Risultati e considerazioni italiani 2016

02/04/2016 08:01 4 commenti
Thomas Fabbiano classe 1989, n.110 ATP
Thomas Fabbiano classe 1989, n.110 ATP

Dopo 3 mesi di attivita’ del circuito Atp prenderemo in considerazione con l’aiuto di numeri e risultati, la stagione dei rappresentanti della nostra nazione,posto che è ancora prestissimo per eventuali “De Profundis”,sono davvero poche le vittorie,ci tengono a galla i risultati nei challenger dove abbiamo ampliato competitività e partecipazioni.

Vittorie italiane circuito Atp totale match vinti dallo 01/01/16

Particolare per giocatore:

-Fognini V-3

-Seppi-V-6

-Bolelli V-1

-Lorenzi V-6

-Fabbiano V -3

-Vanni V-1

Stagione Atp fin ora non pervenuta per il nostro tennis con record complessivo di sole 20 vittorie divise tra 6 dei nostri rappresentanti.Il miglior risultato sino a qui è la semifinale di Lorenzi nel 250 di Quito,seguito dai quarti di Fabbiano a Chennai…un po’ poco per il nostro movimento soprattutto se riavvolgiamo il nastro e torniamo ai primi 3 mesi del 2015.Credo che molti abbiano ancora in mente la splendida vittoria di Seppi su Federer agli AO , lo stesso Andreas aveva poi raggiunto una semifinale a Doha e una finale a Zagabria;

Fognini pur in un inizio di stagione non certamente esaltante aveva fatto finale a Rio battendo Nadal in semifinale,Vanni aveva raggiunto un’insperata e sorprendente finale a San Paolo e Bolelli era gia’ a quota 10 vittorie nel circuito maggiore mentre quest’anno ha ottenuto una sola vittoria tra l’altro contro il lungodegente Brian Baker.
Possiamo addurre l’infortunio di Fognini come parziale scusante per il pessimo avvio di stagione,ma a parte la lietissima novella di un Fabbiano finalmente pronto per l’ agognato salto di qualita’,e un Lorenzi formato highlander soprattutto nei challenger,non si registrano altri risultati positivi e obiettivamente gli altri hanno fatto troppo poco.Questo spinge a diverse considerazioni ,magari ovvie ma probabilmente pertinenti circa i limiti del nostro tennis attuale e magari da qui puo’ partire uno spunto per quello che sara’ il resto della stagione,ricordando comunque che è sulla terra battuta che ci aspettiamo risultati piu’ confortanti e che la stagione è ancora molto lunga.Di seguito stiliamo un profilo dell’annata fin qui giocata e possibili obiettivi dei nostri top nel prossimo futuro.

Fabio Fognini:partite giocate 7 :V-3 S-4
migliore risultato:quarti Auckland
Stagione:
Fabio disputa un buon torneo a Auckland ma poi perde al primo turno con Muller all’AO e al primo turno a Buenos Aires con Del Bonis prima di infortunarsi nel secondo turno di Rio,scivola all’attuale numero 32 atp.

Risultati principali da difendere:
F-Amburgo
Quarto turno- US.OPEN
Semi-Pechino

Obiettivi:
In una classifica di talenti non ancora del tutto espressi Fabio sarebbe tra i primissimi percio’vincere almeno un torneo sul rosso e almeno un quarto turno RG sono gli obiettivi minimi. Fabio ha gambe ,tennis…testa e fame chissa’… quindi ritorno tra i primi 20 oltre a confermare una migliore nuova attitudine fuori dall’amica terra sono obiettivi possibili.



Andreas Seppi:partite giocate 15 : V-7 S-8
migliore risultato:terzo turno AO
quarti Sofia

Stagione:
Andreas puo’ contare un buon AO con onorevole sconfitta con Djokovic,per il resto il giocatore di maggior prestigio battuto sino a qui è il russo Gabashvili;sceso fino all’attuale numero 40 della classifica live il nostro Andreas è stato vittima di un infortunio all’anca che dovrebbe tenerlo fuori fino al RG.

Risultati principali da difendere:
F-Halle
Semi-Amburgo

Obiettivi:Intanto guarire bene dall’infortunio,poi credo che Andreas possa fare ottimi risultati su erba,magari ponendosi l’obiettivo di vincere un torneo oltre a quello di riuscire a rientrare almeno nei primi 30 e magari fare meglio visto che difende davvero molto poco fino a fine anno.



Paolo Lorenzi:partite giocate 24: V-17 S -7
migliore risultato:semi Quito
quarti Buenos Aires
vittoria Camberra challenger
finale Bucaramanga challenger

Stagione:
Delle 17 vittorie di Paolo solo 6 sono state ottenute a livello Atp,ma il suo marchio di fabbrica è sempre stato quello di saper alternare scientificamente atp per portafoglio e gloria e challenger per classifica e sicurezze,al netto di cio’,la stagione di Paolo è stata davvero ottima :attualmente molto vicino al suo best rankig(49),risultati atp piu’ che buoni e un declino ancora rimandato a data da destinarsi,certamente molto piu’ lontano di quello che anche gli appassionati si aspettassero.

Risultati principali da difendere:
V-Eskisehir,Cortina,Pereira,Medellin challenger
F-Bogota challenger

Obiettivi:Paolo ha tanti punti da difendere,punti quasi esclusivamente conquistati nei challenger,sono convinto che abbia ancora qualcosa da dare anche a livello Atp,i risultati di quest’anno lo dimostrano,dunque obiettivi principali best ranking nel breve e superare almeno un turno al RG,poi mantenersi magari tra il 50 e il 70 atp.



