Circuito Challenger Challenger, Copertina

Da Barletta: Adam Pavlasek sul cammino di Lorenzo Sonego

15/04/2016 10:09 14 commenti
Lorenzo Sonego classe 1995, n.354 ATP
Lorenzo Sonego classe 1995, n.354 ATP

Dopo 10 ore e mezza di lotta nel torneo, Sonego oggi si gioca un posto in semifinale e affronterà il più quotato Adam Pavalsek. Lorenzo è un giocatore fuori dal campo timido, introverso e molto tranquillo, mentre in campo è leone, lotta su tutti i punti ed ha una grinta e una fiducia nei suoi mezzi da far invidia a molti. La sua dote migliore a mio avviso è l’umiltà, è davvero un ragazzo d’oro, pronto ad incitare dalle tribune anche i suoi compagni di team e nel campo questa sua peculiarità lo aiuta a non mollare mai un punto. Pavlasek è un giocatore che lo precede in classifica di diverse posizioni, tuttavia non è assolutamente un giocatore imbattibile. Adam dispone di un buonissimo servizio e di un rovescio molto più solido, offensivo e poliedrico rispetto al dritto che utilizza più che altro in topspin e che gioca praticamente in sicurezza, cercando di forzare il colpo il meno possibile. Sonego, dalla sua, ha dimostrato di essere un rullo compressore e se da fondo campo non lo sfondi le probabilità di perdere il match per l’avversario s’innalzano notevolmente. L’italiano, malgrado la sua altezza, copre benissimo il campo, molto rapido e veloce, regala davvero poco, e potrebbe palleggiare per ore alla stessa velocità sbagliando poco o nulla.

La partita si giocherà principalmente sulla diagonale del rovescio, colpo con cui Pavlasek riesce a muovere meglio l’avversario e a trovare vincenti. Tuttavia sfondare Lorenzo non è una passeggiata e in questo momento è un giocatore in fiducia, che sa di potersela giocare contro il ceco, visto che il teoria, l’avversario, non ha le armi per poterlo schiacciare da fondo campo. Per Lorenzo è il primo quarto di finale a livello challenger e questo potrebbe comunque condizionarlo, sa di avere una buona occasione, l’avversario non è fuori portata, ma servirà alzare ancora una volta l’asticella per poter battere il ceco. Sonego in questo momento è il miglior prospetto che abbiamo, lucido tatticamente, solido da fondo e buon servizio.


Andrea Ignazzi


TAG: , ,

14 commenti. Lasciane uno!

Max (Guest) 03-05-2016 12:58

Forza Sonego!!!

14
fulvio (Guest) 15-04-2016 13:39

@ Mauri (#1574168)

Sonego è un ragazzo di temperamento tranquillo, ma è un agonista per natura. Lotta sul campo nei sui match, ma è sempre pronto a seguire con entusiasmo e passione le vicende agonistiche legate a compagni di gioco o passioni sportive di ogni genere. La famiglia gli ha comunicato la passione per lo sport in generale,e per il tennis in particolare, senza dargli particolari pressioni o stress da prestazione, lo dimostra il fatto che si è avvicinato realmente al tennis a 11 anni. E’ un ragazzo educato e consapevole delle difficoltà del percorso che sta seguendo, certo che le vittorie che stanno arrivando un po lo esalteranno, ma non esageratamente ,a mio avviso,e comunque penso che,almeno sino ad un certo livello, sarà in grado di gestirle.Lo sta seguendo Galimberti, importante presenza ,a mio avviso, la federazione ha iniziato a supportarlo, per il resto sta a lui tirare fuori il meglio di se stesso. Lo vedo come un piccolo Seppi, un po più vivo, ma altrettanto tenace, se non incontra difficoltà fisiche e di adattamento alla dura vita del tour, ha le caratteristiche ottimali del tennista professionista. Mi astengo da considerazioni prettamente tecniche, vedo che in tanti azzardano commenti impegnativi, mentre io preferisco commentare sul campo alla fine di ogni singolo match.Spero di esserti stato utile, essendo un concittadino di Lorenzo ed avendolo visto crescere nella statura( già notevole) e nel tennis

13
erminio (Guest) 15-04-2016 13:32

complimenti e grazie a Andrea Ignazzi per questo articolo interessante

12
stef (Guest) 15-04-2016 12:40

@ stef (#1574181)

Sei sicuro che e’ iscritto? Io non lo vedo iscritto

11
stef (Guest) 15-04-2016 12:39

@ Tony71 (#1574148)

10
Mauri (Guest) 15-04-2016 12:19

Non conosco Sonego né la sua famiglia, ma Lorenzo ha la caratteristica X fare bene nello sport, dove contano i fatti e le capacità reali e non le varie scappatoie, raccomandazioni, ecc, che ormai caratterizzano la nostra vita.
Le esaltazioni giovanili, sono negative quando dietro non c’è cultura sportiva e sacrificio.
Se molti nostri giovani non sfondano e’ solo X quello

9
Tony71 (Guest) 15-04-2016 11:41

Pavlasek e iscritto in quali a Bucarest potrebbe anche togliersi dalle ….?

8
alessandro (Guest) 15-04-2016 11:10

Complimenti ad Andrea Ignazzi per la disamina interessante sul piano tecnico tattico. Io non sono un tecnico ma comunque credo che se effettivamente Lorenzo indugierà sulla diagonale di rovescio potrebbe subire, e lui se subisce non fa ilsuo gioco, sebbene sia comunque un ottimo difensore, arrriva dappertutto con quelle leve lunghe e con buona cooordinazione. Ciò su cui non sono d’accordo è che lui sia timido o introverso, è un ragazzo tranquillo questo sì, ma per me non èun timido.

7
Gerry (Guest) 15-04-2016 10:46

@ Andre77 (#1574113)

Se sei uno sportivo che sta facendo buone cose è normale che si parli di te, e proprio questo non sentire la pressione addosso subendo un influenzamento delle proprie prestazioni è una componente della forza mentale di un professionista. Poi sicuramente se uno non entra in top 100,200,300 ecc, nell’arco della propria carriera non è sicuramente perchè qui su LiveTennis o altri siti tennistici si parla di lui

6
Aramburu (Guest) 15-04-2016 10:46

Sone Go

5
Kiko (Guest) 15-04-2016 10:41

Grande atleta Sonego!!! Bell’articolo..

4
Andre77 (Guest) 15-04-2016 10:34

Non dobbiamo parlare dei nostri giovani finchè non entrano in top 100, parlarne prima si rischia di bruciarli come successo con Quinzi, oggi stanno mettendo pressione a Sonego, che come minimo perderà.. spero cmq di sbagliarmi.

3
grandeita (Guest) 15-04-2016 10:33

È proprio vero! !!

2
Zlatan (Guest) 15-04-2016 10:12

Infatti è un quarto di finale 😉

1