WTA Finals - Day 4 Copertina, WTA

WTA Finals – Singapore: Risultati Completi Day 4. Live dettagliato. La Muguruza supera la Kerber. Petra Kvitova batte Lucie Safarova

28/10/2015 14:26 46 commenti
Risultati da Singapore
Risultati da Singapore

Questo il programma con il Live dettagliato della quarta giornata delle WTA Finals di Singapore ($7.000.000, hard).

Petra Kvitova si aggiudica il derby ceco con Lucie Safarova con un doppio 7-5 e resta in piena corsa per il passaggio del turno nel Gruppo Bianco, dopo la sconfitta subita alla prima partita per mano di Angelique Kerber.
Quasi nulle le speranze di qualificazione di Lucie Safarova.

Garbine Muguruza ed Angelique Kerber si sono sfidate nella seconda partita di giornata.
La spagnola, alla prima apparizione alle Finals, ha sconfitto con un doppio 64 la tedesca.

L’iberica non è ancora qualificata per le semifinali ma le basterà vincere un set nel prossimo incontro per staccare il biglietto per le semifinali.




Stadium – Ora italiana: 06:00 (ora locale: 1:00 pm)
1. [4] Timea Babos HUN / Kristina Mladenovic FRA vs [6] Raquel Kops-Jones USA / Abigail Spears USA

WTA Singapore
Timea Babos / Kristina Mladenovic [4]
7
6
Raquel Kops-Jones / Abigail Spears [6]
6
2
Vincitori: BABOS / MLADENOVIC

2. [4] Petra Kvitova CZE vs [8] Lucie Safarova CZE (non prima ore: 08:00)

WTA Singapore
Petra Kvitova [4]
7
7
Lucie Safarova [8]
5
5
Vincitore: P. KVITOVA

4. [2] Garbiñe Muguruza ESP vs [6] Angelique Kerber GER (non prima ore: 12:30)

WTA Singapore
Garbiñe Muguruza [2]
6
6
Angelique Kerber [6]
4
4
Vincitore: G. MUGURUZA

5. [1] Martina Hingis SUI / Sania Mirza IND vs [7] Andrea Hlavackova CZE / Lucie Hradecka CZE

WTA Singapore
Martina Hingis / Sania Mirza [1]
6
6
Andrea Hlavackova / Lucie Hradecka [7]
3
4
Vincitori: HINGIS / MIRZA





TAG: ,

46 commenti. Lasciane uno!

radar 29-10-2015 00:37

Scritto da antonios

Scritto da radar

Scritto da antonios

Scritto da tommaso
Niente, alla svizzera il sorrisetto non si riesce proprio a toglierlo…

Spero glielo tolgano più avanti le sorelle Chan

Ci conto anch’io.
Intanto domani si va con la Halep e a Poitiers giocherò il tris Voegele, Dodin, Schiavone..

Secondo me attualmente sono il doppio più bello a vedersi con una varietà di schemi notevole. Hingis Mirza giocano sempre allo.stesso modo: diagonale dell’indiana e irruzione a rete fulminea di Martina. Ma quando serve Martina sono vulnerabili. Aggiungerei la Halep 2 0 e la Kalinina che ha una bella quota contro una Bertens cbe non mi convince in singolare; poi risparmia qualche euro per la Kozlova giovedì.Notte

Le sorelle Chan le abbiamo puntate in tempi non sospetti 🙂
Oggi la Kozlova è sopravvissuta non sa lei neanche come: la Alexandrova era 5/4 15/40 con 2 match point 😯 non ha chiuso e lì si è fermata!
Con Carina potrebbe anche farcela..se domani non perdo tutto ci proverò senz’altro!
Notte amico!

46
antonios 29-10-2015 00:19

Scritto da radar

Scritto da antonios

Scritto da tommaso
Niente, alla svizzera il sorrisetto non si riesce proprio a toglierlo…

Spero glielo tolgano più avanti le sorelle Chan

Ci conto anch’io.
Intanto domani si va con la Halep e a Poitiers giocherò il tris Voegele, Dodin, Schiavone..

