WTA Premier Montreal Copertina, WTA

WTA Montreal: Risultati Quarti di Finale. Halep e Kerber in semifinale. Avanza la Keys

30/07/2016 04:40 96 commenti
Risultati da Montreal
Risultati da Montreal

Questi i risultati con il Live dettagliato dal torneo WTA Premier di Montreal ($2.714.413, hard).

Simona Halep e Angelique Kerber approdano in semifinale.
La rumena recupera un set di svantaggio a Svetlana Kuznetsova, dominando poi i restanti due set.
La Kerber supera la russa Kasatkina concedendo appena 4 giochi.

CAN Semifinali
(Q)Kristina Kucova (SVK) vs (10)Madison Keys (USA)
(5)Simona Halep (ROU) vs (2)Angelique Kerber (GER)



CAN Quarti di Finale


Central – Ora italiana: 18:30 (ora locale: 12:30 pm)
1. [9] Svetlana Kuznetsova RUS vs [5] Simona Halep ROU

WTA Montreal
Svetlana Kuznetsova [9]
6
1
1
Simona Halep [5]
3
6
6
Vincitore: S. HALEP

2. Daria Kasatkina RUS vs [2] Angelique Kerber GER (non prima ore: 20:30)

WTA Montreal
Daria Kasatkina
2
2
Angelique Kerber [2]
6
6
Vincitore: A. KERBER

3. [16] Anastasia Pavlyuchenkova RUS vs [10] Madison Keys USA (non prima ore: 00:30)

WTA Montreal
Anastasia Pavlyuchenkova [16]
6
6
0
Madison Keys [10]
7
1
6
Vincitore: M. KEYS

4. [15] Johanna Konta GBR vs [Q] Kristina Kucova SVK

WTA Montreal
Johanna Konta [15]
4
3
Kristina Kucova
6
6
Vincitore: K. KUCOVA




Banque Nationale – Ora italiana: 18:30 (ora locale: 12:30 pm)
1. [4] Ekaterina Makarova RUS / Elena Vesnina RUS vs [WC] Daria Gavrilova AUS / Samantha Stosur AUS

WTA Montreal
Ekaterina Makarova / Elena Vesnina [4]
7
6
Daria Gavrilova / Samantha Stosur
6
0
Vincitori: MAKAROVA / VESNINA

2. [1] Martina Hingis SUI / Sania Mirza IND vs Christina Mchale USA / Asia Muhammad USA

WTA Montreal
Martina Hingis / Sania Mirza [1]
4
3
Christina Mchale / Asia Muhammad
6
6
Vincitori: MCHALE / MUHAMMAD

3. [WC] Simona Halep ROU / Monica Niculescu ROU vs [2] Caroline Garcia FRA / Kristina Mladenovic FRA

WTA Montreal
Simona Halep / Monica Niculescu
6
3
10
Caroline Garcia / Kristina Mladenovic [2]
4
6
8
Vincitori: HALEP / NICULESCU

4. Andreja Klepac SLO / Katarina Srebotnik SLO vs Bethanie Mattek-Sands USA / Heather Watson GBR (non prima ore: 00:30)

WTA Montreal
Andreja Klepac / Katarina Srebotnik
6
4
10
Bethanie Mattek-Sands / Heather Watson
3
6
7
Vincitori: KLEPAC / SREBOTNIK


TAG: ,

96 commenti. Lasciane uno!

radar 30-07-2016 18:07

Scritto da elioxy
Secondo voi. mentalmente la Keys è superiore alla Kucova?

La Keys è superiore e viaggia a vele spiegate.

Pure la Kucova è a mille, ma i conigli nel cilindro dovrebbero essere terminati 😛

96
radar 30-07-2016 17:59

@ Fighter 90 (#1657357)

Infatti queste sono le basi: se non si capisce questo, si sbaglia in partenza, non dando al giusto atteggiamento e alla corretta tenuta mentale l’importanza che hanno e che sono fondamentali.

95
Giuli (Guest) 30-07-2016 17:34

@ Carl (#1657175)

Cambiero’ idea quando la Giorgi entrerà nella Top10! 😛

94
Fighter 90 30-07-2016 17:23

Scritto da Carl

Scritto da martina.00

Scritto da Fighter 90

Scritto da Carl

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Ma stiamo parlando di tennis o di scopone scientifico?
Comunque sono pronto a darti ragione appena vedrò Ons Jabeur tra le prime 30, la Townsend tra le prime 20, e la Arruabarrena (notoriamente tra le più intelligenti e sagaci della WTA) top 10.
Fino ad allora resto della mia opinione.
La seconda giovinezza della Vinci docet, legata esclusivamente ad una nettamente migliore condizione atletica, che ha trasformato una anonima top 50 (o peggio) in una top 10, e la testa c’era anche prima, uguale.

Parlando di tennis, la mente ha un ruolo fondamentale, è una parte delle capacità di un tennista, ma è importantissima.
Quanti tennisti vediamo non raggiungere risultati alla loro portata, proprio per evidenti limiti mentali o al contrario gente decisamente meno dotata che va oltre qualsiasi previsione; ovvio che se non hai qualità importanti non puoi emergere, ma la testa in questo sport ha un ruolo fondamentale.Per dire anche in tornei di quarta categoria, se hai mai giocato, ti sarai reso conto, come gente meno capace, ma con tanta freddezza e lucidità, va avanti.
Non prenderei nemmeno troppi nomi a caso tipo Arrabuarrena e compagnia,perché in pochi avrebbe avrebbero immaginato a inizio stagione, l’evoluzione della Konta, ormai nei pressi della top, o della stessa Halep che fino a Roma 2013 era una poco appariscente top 100.
Sicuramente contano le capacità tecniche e atletiche ma la testa fa la differenza in positivo ma anche in negativo.