Simone Bolelli:partite giocate 7: V-1 S-6
miglior risultato:secondo turno AO

Stagione:
Simone ha avuto avversari molto ostici(tranne Sarkissian),ma lo score annuale grida comunque vendetta,ha giocato molto poco e quando lo ha fatto ho visto un atteggiamento assolutamente depresso,la forma atletica è carente ,quella mentale sotto i tacchi ,urgono motivazioni e attributi ma Simone forse solo quando affonda comincia a lottare.Continua a viaggiare ad un’altezza di ranking che non fa onore al suo braccio(attualmente poco fuori dagli 80),bastasse solo quello nel tennis l’Adelchi sarebbe numero 1…

Risultati principali da difendere:
-diversi quarti di finale in 250

Obiettivi:L’obiettivo principale è sempre quello:vincere un torneo Atp,servono voglia,convinzione e una forma atletica all’altezza.



Marco Cecchinato:partite giocate 9: V-2 S-7
miglior risultato:qualificazione Buenos Aires

Stagione:Marco ha cercato ancora una volta di fare esperienze anche fuori dall’amata terra,i risultati e le impressioni che si hanno sono purtroppo negativi,sconfitte e miglioramenti fin ora poco visibili con la quasi certezza che Marco sia un giocatore poco spendibile su campi che non siano in terra battuta dove comunque a livello Atp non ha ancora mai vinto in un main draw.

Risultati principali da difendere:
-una vittoria,una finale e ben 10 semifinali a livello challenger

Obiettivi:
Difendere la top 100 anche se pare molto difficile dati i tantissimi punti settimanalmente in scadenza e cominciare a vincere anche a livello Atp,ha comunque 23 anni e mezzo ,un ottimo coach dalla sua e voglia di migliorarsi.



Thomas Fabbiano: partite giocate 31: V-22 S-9
miglior risultato:quali e quarti Chennai
quali e secondo turno Dubai
vittoria challenger Zhuai

Stagione:
Il famoso”Click” per Thomas è arrivato quest’anno,lo scatto che gli ha permesso di arrivare ad un altro livello è nel lavoro con coach Gorietti che lo ha portato ha esprimere il suo miglior tennis.Alzi la mano chi tra appassionati e addetti ai lavori,solo alcuni anni fa , avrebbe pronosticato Fabbiano e non Trevisan in un quesito legato ad una futura top 100.

Risultati principali da difendere:
– A fine stagione principalmente,inutile pensarci adesso.

Obiettivi:
A top 100 appena raggiunta ci si puo’ augurare che Thomas vada oltre e ambisca a puntare la top 50,ha convinzione,mezzi e mentalita’ per riuscirci.



Luca Vanni:partite giocate 12: V-3 S-9
miglior risultato: secondo turno Chennai

Stagione:
Luca sta facendo molta fatica,uscito dai 100 e attualmente al 139, sta collezionando molte sconfitte,è altresi’ vero che ha incontrato tanti avversari difficili(Zverev,Kukushkin,Bedene,Evans)che erano in un buon momento.L’atteggiamento tattico sul campo secondo me tende a penalizzarlo,se si spingesse piu’ in avanti a chiudere i punti ne trarrebbe risultati e piu’ fiducia.

Risultati principali da difendere:
-fino ad agosto solo la qualificazione al RG un secondo turno a Madrid

Obiettivi:
Penso che Luca si sia guadagnato un po’ di riposo,fisico e mentale innanzitutto.Ha tirato la carretta fino a fine stagione per entrare direttamente nel main draw degli AO e lo sta probabilmente pagando adesso.Non ha tanti risultati da difendere da qui a 4 mesi,pausa e poi piu’ carico di prima a cercare di rientrare nei 100.


Danilo Carboni


TAG:

4 commenti

Cips (Guest) 02-04-2016 21:38

Scritto da Cips
Ma non si pensa che augurarsi che gli italiani vincano cosi tanto dopo questi 3 mesi e infortuni?bolelli dopo non aver mai vinto un atp quest’anno vincerlo,seppi e fognini ora infortunati vincano un torneo a testa con ottavi al rg di fognini che forse non sarà tds nello slam rosso,fabbiano arrivato ieri in top 100 e ancora non ufficiale in massimo 6 mesi top 50 e cosi via?non possono tutti fare vittorie tornei atp br e quant altro,bisogna guardare la realta per fare un buon articolo non sognare e parlare di cose che ora non hanno base

*dopo questi 3 mesi e cosi tanto infortuni sia troppo

4
Cips (Guest) 02-04-2016 21:37

Ma non si pensa che augurarsi che gli italiani vincano cosi tanto dopo questi 3 mesi e infortuni?bolelli dopo non aver mai vinto un atp quest’anno vincerlo,seppi e fognini ora infortunati vincano un torneo a testa con ottavi al rg di fognini che forse non sarà tds nello slam rosso,fabbiano arrivato ieri in top 100 e ancora non ufficiale in massimo 6 mesi top 50 e cosi via?non possono tutti fare vittorie tornei atp br e quant altro,bisogna guardare la realta per fare un buon articolo non sognare e parlare di cose che ora non hanno base

3
Zxtu (Guest) 02-04-2016 16:26

Veramente interessante, bravo. Articolo che merita più spazio e maggior visibilità

2
marius76 (Guest) 02-04-2016 15:05

forza vanni non mollare!!!!!

1