Flavia Pennetta: “La mia decisione di ritirarmi? Non credo di ripensarci, ma lascio un 2% di possibilita’”

14/09/2015 18:36 40 commenti
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo

Flavia Pennetta, vincitrice degli US Open in finale contro l’altra italiana Roberta Vinci è stata intervistata ai microfoni di RTL 102.5 questo pomeriggio durante la trasmissione “Password”.

“Sto molto bene, sono molto contenta, un po’stanca ma super contenta. È una cosa assurda, non ci credo neanche io, quindi non so come spiegarla agli altri”.




La tua decisione di mollare il tennis potrebbe essere revocabile?

“Ti lascio un 2%, meglio di niente, no? Non credo sinceramente, sono molto contenta della decisione che ho preso, sono così serena che forse era veramente il momento giusto”.




Cosa ti ha detto Il Presidente del Consiglio Renzi ?

“Mi ha detto che sono stata, anzi siamo state bravissime, che per lui è stata una gioia immensa essere presente in quel momento perché è stata una cosa veramente fuori dal normale, che nessuno si aspettava e che ha dato un “po’di speranza” in generale, in un momento dove la speranza non è così presente. Si è congratulato con noi ed era veramente molto, molto sincero e contento”.




Cosa ti ha fatto vincere?

“È venuta poco a poco, partita dopo partita, nel senso che non è stata una cosa…sinceramente se prima del torneo mi avessero detto che avrei vinto il Grand Slam avrei fatto una bella risata in faccia e avrei detto “sì, sogna, non ci credo io, figurati”. Però piano piano più giocavo, più ci ho preso gusto e più mi sono vista all’altezza di poterlo fare, quindi è stata anche un po’ di consapevolezza. Soprattutto dopo la partita con la Halep in semifinale, dove ho, secondo me, giocato una delle mie migliori partite in assoluto. Lì sono uscita dal campo, ho guardato il mio allenatore, e ho detto “Madonna, così da proprio gusto giocare a tennis, non posso giocare sempre così?”.


TAG: , ,

40 commenti. Lasciane uno!

Anni80 15-09-2015 15:43

Scritto da kerber
Se fossi in lei proverei almeno fino agli australia open per dar vigore al suo best rank…poi passerella senza pressione sui campi di indian wells,roma,parigi e londra,conclusione da portabandiera a rio…questo perché non è giusto per i suoi tifosi non vederla mai più se non in culo al mondo nei prossimi tornei asiatici.
a roma ci deve andare,chi conosce flavia deve spiegare questo…la standing ovation va fatta!e poi,annunciato il ritiro perdere ai primi turni non è un dramma. ..tutti capirebbero,ma non accadrebbe comunque, da tds almeno un turno lo passa…dai penne,facci sto regalo…

in parte quoto :razz:
GLI AO li deve a se stessa quindi forse li eviterà…
IW lo deve a se stessa ma anche all’America che l’ha vista gioire (us open sono anche un po lontani)…
Roma lo deve a noi o meglio noi abbiamo bisogno di darle una standing ovation anche solo in un torneo di doppio ne abbiamo veramente tutti bisogno…
Parigi e Wimbledon non saprei…
Rio da portabandiera SIIIIIII
ma io se fossi in lei giocherei anche Parigi come propedeutico ad un doppio misto con il Fogna…Direi che se lo meritano entrambi magari da sposati sarebbe fighissimo!!!
In realtà, aggiungo umilmente la mia, quando ho visto iscrivere Fogna ed Errani al doppio misto ho capito che Flavia stava per calare il sipario e che a rio non ci sarebbe mai arrivata…
In definitiva mi aggrappo al 2% se la mia regina concede ringrazio altrimenti ringrazio cmq in egual modo.
GRAZIE FLAVIA GRAZIE DI CUORE PER TUTTO QUELLO CHE CI HAI DATO.

40
Elio 15-09-2015 12:25

Scritto da El rebaton
I soldi le faranno cambiare idea e andrä alle Olimpiadi.