Facciamo un esempio con una giocatrice come Camila Giorgi
Lei ha una preparazione fisica pazzesca e le abilità che non tutte hanno, ma qui la mente ha un ruolo fondamentale. Può anche vincere un set 5-0 e perderlo 7-5.
Per me la testa rimane fondamentale

Ripeto, cambierò parere quando vedrò una giocatrice di mezzi fisici e tecnici limitati entrare in top 10 solo per la “testa”.
E per favore non fatemi l’esempio di Errani, che in top 10 c’è entrata perché aveva, ed in parte ha ancora, una straordinaria resistenza fisica, e buone doti tecniche (a parte il servizio).
Oggi che è giù fisicamente fatica maledettamente anche contro avversarie non eccelse, e la testa non cambia e non può cambiare, se una è smart lo è sempre, se una è dumb lo è sempre, anzi con l’età la capacità raziocinante può solo aumentare, oggi Sara è certamente “mentalmente” superiore a quella del 2012, ma essendo “fisicamente” inferiore non può ottenere gli stessi risultati.
Mancando alla Errani la sua dote migliore, le gambe e la resistenza, la sua “testa” non è servita a niente contro la Giorgi a Madrid, come la grande intelligenza tennistica della Vinci nulla ha potuto contro la Giorgi del primo set, che non era certo d’improvviso diventata un genio.
Ed il secondo set sarebbe stato uguale, se non ci fosse stato il calo fisico della Giorgi (o mi volete dire che la Vinci nel primo set aveva spento il cervello?).
Attenzione che calo fisico è, nel tennis, in primis il peggioramento dei riflessi, dei tempi di reazione, che sono legati a fenomeni chimici-elettrici del nostro sistema neurovegetativo.
Se alla Giorgi si rallentano anche di un centesimo di secondo i riflessi, è fatta, e questo le capita abbastanza spesso nel corso del match.
Capita anche, a lei come a tutte, che in situazioni oltremodo critiche ci sia, per innato istinto di sopravvivenza, una iniezione di adrenalina che, temporaneamente, riporta i riflessi ed i tempi di reazione al massimo, e si spiegano certi prodigiosi recuperi, ma il meccanismo dura poco, non sempre alla fine dà l’esito sperato.
Ripeto, la differenza fondamentale è che la “testa”, come capacità raziocinante, uno o ce l’ha o non ce l’ha, ma se ce l’ha ce l’ha sempre, in qualunque situazione, anche quando è stanco, anche quando è fisicamente fuori forma.
La condizione fisica-atletica, che non sono solo muscoli e tendini, ma soprattutto rapidità di riflessi e coordinazione, è fortemente influenzata da tanti fattori, e può cambiare nel corso di una partita.
Esemplare l’incontro tra una delle più intelligenti, e tecnicamente dotate, tenniste, la Radwanska, con la Giorgi, la più monocorde e prevedibile, a Katowice l’anno scorso.
L’intelligente e sopraffina polacca era fisicamente decisamente giù, ed è stata letteralmente spazzolata via da una Giorgi che, faticando poco o niente, non è calata nel corso del match.
O mi dite che essendo giù fisicamente la maga era anche diventata tennisticamente “scema”? Camila era diventata improvvisamente un genio di strategia?
Ripeto, un o una tennista fisicamente (riflessi in primis) e tecnicamente a posto batte sempre facilmente il più intelligente e sagace del mondo, se questo è fisicamente (riflessi in primis) non all’altezza.

Ma che scoperta, è normale che solo la testa non ti porta da nessuna parte, ci vogliono qualità tecniche, atletiche, di resistenza e altro ancora, ma se non hai la giusta mentalità, fai molta meno strada di quanto tu possa pensare.
La mente coordina tutto, è molto meglio avere un pessimo servizio o un dritto altalenante,che una pessima attitudine mentale.

Per quanto riguarda il primo set della Vinci con la Giorgi sono stati sia la tecnica che la mente a fare la differenza: premettendo che non era la migliore Vinci, dal secondo set in poi ha spinto molto di più al servizio, non è stata la percentuale di prime a cambiare, ma la qualità generale del servizio, una maggiore velocità di palla, più imprevedibilità e un Kick più vigoroso, che rimbalzava più alto; con questo fondamentale è cambiata la partita, ha consentito alla Vinci manovrare con lo slice e si è aperta il campo per colpire con il dritto, oltre a diminuire sensibilmente le risposte in campo della Giorgi.
Insomma il braccio e i nervi si controllano con la testa non con i muscoli.

93
elioxy (Guest) 30-07-2016 15:46

Secondo voi. mentalmente la Keys è superiore alla Kucova?

92
Carl 30-07-2016 15:10

Scritto da martina.00

Scritto da Fighter 90

Scritto da Carl

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Ma stiamo parlando di tennis o di scopone scientifico?
Comunque sono pronto a darti ragione appena vedrò Ons Jabeur tra le prime 30, la Townsend tra le prime 20, e la Arruabarrena (notoriamente tra le più intelligenti e sagaci della WTA) top 10.
Fino ad allora resto della mia opinione.
La seconda giovinezza della Vinci docet, legata esclusivamente ad una nettamente migliore condizione atletica, che ha trasformato una anonima top 50 (o peggio) in una top 10, e la testa c’era anche prima, uguale.

