Roland Garros 2017 ATP, Copertina, WTA

Il Roland Garros sta arrivando: quali i favoriti?

04/05/2017 09:12 29 commenti
Roger Federer classe 1981, ex n.1 del mondo
Roger Federer classe 1981, ex n.1 del mondo

A meno di un mese dall’inizio dello Slam parigino su terra rossa proviamo a fare un gioco: luci puntate non solo sui logici favoriti ma anche su coloro che per meriti di classifica non possono essere sottovalutati. Partiremo dal singolare maschile per poi passare rapidamente alle donne.

Il favorito d’obbligo: Rafa Nadal. Lo spagnolo re incontrastato per anni sulla terra battuta sembra essere tornato ai fasti di un tempo dopo un biennio con più ombre che luci. La decima a Montecarlo imitata dal trionfo in quel di Barcelona, i favori del pronostico per i prossimi appuntamenti di Madrid e Roma, fanno del maiorchino il più serio candidato alla vittoria finale a Parigi: con il fisico che sembra essere più integro del solito, la “penuria” di avversari veramente credibili, Nadal miete consensi e sembra davvero lanciato. Chi potrebbe fermarlo? Forse un’insidia in realtà esiste…

L’incognita: Roger Federer. Lo svizzero nei primi tre mesi del 2017 è sembrato imbattibile, partendo dal ritrovato successo Major a Melbourne arrivando ai primi Masters1000 dell’anno sul cemento americano. Si sa che fra tutte le superfici la terra battuta è la meno amata dal rossocrociato ma la sua voglia dichiarata di giocare il secondo Slam dell’anno e la pressione psicologica capace di generare potrebbero giocare a suo favore contro Nadal, battuto non solo con il tennis ma anche con la mente nelle prime finali dell’anno, non a caso tutte vinte da Roger. Con il rosso e senza Federer di mezzo, Nadal si è finalmente sbloccato: ma se dovesse calpestare la terra parigina…Federer potrebbe essere l’avversario più insidioso.

Parigi val bene una messa: Djokovic e Murray sono i grandi delusi di questa prima parte del 2017 ma adesso Parigi potrebbe regalare l’agognata rivincita. Difficile perché le ultime versioni del serbo e dello scozzese non sembrano riflettere il profilo di un possibile vincitore ma, trattandosi di due grandissimi campioni, la zampata per rialzare la china è sempre dietro l’angolo. La terra rossa non sembra essere il luogo adatto per tale rivalsa ma chi ha giocato la finale del 2016? Proprio loro due, in un ideale passaggio di consegne in cui il numero 1 serbo proprio con la vittoria parigina (e il Career Slam) cominciò a smarrirsi e Murray a diventare lentamente…invincibile.

Un pelino dietro: Wawrinka e Thiem. Lo svizzero numero 2 e l’austriaco novello terminator sembrano gli avversari più credibili se usciamo dal cerchio dei Fab4…e per motivazioni differenti. Stan the Man è uomo da grandi appuntamenti e a ogni vigilia Slam non possiamo evitare di considerarlo nel novero dei favoriti mentre l’austriaco sembra il più serio pretendente a salire sul trono di Parigi una volta che si esaurirà il dominio nadaliano. A Barcelona per un set ha impressionato in finale proprio contro lo spagnolo: sarà la distanza dei 3 set su 5 Slam a lanciarlo verso la vittoria più importante della sua nascente carriera? Se esiste un teatro dove ciò potrebbe realizzarsi questo ha un colore…rosso fuoco.
Fra le donne il discorso è ben distinto perché esistono almeno una decina di giocatrici che potrebbero portare a casa il successo finale.

Regine senza corona? Senza Serena Williams secondo il ranking WTA le favorite dovrebbero essere la tedesca Kerber e la ceca Pliskova: condizionale d’obbligo perché sulla terra battuta le due tenniste sembrano avere le armi spuntate, sicuramente più a loro agio su erba e cemento. La pressione alleggerita dall’assenza della numero 1 al mondo potrebbe portare però le due a giocare più rilassate e proprio per questo scrollarsi di dosso i fantasmi di questo 2017 di tante promesse e pochi acuti.

La mia favorita: Simona Halep. È il momento per la tennista rumena di mettere a segno la prima vittoria Slam, liberandosi dell’etichetta di incompiuta a livello Major. La Halep deve prima di tutto assicurarsi di arrivare integra fisicamente a Parigi, per mettere alle corde le disorientate avversarie e finalmente spiccare il volo. Il tennis c’è, se il fisico sta a posto e la mente non gioca brutti scherzi questa volta potrebbe essere quella buona.

