Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Eckental: Federico Gaio sconfitto dal classe 1999 De Minaur (Video)

02/11/2016 12:35 41 commenti
Federico Gaio classe 1992
Federico Gaio classe 1992

Federico Gaio esce di scena al secondo turno nel torneo challenger di Eckental.
Il 24enne faentino, numero 184 del ranking mondiale, è stato sconfitto dal 17enne australiano Alex De Minaur, numero 546 Atp e proveniente dalle qualificazioni con un doppio 63.



GER Challenger Eckental | Indoor | e35.000
2T Gaio ITA – de Minaur AUS (0-0) ore 11:00

CH Eckental
Federico Gaio
3
3
Alex De Minaur
6
6
Vincitore: A. DE MINAUR

01:20:11
3 Aces 2
4 Double Faults 1
58% 1st Serve % 67%
30/48 (63%) 1st Serve Points Won 28/37 (76%)
13/35 (37%) 2nd Serve Points Won 9/18 (50%)
8/12 (67%) Break Points Saved 1/2 (50%)
9 Service Games Played 9
9/37 (24%) 1st Return Points Won 18/48 (38%)
9/18 (50%) 2nd Return Points Won 22/35 (63%)
1/2 (50%) Break Points Won 4/12 (33%)
9 Return Games Played 9
43/83 (52%) Total Service Points Won 37/55 (67%)
18/55 (33%) Total Return Points Won 40/83 (48%)
61/138 (44%) Total Points Won 77/138 (56%)

de Minaur AUS – Gaio ITA
Feb 17, 1999 Birthday: Mar 05, 1992
17 years Age: 24 years
Australia Australia Country: Italy Italy
546 Current rank: 184
546 (Oct 31, 2016) Highest rank: 158 (Aug 01, 2016)
96 Total matches: 482
$0 Prize money: $118 550
61 Points: 314
Right-handed Plays: Right-handed




TAG: , ,

41 commenti. Lasciane uno!

massimo (Guest) 03-11-2016 00:41

che brutta partita Gaio…altre che fenomeno sto De Minaur e Gaio che ha giocato in modo pietoso e penoso errori da bassa terza categoria…mamma mia…l’ho visto giocare decisamente molto meglio..sarà capitato in una giornata storta..mah

41
mauro (Guest) 02-11-2016 20:39

Un po ‘ di pazienza,i nostri raggiungono la maturita’ a cavallo dei 30 anni,e poi ha superato il primo turno di un challenger e questa e’ gia’ una notizia.

40
Becuzzi_style (Guest) 02-11-2016 19:32

Senza quelle 2 settimane magiche Gaio sarebbe oggi al 380 posto….e se non ricordo male nel primo challenger vinto nei primi turni approfittò di un infortunio di Giannessi…che altrimenti con molta probabilità lo avrebbe steso….insomma quei 2 challenger ad oggi rimangono exploit isolati….in quanto i risultati successivi sono stati pessimi…basti pensare che dopo i 2 successi di Luglio non è più riuscito ad arrivare nei quarti di un challenger…insomma rischia di retrocedere nuovamente nei bassifondi della classifica la prossima estate…forza ragazzo un po più di grinta e voglia di vincere!! Alé!

39
Buon Rob (Guest) 02-11-2016 17:48

Scritto da Asdrubale
@ Buon Rob (#1724533)
Il Saverio Tommasi di livetennis

Bisognerebbe sempre parlare postando dati e statistiche, e mai scrivendo mere e vacue impressioni.
Io posso anche scrivere che “secondo me Fabbiano è più alto di Karlovic” e che “in un paese democratico posso dirlo!!!!11!!”, ma i dati oggettivi mi diranno sempre che Karlovic supera i due metri.

38
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 02-11-2016 17:11

Se non superi De Minaur, e non Lu per esempio, in un secondo di un Challenger vuol dire che su queste superfici vali veramente poco. Gaio era stato già fortunato lunedì ad aver beccato Otte e non Becker e oggi abbiamo avuto la conferma che è bastato uno qualsiasi per estrometterlo dal torneo. Che poi De Minaur possa essere un giovane di belle speranze va bene ma non iniziate già a fare proclami su TOP 10 100 1000!!

