Australian Open 2016 Copertina, Generica

La frustrazione di Maria Sharapova

27/01/2016 09:05 10 commenti
Maria Sharapova classe 1987, n.5 del mondo
Maria Sharapova classe 1987, n.5 del mondo

Maria Sharapova è frustrata per non essere in grado di sconfiggere Serena Williams dopo aver accumulato dopo la sconfitta di ieri agli Australian Open il 18 ko consecutivo contro l’americana.

“E’ sempre frustrante, ma è anche motivante. E’ difficile però essere qui 30 minuti dopo aver perso la partita, ma fa parte del mio lavoro. E ‘incoraggiante, perché lei è a un livello diverso e ti fa lavorare ancora più duramente. Non so se ci sarà qualcuna che potrà fermare Serena”.


TAG: , , ,

10 commenti. Lasciane uno!

micccio 27-01-2016 23:40

@ Alfonso (#1516040)

Parla per te.comincia tu a non guardarlo più.

10
Alfonso (Guest) 27-01-2016 19:40

Non c’è dubbio che ci sia un problema mentale per la Sharapova, ma rimane, a mio modesto avviso, la questione della inopportunità di una “tennista” come la Williams, che è in linea con un indirizzo che sta prevalendo anche sullo sport in generale, e che riguarda l’attenzione e la preminenza degli aspetti fisici, atletici e prestazionali, rispetto ad una dovuta completezza e articolazione di caratteristiche tecniche. Se lo sport non appassiona, diverte e ti coinvolge, a che serve guardalo?

9
Phoedrus (Guest) 27-01-2016 16:45

Penso che ci siano molte altre tenniste che abbiano piu’ chance di Camila di battere Serena.
Il gioco giusto per batterla e’ ben diverso da quello della nostra tennista. Fare a gara a chi spara piu’ forte? Mah.

8
Fabblack 27-01-2016 13:57

@ Mirko P. (#1515743)

Il problema, per TUTTE, è che Serena adegua il suo gioco all’avversaria di turno.
E’ facile dire (l’ho letto) basta tirarle una volta a destra e una a sinistra finché non ci arriva più.
Ma se lo scambio lo comanda lei, è lei che ti fa correre!
O giochi come Camila, però con molte più prime in campo, o è quasi impossibile per tutte.
Ricordiamoci che in tutto l’anno scorso ha perso 3 (TRE) match, con Kvitova, Bancic e Vinci e credo che se le avesse incontrate in questo torneo, le avrebbe triturate tutte e tre.

7
Tiziano p (Guest) 27-01-2016 13:06

Il problema è che ha paura quando gioca con Serena e questo non aiuta….la paura che non ha avuto Roberta gli us open….e la stessa paura che non ha camila…anche se attualmente questa sharapova possono batterla in tante…

6
Mirko P. (Guest) 27-01-2016 12:08

Scritto da serena who?
la Sharapova ha apportato diverse modifiche al suo gioco dimostrando un buon tocco nelle palle corte e nei colpi al volo purtroppo non ha messo in atto con l’americana niente di tutto ciò che ha fatto vedere con le altre avversarie. Sembra un po’ la Seles post incidente tutte le volte che la incontra: non un problema di natura fisica o tecnica ma solo mentale!

Esatto è quello che penso anche io, perché se studia e applica diversi nuovi colpi con le altre, con colei che non batti da molto non le attui? è strana questa cosa, o è solo una questione di testa.

5
serena who? (Guest) 27-01-2016 11:15

la Sharapova ha apportato diverse modifiche al suo gioco dimostrando un buon tocco nelle palle corte e nei colpi al volo purtroppo non ha messo in atto con l’americana niente di tutto ciò che ha fatto vedere con le altre avversarie. Sembra un po’ la Seles post incidente tutte le volte che la incontra: non un problema di natura fisica o tecnica ma solo mentale!

4
aper (Guest) 27-01-2016 09:38

Frustrazione!

3
Mirko P. (Guest) 27-01-2016 09:28

Ancora a ribadire sti scontri diretti… anche basta.
Comunque Maria fin quando non sei disposta a cambiare qualcosa quando giochi contro quella, verrai sempre battuta. Migliora le volee e vai più a rete e migliora la risposta ai comodini di servizio che tira.

2
giovanni (Guest) 27-01-2016 09:25

Sì, come dice l’articolo, è stata frusTata da Serena

1

Lascia un commento