Ma quali soldi ? Di questi soldini,non ne ha bisogno. :idea:

39
biglebowski (Guest) 15-09-2015 10:34

Scritto da El rebaton
I soldi le faranno cambiare idea e andrä alle Olimpiadi.

messa giù così è un po’ forte e soprattutto irrispettosa, ma il concetto rimane ed è vero che non sarà facile non farci un pensierino.
arriveranno fortissime pressioni economiche dagli sponsor, la federazione metterà in campo tutte le sue risorse non solo ma anche economiche (ad esempio un accordo per diventare capitano di fed cup a fine carriera che sono altri soldini ma anche un bel modo per non abbandonare il suo mondo), ingaggi consistenti, prize money e molto altro.
stiamo parlando, stando bassi, di un paio di milioni in un annetto scarso.
in più metteteci l’affetto della gente da godersi su un campo da tennis, una passerella al foro italico, le olimpiadi da vivere (tra l’altro con l’amore suo….).

io dico che non molla fino a rio de janeiro…….chi vivrà vedrà!

38
Lucco 15-09-2015 09:29

Siete tutti svizzeri qui, o tedeschi o anglosassoni? Ancora non avete imparato che quando qualcuno dice di volersi dimettere o ritirarsi da qualcosa, QUI IN ITALIA, viene semplicemente da ridere…

37
El rebaton (Guest) 15-09-2015 08:38

I soldi le faranno cambiare idea e andrä alle Olimpiadi.

36
goldrust 15-09-2015 00:46

Ultimi regalini che chiediamo a flavia:
- divertirsi al master con tutte le sue colleghe top;
-un match show al foro italico (al di lá del torneo) affinchè il suo pubblico possa salutarla.

35
Real Tennis (Guest) 14-09-2015 23:46

@ groucho (#1450381)

Ok ok… Ma è più urgente il ritiro di Benzi… Oggi ho seguito il “best of” del US Open commentato da lui…. Allucinante!!!! Due perle: 1) chiama il set match e viceversa…. 2) per lui Nishikori vs Simon (o come dice lui Simond…) è stato un match del tabellone femminile

34
myslice 14-09-2015 23:43

Non credo ci ripenserà… :roll:

33
diegus 14-09-2015 23:11

@ Vince (#1450416)

Io a quel tempo scrivevo pochissimissimo su questo sito, ma leggevo molto.
Pochissime persone la sostenevano ancora… mi ricordo ancora adesso un commento di un utente che disse, dopo il match contro la Stephens a Roma visto sul campo (mi sembra), che Flavia era quella che più ci provava ma che meno ci riusciva. Beh, visto dove era due anni fa, questo successo è praticamente un miracolo sportivo.
Complimenti a Flavia!

32
jolly (Guest) 14-09-2015 22:54

@ antonios (#1450410)

Grazie!!

31
jolly (Guest) 14-09-2015 22:50

Scritto da Vince
@ jolly (#1450400)
Io sono orgoglioso di aver seguito le sue partite, anche quando ha giocato le qualificazioni a Strasburgo e in classifica era 170, o giù di lì.
L’ho fatto perchè ero convinto che potesse tornare competitiva, per una questione di fiducia nei suoi confronti e poi perchè c’è sempre una componente di irrazionalità nel tifo, che ti porta a credere che sia possibile anche quello che apparentemente non lo è…specialmente quando di mezzo c’è stata un’operazione al polso.
Certo un botto finale così era difficile da immaginare, lo era per noi e lo era anche per lei, che lo ha ammesso tranquillamente.
Tuttavia, la nostra convinzione nella sua forza, ci ha sempre fatto credere che un ,traguardo di quel tipo fosse alla sua portata, perchè noi l’abbiamo sempre ritenuta all’altezza di una vittoria in uno slam…è e cc ecc. come se alla fine il destino che tanto le aveva tolto in passato, le abbia voluto dare quello che probabilmente meritava già prima, ma che ormai a 33 anni e mezzo, sembrava non avere più la forza di andarsi a prendere.