37
giuly97top10 02-11-2016 16:48

Scritto da MADE
Secondo me Gaio con quelle due settimane e poco più ha abbagliato gli occhi dei più. Ad oggi l’eccezione sono stati quei 2 risultati che hanno gonfiato notevolmente la sua classifica. tolti i due challenger vinti, quest’anno Gaio ha uno score di 17 vinte e 34 perse.
Poi magari oggi ha perso contro il nuovo messia del tennis pronto a diventare numero 1 del mondo a breve, ma in realtà per battere il Gaio di oggi basta molto, ma molto meno

È vero, ti ricordi quanti utenti si chiedevano quante settimane separassero Gaio dall’ ingresso in top 100 ?!

36
Antony_65 (Guest) 02-11-2016 16:30

Scritto da Koko
Il problema è di comprenisone del proprio gioco con conseguente programmazione appropriata. Solo Paolino ci ha capito qualcosa e si è elevato di livello in seguito a vittorie ben impostate nella programmazione anche extraeuropea. Vincere e migliorare classifica in seguito aiuta vincere anche fuori dal terreno preferito mentre perdere porta a sfiducia e a voler migliorare meno perchè non vedi i frutti del lavoro.

Aggiungo che le partite si vincono tatticamente non solo tecnicamente ed anche in questo Paolino insegna.Quindi se affronti un 17 enne per quanto bravo sia non ha la tua esperienza di 5-6 anni di professionismo e su questa devi provare a vincere la partita. Sono convinto che appena questo “nuovo talento” troverà un giocatore mediocre ma bravo tatticamente perderà sicuramente forse già al prossimo turno…

35
Antony_65 (Guest) 02-11-2016 16:24

Scritto da kicks
@ Antony_65 (#1724507)
che discorso è ? ti aspetti una top ten fatta da diciasettenni ?

Modalità di lettura e scrittura: 1) Leggere attentamente il post di IVAN LENDL; 2) Leggere la mia risposta …prima di obiettare; 3) Evitare contro risposte inutili

34
giuliano da viareggio (Guest) 02-11-2016 16:19

Scritto da MADE
Secondo me Gaio con quelle due settimane e poco più ha abbagliato gli occhi dei più. Ad oggi l’eccezione sono stati quei 2 risultati che hanno gonfiato notevolmente la sua classifica. tolti i due challenger vinti, quest’anno Gaio ha uno score di 17 vinte e 34 perse.
Poi magari oggi ha perso contro il nuovo messia del tennis pronto a diventare numero 1 del mondo a breve, ma in realtà per battere il Gaio di oggi basta molto, ma molto meno

Hmmm, direi di aspettare un po’ per fare certi commenti distruttivi..se questo De Minaur andasse a vincere il torneo….

33
MADE (Guest) 02-11-2016 15:47

Secondo me Gaio con quelle due settimane e poco più ha abbagliato gli occhi dei più. Ad oggi l’eccezione sono stati quei 2 risultati che hanno gonfiato notevolmente la sua classifica. tolti i due challenger vinti, quest’anno Gaio ha uno score di 17 vinte e 34 perse.
Poi magari oggi ha perso contro il nuovo messia del tennis pronto a diventare numero 1 del mondo a breve, ma in realtà per battere il Gaio di oggi basta molto, ma molto meno

32
Koko (Guest) 02-11-2016 15:35

Il problema è di comprenisone del proprio gioco con conseguente programmazione appropriata. Solo Paolino ci ha capito qualcosa e si è elevato di livello in seguito a vittorie ben impostate nella programmazione anche extraeuropea. Vincere e migliorare classifica in seguito aiuta vincere anche fuori dal terreno preferito mentre perdere porta a sfiducia e a voler migliorare meno perchè non vedi i frutti del lavoro.

31
Marcone (Guest) 02-11-2016 15:34

Tutti a tessere le lodi di De Minaur (che i complimenti li merita, sia chiaro), ma Gaio ha commesso una quantità di erroracci esagerata, la partita oggi l’ha persa lui.

