Notizie dal Mondo Copertina, WTA

Serena Williams dopo la sconfitta contro la Bencic a Toronto dichiara: “Io ho giocato davvero male, uno schifo”

16/08/2015 16:12 43 commenti
Serena Williams classe 1981, n.1 del mondo
Serena Williams classe 1981, n.1 del mondo

Serena Williams è rimasta delusa per la sconfitta subita da Belinda Bencic nella semifinale del torneo di Toronto.

Dichiara la n.1 del mondo: “Io ho giocato davvero male, uno schifo ma cercherò di essere onesta nel giudizio dell’incontro.
Penso che lei abbia fatto davvero bene questa sera. Legge molto bene la palla e lotta. Sapevo che aveva queste caratteristiche, non molla mai un punto”.

“Oggi mi sono sentita in controllo della partita fino a quando non ho perso l’incontro.
Non mi sentivo bene, ho giocato male. Sentivo però sempre di avere un’opportunità per stare lì in partita.
Ho avuto alti e bassi, ho sbagliato troppo, non ho giocato bene oggi certamente. Non era giornata. Spero di poter rimediare a Cincinnati la prossima settimana e poi agli US Open. Mi auguro di giocare meglio”.


TAG: , ,

43 commenti. Lasciane uno!

Shuzo (Guest) 17-08-2015 15:18

Io ho visto un campo una Williams molto nervosa e insofferente. Se non recupera serenità, dubito che rivincerà gli US Open.

43
GI2 (Guest) 17-08-2015 12:30

Scritto da Luis
@ fabio (#1422298)
Bravo molti non hanno capito che quando non ci sarà più Serena (in campo) il tdnnis femminile tornerà due passi indietro.

No! Tornerà più terreno e più femminile (in senso lato).

42
pinkfloyd 17-08-2015 11:09

Scritto da DYLAN1998

Scritto da pinkfloyd
Potrebbe prenderla con più filosofia, questo è sicuro.
L’umiltà non è mai stato il suo forte (molto diversa Venus invece) e da cannabile/dominatrice di questa epoca potrebbe essere più rilassata, in generale, evitando anche quelle scenate in campo e quelle drammatizazzioni inutili.
E’ la sua seconda sconfitta quest’anno (quella contro Petra fu pesante e senza attenuanti, Petra che avrebbe poi vinto lì a Madrid).
Ieri forse pensava di riuscire a rimontare ancora una volta (ho visto qualcosa in replica) ma non ce l’ha fatta e BB non stava certo lì a pettinare le bambole (qualcuna ce l’ha ancora di sicuro ).
Hai giocato male e hai perso.
Capita anche a te, dai, e poi c’è sempre l’avversaria. Sempre.

Ora, ti passo le sceneggiate, su cui abbiamo già avuto modo di discutere..
MA SERENA NON E’ UMILE?
Credo sia la prima volta che dà la colpa al proprio gioco; quando perde (quando..) fa sempre i complimenti alle avversarie. Sia in campo, sia fuori.
E ieri, Bencic o non Bencic, ha giocato male. Malissimo.
Ha regalato la partita, Pink.

Per come si comporta in campo, non so se sia “umile” ma sicuramente non mostra rispetto. E non c’è alcun motivo per comportarsi così in campo.
Ma lei è la n°1 anche in quello e non lo dico in modo irriverente.
E di questo ne abbiamo discusso all’infinito.
E dicevo in generale, poi, come ho scritto, non solo sulle dichiarazioni post partita.

E’ un suo modo di essere? D’accordo, ma non può pretendere di essere ammirata per questo.
Poi è vero che fa i complimenti all’avversaria alla fine. ma le sue dichiarazioni sono sempre uguali.
E’ quasi normale che lei parta sempre da se stessa, da chi è lei, da come ha giocato lei, però qualche parola in più sull’avversaria e i suoi meriti, la potrebbe pure spendere. Come fuoriclasse e come campionessa.
Questo comunque non cambia niente: giustificare sempre, alla fine, è inutile…e quando perdi, perdi, fosse anche solo per due volte in stagione o nella vita.

