Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Tashkent: Federico Gaio perde in maniera netta al primo turno

11/10/2016 11:54 12 commenti
Federico Gaio classe 1992
Federico Gaio classe 1992

Questi i risultati con il Live dettagliato dei giocatori italiani impegnati nel torneo challenger di Tashkent.

UZB Challenger Tashkent | Cemento | $125.000
1T Gaio ITA – Weintraub ISR (0-3) ore 09:30

CH Tashkent
Federico Gaio
1
2
Amir Weintraub
6
6
Vincitore: A. WEINTRAUB

00:45:46
8 Aces 3
4 Double Faults 2
58% 1st Serve % 67%
16/22 (73%) 1st Serve Points Won 25/32 (78%)
4/16 (25%) 2nd Serve Points Won 10/16 (63%)
4/8 (50%) Break Points Saved 2/2 (100%)
7 Service Games Played 8
7/32 (22%) 1st Return Points Won 6/22 (27%)
6/16 (38%) 2nd Return Points Won 12/16 (75%)
0/2 (0%) Break Points Won 4/8 (50%)
8 Return Games Played 7
20/38 (53%) Total Service Points Won 35/48 (73%)
13/48 (27%) Total Return Points Won 18/38 (47%)
33/86 (38%) Total Points Won 53/86 (62%)

Gaio ITA – Weintraub ISR
Mar 05, 1992 Birthday: Sep 16, 1986
24 years Age: 30 years
Italy Italy Country: Israel Israel
180 Current rank: 232
158 (Aug 01, 2016) Highest rank: 161 (May 21, 2012)
476 Total matches: 688
$118 550 Prize money: $358 493
314 Points: 229
Right-handed Plays: Right-handed

Gli scontri diretti
Amir Weintraub (1) – Federico Gaio (7) 6-3 6-4 1/4 27 Jan 14 Israel F3
Amir Weintraub (1) – Federico Gaio 6-4 6-1 1/4 20 Jan 14 Israel F2
Amir Weintraub – Federico Gaio 6-4 6-2 Fin. 30 May 11 Israel F6




TAG: , ,

12 commenti. Lasciane uno!

AndryREAX 11-10-2016 22:36

Scritto da Nevskij

Scritto da aper
Gaio, nulla di personale contro la stimabilissima persona, un altro giocatore sopravvalutato dagli esperti commentatori di questo sito che addirittura lo hanno ripetutamente indicato come top 100.

c’è chi si è spinto molto più in alto…

C’è anche chi ha detto che non sarebbe mai entrato nei 160 e che non sarebbe stato in grado di vincere dei challenger. La verità starà nel mezzo o serviranno ancora certe frecciatine?

12
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 11-10-2016 21:28

Sinceramente non capisco la scelta di Gaio di andare sul cemento a racimolare 3 game contro un giocatore francamente mediocre. Che senso ha fare giocare praticamente nell’ultimo mese solo su terra se poi vuoi andare a giocare un Challenger sul cemento? Forse e soprattutto per il montepremi 😆

11
Koko (Guest) 11-10-2016 15:56

Ma io dico: uno che si fece la preparazione a Tandil anni fa con il gruppo storico dei giovani, che vanta un bel challengerone vinto su rosso, etc. è proprio necessario che si sposti in asia centrale per fare punti? Non gli sarebbe più agevole il sudamerica?

10
mauro (Guest) 11-10-2016 14:53

Gaio in uscita al primo turno e’ piu’ scontato dei saldi invernali.

9
gisva 11-10-2016 14:33

Per emergere dalla palude dei Challenger, bisogna arrivare in fondo ai tornei.
Gaio ha dimostrato di poterlo fare e deve solo acquisire la capacità di farlo con più facilità. Meglio uno che vince qualche torneo, ma è discontinuo, piuttosto che chi fa tanti secondi turni o quarti di finale.
Per Gaio il problema non è cosa succederà quando scadranno i punti degli exploit che ha fatto (visto che non c’è molta differenza fra essere 180 o 250), quanto fare 5-6 exploit invece che soltanto 3.

8
Nevskij (Guest) 11-10-2016 13:30

Scritto da aper
Gaio, nulla di personale contro la stimabilissima persona, un altro giocatore sopravvalutato dagli esperti commentatori di questo sito che addirittura lo hanno ripetutamente indicato come top 100.

c’è chi si è spinto molto più in alto…

7
Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 11-10-2016 12:23

@ aper (#1711709)

Da applauso..finalmente qualcun’altro che ha il coraggio di dirlo. Gaio ha il potenziale per essere nei 150/200 niente più…..non è un disonore capirlo, anzi. Forse lo dovrebbe capire lui ( e forse lo ha già capito) e dovrebbero capirlo ed accettarlo gli altri..

6
aper (Guest) 11-10-2016 11:42

Gaio, nulla di personale contro la stimabilissima persona, un altro giocatore sopravvalutato dagli esperti commentatori di questo sito che addirittura lo hanno ripetutamente indicato come top 100.

5
Guido (Guest) 11-10-2016 11:11

Mah….non so se dipende più da Weintraub o da Gaio questa sconfitta. Se togliamo quelle due settimane di luglio in cui ha vinto San Benedetto e Biella, la stagione di Gaio è stata piuttosto deludente. E’ vero che in questi ultimi 3 anni le sue stagioni sono sempre state caratterizzate da uno o due exploit ma questa volta con i due risultati migliori ha fatto i due terzi di tutti i suoi punti stagionali.

4
Becuzzi_style (Guest) 11-10-2016 11:10

Gaio deve peò mettere un pò di continuità….perchè quest’anno oltre i 2 challenger vinti a Luglio e una semi in Messico a Marzo non ha praticamente altri risultati…una classifica fatta di expolit può essere rischioso…un conto è essere 180 al mondo con punti diluiti con una certa costanza in tutta la stagione , un conto è che il 60% dei punti siano concentrati nell’arco di 2 settimane….nel secondo caso si richia un tracollo in classifica quando i punti andranno in uscita…200 punti in uscita non confermati ti fanno passare dal 150 al mondo al 260 in un amen…per cui l’inizio del 2017 sarà fondamentale per Gaio…per me uno snodo quasi fondamentale della sua carriera…

3
circ80 11-10-2016 10:52

Bestia nerissima:
In quattro confronti 0 set vinti e mai più di 4 game vinti nel set.
Peccato

2
clipo 11-10-2016 10:35

Contnua ad essere una delle sue bestie nere

1