Da Solarino Copertina, WTA

La Samsonova trionfa alla “Volkl Tennis Cup”

20/11/2016 16:11 4 commenti
La Samsonova trionfa alla "Volkl Tennis Cup"
La Samsonova trionfa alla "Volkl Tennis Cup"

Con una decisa rimonta, dopo aver perso la prima frazione 3-6 ed essersi aggiudicata le seguenti per 6-0 6-1, l’italiana di origini russe Ludmilla Samsonova ha schiantato la resistenza dell’olandese Kelly Versteeg ricevendo l’ambito trofeo dalle mani del direttore del torneo Renato Morabito.

Di fronte ai numerosi appassionati che hanno gremito per l’occasione le tribune dell’impianto, il tecnico catanese ha poi salutato e ringraziato il Supervisor Guido Pezzella, che nella terza settimana sarà sostituito dal collega Sebastiano Cavarra, il medico del torneo, Francesco Moscuzza, ed il titolare del Resort Zaiera, Dario Paci.
Menzione d’onore per le semifinaliste Matteucci e Remondina, quest’ultima anche vincitrice della gara di doppio in coppia con la siciliana Dalila Spiteri.

Si spengono quindi i riflettori su questo evento internazionale, il secondo consecutivo in programma a Solarino (SR), ma è già scattata la terza prova denominata “TOPSPIN ENERGY CUP”, anch’essa con $10,000 di montepremi, che vede favorite le italiane Caregaro, Di Giuseppe, Matteucci e Dentoni, ma occhio alle straniere Liebens (Belgio), Versteeg (Olanda) e Jegiolka (Polonia), e naturalmente alle giovani outsider Spiteri e Samsonova che hanno già saputo ribaltare i pronostici aggiudicandosi, rispettivamente, il primo ed il secondo torneo.

Gli incontri si svolgono tutti i giorni, dalle ore 9 alle 17, con ingresso libero alle tribune dell’impianto.


TAG: ,

4 commenti

Dennis (Guest) 21-11-2016 13:38

Scritto da Kriss69forever
Assolutamente no. Russa naturalizzata italiana è solo un alternativa sgradevole che mette in risalto l essere russa prima che essere italiana. Ludmilla è il tipico caso di italiana di origini russe, personalmente o per genitori è equivalente.
Resta la realtà che è italiana esattamente quanto me e noi tutti, e che questa discussione è sterile e antipatica.

LA penso esattamente come te!

4
Kriss69forever 21-11-2016 08:59

Assolutamente no. Russa naturalizzata italiana è solo un alternativa sgradevole che mette in risalto l essere russa prima che essere italiana. Ludmilla è il tipico caso di italiana di origini russe, personalmente o per genitori è equivalente.

Resta la realtà che è italiana esattamente quanto me e noi tutti, e che questa discussione è sterile e antipatica.

3
clipo 21-11-2016 08:01

Formalmente hai ragione, comunque lei è cresciuta qui ed è italiana a tutti gli effetti. Conosco ragazzi cresciuti inItalia, che hanno fatto tutto il percorso scolastico in Italia , e viene negato loro la cittadinanza……. ridicolo

2
Carl 20-11-2016 17:56

Più che “italiana di origini russe” sarebbe corretto dire che è russa naturalizzata italiana, essendo nata in Russia da genitori russi, ed avendo acquisito la nazionalità italiana due anni fa.

La dizione “italiano di origine russa (o tedesca, o altro)” indica una persona che è italiano dalla nascita avendo genitori che sono cittadini italiani per precedente naturalizzazione, avendo cambiato nazionalità.
Ad esempio la Bencic è svizzera di origini slovacche, perché entrambi i genitori erano slovacchi ma hanno assunto la nazionalità svizzera prima della sua nascita.

E meno male che ce l’abbiamo, gli australiani devono pagarle le giovani russe per averle, noi ce la siamo ritrovata gratis, ogni tanto ci va di fortuna.

1

Lascia un commento