41
rodolfodigiovanni (Guest) 17-08-2015 10:39

Sono tifosissimo di serena,quel suo atteggiamento in partita non e’rispettoso nei confronti dell’avversaria,nello sport si puo’anche perdere e i veri campioni sanno fare anche questo,grazie.forza serena

40
Luis (Guest) 17-08-2015 07:37

@ fabio (#1422298)

Bravo molti non hanno capito che quando non ci sarà più Serena (in campo) il tdnnis femminile tornerà due passi indietro.

39
Luis (Guest) 17-08-2015 07:33

@ giage1996 (#1422519)
Infatti Serena se gioca bene non si batte

38
_Carlo (Guest) 17-08-2015 03:25

Scritto da saby
@ _Carlo (#1422118)
Si certo Carlo, concordo in pieno sul fatto che anche la Bencic si stesse bloccando. Ma è stato al RG contro Stephens, Bacsynski e Safarova il vero scempio, Serena stava male, non sono riuscite ad approfittarne. Per non parlare della Watson a Wimbledon. Poi per carità Serena è Serena, grandissima, fortissima, ma le avversarie la fanno ancora più forte di quanto già non lo sia, oppure semplicemente noi dal divano non ci rendiamo conto di quanto faccia sentire la presenza in campo. Ricordo però la Seles, che detronizzò la Graf 1991-1992-1993 (fino al giorno dell’attentato) non solo per il gioco (erano forte entrambi) ma soprattutto con l’irriverenza: “Tu sei forte, ok. Io lo sono di più”. Oggi nessuno riesce a fare questo con Serena, nessuno. Subiscono e basta.

Non mi parlare della Watson a Wimbledon che torna di nuovo a sangunarmi il fegato… :cry:

37
Fan (Guest) 17-08-2015 01:09

Pure il primo set facevi schifo? Questo un giornalista serio doveva chiedere a questa sportivona che proprio non reggo.

36
DYLAN1998 17-08-2015 00:58

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da DYLAN1998
Ora, ti passo le sceneggiate, su cui abbiamo già avuto modo di discutere..
MA SERENA NON E’ UMILE?
Credo sia la prima volta che dà la colpa al proprio gioco; quando perde (quando..) fa sempre i complimenti alle avversarie. Sia in campo, sia fuori.

Forse, non volendo, hai fatto un piccolo errore.
Fa sempre i complimenti alle avversarie QUANDO VINCE, non quando perde!

Va beh, ma con te è inutile.
Troppa invidia nei suo confronti. Io ti consiglio di placare i bollenti spiriti.. ché sennò il fegato scoppia. :roll:

35
LuchinoVisconti (Guest) 17-08-2015 00:41

Scritto da DYLAN1998
Ora, ti passo le sceneggiate, su cui abbiamo già avuto modo di discutere..
MA SERENA NON E’ UMILE?
Credo sia la prima volta che dà la colpa al proprio gioco; quando perde (quando..) fa sempre i complimenti alle avversarie. Sia in campo, sia fuori.

Forse, non volendo, hai fatto un piccolo errore.
Fa sempre i complimenti alle avversarie QUANDO VINCE, non quando perde! :grin:

34
DYLAN1998 17-08-2015 00:31

Scritto da pinkfloyd
Potrebbe prenderla con più filosofia, questo è sicuro.
L’umiltà non è mai stato il suo forte (molto diversa Venus invece) e da cannabile/dominatrice di questa epoca potrebbe essere più rilassata, in generale, evitando anche quelle scenate in campo e quelle drammatizazzioni inutili.
E’ la sua seconda sconfitta quest’anno (quella contro Petra fu pesante e senza attenuanti, Petra che avrebbe poi vinto lì a Madrid).
Ieri forse pensava di riuscire a rimontare ancora una volta (ho visto qualcosa in replica) ma non ce l’ha fatta e BB non stava certo lì a pettinare le bambole (qualcuna ce l’ha ancora di sicuro ).
Hai giocato male e hai perso.
Capita anche a te, dai, e poi c’è sempre l’avversaria. Sempre.

Ora, ti passo le sceneggiate, su cui abbiamo già avuto modo di discutere..
MA SERENA NON E’ UMILE?
Credo sia la prima volta che dà la colpa al proprio gioco; quando perde (quando..) fa sempre i complimenti alle avversarie. Sia in campo, sia fuori.
E ieri, Bencic o non Bencic, ha giocato male. Malissimo.
Ha regalato la partita, Pink. :wink:

33
giage1996 16-08-2015 23:48

Scritto da Francesco Bray
E che vuole vincere sempre? Bisogna fare spazio ai giovani

non è che bisogna fare spazio ai giovani, sono i giovano che devono sgomitare e trovare spazio… troppo facile sennò!! E basta criticare la Williams, perchè ha perso 2 volte nell’anno non può dire che ha perso perchè ha giocato male?? nel 99% delle sue sconfitte è così perchè è troppo più forte delle altre, non è vero che vince perchè serve bene e basta!!