Secondo me attualmente sono il doppio più bello a vedersi con una varietà di schemi notevole. Hingis Mirza giocano sempre allo.stesso modo: diagonale dell’indiana e irruzione a rete fulminea di Martina. Ma quando serve Martina sono vulnerabili. Aggiungerei la Halep 2 0 e la Kalinina che ha una bella quota contro una Bertens cbe non mi convince in singolare; poi risparmia qualche euro per la Kozlova giovedì.Notte

45
radar 29-10-2015 00:14

Scritto da antonios

Scritto da tommaso
Niente, alla svizzera il sorrisetto non si riesce proprio a toglierlo…

Spero glielo tolgano più avanti le sorelle Chan

Ci conto anch’io.
Intanto domani si va con la Halep e a Poitiers calerò il tris Voegele, Dodin, Schiavone..

44
antonios 28-10-2015 23:48

Scritto da tommaso
Niente, alla svizzera il sorrisetto non si riesce proprio a toglierlo…

Spero glielo tolgano più avanti le sorelle Chan

43
Carlo (Guest) 28-10-2015 19:14

Scritto da radar

Scritto da Carlo
Certo che la Muguruza è tutt’altra giocatrice, anzi direi tutt’altra persona rispetto a quella che è stata battuta dalla Giorgi l’anno scorso (ed anche nel 2013) e che è stata battuta quest’anno a Miami dalla Errani.
Tutt’altra solidità, sia fisica che mentale.
Sara era riuscita a farla stancare, dopo di che la caraquena aveva inizito a sbagliare di tutto e di più, ma faceva caldo.
Qui, al chiuso, non so se la tattica potrebbe funzionare, e non so chi possa essere in grado di attuarla.

Dal cambio di allenatore in poi ha mutato passo, con una solidità, una costanza e una sicurezza notevole: è salita di livello insomma.
Anche oggi, la consueta potenza ma con pochi errori e un apprezzabile gioco a rete, dove appena può scende a prendersi il punto.
Miglioratissima!
La Kerber, che con le altre, dà l’impressione di giocarsela sempre, con Garbine è in difficoltà e in affanno vistoso..

A me sembra che la metamorfosi sia iniziata anche prima e che il buon Sam sia saltato sul carro che in quel momento si stava muovendo più in fretta, senza togliere nulla a quanto di buono possa aver fatto lui (ma nell’attesa dubbiosa di quanto di male possa fare in futuro).

42
radar 28-10-2015 18:40

Scritto da Carlo
Certo che la Muguruza è tutt’altra giocatrice, anzi direi tutt’altra persona rispetto a quella che è stata battuta dalla Giorgi l’anno scorso (ed anche nel 2013) e che è stata battuta quest’anno a Miami dalla Errani.
Tutt’altra solidità, sia fisica che mentale.
Sara era riuscita a farla stancare, dopo di che la caraquena aveva inizito a sbagliare di tutto e di più, ma faceva caldo.
Qui, al chiuso, non so se la tattica potrebbe funzionare, e non so chi possa essere in grado di attuarla.

Dal cambio di allenatore in poi ha mutato passo, con una solidità, una costanza e una sicurezza notevole: è salita di livello insomma.
Anche oggi, la consueta potenza ma con pochi errori e un apprezzabile gioco a rete, dove appena può scende a prendersi il punto.
Miglioratissima!
La Kerber, che con le altre, dà l’impressione di giocarsela sempre, con Garbine è in difficoltà e in affanno vistoso..

41
Carlo (Guest) 28-10-2015 17:54

Certo che la Muguruza è tutt’altra giocatrice, anzi direi tutt’altra persona rispetto a quella che è stata battuta dalla Giorgi l’anno scorso (ed anche nel 2013) e che è stata battuta quest’anno a Miami dalla Errani.

Tutt’altra solidità, sia fisica che mentale.