Parlando di tennis, la mente ha un ruolo fondamentale, è una parte delle capacità di un tennista, ma è importantissima.
Quanti tennisti vediamo non raggiungere risultati alla loro portata, proprio per evidenti limiti mentali o al contrario gente decisamente meno dotata che va oltre qualsiasi previsione; ovvio che se non hai qualità importanti non puoi emergere, ma la testa in questo sport ha un ruolo fondamentale.Per dire anche in tornei di quarta categoria, se hai mai giocato, ti sarai reso conto, come gente meno capace, ma con tanta freddezza e lucidità, va avanti.
Non prenderei nemmeno troppi nomi a caso tipo Arrabuarrena e compagnia,perché in pochi avrebbe avrebbero immaginato a inizio stagione, l’evoluzione della Konta, ormai nei pressi della top, o della stessa Halep che fino a Roma 2013 era una poco appariscente top 100.
Sicuramente contano le capacità tecniche e atletiche ma la testa fa la differenza in positivo ma anche in negativo.

Facciamo un esempio con una giocatrice come Camila Giorgi
Lei ha una preparazione fisica pazzesca e le abilità che non tutte hanno, ma qui la mente ha un ruolo fondamentale. Può anche vincere un set 5-0 e perderlo 7-5.
Per me la testa rimane fondamentale

Ripeto, cambierò parere quando vedrò una giocatrice di mezzi fisici e tecnici limitati entrare in top 10 solo per la “testa”.

E per favore non fatemi l’esempio di Errani, che in top 10 c’è entrata perché aveva, ed in parte ha ancora, una straordinaria resistenza fisica, e buone doti tecniche (a parte il servizio).

Oggi che è giù fisicamente fatica maledettamente anche contro avversarie non eccelse, e la testa non cambia e non può cambiare, se una è smart lo è sempre, se una è dumb lo è sempre, anzi con l’età la capacità raziocinante può solo aumentare, oggi Sara è certamente “mentalmente” superiore a quella del 2012, ma essendo “fisicamente” inferiore non può ottenere gli stessi risultati.

Mancando alla Errani la sua dote migliore, le gambe e la resistenza, la sua “testa” non è servita a niente contro la Giorgi a Madrid, come la grande intelligenza tennistica della Vinci nulla ha potuto contro la Giorgi del primo set, che non era certo d’improvviso diventata un genio.
Ed il secondo set sarebbe stato uguale, se non ci fosse stato il calo fisico della Giorgi (o mi volete dire che la Vinci nel primo set aveva spento il cervello?).

Attenzione che calo fisico è, nel tennis, in primis il peggioramento dei riflessi, dei tempi di reazione, che sono legati a fenomeni chimici-elettrici del nostro sistema neurovegetativo.

Se alla Giorgi si rallentano anche di un centesimo di secondo i riflessi, è fatta, e questo le capita abbastanza spesso nel corso del match.
Capita anche, a lei come a tutte, che in situazioni oltremodo critiche ci sia, per innato istinto di sopravvivenza, una iniezione di adrenalina che, temporaneamente, riporta i riflessi ed i tempi di reazione al massimo, e si spiegano certi prodigiosi recuperi, ma il meccanismo dura poco, non sempre alla fine dà l’esito sperato.

Ripeto, la differenza fondamentale è che la “testa”, come capacità raziocinante, uno o ce l’ha o non ce l’ha, ma se ce l’ha ce l’ha sempre, in qualunque situazione, anche quando è stanco, anche quando è fisicamente fuori forma.

La condizione fisica-atletica, che non sono solo muscoli e tendini, ma soprattutto rapidità di riflessi e coordinazione, è fortemente influenzata da tanti fattori, e può cambiare nel corso di una partita.

Esemplare l’incontro tra una delle più intelligenti, e tecnicamente dotate, tenniste, la Radwanska, con la Giorgi, la più monocorde e prevedibile, a Katowice l’anno scorso.

L’intelligente e sopraffina polacca era fisicamente decisamente giù, ed è stata letteralmente spazzolata via da una Giorgi che, faticando poco o niente, non è calata nel corso del match.

O mi dite che essendo giù fisicamente la maga era anche diventata tennisticamente “scema”? Camila era diventata improvvisamente un genio di strategia?

Ripeto, un o una tennista fisicamente (riflessi in primis) e tecnicamente a posto batte sempre facilmente il più intelligente e sagace del mondo, se questo è fisicamente (riflessi in primis) non all’altezza.

91
Giuli (Guest) 30-07-2016 15:09

@ martina.00 (#1656866)

Direi piuttosto esemplificativo dei limiti delle 2(Keys e Venus)

90
Giuli (Guest) 30-07-2016 15:05

@ George (#1656854)

E’ una Giorgi più brava,ma con gli stessi problemi!

89
Giuli (Guest) 30-07-2016 14:58

@ yonex (#1657118)

Basta guardare la sua parte di tabellone!

88
Giuli (Guest) 30-07-2016 14:57

@ magilla (#1656975)

E’ un pò che sono d’accordo con te(mentre prima quasi mai) e la cosa comincia a preoccuparmi!C’è gente che spara numeri a casaccio(avrà imparato dai mass media?) mentre tu lo fai quasi sempre a proposito(p.e.punti fatti da Lorenzi nei Chall.)

87
Giuli (Guest) 30-07-2016 14:40

@ pablox (#1656930)

Non sei molto aggiornato!Indovina chi ha vinto a Bastad?

86
yonex (Guest) 30-07-2016 14:25

Scritto da ASHTONEATON
E intanto zitta zitta la kucova dalle quali alla semi….

rimpiango sempre piu’ di non essere nata femmina.
kucova in semi in un torneo cosi’……….inspiegabile.