Credo sinceramente che il meglio per tutti lei in primis ma anche ,noi tifosi, sia che chiuda qui! certo vorremmo vederla giocare ancora nel 2016 , poi nel 2017,2018,2019,2020, ecc ecc.
E’ troppo intelligente e credo sia giusto così! Poi cercheranno in tanti di convincerla e probabilmente troveranno il modo di “costringerla” vorrei tanto anche io, anche noi tutti, vederla ancora emezionarci a questi livelli, ma purtroppo, lo sappiamo, è giusto così. Come dici tu è davvero incredibile che abbia vinto ora, non che aBBIA VINTO ci mancherebbe ne meritava anche due di slam, ma che lo abbia fatto ora. e questo lo rende ancora più bello. lì, nella sua NY, nel suo stadio, lo stadio più enorme del mondo, quello che le ha regalato negli anni i successi più indimenticabili ed è incredibile vieppiù che tutto ciò sia avvenuto proprio mentre le luci della ribalta si stavano per ovvie ragioni anagrafiche irrimediabilmente spegnendo, proprio mentre le energie erano al lumicino proprio quando le quinte del palcoscenico iniziavano a chiudersi. un finale davvero degno di un film. la sceneggiature dei film sono fantasiose, ma la realtà in questo caso è stata ancor più incredibile. Meglio di così non poteva finire. ragazzi, meglio di così non poteva finire. GRAZIE FLAVIA! (Io mi permetto di aggiungere grazie Signore!)

30
Tafanus 14-09-2015 22:47

Cara Flavia, e noi ci attacchiamo con disperazione a questo 2%… Meglio di niente, ma non puoi metterci di fronte ad un tennis “senza Pennetta” così, come se niente fosse, come se tu appartenessi soltanto a te stessa! Nel 2009, quando hai giocato la partita che ti ha dato la top-ten, ho passato la notte, come un imbecille, in un parcheggio per camionisti sulla Statale delle Dolomiti, dalle parti di Canazei (l’unico posto da quelle parti, allora, dove arrivava il segnale UMTS), a guardare come un idiota, sotto lo sguardo allibito dei camionisti, il mio notebook, i numeretti del livescore, e lanciando ogni tanto un urlo.

Eh no, Flavia! Tu non appartieni solo a te! Tu sei un po’ anche nostra, e rivendichiamo i nostri diritti! :-)

29
jolly (Guest) 14-09-2015 22:37

Scritto da diegus
@ jolly (#1450400)
Lo aspettavo un tuo commento
Mi sembrava strano che non ti fossi fatto sentire dopo questo trionfo

Grazie diegus!! credimi, per le prime ore non ce l’ho fatta!!
Ma ne è valsa la pena!! è un sognoooo!!!

28
Vince 14-09-2015 22:22

@ jolly (#1450400)

Io sono orgoglioso di aver seguito le sue partite, anche quando ha giocato le qualificazioni a Strasburgo e in classifica era 170, o giù di lì.

L’ho fatto perchè ero convinto che potesse tornare competitiva, per una questione di fiducia nei suoi confronti e poi perchè c’è sempre una componente di irrazionalità nel tifo, che ti porta a credere che sia possibile anche quello che apparentemente non lo è…specialmente quando di mezzo c’è stata un’operazione al polso.

Certo un botto finale così era difficile da immaginare, lo era per noi e lo era anche per lei, che lo ha ammesso tranquillamente.
Tuttavia, la nostra convinzione nella sua forza, ci ha sempre fatto credere che un traguardo di quel tipo fosse alla sua portata, perchè noi l’abbiamo sempre ritenuta all’altezza di una vittoria in uno slam…è come se alla fine il destino che tanto le aveva tolto in passato, le abbia voluto dare quello che probabilmente meritava già prima, ma che ormai a 33 anni e mezzo, sembrava non avere più la forza di andarsi a prendere.

27
antonios 14-09-2015 22:07

Scritto da jolly
Flavia per me è stata il motivo per cui ho seguito come un pazzo il tennis in questi ultimi 12 anni. Chiudere così è stata un apoteosi, letteralmente un’apoteosi. Solo in un film in una sceneggiatura di un film, si poteva scrivere un copione cosi. Il trionfo quando le luci della ribalta si stanno spegnendo!!! Ci sarebbe materiale per un film, se fosse americana il film sulla sua vita lo farebbero e sarebbe un trionfo, e non è detto che non lo facciano comunque!!Sono orgoglioso di esser stato un suo grande fan, sono orgoglioso di essermi svegliato a metà notte per seguire un live score per qualsiasi torneo che ha giocato in questi 12 anni. Ho avuto tre “amori tennistici” Jimbo Connors, ma soprattutto gaby sabatini ed appunto flavia. Il mio sogno era che potesse chiudere la carriera annunciando il ritiro con tra le mani il trofeo più importante del mondo (è incredibile come tutti e tre i miei idoli abbiano avuto negli us open, il “loro” torneo) incredibilmente questo sogno si è avverato e si è avverato nel 25esimo anniversario del trionfo di gaby sabatini. praticamente ho pianto per due giorni… ora sto un po meglio…non lo dimenticherò per tutta la vita. GRAZIE FLAVIA!!!
Che la vita fuori dal tennis giocato di possa regalare ogni bene. Quello che hai dato a noi tifosi non ha prezzo. Grazie mia eterna n.1!!
GRAZIE REGINA!!!