30
tony71 (Guest) 02-11-2016 15:15

:twisted: molto male tirrenia non ha prodotto ancora un top 100 non parliamo di campioni un fallimento totale ma che maestri abbiamo???

29
Asdrubale (Guest) 02-11-2016 15:02

@ Buon Rob (#1724533)

Il Saverio Tommasi di livetennis :lol:

28
ilpallettaro (Guest) 02-11-2016 14:46

Scritto da Becuzzi_style
@ IvanLendl (#1724462)
nel mentre noi siamo rimasti al’età della pietra

non credo. eremin e sonego ad esempio tirano forte.

27
ilpallettaro (Guest) 02-11-2016 14:45

Scritto da Antony_65

Scritto da IvanLendl
la nuova generazione tira mediamente più forte dei 30enni, proprio come modalità di gioco. è un tennis molto più potente, difficile non farsi sovrastare.

Se fosse così non avremmo diversi tennisti over 30 tra i primi 50 al mondo(vedi Federer, Wawrinka, Monfils, Nadal, Tsonga, Gasquet, Ferrer, Cuevas, Troicki, Isner, Karlovic, Lorenzi, Simon, Feliciano Lopez, Berdych, Kohlschreiber, Muller, Baghdatis, Granollers, Mahut, Verdasco, Almagro, Mayer, Robert e di questi qualcuno ha fatto best ranking o si avvicina a farlo, mi pare invece che i giovanissimi si contino in una mano tra i primi 100…

difficile ma non impossibile, se hai armi la tecnica necessaria a mandarli fuori giri un numero di palle sufficienti. gaio rispetto a questo 1999 tirava alla metà, e non è riuscito a farlo tirare male.

26
kicks (Guest) 02-11-2016 14:21

@ Antony_65 (#1724507)

che discorso è ? ti aspetti una top ten fatta da diciasettenni ?

25
Becuzzi_style (Guest) 02-11-2016 13:53

ogni scusa è sempre buona…italian style in azione!

24
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 02-11-2016 13:42

Scusate non mi partiva il messaggio volevo dire che il ragazzino e’ un predestinato altra cilindrata rispetto al ns Gaio

23
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 02-11-2016 13:41

Scritto da S.re10

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

Esattamente

Scritto da S.re10

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

22
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 02-11-2016 13:37

Scritto da S.re10

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

Esattamente

21
Buon Rob (Guest) 02-11-2016 13:36

Scritto da Antony_65

Scritto da IvanLendl
la nuova generazione tira mediamente più forte dei 30enni, proprio come modalità di gioco. è un tennis molto più potente, difficile non farsi sovrastare.

Se fosse così non avremmo diversi tennisti over 30 tra i primi 50 al mondo(vedi Federer, Wawrinka, Monfils, Nadal, Tsonga, Gasquet, Ferrer, Cuevas, Troicki, Isner, Karlovic, Lorenzi, Simon, Feliciano Lopez, Berdych, Kohlschreiber, Muller, Baghdatis, Granollers, Mahut, Verdasco, Almagro, Mayer, Robert e di questi qualcuno ha fatto best ranking o si avvicina a farlo, mi pare invece che i giovanissimi si contino in una mano tra i primi 100…

Peraltro di questi molti hanno fatto il best ranking quest’anno (Lorenzi da 34enne e Robert da 36enne, e aggiungo Jaziri che a 32 anni è entrato per la prima volta nei 50 e Kravchuk che è entrato per la prima volta nei 100 salendo fino alla 76).
Però si continua a scrivere che a 21 anni “si è ormai vecchi!!!!11111″.
Ieri un tizio affermava che se vuoi diventare top 20, a 21 anni devi essere nei 100.
Non parlate a ‘sto tizio di Tsonga, Isner, Batista Agut, etc…, perché altrimenti comincia a dire che è un gombloddo e che la ATP falsifica i dati!

20
Sottile 02-11-2016 13:29

Può essere orgoglioso per essere stato sconfitto da uno dei migliori giovani prospetti in circolazione :???:

19
Antony_65 (Guest) 02-11-2016 13:17

Scritto da IvanLendl
la nuova generazione tira mediamente più forte dei 30enni, proprio come modalità di gioco. è un tennis molto più potente, difficile non farsi sovrastare.

