mi spiego: dopo Wimbledon 2016 ha affrontato Del Potro al primo turno alle Olimpiadi, è arrivato in finale agli US Open giocando relativamente poco per arrivare a una finale di uno Slam (visto che un avversario si ritirò prima di giocare, un altro nel corso di una partita e negli altri turni superò avversari che non gli strapparono un set) per poi affrontare uno degli avversari più scomodi per lui, ossia lo svizzero Wawrinka.
In aggiunta a ciò quest’anno a Miami e Indian Wells, mentre stava recuperando la forma, si è trovato di fronte un grande Kyrgios che ha poi confermato il suo valore contro Federer perdendo solo 7-6 6-7 7-6. Queste sono cose che fanno male al morale e il morale per un giocatore di tennis è assolutamente fondamentale. Battere Alexander Zverev sarà molto difficile domani, ma se ci riuscisse, tornerebbe lui a essere il principale avversario di Nadal per la vittoria del Roland Garros.

2
Lore_LjubO 20-05-2017 23:51

Anche troppo modesto Nole, diciamo che se giocasse sempre come stasera non ce ne sarebbe per nessuno, la macchina perfetta.

1