Grazie a te per averci emozionato con questo bellissimo commento. Non ti conoscevo ora non perderò nulla di quello che scriverai :smile:

26
diegus 14-09-2015 22:02

@ jolly (#1450400)

Lo aspettavo un tuo commento :razz:
Mi sembrava strano che non ti fossi fatto sentire dopo questo trionfo :lol: :wink:

25
BennyLions 14-09-2015 21:54

Redazione sarei curioso di sapere quante interazioni(penso alle pagine visualizzate e ai contatti unici) avete avuto nei giorni del miracolo italiano firmato Pennetta (e Vinci).

24
jolly (Guest) 14-09-2015 21:45

Penso che la gioia enorme che ho nel cuore sia la stessa che hanno quei 4 o 5 amici che qua dentro, insieme al sottoscritto, hanno sempre creduto in lei, hanno sempre avuto fiducia nel suo enorme talento ma soprattutto nella sua incredibile dedizione al lavoro. Mi vin da sorridere a pensare a quando per es. nel 2013 quando era appena rientrata e non vinceva una partita neppure nei piccoli international i più la deridevano “è una ex giocatrice”, “vada a fare le sfilate a sanremo” “i titoli di coda”, “la quarta italiana di tutti i tempi”, “se avesse piu voglia di pensare al tennis invece di girare gli spot con fiorello” ecc ecc :lol:
Io ero fiducioso perchè la seguo da sempre, ma sinceramente, mai più pensavo che dopo quell’intervento chirurgico al polso destro, sottolineo destro e non è mancina… tornasse non come prima ma più forte di prima. Solo quello che ha vinto in questi ultimi dua anni, da solo questo, fa di lei di gran lunga la più grande altro che considerarla solo per la sua avvenenza, un esempio di dedizione spirito di sacrificio, voglia di lottare e di riemergere dalle avversità. Una grandissima atleta che con l’impegno ha ottenuto davvero il massimo che le era consentito.
Flavia è una donna eccezionale, si è fatta voler bene da tutti nel circuito, le avversarie, persino le “insospettabili” (come cornet, wickmayer, sharapova, halep che ha appena umiliato in campo, , le hanno tributato una ovazione sincera di affetto in queste ore, certo forse l’unica che non le ha almeno pubblicamente fatto i complimenti è la stosur, eppure, dovrebbe esser molto molto sollevata dall’apprendere la notizia del ritiro, forse trema per quel 2%.
Grazie grazie grazie flavia.
ora cercheranno in tutti i modi di costringerla a resistere fino a rio. lei è una donna decisa e se giocherà son sicuro lo farà solo in pochi selezionati tornei e comunque solo nel caso in cui non si riuscisse a far ricomporre la coppia errani vinci, l’ha detto chiaramente “spero tornino a giocare insieme, e se così saRà sarò ben lieta di poter togliere il disturbo” sottonteso che se sara e roberta non ne vorranno sapere di tornare insieme per rispetto verso sara e soprattutto per riconoscenza verso la fit e verso malagò dovrà aspettare ancora 10 mesi a coronare il suo sogno più grande fuori del tennis (dare a fabio e soprattutto a se stessa quel “regalo” di cui parlava)-
La mia impressione è che alla fine sara e roberta torneranno a giocare insieme, e flavia potra coronare prima il suo legittimo e strameritato desiderio di maternità. D’altra parte cosa altro possiamo chiederle e cosa altro può chiedere lei alla sua carriera. Vediamo in proposito le sacrosante parole del mitico jimbo connors “uscire nel momento del massimo trionfo, cosa c’è di meglio”
Grande, unica, indimenticabile, leggendaria Flavia Pennetta!!!