Sara era riuscita a farla stancare, dopo di che la caraquena aveva inizito a sbagliare di tutto e di più, ma faceva caldo.

Qui, al chiuso, non so se la tattica potrebbe funzionare, e non so chi possa essere in grado di attuarla.

40
tommaso (Guest) 28-10-2015 16:01

Niente, alla svizzera il sorrisetto non si riesce proprio a toglierlo…

39
Phoedrus (Guest) 28-10-2015 15:52

Il video è un po’ troppo amatoriale.

38
theoz (Guest) 28-10-2015 15:24

Scritto da marypierce
Muguruza tiralavandini

ahahahaahahahah Se prende altri 2 o 3 chili ti lancia un pick-up.

37
Paolo (Guest) 28-10-2015 15:24

Io aspetterei a dire dominatrice e n. 1 perché non dimenticate che ha avuto un periodo di crisi nera dopo wimbledon mi sembra e solo negli ultimi tempi è entrata in una condizione fantastica

36
LuchinoVisconti (Guest) 28-10-2015 15:02

Bravissima Kvitova!
Anche se ancora malaticcia gioca per quello che può e riesce anche a vincere. Dimostra di essere la effettiva N.1 (quando guarirà, le auguro al più presto).

35
pinkfloyd 28-10-2015 14:52

@ Fighter 90 (#1480382)

Negli altri Slam ha fatto 2 Semi e 2 Quarti poi molte volte è uscita prima, vero.
Non è costante, l’abbiamo assodato, ma tu prendi le cose negative e io guardo i traguardi positivi (e non sono pochi).
Magari è meglio vincere 2 Wimbledon che uscire 2 volte al 1° turno altrove, ma forse mi sbaglio io.
Poi non sarà mai n°1 (anche se il futuro è dificile da prevedere) e non ci stazionerà per anni, questo è probabile ma questo è un altro discorso.

Tu predichi continuità e solidità, fai bene, è un tuo modo di vedere il tennis, magari per te quello è il fondamento, io guardo il bicchiere mezzo pieno (o molto pieno) della Kvitova o di chicchessia.

Poi la realtà la fanno i risultati, vero, e di sicuro qui non stiamo parlando della Williams che ha vinto tutto. Questo è pacifico.
Petra non sarà mai continua né dominatrice, ma quello che ha vinto (finora) non è disprezzabile né discutibile ed è comunque una giocatrice di vertice dal 2011.
Ed ha sempre vinto titoli, compreso quest’anno (Sydney, Madrid, New Haven).
E anche in quest’anno sfortunato è stata qualche altra settimana al n°2 ed è arrivata a Singapore da n°5.

Poi lasciamo spazio ad altro 😉

34
marypierce 28-10-2015 14:51

Muguruza tiralavandini

33
geppy (Guest) 28-10-2015 14:49

@ santi (#1480396)

Sono convinto anch’io che diventerà numero 1 e che vincerà degli Slam, un po’ meno che sarà la dominatrice assoluta del circuito. Però se dovessi puntare su chi scalzerà Serena dal numero 1 del ranking, sceglierei assolutamente Garbine.

32
massimo (Guest) 28-10-2015 14:36

Muguruza strepitosa per me è la favorita e diventerà per anni la nuova numero 1 … e anche una gran bella ragazza 😆

31
pastaldente 28-10-2015 14:34

muguruza ormai è la bestia nera della kerber. battuta al roland garros, a wimbledon, in SF a wuhan, e ora al masters.

30
santi (Guest) 28-10-2015 14:27

La Muguruza sarà la prossima numero 1.
Se non si monta la testa, dominerà per anni.

29
radar 28-10-2015 14:27

Muguruza sempre più forte e convinta.
Probabilmente vincerà il girone e quindi andrà contro la seconda classificata del gruppo di Flavia: a questo punto Masha domani non regalerà niente..