85
giuliano da viareggio (Guest) 30-07-2016 13:58

Scritto da pablox
Ho visto distrattamente il match kuz -halep e quest’ultima ha giocato molto bene dopo il primo set, la Kerber ha fatto il suo contro una fallosa Kasatkina, molto bene negli spostamenti e nel diritto, sempliccemente favoloso. così così il servizio.
Sicuramente il match con la Halep riveste molto fascino, però non direi che è una finale anticipata, per ma la vera finale è sempre la finale.
I precedenti sono 3-2 per la romena, ma gli ultimi due a favore della tedesca (teutonica non lo posso sentire… ma che siamo nel 1200 ?? )
vedo leggermente favorita la Halep, ma la Kerber sa stupire.
la Kucova va considerata, ha batttuo CSN e KOnta ovvero la 10 e la 13 del mondo ed in mezzo la Bouchard, che pareva ed era in ripresa, però forse il ruolo da favorita le ha giocato un brutto scherzo.
La Keys è molto forte, ma alle volte si complica la vita da sola, e se questo accadesse allora la Kucova saprebbe approfittarne. Io mi auguro una finale con la Keys perché sono stanco di finali con outsiders che poi spariscono (vedi la Siegemund)
per l’altra semifinale che vinca la migliore (quindi Angelique )

La Siegemund non è sparita, purtroppo, quella antipatica è fortissima e ce la ritroveremo ancora nei tornei che contano.

84
martina.00 30-07-2016 13:57

Scritto da Fighter 90

Scritto da Carl

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Ma stiamo parlando di tennis o di scopone scientifico?
Comunque sono pronto a darti ragione appena vedrò Ons Jabeur tra le prime 30, la Townsend tra le prime 20, e la Arruabarrena (notoriamente tra le più intelligenti e sagaci della WTA) top 10.
Fino ad allora resto della mia opinione.
La seconda giovinezza della Vinci docet, legata esclusivamente ad una nettamente migliore condizione atletica, che ha trasformato una anonima top 50 (o peggio) in una top 10, e la testa c’era anche prima, uguale.

Parlando di tennis, la mente ha un ruolo fondamentale, è una parte delle capacità di un tennista, ma è importantissima.
Quanti tennisti vediamo non raggiungere risultati alla loro portata, proprio per evidenti limiti mentali o al contrario gente decisamente meno dotata che va oltre qualsiasi previsione; ovvio che se non hai qualità importanti non puoi emergere, ma la testa in questo sport ha un ruolo fondamentale.Per dire anche in tornei di quarta categoria, se hai mai giocato, ti sarai reso conto, come gente meno capace, ma con tanta freddezza e lucidità, va avanti.
Non prenderei nemmeno troppi nomi a caso tipo Arrabuarrena e compagnia,perché in pochi avrebbe avrebbero immaginato a inizio stagione, l’evoluzione della Konta, ormai nei pressi della top, o della stessa Halep che fino a Roma 2013 era una poco appariscente top 100.
Sicuramente contano le capacità tecniche e atletiche ma la testa fa la differenza in positivo ma anche in negativo.

Facciamo un esempio con una giocatrice come Camila Giorgi
Lei ha una preparazione fisica pazzesca e le abilità che non tutte hanno, ma qui la mente ha un ruolo fondamentale. Può anche vincere un set 5-0 e perderlo 7-5.
Per me la testa rimane fondamentale

83
magilla (Guest) 30-07-2016 11:16

@ radar (#1656867)

secondo me dimenticate il fattore c+lo che ha la sua importanza…..quando i 3 fattori da te citati incontrano il fattore aggiunto da me ecco che esce il torneo della vita…..e chi è un campione nell’anima e sa cogliere il massimo da tutto cio’ tira fuori il torneo della vita…vedi schiavone a parigi e pennetta e vinci agli us…..e lo sport e il tennis sono belli anche per questo!!!!

82
Fighter 90 30-07-2016 10:55

Scritto da Carl

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Ma stiamo parlando di tennis o di scopone scientifico?
Comunque sono pronto a darti ragione appena vedrò Ons Jabeur tra le prime 30, la Townsend tra le prime 20, e la Arruabarrena (notoriamente tra le più intelligenti e sagaci della WTA) top 10.
Fino ad allora resto della mia opinione.
La seconda giovinezza della Vinci docet, legata esclusivamente ad una nettamente migliore condizione atletica, che ha trasformato una anonima top 50 (o peggio) in una top 10, e la testa c’era anche prima, uguale.

Parlando di tennis, la mente ha un ruolo fondamentale, è una parte delle capacità di un tennista, ma è importantissima.
Quanti tennisti vediamo non raggiungere risultati alla loro portata, proprio per evidenti limiti mentali o al contrario gente decisamente meno dotata che va oltre qualsiasi previsione; ovvio che se non hai qualità importanti non puoi emergere, ma la testa in questo sport ha un ruolo fondamentale.Per dire anche in tornei di quarta categoria, se hai mai giocato, ti sarai reso conto, come gente meno capace, ma con tanta freddezza e lucidità, va avanti.
Non prenderei nemmeno troppi nomi a caso tipo Arrabuarrena e compagnia,perché in pochi avrebbe avrebbero immaginato a inizio stagione, l’evoluzione della Konta, ormai nei pressi della top, o della stessa Halep che fino a Roma 2013 era una poco appariscente top 100.
Sicuramente contano le capacità tecniche e atletiche ma la testa fa la differenza in positivo ma anche in negativo.

81
Angelos99 30-07-2016 10:12

Kucova on fire 🙂

80
manuel (Guest) 30-07-2016 08:37

grande keys…ora vincismo il torneo
brava anche la kucova…

79
Luis (Guest) 30-07-2016 08:27

@ Fabiofogna (#1656773)

Quoto e aggiungo per coloro i quali la vedono numero uno futura che devono augurarsi si ritirino prima Serena, Kerber, Azarenka, Aga, Masha(se rientra) ma soprattutto Muguruza, Keys, Halep, Bencic ecc.