23
@PitFranco_Is 14-09-2015 21:22

Scritto da jolly
Flavia per me è stata il motivo per cui ho seguito come un pazzo il tennis in questi ultimi 12 anni. Chiudere così è stata un apoteosi, letteralmente un’apoteosi. Solo in un film in una sceneggiatura di un film, si poteva scrivere un copione cosi. Il trionfo quando le luci della ribalta si stanno spegnendo!!! Ci sarebbe materiale per un film, se fosse americana il film sulla sua vita lo farebbero e sarebbe un trionfo, e non è detto che non lo facciano comunque!!Sono orgoglioso di esser stato un suo grande fan, sono orgoglioso di essermi svegliato a metà notte per seguire un live score per qualsiasi torneo che ha giocato in questi 12 anni. Ho avuto tre “amori tennistici” Jimbo Connors, ma soprattutto gaby sabatini ed appunto flavia. Il mio sogno era che potesse chiudere la carriera annunciando il ritiro con tra le mani il trofeo più importante del mondo (è incredibile come tutti e tre i miei idoli abbiano avuto negli us open, il “loro” torneo) incredibilmente questo sogno si è avverato e si è avverato nel 25esimo anniversario del trionfo di gaby sabatini. praticamente ho pianto per due giorni… ora sto un po meglio…non lo dimenticherò per tutta la vita. GRAZIE FLAVIA!!!
Che la vita fuori dal tennis giocato di possa regalare ogni bene. Quello che hai dato a noi tifosi non ha prezzo. Grazie mia eterna n.1!!
GRAZIE REGINA!!!

Bello è sono scioccato perchè hai tifato per le due stesse donne che ho sempre seguito una e Gabriela e l’altra è Flavia, la terza che seguo ora che per gioco per fisco è diversa e Petra ma bello quello che hai scritto.

22
jolly (Guest) 14-09-2015 21:10

Flavia per me è stata il motivo per cui ho seguito come un pazzo il tennis in questi ultimi 12 anni. Chiudere così è stata un apoteosi, letteralmente un’apoteosi. Solo in un film in una sceneggiatura di un film, si poteva scrivere un copione cosi. Il trionfo quando le luci della ribalta si stanno spegnendo!!! Ci sarebbe materiale per un film, se fosse americana il film sulla sua vita lo farebbero e sarebbe un trionfo, e non è detto che non lo facciano comunque!!Sono orgoglioso di esser stato un suo grande fan, sono orgoglioso di essermi svegliato a metà notte per seguire un live score per qualsiasi torneo che ha giocato in questi 12 anni. Ho avuto tre “amori tennistici” Jimbo Connors, ma soprattutto gaby sabatini ed appunto flavia. Il mio sogno era che potesse chiudere la carriera annunciando il ritiro con tra le mani il trofeo più importante del mondo (è incredibile come tutti e tre i miei idoli abbiano avuto negli us open, il “loro” torneo) incredibilmente questo sogno si è avverato e si è avverato nel 25esimo anniversario del trionfo di gaby sabatini. praticamente ho pianto per due giorni… ora sto un po meglio…non lo dimenticherò per tutta la vita. GRAZIE FLAVIA!!!
Che la vita fuori dal tennis giocato di possa regalare ogni bene. Quello che hai dato a noi tifosi non ha prezzo. Grazie mia eterna n.1!! :wink:
GRAZIE REGINA!!!

21
Paolo (Guest) 14-09-2015 21:04

Ha fatto bene io non capisco quelli che dicono che bisogna continuare e poi si vedono i risultati penosi che ne escono, ad un certo punto basta tutto finisce e io sono dell’idea che è meglio lasciare nel momento di gloria che continuare verso un declino penoso ed inevitabile e di esempi ce ne sono in Italia in primis, per cui basta farle pressioni e giusta decisione

20
groucho (Guest) 14-09-2015 20:55

Sembrerebbe che Orecchio, dopo l’incredibile successo dell’articolo odierno “Se potessi sognare, nel tennis cambierei”, abbia annunciato in mondovisione che si ritira dal giornalismo. Molti hanno pianto, ma solo quando ha annunciato che lascia ancora un 2% di probabilità di ripensamento.

19
panettone (Guest) 14-09-2015 20:51

Lasciare nel top della forma c’é da riflettere.

