Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Ningbo: Esce di scena Thomas Fabbiano nei quarti di finale

23/10/2015 15:45 8 commenti
Thomas Fabbiano classe 1989, n.163 ATP
Thomas Fabbiano classe 1989, n.163 ATP

Questo il risultato con il Live dettagliato dei giocatori italiani impegnati nel torneo challenger di Ningbo ($125.000, hard).

CHN Challenger Ningbo – Hard
QF Lu TPE – Fabbiano ITA (1-0) ore 13:00

CH Ningbo
Yen-Hsun Lu [1]
7
6
Thomas Fabbiano [8]
5
3
Vincitore: Y. LU

01:27:50
3 Aces 1
3 Double Faults 1
68% 1st Serve % 70%
34/45 (76%) 1st Serve Points Won 26/47 (55%)
10/21 (48%) 2nd Serve Points Won 10/20 (50%)
3/4 (75%) Break Points Saved 2/6 (33%)
10 Service Games Played 11
21/47 (45%) 1st Return Points Won 11/45 (24%)
10/20 (50%) 2nd Return Points Won 11/21 (52%)
4/6 (67%) Break Points Won 1/4 (25%)
11 Return Games Played 10
44/66 (67%) Total Service Points Won 36/67 (54%)
31/67 (46%) Total Return Points Won 22/66 (33%)
75/133 (56%) Total Points Won 58/133 (44%)

Fabbiano ITA – Lu TPE
May 26, 1989 Birthday: Aug 14, 1983
26 years Age: 32 years
Italy Italy Country: Chinese Taipei Chinese Taipei
163 Current rank: 91
163 (Oct 19, 2015) Highest rank: 33 (Nov 01, 2010)
606 Total matches: 868
$282 345 Prize money: $3 474 057
322 Points: 599
Right-handed Plays: Right-handed





TAG: , , ,

8 commenti

Lu purtroppo è superiore a Fabbiano e ci vince 10 volte su 10 se sono tutti e due al massimo. Bene comunque Thomas che sta accumulando soldi e punticini importanti!

8
isa (Guest) 23-10-2015 18:36

Torneo comunque positivo…si è portato a casa 5.000$!

7
ciro803 (Guest) 23-10-2015 15:40

@ Koko (#1477370)

Oggi ha tenuto bene il primo set giocando alla pari fino all’errore gratuito che ha dato il break all’avversario, poi ha mollato. Credo che il problema sia più di tenuta mentale che altro. Giocare diversi tornei a livello di quarti e di semi lo può aiutare a crescere ulteriormente. Inoltre sta facendo un percorso che lo porta a mettere insieme punti in maniera costante (senza exploit alla Vanni, per esempio) costruendo un ranking più facilmente sostenibile.
Forza Tommy.

6
Leconte (Guest) 23-10-2015 15:08

@ Koko (#1477370)

L’importante è che continui a vincere le partite con gli avversari più scarsi. Oggi affrontava un top 100 quindi mi sembra ingeneroso attaccarlo.

5
Koko (Guest) 23-10-2015 14:47

Fabbiano si ferma anche di testa quando incontra tennisti di un certo livello. Motivazioni forse sia fisiche che soprattutto psicologiche. Si riscopre Pollicino inerme a certi livelli.

4
ciro803 (Guest) 23-10-2015 14:46

Come una palla può cambiare una partita.
Comunque Thomas si conferma nella sua migliore stagione. Ora avanti col doppio e poi prossimo torneo orientale in cui andare più avanti.

3
abc (Guest) 23-10-2015 13:59

come non detto, diritto a campo vuoto sbagliato e break di Lu…che peccato, dopo aver avuto un set point ed essere stato avanti 30-0 nel game del break…

2
abc (Guest) 23-10-2015 13:48

passiamo dagli atp 500 senza falco ai ricchi challenger asiatici con falco…le contraddizioni del tennis 🙂

comunque bene davvero Thomas finora…

1