78
pablox 30-07-2016 08:24

Ho visto distrattamente il match kuz -halep e quest’ultima ha giocato molto bene dopo il primo set, la Kerber ha fatto il suo contro una fallosa Kasatkina, molto bene negli spostamenti e nel diritto, sempliccemente favoloso. così così il servizio.
Sicuramente il match con la Halep riveste molto fascino, però non direi che è una finale anticipata, per ma la vera finale è sempre la finale.
I precedenti sono 3-2 per la romena, ma gli ultimi due a favore della tedesca (teutonica non lo posso sentire… ma che siamo nel 1200 ?? )
vedo leggermente favorita la Halep, ma la Kerber sa stupire.
la Kucova va considerata, ha batttuo CSN e KOnta ovvero la 10 e la 13 del mondo ed in mezzo la Bouchard, che pareva ed era in ripresa, però forse il ruolo da favorita le ha giocato un brutto scherzo.
La Keys è molto forte, ma alle volte si complica la vita da sola, e se questo accadesse allora la Kucova saprebbe approfittarne. Io mi auguro una finale con la Keys perché sono stanco di finali con outsiders che poi spariscono (vedi la Siegemund)
per l’altra semifinale che vinca la migliore (quindi Angelique 😀 )

77
ASHTONEATON 30-07-2016 05:07

E intanto zitta zitta la kucova dalle quali alla semi….

76
_Carlo 30-07-2016 04:18

Dopo la Kasatchina, la Konta è stata la seconda delusione della giornata… 🙁

75
_Carlo 30-07-2016 03:57

Questa Kucova è proprio una giocatrice fantastica, e umanamente simpaticissima !! Ricorda vagamente la prima Errani… Non riesco a non tifare per lei guardandola !! 😛

74
_Carlo 30-07-2016 03:22

(intanto partita bellissima tra Konta e Kucova… 😎 )

73
_Carlo 30-07-2016 03:19

Scritto da martina.00
Dite per favore al commentatore di Super Tennis che Hingis e Mirza hanno perso perchè mi sa che non ha seguito i risultati

Ahh, ecco !! Allora non era sbagliato il risultato di livetennis come avevo pensato io !! 😀

72
_Carlo 30-07-2016 03:11

Ma quanta gente allena la Hingis ?? Ora pure nell’angolo della Kucova sta ?? 😯

71
martina.00 (Guest) 30-07-2016 03:07

Dite per favore al commentatore di Super Tennis che Hingis e Mirza hanno perso perchè mi sa che non ha seguito i risultati

70
I love tennis (Guest) 30-07-2016 02:24

La Halep è in gran forma e,tolto qualche passaggio a vuoto,sta sciorinando un gran bel tennis.Se dovesse battere la Kerber,penso che il titolo lo vincerebbe lei,perchè delle altre giocatrici non vedo al momento qualcuna in grado di batterla a parte forse la Keys in stato di grazia e la Konta.E io sono uno di quelli che spera che la rumena faccia quel salto mentale che la porti finalmente a vincere uno slam.

69
Gaz (Guest) 30-07-2016 00:37

Scritto da _Carlo
Forza Kuz, siamo tutti con te !!

Giro giro tondo………

68
Gaz (Guest) 30-07-2016 00:34

Scritto da Gaz

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Spiacente per Darya ma Angelique per quello che e’diventata puo’essere fuori portata ancora per la russa 8 volte su 10.Risultato che non fa’testo in senso négativo ma che le servira’per il prossimo scontro diretto che sicuramente Sara’Sara’avvincente.
Noi comunque occuperemo il centrale di Toronto anche al sabato,ci Sara’la tedesca dall’altra parte della rete.

Montréal

67
Carl 30-07-2016 00:26

Scritto da radar

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

Ma stiamo parlando di tennis o di scopone scientifico?

Comunque sono pronto a darti ragione appena vedrò Ons Jabeur tra le prime 30, la Townsend tra le prime 20, e la Arruabarrena (notoriamente tra le più intelligenti e sagaci della WTA) top 10.

Fino ad allora resto della mia opinione.

La seconda giovinezza della Vinci docet, legata esclusivamente ad una nettamente migliore condizione atletica, che ha trasformato una anonima top 50 (o peggio) in una top 10, e la testa c’era anche prima, uguale.

66
Gaz (Guest) 29-07-2016 23:53

Si e’presa 3 rivincite sulle sue avversarie qui’a Montréal contro le sue avversarie con cui aveva perso l’ultimo scontro diretto anche se con Pliskova si trattava di fed cup,domani Simona acta s’il vassoietto la portata della Kerber per fare 4 ed prendersi la rivincita anche sulla teutonica dopo l’ultimo sanguinoso précédente.Spiace per Sveta del quale stravedo alla pari della romena che con questa vittoria Rimette il naso avanti negli head to head,ancora piu’spiacente di non aver visto il match.

65
emilio (Guest) 29-07-2016 23:50

la Halep fa fuori quasi da sola anche la Garcia e Mladenovic in doppio…

64
George (Guest) 29-07-2016 23:49

Intanto la Halep vince anche nel doppio…

63
radar 29-07-2016 23:46

Scritto da Carl

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.