18
Pelandrone (Guest) 14-09-2015 20:39

Probabilmente, come mi capita, sbagliero’ ma e’ il suo momento, nel pieno della gloria, lo dira’ internet nei decenni a venire, per dire stop alla sua vita 1.0, poi se vorra’ si creera’ una vita tennistica 2.0, altrimenti una vita punto e basta

17
leopak (Guest) 14-09-2015 20:25

@ quoth (#1450347)

ma lasciala decidere farà quello che vuole per ora pensa di ritirarsi poi se cambia idea meglio!

16
@PitFranco_Is 14-09-2015 20:19

Scritto da Vince

Scritto da @PitFranco_Is
da non sottovalutare che dice non ho piu la voglia di competere settimana dopo settimana nei tornei, ecco la chiave di tutto si trova li

Si, quella di fatto è la motivazione ufficiale che ha dato…d’altra parte se quest’anno ha giocato meno tornei che in passato, i conti tornano perfettamente.
Nelle occasioni importanti, anche quest’anno ha dimostrato di esserci, a prescindere dal trionfo di N.Y.
In una stagione che fino a due settimane risultava meno brillante di altre, lei si era comunque presa la soddisfazione di battere Sharapova, Azarenka ed altre “top 10″ come Suarez Navarro e Kerber.
Ma al tempo stesso questa sua stagione, ci da la conferma proprio di quello che lei ha dichiarato, ovvero che non sempre trova le motivazioni e la concentrazione per essere al meglio.
E dopo una vita spesa sui campi da tennis, girando il mondo ma vedendo
delle città solo alberghi, aeroporti e campi di gioco…direi che il suo è un discorso più che comprensibile.
Non dimentichiamo che fino a qualche anno fa, nelle stagioni non funestate da infortuni, risultava essere sempre una di quelle che avevano giocato più incontri.

Vince noi su flavia non credo che possiamo mai essere contro dunque, :) ma credo che la “bomba” sia stata forse piu grossa di quello che pensava e ora magari sai gli viene il nodo in gola ma non credo ritorni su i suoi passi i suoi occhi dicevano piu delle sue parole come una “liberazione”, poi posso anche sbagliarmi.

15
moreno (Guest) 14-09-2015 20:16

Per Flavia il prossimo sogno è diventare coach di fed cup o allenare qualche ragazzina di buone speranze non sarebbe male cominciare con Camila non si sa mai !!!.

14
quoth (Guest) 14-09-2015 20:06

no Flavia lascia stare il 2% perdi cedibilità, ci hai regalato tanto, ma non fare come tanti/e che smettono poi no poi si poi no…se devi uscire esci da vera campionessa. grazie di tutto

13
Vince 14-09-2015 19:59

Scritto da @PitFranco_Is
da non sottovalutare che dice non ho piu la voglia di competere settimana dopo settimana nei tornei, ecco la chiave di tutto si trova li

Si, quella di fatto è la motivazione ufficiale che ha dato…d’altra parte se quest’anno ha giocato meno tornei che in passato, i conti tornano perfettamente.

Nelle occasioni importanti, anche quest’anno ha dimostrato di esserci, a prescindere dal trionfo di N.Y.
In una stagione che fino a due settimane risultava meno brillante di altre, lei si era comunque presa la soddisfazione di battere Sharapova, Azarenka ed altre “top 10″ come Suarez Navarro e Kerber.
Ma al tempo stesso questa sua stagione, ci da la conferma proprio di quello che lei ha dichiarato, ovvero che non sempre trova le motivazioni e la concentrazione per essere al meglio.

E dopo una vita spesa sui campi da tennis, girando il mondo ma vedendo
delle città solo alberghi, aeroporti e campi di gioco…direi che il suo è un discorso più che comprensibile.
Non dimentichiamo che fino a qualche anno fa, nelle stagioni non funestate da infortuni, risultava essere sempre una di quelle che avevano giocato più incontri.

12
Vince 14-09-2015 19:45

Io questo 2% lo leggo come un’apertura, o perlomeno mi piace credere che sia tale.

Credo che in queste prime ore dopo l’annuncio le siano arrivati migliaia di inviti a ripensarci, a partire da suo padre, dalla Federazione…fino ai tweet di alcune colleghe che la imploravano di non lasciare.
E’ normale che un minimo sia stata toccata dalla cosa, anche se per quello che posso avere capito del suo carattere, credo che difficilmente tornerà indietro su una decisione così importante, alla quale stava già pensando da parecchio tempo…ma finchè non c’è una parola definitiva, è anche giusto che i suoi tifosi possano sperare in un ripensamento.