Una difficile riconferma. L’anno scorso Garbiñe Muguruza mise a segno la grande sorpresa Slam del 2016: colpi potenti e un fisico scattante la videro trionfare a Parigi, sconfiggendo in finale una sprovveduta Serena Williams. Quest’anno la spagnola non ha ancora messo in mostra il suo tennis migliore e complice un dimagrimento forse “eccessivo” i suoi colpi sembrano aver perso in potenza. Difficile risalire sul tetto parigino: senza però una favorita assoluta l’imperativo è provarci.

E se la regina fosse ancora Maria? La Sharapova ha giocato un solo torneo dal suo rientro (arrivando subito in semifinale a Stoccarda) e non è ancora certo se riceverà un invito a Parigi. Qualora però divenisse realtà la wild card si può davvero lasciare la russa fuori dal cerchio delle possibili vincitrici? Madrid e Roma dove ha già la sicurezza del main draw ci diranno di più: se Maria arrivasse a Parigi sull’onda dell’entusiasmo ritrovato le avversarie dovranno fare i conti anche con lei.


Alessandro Orecchio


TAG: ,

29 commenti. Lasciane uno!

kas (Guest) 04-05-2017 22:37

Scritto da stefre Innoway …

Scritto da ska
Caro Orecchio, ascolti bene.
Parigi val bene una Messa ha un significato preciso: si può sacrificare qualcosa di poco valore, ( nel caso del Re borbone , la sua fede Ugonotta) per un bene più grande cioè conquistare Parigi.
Non è chiaro cosa Djokovic e Murray dovranno mai sacrificare per vincere il RG o forse Le è sfuggito il senso della frase

“Caro Orecchio ascolti bene …”
è fantastica

Oh,andiamo, non è il caso di torchiare a ‘sto modo l’ottimo Orecchio. Diciamo che la citazione può essere vista anche come semplice “assonanza”, con ragionevole attinenza all’oggetto dell’articolo: una sorta di sineddoche straprillata.

Comunque ineccepibile la spiegazione di ska… io ricordavo solo che si trattava di un noto esempio storico di “sacrificio da poco”, agli Ugunotti proprio non ci arrivavo… 😆 😆 😆

29
luigi (Guest) 04-05-2017 22:15

@ il pallettaro (#1832894)

Bedene impossibile

28
il pallettaro (Guest) 04-05-2017 19:31

Faccio 5 nomi sorpresa… Ramos Vinolas – Bedene – Dimitrov – Coric – Vaselj

27
stefre Innoway … (Guest) 04-05-2017 18:29

Scritto da ska
Caro Orecchio, ascolti bene.
Parigi val bene una Messa ha un significato preciso: si può sacrificare qualcosa di poco valore, ( nel caso del Re borbone , la sua fede Ugonotta) per un bene più grande cioè conquistare Parigi.
Non è chiaro cosa Djokovic e Murray dovranno mai sacrificare per vincere il RG o forse Le è sfuggito il senso della frase

“Caro Orecchio ascolti bene …”
è fantastica

26
didiu (Guest) 04-05-2017 16:30

Scritto da francesco.giacomelli@——
Credo che al RG saranno fondamentali i sorteggi. Nadal parte favorito, senza dubbio, ma ormai ha bisogno anche lui di un tabellone “favorevole”. Qualora avesse partite dure mentalmente e fisicamente fin dagli ottavi (se non addirittura dal terzo turno) diventerà difficile anche per lui. Ci sono ancora i due mille da giocare e pertanto Nole ha ancora tutto il tempo per ritrovare la forma ideale, sarà tra i favoriti d’obbligo con Nadal.
Ultimo favorito al pari di Nole e Rafa sarà Kyrgios. Lo vedo davvero pronto per vincere. Ha dimostrato di adattarsi bene anche alla terra.
Questi tre i miei favorito alla vittoria finale. Appena dietro Roger. Gli altri al momento lontani.

Quoto!!!

25
Sottile 04-05-2017 16:08

Non c’è Fognini tra i favoriti almeno per le semi-finali?

24
alexalex 04-05-2017 15:26

Scritto da tacchino freddo
@ alexalex (#1832301)
Veramente Federer è sempre arrivato in semifinale negli ultimi 5 anni, a parte nel 2015 quando venne eliminato da Seppi al terzo turno.