Non sono d’accordo.
Secondo me:
50% testa
30% tecnica
20% preparazione atletica

62
martina.00 29-07-2016 23:44

@ George (#1656854)

Il match con Venus è stato fantastico! :mrgreen:

61
Halep_forever 29-07-2016 23:44

Halep sta giocando il doppio a Montreal per accomodarsi di più alla superficie e arriva in SF … WOW 😀

60
radar 29-07-2016 23:43

Scritto da martina.00

Scritto da giuly97 prossima top ten

Scritto da radar
Dare giudizi su Darya stasera è come sparare sulla Croce Rossa
Intanto ci prendiamo i primi quarti di un Premier V che fanno il pari coi quarti ad Indian Wells e continuiamo la crescita (BR 27..).
Sapendo che la prossima volta contro la Kerber ci sarà la vera Kasatkina.

ma cosa dici “sperando ci sia la vera kasatkina ?!”
fammi indovinare, oggi ha perso perché non era lei, ma in un eventuale futuro la kerber la soffrirà di più xke oggi non si è espressa al massimo ? ma mi faccia il piaceeree

sono d’accordo e da tifosa di Darya posso dire che oggi ha perso perchè era nettamente inferiore
Non poteva fare niente

Nettamente inferiore era contro Serena all’AO o contro la Pliskova a IW dove è stata presa a ceffoni dall’inizio alla fine.
Oggi non c’era: 1 servizio su 8 tenuto non le capita mai, così come, soprattutto, i 30 UE.
E non sono stati causati dalla Kerber, che ha giocato bene, ma non ha fatto nulla di trascendentale.

I dritti steccati o fuori di metri così come i rovesci, le seconde a metà rete o sbagliate di 1 metro non dipendono da Angie.

Avendola vista giocare sempre, questo match mi ricorda, come ho già scritto, quello contro la Mladenovic nello Slam newyorkese: assente un po’ giustificata là, ingiustificata stasera.
Ma conoscendola e sapendo che impara in frettissina, farà tesoro della legnata 😉

59
piper 29-07-2016 23:40

Scritto da radar
Sapendo che la prossima volta contro la Kerber ci sarà la vera Kasatkina.

Con questo mi hai fatto ritornare in mente a quando leggevo i manga di Saint Seya 🙂

58
George (Guest) 29-07-2016 23:11

@ martina.00 (#1656832)

Ho visto la Keys ed è in fortissima crescita su tutti i punti di vista. Sicuramente la vedremo presto in top 5.

57
martina.00 29-07-2016 23:09

Scritto da giuly97 prossima top ten 🙂

Scritto da radar
Dare giudizi su Darya stasera è come sparare sulla Croce Rossa
Intanto ci prendiamo i primi quarti di un Premier V che fanno il pari coi quarti ad Indian Wells e continuiamo la crescita (BR 27..).
Sapendo che la prossima volta contro la Kerber ci sarà la vera Kasatkina.

ma cosa dici “sperando ci sia la vera kasatkina ?!”
fammi indovinare, oggi ha perso perché non era lei, ma in un eventuale futuro la kerber la soffrirà di più xke oggi non si è espressa al massimo ? ma mi faccia il piaceeree

sono d’accordo e da tifosa di Darya posso dire che oggi ha perso perchè era nettamente inferiore
Non poteva fare niente

56
Carl 29-07-2016 22:53

Scritto da radar
Oggi male male, una Kasatkina così bloccata me la ricordo solo al 3T degli Us Open contro la Mladenovic, sopraffatta dall’emozione.
Un’infinità di errori non da lei, frutto di una non presenza in campo.
Tutto troppo facile per Angie contro l’ombra di Darya.

Le componenti fisiche, atletiche, tecniche possono cambiare, in meglio o in peggio, anche abbastanza rapidamente (vedi ad esmpio Bertens).

Quelle comportamentali come tattica, capacità di variare gioco o no, lettura dell’avversaria, invece no, è difficile costruirle, ma se ci sono ci sono sempre.

Se hai la “testa” ce l’hai sempre, il “fisico” e l’estro a volte sì a volte no.

La differenza tra la partita con la Vinci e quella con la Kerber?
Solo tecnica: contro Roberta le può far male, e si difende bene, contro Kerber non fa male e non riesce a difendersi.

La componente “mentale”, studio, maturità e quant’altro è largamente sopravvalutata, pesa non più del 20-30% nel valore di un atleta.
Se non hai il fisico e non hai la tecnica, ma tanta bella “testa” e grinta e ghigno e studio e tattica, e quello che vuoi, puoi essere un mago a livello di circolo o di piccoli tornei, ma quando ti trovi davanti un vero atleta completo non tocchi palla.

La testa della ragazza oggi era la stessa di ieri, una avversaria tecnicamente più performante ne ha però messo in mostra i limiti tecnici ed atletici attuali, che peraltro come ho detto prima si possono costruire più facilmente di quelli comportamentali.

Il tennis è uno sport, non è un gioco.

55
martina.00 29-07-2016 22:43

Scritto da George
Domani finale anticipata: Halep – Kerber! Ci sarà la rivincita della romena dopo il doppio 7-6 rifilato a Wimbledon?

sono d’accordo sulla finale anticipata ma starei molto attenta alla Keys

54
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 29-07-2016 22:42

Scritto da radar
Dare giudizi su Darya stasera è come sparare sulla Croce Rossa
Intanto ci prendiamo i primi quarti di un Premier V che fanno il pari coi quarti ad Indian Wells e continuiamo la crescita (BR 27..).
Sapendo che la prossima volta contro la Kerber ci sarà la vera Kasatkina.

ma cosa dici 🙁 “sperando ci sia la vera kasatkina ?!”
fammi indovinare, oggi ha perso perché non era lei, ma in un eventuale futuro la kerber la soffrirà di più xke oggi non si è espressa al massimo ? ma mi faccia il piaceeree

53
Carl 29-07-2016 22:33

Scritto da George
Domani finale anticipata: Halep – Kerber! Ci sarà la rivincita della romena dopo il doppio 7-6 rifilato a Wimbledon?

