Da Andria: Robredo avanza facile contro Mager. La sopresa è Berrettini

24/11/2016 09:59 9 commenti
Matteo Berrettini classe 1996, n.680 ATP
Matteo Berrettini classe 1996, n.680 ATP

In 53 minuti lo spagnolo Tommy Robredo, ex n.5 al mondo, il più atteso, si sbarazza facilmente di Gianluca Mager. Il punteggio è 6-4, 6-2 con il 21enne italiano, reduce da una stagione sfiancante, in partita solo fino al 4-4 del primo set. Per Robredo, quindi, prosegue l’avventura in Puglia per la gioia dei tantissimi suoi fan ma anche dei molti appassionati e curiosi, i quali stanno vivendo il challenger con il solito grande entusiasmo.

Se Robredo è una conferma, la sorpresa della giornata è il talentuoso Matteo Berrettini. La giovane promessa azzurra, wild card al challenger, si impone dopo quasi tre intensissime ore di gioco, contro il più quotato svizzero Marco Chiudinelli, testa di serie numero due del torneo.

Un’autentica battaglia: 7-6, 6-7, 7-6 con l’ultimo e decisivo tie break emozionante e spettacolare. Chiudinelli spreca ben quattro match point mentre il 20enne italiano non sbaglia alla prima opportunità chiudendo 8-6 una gara avvincente e che ha appassionato il numeroso pubblico accorso al Palasport di viale Germania.


TAG: ,

9 commenti. Lasciane uno!

Marco (Guest) 24-11-2016 15:38

Scritto da Shuzo
Mi piace il gioco di Berrettini. Gran servizio e gran diritto, insieme a un buon rovescio e un discreto gioco di volo. Deve migliorare la risposta perché non riusciva quasi mai a rispondere alla prima dello svizzero e nel circuito ce ne sono tanti capaci di servire ancora meglio.

Giocava bene di dritto anche quando era più piccolo.
Per il resto, notai soltanto una grande tranquillità, un carattere molto sereno rispetto ad altri ragazzi che partecipavano ai tornei (ci giocai 2 volte esattamente 6 anni fa, a distanza di un mese l’una dall’altra )

9
Francesco Albanese (Guest) 24-11-2016 15:08

Matteo Ha vinto un Match con un punteggio è un andamento del tie break finale simile a quello con cui Seppi batte’ un altro Svizzero (Wawrinka) a Roma nel 2012!!!

8
paoloz. (Guest) 24-11-2016 14:50

Robredo è in forte discesa di rendimento, da diverso tempo e prima degli ultimi infortuni
inoltre è totalmente inadatto a questi campi
insomma, si puo fare

7
jonaple 24-11-2016 12:46

@ Gabriele da Firenze (#1735042)

Appunto se il giovane italiano è buono lo batte,o perlomeno lo mette in difficoltà il veterano spagnolo. Ma che discorsi fai? Hai capito cosa significa un giocatore del livello di Robredo in un challenger del genere?Critica assolutamente fuorviante e banale.

6
Gabriele da Firenze 24-11-2016 12:29

Veramente una gran bella sorpresa… :lol:
Intanto l’invitato dagli organizzatori ed ex-n. 5 del mondo viene dalla Spagna e fa fuori un giovane italiano che tenta di emergere…

5
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 24-11-2016 12:01

Stagione sfiancante per Mager? Ma siete seri?? :lol: :lol:

4
Gabriele da Ragusa 24-11-2016 11:42

Stagione sfiancante di Mager? Mah, certo e’ che se deve giocare ad ogni torneo le quali si stanca x nulla. Per me ha sbagliato programmazione anche perche nn ha dimostrato di avere pienamente il livello da challenger. Che per me significa certamente uscire ogni tanto al 1 o 2 t ma di regola fare almeno quarti e qualche semi.
Avrebbe fatto bene ad alternare CH a futures secondo me. Ma sn opinioni d’altronde

3
Shuzo (Guest) 24-11-2016 10:55

Mi piace il gioco di Berrettini. Gran servizio e gran diritto, insieme a un buon rovescio e un discreto gioco di volo. Deve migliorare la risposta perché non riusciva quasi mai a rispondere alla prima dello svizzero e nel circuito ce ne sono tanti capaci di servire ancora meglio.

2
kicks (Guest) 24-11-2016 10:11

Questi italiani che non vincono mai un tb !

1

Lascia un commento