È vero, mi sono sbagliato… Sorry

23
tacchino freddo 04-05-2017 14:30

@ alexalex (#1832301)

Veramente Federer è sempre arrivato in semifinale negli ultimi 5 anni, a parte nel 2015 quando venne eliminato da Seppi al terzo turno.

22
fabrizio (Guest) 04-05-2017 14:26

Io vedo Nadal sicuro vincente su tutti tranne uno.
Djokovic non lo vedo in grado di reggere di testa questo Nadal 3 su 5 e credo che negli scambi lunghi finirà per cedere lui e non lo spagnolo.
Murray lo vedo più pronto di testa ma su terra questo Nadal gli è troppo superiore.
Wawrinka buonissimo giocatore bravo nei momenti topici dei tornei ma con un Nadal a questi livelli non è competitivo (guardatevi bene gli scontri diretti tra i due), quando Nadal era Nadal era una mattanza.
I giovani Thiem sicuramente il più accreditato sulla terra può fare un ottimo torneo battere anche uno dei primi,ma con Nadal 2017 su terra 3 su 5 non ce la può fare parliamo di un altra categoria.
Kyrgios grandissimo talento,servizio stratosferico ma qui si gioca su terra e per me fa un’impresa se arriva in semifinale.
Zverev altro grande talento lo vedo il meno competitivo dei tre anche se in futuro penso che vincerà più degli altri 2.
Chi rimane quello che è l’unico che può evitare il decimo trionfo di Rafa,Roger Federer,innanzitutto perché ha dimostrato di essere il più forte quest’anno,secondo perché è vero che Nadal ha sempre battuto Federer 3 su 5 su terra ma anche alcuni anni fa lo svizzero faceva partita contro il mostro Spagnolo.
Terzo motivo e secondo me il più importante il connubio tecnico,psicologico tra i due,dal punto di vista tecnico oggi Federer è un tennista perfetto senza punti deboli il rovescio che era il colpo debole contro Rafa è invece il colpo che ha cambiato i rapporti di forza tra i due ingrippando anche la testa dello spagnolo che non sembra trovare rimedio.
Detto questo si gioca su terra ma per me Federer può essere l’unico intoppo per Rafa e io da suo tifoso lo temo moltissimo come ai tempi in cui i due Fenomeni dominavano.

21
Giuseppespartano (Guest) 04-05-2017 14:09

secondo me, nessuno delle italiane e degli italiani faranno bene al roland garros.
Invece tra favoriti spero in wawrinka. E spero che federer vada il più avanti possibile. La vittoria sarebbe incredibile, sarebbe un’impresa.
Non vince, ma se vince….. 😀
Tra le donne non saprei 🙂
Mi piacerebbe muguruza e mladenovic in finale. Ma sarà impossibile.

20
ska (Guest) 04-05-2017 14:08

Caro Orecchio, ascolti bene.

Parigi val bene una Messa ha un significato preciso: si può sacrificare qualcosa di poco valore, ( nel caso del Re borbone , la sua fede Ugonotta) per un bene più grande cioè conquistare Parigi.
Non è chiaro cosa Djokovic e Murray dovranno mai sacrificare per vincere il RG o forse Le è sfuggito il senso della frase

19
QUINZI e GIORGI (io ci credo) 1926 (Guest) 04-05-2017 13:58

Scritto da Lupen
Per me i favoriti sono : Nadal e Sharapova ! ! !

x me Fognini e Giorgi

18
ffedee 04-05-2017 13:54

secondo me è da tenere d’occhio la mladenovic che in casa si esalta

17
Lupen (Guest) 04-05-2017 13:35

Per me i favoriti sono : Nadal e Sharapova ! ! !

16
Sandrone (Guest) 04-05-2017 13:28

Prevedo finale Wawrinka-Kyrgios uno perchè se si sveglia giusto non ce n’è per nessuno, l’altro perchè sulla terra la freschezza di gioventù ha il suo peso….vedremo !