11
@PitFranco_Is 14-09-2015 19:37

io ho visto tutte le sue interviste, non credo ritorni lo dice cosi ma si vede benissimo che gli dicono CONI Sponsor ‘contano anche quelli) ect ect di non chiudere completamente la porta,da suo tifoso certo mi piacerebbe ma visto dove e come ha fatto l’annuccio si trasformerebbe in un Autogol cosa che non credo. seguendola da 15 anni Poi posso essere piu o meno daccordo con chi dice che la standing ovation a Roma la merita ma quello si puo fare anche senza giocare, comunque vada io rispettero la sua decisione ma l’eco mediatico anche tra le colleghe e stato troppo alto perderebbe il “rispetto” guadagnatosi in tutti questi anni, ovviamente l’olimpiade è una cosa a parte, ma arrivarci senza partite di livello gli conviene? Flavia non è una sprovveduta se non era sicura al 100% non diceva nulla . da non sottovalutare che dice non ho piu la voglia di competere settimana dopo settimana nei tornei, ecco la chiave di tutto si trova li

10
DEDAVI99 14-09-2015 19:31

Brava Flavia,goditi la vita..ma se ci ripensi non saremmo tristi..

9
pallabreak (Guest) 14-09-2015 19:24

Le sue parole dimostrano serenità e obiettività. Le stesse qualità che le hanno permesso di annunciare il ritiro subito dopo un trionfo, cioè nel momento giusto. Il 2% di tentazione di ripensarci è normale. Anzi, col passare delle settimane probabilmente crescerà. Ma resto dell’idea che deve fare l’ultimo sforzo: quello di non tornare indietro. La Pennetta tennista è andata fin oltre le sue stesse aspettative, adesso è giusto che lasci totalmente spazio alla Pennetta donna.

8
kerber (Guest) 14-09-2015 19:19

Se fossi in lei proverei almeno fino agli australia open per dar vigore al suo best rank…poi passerella senza pressione sui campi di indian wells,roma,parigi e londra,conclusione da portabandiera a rio…questo perché non è giusto per i suoi tifosi non vederla mai più se non in culo al mondo nei prossimi tornei asiatici.
a roma ci deve andare,chi conosce flavia deve spiegare questo…la standing ovation va fatta!e poi,annunciato il ritiro perdere ai primi turni non è un dramma. ..tutti capirebbero,ma non accadrebbe comunque, da tds almeno un turno lo passa…dai penne,facci sto regalo… :oops:

7
Elio 14-09-2015 19:09

Prima mette su famiglia, poi torna a giocare solo il doppio. :idea:

6
Andrea not Petkovic 14-09-2015 19:08

Se non lasciasse piangerei di gioia e recupererei tutte le lacrime di dolore piante per il ritiro :mrgreen: :oops:

5
radar 14-09-2015 19:03

Con la Halep è stata sontuosa giocando un match al limite della perfezione, ma il momento più importante è stato contro la Kvitova sul 6/4 3/1 servizio Petra: lì sembrava finita, dopo uno scellerato decimo game del primo set perso da 40/0.
Da quel punto in poi è stato un crescendo continuo con la fiducia che lievitava game dopo game.
Sul 2% Flavia scherza, ma scherziamo anche noi: 2% in 2 giorni, fra 30 giorni.. :grin:

4
anto13.08.2001 14-09-2015 19:02

Secondo me non lascia

3
diegus 14-09-2015 18:55

Si vedeva, comunque, la tensione in faccia a Flavia nell’annunciare il ritiro, nei primi piani che le facevano durante la premiazione mentre intervistavano Robertina…
Mi sembra piuttosto decisa, sebbene nei prossimi giorni e nelle prossime settimane il Coni proverà a farle cambiare idea.
Io spero giochi fino alle Olimpiadi(anche se non credo proprio che lo farà…), ma comunque è una scelta che va rispettata; E’ inutile cercare di convincere qualcuno di fare un qualcosa che non è più la sua priorità. Evidentemente, Flavia ha altre esigenze.
Se smetterà, spero di vederla in futuro come coach in Fed Cup. :razz:

2
fabio (Guest) 14-09-2015 18:46

Non ritornare sulla tua decisione flaviA questo è il momento giusto.

1

Lascia un commento