Se fosse così non avremmo diversi tennisti over 30 tra i primi 50 al mondo(vedi Federer, Wawrinka, Monfils, Nadal, Tsonga, Gasquet, Ferrer, Cuevas, Troicki, Isner, Karlovic, Lorenzi, Simon, Feliciano Lopez, Berdych, Kohlschreiber, Muller, Baghdatis, Granollers, Mahut, Verdasco, Almagro, Mayer, Robert e di questi qualcuno ha fatto best ranking o si avvicina a farlo, mi pare invece che i giovanissimi si contino in una mano tra i primi 100…

18
Gabriele da Ragusa 02-11-2016 13:05

Scritto da isa

Scritto da S.re10

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

Tra qualche anno ci saranno almeno 70/80 top 10…non vedo l’ora!

Ahahahaha idolo, esatto! Appena un italiano perde l’avversario diventa imemdiatamente la reincarnazione del Lendl o Borg di turno, cioe un fenomeno. Ora magari proprio in qst caso sara’ vero ma normalmente ce’ da ridere

17
isa (Guest) 02-11-2016 12:56

Scritto da S.re10

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

Tra qualche anno ci saranno almeno 70/80 top 10…non vedo l’ora!

16
Koko (Guest) 02-11-2016 12:48

@ Guido (#1724455)

La realtà è che anche Gaio doveva proseguire su terra in un altro continente!

15
fabio (Guest) 02-11-2016 12:44

Questo è lo specchio del ns tennis

14
Becuzzi_style (Guest) 02-11-2016 12:39

@ IvanLendl (#1724462)

nel mentre noi siamo rimasti al’età della pietra

13
IvanLendl (Guest) 02-11-2016 12:36

la nuova generazione tira mediamente più forte dei 30enni, proprio come modalità di gioco. è un tennis molto più potente, difficile non farsi sovrastare.

12
S.re10 02-11-2016 12:34

Scritto da perugino doc

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

11
Marcus91 02-11-2016 12:34

Mamma mai Gaio…

10
Andreas Seppi 02-11-2016 12:33

bha…gaio gaio…

9
Guido (Guest) 02-11-2016 12:32

Va be ragazzi, sono daccordo che l’australiano sia un ottimo prospetto, ma nelle ultime settimane ha perso dal francese Jankovits (350), dall’australiano Mott (290) e dall’altro australiano Polmans (260).
Non facciamolo diventare campione prima del tempo. La verità è che Gaio non vale la sua classifica indoor.

8
darios80 (Guest) 02-11-2016 12:23

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

non guardare l’eta’ o la classifica , questo ragazzino è fortissimo e sicuramente gia l’anno prossimo sara’ un top 100 , in questo momento batterebbe qualsiasi italiano non solo gaio

7
Roberto (Guest) 02-11-2016 12:14

@ giuly97top10 (#1724415)

Beh con tiafoe,Kozlov, Lee e shapovalov avrebbe subito lo stesso..
In quanto ragazzi giovani appunto hanno un potenziale superiore a gaio e se lo esprimono senza distrazioni il risultato è questo.
Bisogna sperare in un calo di concentrazione.. E stare attaccato al match

6
luca14 (Guest) 02-11-2016 12:14

inferiorità imbarazzante, tenendo conto che ha pur sempre un ragazzino di 17 anni di fronte :roll:

5
perugino doc (Guest) 02-11-2016 12:12

Scritto da giuly97top10
ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

perchè il ragazzino tra qualche anno sarà top 10 ,un’altra cattegoria

4
giuly97top10 02-11-2016 12:03

ma non capisco, per quanto talentuoso come fa Gaio a subire un ragazzino.. ? bah

3
Guido (Guest) 02-11-2016 11:51

L’australiano gioca bello pulito e mi sembra pure con la testa sulle spalle. Però Gaio indoor vince proprio poco a livello challenger. Meglio di De Minaur ancora 17enne non so proprio chi potesse trovare.

2
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 02-11-2016 11:04

Vedo Gaio legg sfavorito contro le cangur prodige :-)

1

Lascia un commento