Sicuro?

Io invece dico Keys (così non becca più una palla!)

52
Giuli (Guest) 29-07-2016 22:28

@ George (#1656813)

E la Keys ,e la Pavlju e la Konta?Nessuna si eleva sopra le altre,per un motivo o per un altro!Scusate,dimenticavo la Kucova!

51
Giuli (Guest) 29-07-2016 22:20

@ radar (#1656797)

CI VUOLE TEMPO!

50
Giuli (Guest) 29-07-2016 22:19

@ martina.00 (#1656784)

Speriamo di no!Comunque ieri proponevi la Keys quale potenziale vincitrice!

49
George (Guest) 29-07-2016 22:14

Domani finale anticipata: Halep – Kerber! Ci sarà la rivincita della romena dopo il doppio 7-6 rifilato a Wimbledon?

48
radar 29-07-2016 22:02

Dare giudizi su Darya stasera è come sparare sulla Croce Rossa :mrgreen:

Intanto ci prendiamo i primi quarti di un Premier V che fanno il pari coi quarti ad Indian Wells e continuiamo la crescita (BR 27..).

Sapendo che la prossima volta contro la Kerber ci sarà la vera Kasatkina.

47
giuseppespartano (Guest) 29-07-2016 22:00

che cara simona halep. brava! 😎

46
Giuli (Guest) 29-07-2016 21:54

Come detto ieri,nella sua tipologia di gioco ci sono giocatrici migliori(Radwanska,Halep,Kerber),con le bumbum girls può vincere se molto irregolari,ben difficile lo possa fare contro Serena.I limiti evidenti si sono visti contro la Kerber;però ha battuto la Vinci.Accontentatevi di questo ed evitate di fare dichiarazioni tracotanti,lasciatela crescere in pace e non seguite quelli che preconizzano trionfi a breve.Stasera ha imparato la lezione e lavorerà di più per migliorare.Auguri Darja

45
martina.00 29-07-2016 21:51

Ora spero che la Kerber vinca il torneo; sempre più vicina al numero 1 😮

44
Gas (Guest) 29-07-2016 21:49

Ma come ha fatto Roberta a perdere ieri? Russa alquanto mediocre.ottima Angie

43
radar 29-07-2016 21:43

Oggi male male, una Kasatkina così bloccata me la ricordo solo al 3T degli Us Open contro la Mladenovic, sopraffatta dall’emozione.

Un’infinità di errori non da lei, frutto di una non presenza in campo.

Tutto troppo facile per Angie contro l’ombra di Darya.

42
martina.00 29-07-2016 21:43

Deve maturare ancora tanto..

41
Angelos99 29-07-2016 21:41

Nulla da fare, Darya sempre fuori dal match. Oggi non funzionava davvero nulla. Comunque ottimo risultato arrivare ai quarti. Ogni match un esperienza sia se si esce da vincitore che da sconfitto.

40
piper 29-07-2016 21:40

Dasha sembrava volesse dimostrare la sua età giovane :???:. Brava Angie comunque 🙂

39
Fabiofogna 29-07-2016 21:37

Kasatkina assolutamente niente di che

38
silviuzz (Guest) 29-07-2016 21:36

Ma la Kasatkina non poteva sbagliare così tanto ieri con Roberta? Pazienza!

37
_Carlo 29-07-2016 21:29

Posso dire che dalla Kasatchina mi aspettavo qualcosa di più ? 🙄

36
lallo (Guest) 29-07-2016 21:28

Kasatkina non pervenuta.

35
Angelos99 29-07-2016 21:22

Oggi il servizio non va, complice anche i tanti errori.

34
Angelos99 29-07-2016 21:19

@ Angelos99 (#1656758)

Adesso contro break immediato, vediamo se riesce a tenere il servizio.

33
silviuzz (Guest) 29-07-2016 21:18

Vai Angie!

32
Angelos99 29-07-2016 21:17

Darya è in confusione tattica..

31
_Carlo 29-07-2016 21:16

Meraviglioso il tennis della Kerber !! 😎

30
George (Guest) 29-07-2016 20:58

Dopo la partita Halep – Kuneztsova si è quasi svuotato lo stadio. Volevano vedere la bellezza del gioco della Halep. 😉

29
_Carlo 29-07-2016 20:42

Scritto da Enzo

Scritto da _Carlo

Scritto da Enzo
Altro che kasatkina, putintseva, o gavrilova…svetlana tutta la vita

…gufata ??

In effetti…

😀

28
_Carlo 29-07-2016 20:41

…e ora per chi tifo ?? Le amo tutte e due… 😥

27
GI2 (Guest) 29-07-2016 20:29

Scritto da Fabblack
@ martina.00 (#1656669)
Serena nopn ce l’ho messa, perché parlavo di proliferazione recente, lei è li da sempre, sempre stata in sovrappeso.

Riguardati la finale Wimbledoon 2004 tra la Šarápová e Serena Williams, su Youtube, poi fai le opportune considerazioni.

26
Timea 29-07-2016 20:27

Brava simo e c’era qualcuno che ieri la definiva pallettara….

25
radar 29-07-2016 20:19

Scritto da Angelos99
@ radar (#1656698)
Io direi calo vertiginoso Kuz

Senza dubbio: molle sulle gambe e in ritardo sui colpi, ma la Halep è cresciuta.

24
Angelos99 29-07-2016 20:17

@ radar (#1656698)

Io direi calo vertiginoso Kuz

23
martina.00 29-07-2016 20:13

@ radar (#1656698)

Chissà se dopo potremo goderci un’altra partita così :mrgreen: (dubito)

22
radar 29-07-2016 20:11

Assolo di Simona.