28
_Carlo (Guest) 28-10-2015 14:23

Muguruza schiacciasassi… 🙁

27
abc (Guest) 28-10-2015 14:16

certo certo…il gioco d’attacco senza neuroni è bello da vedere…però poi vedo giocare la kerber e mi chiedo come faccia la gente a non esaltarsi per certe difese fantascientifiche che ci regalano angelique o sara talvolta…

26
Fighter 90 28-10-2015 13:53

@ pinkfloyd (#1480357)

Rispetto la tua opinione, ma non condivido quello che dici. Innanzitutto non ho detto che ha vinto solo due Wimbledon e nient’altro,ma che obiettivamente la Kvitova non è costante e consistente negli altri slam, questo in base alle aspettative che ci possono essere su di lei. Mi sembra un dato di fatto, ci sarebbe un elenco abbastanza lungo di uscite clamorose nei primi tre turni dei vari slam, non penso ci sia bisogno di elencarle. Dico questo perché dopo il suo primo Wimbledon, sembrava dovesse diventare la più forte, ma così non è stato, tutto qui, una semplice constatazione. La classifica determina l’andamento di una carriera un conto è stare 10 anni nelle prime 5, un altro 10 giorni, quindi un po’ di importanza dovrebbe averla. Chiudo per il momento perché non posso più risponderti, anche se mi piacerebbe riaprire il discorso in qualche altra circostanza. Buona giornata.

25
_Carlo (Guest) 28-10-2015 13:50

Ma quanto è diventata forte la Muguruza ?!? 😯 😯 😯

24
Carlo (Guest) 28-10-2015 13:43

Sarà una mia impressione, ma la venezuelana mi sembra cresciuta muscolarmente e perfino più alta!

23
_Carlo (Guest) 28-10-2015 13:38

Forza Kerber !!! 😎

22
pinkfloyd 28-10-2015 12:48

@ Fighter 90 (#1480319)

Sono due visioni diverse.

E sono due giocatrici diverse, l’ho scritto prima,
La Kvitova, tranne il fatto di aver solo sfiorato il n°1, non ha niente da invidiare a Vika come vittorie (Azarenka ha vinto 2 AO, per me farebbe a cambio con Petra).
E’ come dire: perché Vika non ha mai vinto Wimbledon o il RG?

Se Petra non avesse vinto un tubo e fosse soltanto una “inutile” attaccante che non ha vinto nulla, allora ti darei ragione.
Ma il suo gioco è molto più produttivo di quanto non sembri, anche se probabilmente, avrebbe potuto vincere di più, rapportando il tutto al suo talento.
Ma ha avuto anche lei tanti problemi e comuqnue gioca ancora.

Il fatto che non sia mai stata al n°1 certamente conferma questa sua incostanza (ma staziona comunque in top 5/top 10 dal 2011)…ma nel tennis la classifica è solo una parte del gioco e l’altra, quella fondamentale, è quella di vincere ed entrare nella storia.
E mi sembra una inezia dire che ha “vinto solo 2 Wimblendon” ma è poco consistente altrove, mi sembra quasi irrispettoso (e lo dico in generale e non a te) visto che quei 2 Championships, la maggior parte delle atlete, li vinceranno in un’altra vita 😉

21
Woz_ 28-10-2015 12:17

@ pinkfloyd (#1480332)

Sono d’accordo, ripeto quando è in forma vale le prime 3 del mondo senza dubbio.

Sul fatto che abbia chiuso tra le prime 8 anche quest’anno è si merito suo ma anche demerito delle altre top…
La Sharapova chiuderà probabilmente nelle prime 5 avendo praticamente giocato mezza stagione 🙄

20
inoloppez (Guest) 28-10-2015 12:12

Partite sempre spettacolari fra Angelique e Garbine anche questa lo sarà. Pronostico difficile ma la spagnola è in crescita esponenziale.