15
luigi (Guest) 04-05-2017 12:19

Ruud e svitolina

14
alexalex 04-05-2017 12:11

Su Federer non mi esprimo. Chi si aspettava che rientrasse dopo 6 mesi e vincesse Australian Open (dove non faceva nemmeno semifinale da 5 anni), Indian wells e Miami?? Chi dice “io” è un mentitore. Per il resto è troppo presto per dirlo. Nadal è in grado di battere Djokovic e Murray? Non lo sappiamo. Secondo me la vera incognita è Djokovic. Non può essersi dimenticato all’improvviso di come ha fatto a vincere praticamente tutto per 1 anno e mezzo di fila! Wawrinka è quello di sempre, se vuole batte chiunque. Thiem, ahimè, non è pronto. Murray non lo vedo favorito. Per me la sorpresa potrebbe essere Kyrgios!

13
francesco.giacomelli@—— (Guest) 04-05-2017 12:05

Credo che al RG saranno fondamentali i sorteggi. Nadal parte favorito, senza dubbio, ma ormai ha bisogno anche lui di un tabellone “favorevole”. Qualora avesse partite dure mentalmente e fisicamente fin dagli ottavi (se non addirittura dal terzo turno) diventerà difficile anche per lui. Ci sono ancora i due mille da giocare e pertanto Nole ha ancora tutto il tempo per ritrovare la forma ideale, sarà tra i favoriti d’obbligo con Nadal.
Ultimo favorito al pari di Nole e Rafa sarà Kyrgios. Lo vedo davvero pronto per vincere. Ha dimostrato di adattarsi bene anche alla terra.
Questi tre i miei favorito alla vittoria finale. Appena dietro Roger. Gli altri al momento lontani.

12
yuja’s smile (Guest) 04-05-2017 12:01

@ Bizze (#1832256)

Temo tu abbia ragione, la mia è più una speranza che un pronostico. Diciamo che sono affamato di nuovi giovani talenti nel circuito! 😀

11
Bizze (Guest) 04-05-2017 11:32

Ahah anche io credo che chung possa fare bene, ma vederlo tra i favoriti al torneo mi sembra eccessivo

10
makko (Guest) 04-05-2017 11:29

Il mio presentimento è un colpo di coda di Djokovic, forse l’ultimo.

9
Coccia (Guest) 04-05-2017 11:02

Credo al ritorno di Djokovic. Nadal resta favorito ma credo che non ha più il fisico per tenere 5 set. Poi i due svizzeri ed la speranza Fognini.

8
Haas78 (Guest) 04-05-2017 10:56

@ Phalloides (#1832197)

@ yuja’s smile (#1832215)

Concordo pienamente, lo svizzero on clay difficilmente può attuare un gioco da fondo così immediato, contenendo gli errori che derivano dal rimbalzo irregolare.
Metterei qualcosa su Stanislao, che ha pur vinto su questa superficie e può regalare sempre del bel tennis efficace.
Dopo Barcellona, inoltre, voglio rivedere 3 su 5 il coreano, visto il gioco espresso potrebbe spingersi addirittura alla 2a sett, naturalmente nel caso ripeta quanto visto in terra catalana

7
yuja’s smile (Guest) 04-05-2017 10:43

Io vedo bene Chung. A Barcellona il ragazzino mi ha veramente impressionato (anche se non ho idea della sua tenuta 3 su 5).

6
Phalloides (Guest) 04-05-2017 10:16

Non credo ci sia qualcuno che possa insidiare Nadal sul Rosso….Lo stesso Federer non ha partecipato ad alcun torneo di preparazione non vedo come possa essere competitivo….Senza contare poi che il suo rovescio che si è rivelato così efficace sul cemento verrebbe sicuramente ridimensionato sulla terra e non lo giocherebbe con la stessa facilità….L’unica incognita potrebbe essere Wawrinka o Murray e Djokovic se fanno l’exploit…..altro non vedo

5
albcors84 (Guest) 04-05-2017 10:07

Io punto SU FABIO! Da neo papà farà un SUPER ROLAND GARROS!

4
Tony71 (Guest) 04-05-2017 10:04

Nadal inavvicinabile per tutti forse farà lo slam rosso come negli anni d’oro

3
Thomisu (Guest) 04-05-2017 09:37

Secondo me i favoriti rimangono Federer e Nadal.
Farei attenzione a Wawrinka che si emoziona negli slam.
Gli spagnoli sono in forma (Ramos Viñolas, Carreño Busta, Bautista Agut…) e Thiem é un altro che lo vedo bene.

Non ho citato ne Djokovic ne Murray perche al momento non gli vedo pericolosi.

2
Numa Leone (Guest) 04-05-2017 09:36

Ha già detto tutto orecchio, non ho altro da aggiungere….

1