Circuito Future Copertina, Future

San Carlo Canavese: Bella partenza! Il primo Credem Future scalda i motori

25/03/2016 12:24 2 commenti
Nella foto Adelchi Virgili
Nella foto Adelchi Virgili

Quale modo migliore per battezzare un nuovissimo sport resort che si candida a diventare il più esclusivo del torinese, se non con un torneo internazionale di tennis? È quello che hanno pensato i responsabili della GonettaGo di San Carlo Canavese, che si buttano subito in pista con grandi ambizioni, inserendosi nel calendario Itf con il Credem Futures, torneo maschile da 10 mila dollari di montepremi in programma da sabato 2 a sabato 9 aprile.

La manifestazione, affidata alle esperte mani dell’ex professionista Marco Crugnola (già numero 165 Atp) e della sua Ace Management, porterà i professionisti del circuito sui tre campi del nuovissimo centro sportivo immerso nel verde, a caccia dei 18 punti Atp in palio per il vincitore, utili a scalare la classifica mondiale. Quello di San Carlo Canavese, piccolo comune a una ventina di chilometri da Torino, sarà uno dei pochissimi eventi internazionali della Regione Piemonte, l’unico in scena sul sintetico al coperto, motivo in più per seguirlo con particolare attenzione. “Non siamo ancora pronti per la vera e propria apertura del centro – spiega Bruno Ubaudi, amministratore unico di GonettaGo – ma non potevamo farci sfuggire la possibilità di organizzare un evento che dalle nostre parti non si è mai visto. Sarà l’occasione per iniziare a farci conoscere e mostrare la nostra struttura dedicata al tennis, veramente curata nei minimi dettagli”.

La lista dei giocatori iscritti preannuncia un tabellone interessante, guidato dal francese Jannick Jankovits, numero 268 della classifica mondiale e già vincitore in carriera di 13 tornei di categoria, tre solo nelle ultime settimane. Significa che è particolarmente in forma e si presenterà in Italia a caccia del poker, ma dovrà comunque guardarsi da numerosi avversari, provenienti da almeno dieci paesi diversi. Al momento, oltre alla Francia, i più rappresentati nel tabellone principale sono Brasile (con 3 giocatori) e Italia, che potrà contare su Alessandro Bega, Erik Crepaldi (da vercellese, il più vicino a casa), Francesco Vilardo e Nicola Ghedin. Altri quattro azzurri dovrebbero arrivare attraverso le wild card, due a disposizione del club e altrettante nelle mani del settore tecnico della Federazione Italiana Tennis. Altri ancora potrebbero emergere dalle qualificazioni: 32 i posti nel tabellone cadetto – previsto per il primo week-end di gare – che dopo due turni promuoverà 8 giocatori fra i 32 del main draw, al via lunedì mattina. La finale, invece, è in programma per sabato 9 aprile. Previsto anche il torneo di doppio, con 16 coppie. L’ingresso alla struttura sarà sempre gratuito.

I GIOCATORI: L’ENTRY LIST UFFICIALE (al 25 marzo 2016)
Jannick Jankovits (Fra, 268), Alessandro Bega (Ita, 311), Fernando Romboli (Bra, 340), Erik Crepaldi (Ita, 354), Antoine Escoffier (Fra, 417), Remi Boutillier (Fra, 484), Thales Turini (Bra, 487), Goncalo Oliveira (Por, 523), Francesco Vilardo (Ita, 533), Filip Veger (Cro, 562), Nicola Ghedin (Ita, 592), Miliaan Niesten (Ned, 614), Pascal Meis (Ger, 616), Viktor Galovic (Cro, 621), Ljubomir Celebic (Mne, 622), Hugo Grenier (Fra, 626), Wilson Leite (Bra, 627), Michal Schmid (Cze, 707). Alternates: Luca Pancaldi (Ita, 716), Pirmin Haenle (Ger, 717), Adelchi Virgili (Ita, 748), Matteo Marfia (Ita, 767), Filippo Baldi (Ita, 769), Eduardo Dischinger (Bra, 801).


TAG:

2 commenti

GIANCA5152 (Guest) 26-03-2016 09:14

Ci sarò come sempre.

2
veggente90 25-03-2016 15:35

Vamos a ganar Lucone Pancaldi

1

Lascia un commento