19
pinkfloyd 28-10-2015 12:07

@ Woz_ (#1480324)

Lo so che è più veloce ma sempre terra rimane.
Anche il cemento è lento, ovunque, compreso New York e Melbourne.
Quindi svantaggia.
Chiaro che Petra resta una giocatrice da superfici veloci (e chissà dove sono poi, visto che anche Wimbledon non è più quello di una volta)
però si adatta, come tutte, e vince su tutte le superfici, quando è in grado di farlo.
L’assunto sbagliato è che la Kvitova, in teoria, dovrebbe trovarsi bene solo sull’erba, quando invece, in pratica, è in grado di vincere ovunque e fanno testo le sue vittorie, non la teoria.
Solo questo.

Poi magari non è sempre al massimo, ma anche in quest’anno sfortunato ha vinto 3 tornei ed è almeno tra le prime otto (e lo è dal 2011 consecutivamente).

18
Woz_ 28-10-2015 11:58

@ pinkfloyd (#1480293)

La terra di Madrid è la più veloce del circuito,
anche per via dell’altitudine… quasi pari alla terra verde, che di fatto è un cemento leggermente più lento.

Detto queste nelle – poche – settimane in cui Petra è in forma e centrata non c’è superficie che tenga per via del suo grande talento e fluidità di colpi….

Purtroppo fisicamente è al top circa 4 settimane l’anno se va bene…

17
Carlo (Guest) 28-10-2015 11:54

Scritto da pinkfloyd
E poi è 2016, non 2106, naturalmente

Che peccato, back to the past!

16
Fighter 90 28-10-2015 11:41

@ pinkfloyd (#1480293)

L’Azarenka è una tennista con un gioco moderno e vincente, fatto di pressione da fondo, spostamenti rapidi e sopratutto costruisce il punto alla ricerca del vincente, non prova il vincente a tutti i costi, questa si chiama solidità. In campo maschile un certo Novak Djokovic domina con un tennis di ritmo e pressione costante, così si arriva al successo, tirare solo vincenti non porta a nulla. Ovviamente questo non è il caso della Kvitova,ma non ha quel tipo di caratteristiche, ed è difficile primeggiare sempre con le migliori con il tennis di Petra, sempre votato all’attacco, con una fase difensiva precaria. Infatti la Petra non è mai stata n.1 del mondo nonostante le grandi aspettative riposte su di lei dopo Wimbledon 2011. Comunque non sono un tifoso di Vika, semplicemente volevo fare una considerazione su questa tennista, comunque di alto livello, ma poco consistente nei grandi appuntamenti dello slam, al di fuori dell’erba,dove effettivamente è fortissima. 😉

15
monica (Guest) 28-10-2015 11:26

mi dispiace molto per Safarova,

ragazza molto gentile e simpatica, brava la Petra.

14
pinkfloyd 28-10-2015 11:19

@ pinkfloyd (#1480293)

Rettifico: intendevo 2 semi Slam, una agli AO e l’altra al RG.

E poi è 2016, non 2106, naturalmente 🙂

13
PingPong 28-10-2015 11:08

Entrambe due giocatrici a pezzi

12
francesco (Guest) 28-10-2015 11:07

@ Gaz (#1480289)

Molto d’accordo; vedi Sharapova SW o Halep Sharapova. Nel maschile, in effetti, queste “sudditanze psicologiche” sono molto più rare.

11
pinkfloyd 28-10-2015 11:01

@ Fighter 90 (#1480275)

Kvitova ha vinto tornei su tutte le superfici, tutte, piazzando addirittura 2 vittorie nel Mandatory di Madrid, su terra battuta (altro che erba).
Negli Slam, oltre a Wimbledon, ha anche 2 semi agli AO e una al RG.

La mobilità è sicuramente un difetto, lo sappiamo, ma non è un limite o, comunque, non limita molto, visto che comunque vince e soprattutto è comunque in grado di raggiungere picchi estremamente elevati.

Azarenka è più solida, soprattutto, gioca di ritmo e di corsa, infatti da quando non è al massimo fisicamente fa molta fatica ad esprimersi e a vincere.
Per lei la forma fisica è indispensabile, altrimenti non vince niente.