21
_Carlo (Guest) 29-07-2016 20:10

La Halep è entrata in campo nel secondo set !! Pazzesco… 😯
Ora sembra una tigre inferocita 😮

20
_Carlo (Guest) 29-07-2016 20:08

Povera Kuz… 😥

19
Enzo (Guest) 29-07-2016 20:05

Scritto da _Carlo

Scritto da Enzo
Altro che kasatkina, putintseva, o gavrilova…svetlana tutta la vita

…gufata ??

In effetti…

18
Fabblack 29-07-2016 20:03

@ martina.00 (#1656669)

Serena nopn ce l’ho messa, perché parlavo di proliferazione recente, lei è li da sempre, sempre stata in sovrappeso.

17
martina.00 29-07-2016 19:48

Scritto da Fabblack
@ radar (#1656590)
Cioè, secondo te la Kasatkina non ha mai visto giocare la Kerber ed aveva bisogno di vederla ieri per la prima volta?
Scherzi a parte ed o.t., cosa pensate di questa proliferazione di atlete “sovrappeso” che comunque ottengono ottimi/buoni risultati (Pavlyu, Bencic, Kukova, ma anche Rogers, Watson, Parmentier, Falconi, Siniakova per non parlare di Towsend)? Ai miei tempi, ma io ho quasi sessant’anni, alcune non avrebbero superato la visita del medico sportivo.

Ci metterei anche Serena Williams a questo punto

16
martina.00 29-07-2016 19:46

Che reazione 😯
Ma d’altronde questa è la Halep

15
radar 29-07-2016 19:40

Simona non ci sta e reagisce alla grande.

14
martina.00 (Guest) 29-07-2016 19:39

Oggi niente braccino e tanti vincenti. Questo deve fare Darya

13
radar 29-07-2016 19:38

@ Fabblack (#1656611)

Il punto non è non averla mai vista giocare (del resto avrebbe potuto tranquillamente vincere la Svitolina e il discorso valeva anche per lei..), il punto è non lasciare nulla al caso e studiare nei minimi dettagli il gioco della tua avversaria: Darya questo lo fa sempre.

Quanto al tuo quesito (la Watson la escluderei, la Townsend ci sta ampiamente :mrgreen: ) sopperiscono con la potenza alla scarsa mobilità risultante da un peso tenuto difficilmente sotto controllo: sono un po’ un’anomalia, ma in quest’era di tennis potente riescono a ritagliarsi il loro posto.

12
Angelos99 29-07-2016 19:37

@ Fabblack (#1656611)

Assumono qualcosa in palestra,non è normale avere quella struttura fisica al femminile anche se gran parte delle giocatrici assumono pillole per bloccare il ciclo mestruale. Potrebbe essere anche questo un motivo.

11
_Carlo (Guest) 29-07-2016 19:35

Scritto da Enzo
Altro che kasatkina, putintseva, o gavrilova…svetlana tutta la vita

…gufata ?? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

10
andrew (Guest) 29-07-2016 19:32

Scritto da Enzo
Altro che kasatkina, putintseva, o gavrilova…svetlana tutta la vita

😉 😉 Concordo. Le tre tra l’altro sono un po’ smorfiosette e nervosette alle volte!!!

9
Enzo (Guest) 29-07-2016 19:27

Altro che kasatkina, putintseva, o gavrilova…svetlana tutta la vita

8
Fabblack 29-07-2016 19:23

@ radar (#1656590)

Cioè, secondo te la Kasatkina non ha mai visto giocare la Kerber ed aveva bisogno di vederla ieri per la prima volta?
Scherzi a parte ed o.t., cosa pensate di questa proliferazione di atlete “sovrappeso” che comunque ottengono ottimi/buoni risultati (Pavlyu, Bencic, Kukova, ma anche Rogers, Watson, Parmentier, Falconi, Siniakova per non parlare di Towsend)? Ai miei tempi, ma io ho quasi sessant’anni, alcune non avrebbero superato la visita del medico sportivo.

7
radar 29-07-2016 19:08

Scritto da Angelos99
@ radar (#1656566)
Radar,oggi servirà la miglior Darya per battere la Tedesca.La nostra pupilla dovrà fare pochissimi errori anche se la Kerber è un muro in difesa,dovrà inventarsi qualcosa.

Sarà dura: Angie è nel suo anno di grazia, non vorrà certo farsi sopraffare da una ragazzina agli inizi.

Credo che Darya perderà il primo set, non la conosce e dovrà prenderne le misure (anche se sono quasi sicuro che ieri sera era sugli spalti con Platenik a seguire attentamente la sua rivale odierna..), ma vincerà al terzo: almeno lo spero! 😉

6
Pinoepino (Guest) 29-07-2016 18:57

Vai Johanna! Top ten!

5
Angelos99 29-07-2016 18:56

@ radar (#1656566)

Radar,oggi servirà la miglior Darya per battere la Tedesca.La nostra pupilla dovrà fare pochissimi errori anche se la Kerber è un muro in difesa,dovrà inventarsi qualcosa.

4
radar 29-07-2016 18:55

Partenza al fulmicotone per la Kuz.

3
_Carlo (Guest) 29-07-2016 18:54

Forza Kuz, siamo tutti con te !! 😎

2
radar 29-07-2016 18:49

Semifinali tra 4 K?
2 sono sicure..

Se una tra Kuz e Keys dovesse perdere e la Konta, come probabile, dovesse vincere, sarà top ten per Johanna: salvo che la Pavlyu non vinca il torneo.

1