Sono comunque 2 giocatrici diverse, magari a te piace l’una per come vedi tu il tennis, ma la Kvitova ha un talento enorme, solo in parte concretizzato, anche a causa del suo fisico imperfetto (anche prima della mononucleosi, quando c’era anche l’asma a darle problemi) e resta comunque una ragazza che ha vinto Wimbledon a 21 anni (poi bissato) e ancora l’unica ’90 ad aver vinto Slam (e siamo nel 2106) e questo è significativo 😉

10
Gaz (Guest) 28-10-2015 10:56

Scritto da kenny
Per la Kvitova la Safarova è una sorta di bye, se la Safarova non riesce a battere nemmeno una Kvitova in queste condizioni, beh…

Safarova capace di grandi partite e vittorie,Kvitova spesso assente e capace di perdere da chichessia,eppure questo e´un´altro caso di score a senso unico per quel strano contorto meccanismo psicologico che si instaura tra due tenniste e il quale e difficile invertire.
Come stoppare un corpo pesante che viaggia sempre piu´veloce.

9
livio (Guest) 28-10-2015 10:47

Scritto da Angelmax57
Si fa fatica a distinguere le due ceche in campo.
Vestite uguali, tutte e due bionde, si poteva almeno cambiare colore al nastro sulla testa.

Anche tutte e due mancine…… 🙂

8
radar 28-10-2015 10:42

Scritto da Tomasz
Scusate, la Safarova è ufficialmente eliminata o può ancora aspirare alla qualificazione?

È ancora in corsa, ma è messa male: innanzitutto deve sperare che la Muguruza batta la Kerber, altrimenti è out.
Se vince la spagnola, nell’ultima giornata Lucie deve vincere contro la tedesca e augurarsi che Garbine abbia la meglio su Petra, per andare alla differenza set, o eventualmente anche games, con Petra e Angie.

7
Fighter 90 28-10-2015 10:36

Incontro abbastanza noioso, tra due tenniste dal gioco simile, entrambe mancine, una più potente e solida, l’altra migliore negli spostamenti, ma alla fine vince sempre la Kvitova, che complessivamente è una giocatrice superiore. A mio avviso il llimite più evidente della Kvitova è la mobilità, questo problema sull’ erba non si nota, con il suo ottimo servizio e la sua potenza nei colpi, riesce a prendere spesso l’iniziativa, chiudendo gli scambi rapidamente, sull’ erba è difficile ribattere e ribaltare lo scambio, questo la rende molto forte. Sul cemento la storia è diversa, bisogna scambiare di più, il suo servizio è meno determinante, diventa una tennista battibile per tante. Infatti sopratutto agli us open non ha mai fatto grandi risultati. Secondo me è molto più completa Vika Azarenka, che senza l’infortunio sarebbe certamente tra le primissime. 😉

6
Tomasz (Guest) 28-10-2015 10:14

Scusate, la Safarova è ufficialmente eliminata o può ancora aspirare alla qualificazione?

5
pinkfloyd 28-10-2015 10:12

Brava Petra!
Buona vittoria, per mille motivi, che fa bene anche psicologicamente. Di carattere pure e questo è significativo.
In questo momento particolare qualunque vittoria è importante.
C’è un’altra partita ora, molto difficile contro Garbine…

4
kenny 28-10-2015 10:02

Scritto da kenny
Per la Kvitova la Safarova è una sorta di bye, se la Safarova non riesce a battere nemmeno una Kvitova in queste condizioni, beh…

come volevasi dimostrare. Appena arriva il momento di chiudere il set la Safarova si fa piccola piccola 🙂

3
Angelmax57 28-10-2015 09:43

Si fa fatica a distinguere le due ceche in campo. 😯
Vestite uguali, tutte e due bionde, si poteva almeno cambiare colore al nastro sulla testa. 😆

2
kenny 28-10-2015 08:45

Per la Kvitova la Safarova è una sorta di bye, se la Safarova non riesce a battere nemmeno una Kvitova in queste condizioni, beh… 😕

1