32
Carlo (Guest) 16-08-2015 23:41

Scritto da cataflic
La verità è che di tenniste che hanno “quasi battuto” Serena ce ne sono decine, ma di quelle che alla fine ce l’hanno fatta ce ne sono poche e essere tra queste è un sintomo di grandezza.

Anche Cornet? :mrgreen:

31
Francesco Bray (Guest) 16-08-2015 21:51

E che vuole vincere sempre? Bisogna fare spazio ai giovani

30
saby (Guest) 16-08-2015 21:34

@ _Carlo (#1422118)

Si certo Carlo, concordo in pieno sul fatto che anche la Bencic si stesse bloccando. Ma è stato al RG contro Stephens, Bacsynski e Safarova il vero scempio, Serena stava male, non sono riuscite ad approfittarne. Per non parlare della Watson a Wimbledon. Poi per carità Serena è Serena, grandissima, fortissima, ma le avversarie la fanno ancora più forte di quanto già non lo sia, oppure semplicemente noi dal divano non ci rendiamo conto di quanto faccia sentire la presenza in campo. Ricordo però la Seles, che detronizzò la Graf 1991-1992-1993 (fino al giorno dell’attentato) non solo per il gioco (erano forte entrambi) ma soprattutto con l’irriverenza: “Tu sei forte, ok. Io lo sono di più”. Oggi nessuno riesce a fare questo con Serena, nessuno. Subiscono e basta.

29
LuchinoVisconti (Guest) 16-08-2015 20:47

I punti che aveva guadagnato con una bella stretta di mano sul campo li ha subito persi con questa dichiarazione delirante che non rende omaggio alla sua splendida avversaria.
La sua storica antisportività è ritornata subito a galla e comunque deve rendersene conto: senza servizio gioca esattamente come ha detto lei stessa.

28
fabio (Guest) 16-08-2015 20:37

Molto onesta e lucida.

27
Goergestuttalavita (Guest) 16-08-2015 20:27

Per una volta che perdi rendi onore al merito e non accampare scuse.
E smettila di fare certe sceneggiate quando sbagli un punto quasi fossero tutti match-ball. Scendi dal pero vah !!! :evil:

26
Stefan Navratil (Guest) 16-08-2015 19:35

@ saby (#1422110)

Pienamente d’accordo sul senso generale del commento, capita così a tutti i grandi in declino: anche se non più brillantissimi per un pò vivono di rendita, del prestigio guadagnato sul campo e “del farsela sotto” degli avversari al pensiero di un grande risultato. In campo femminile e con Serena questo risulta ancora più accentuato per la pochezza delle avversarie e la personalità ingombrante (e per me fastidiosa, visti gli atteggiamenti in campo, ma anche fuori)del personaggio. Quella che farà il Grande Slam non è certo la migliore Serena, è un orbo regnante su una terra di cechi (o quasi).

25
Luciano.N94 16-08-2015 19:30

Era ora.

24
Ragazza cioè (Guest) 16-08-2015 18:53

Scritto da saby
La verità è che molte volte quest’anno ha giocato male, ma dall’altra parte l’avversaria si è sempre sciolta da sola. Per battere Serena – quando gioca male, perché se gioca al top no ci riesce quasi nessuno – non bisogna essere rispettosi. Al contrario irriverenti, finanche un pizzico superbi. Invece a molte prende una sorta di blocco psicologico, un senso atavico di inferiorità. Secondo me la Pennetta poteva tranquillamente vincere in due set nel mach di secondo turno a Toronto, se non si fosse allarmata al risveglio di Serena. Magari sbaglio, ma credo che molte vittorie Serena le vinca più con la testa, con il far sentire il suo prestigio all’avversaria, e non con il suo tennis che non è sempre così brillante.

Sono d’accordo la penna ha perso un’altra grande occasione di fare un ottimo risultato avendo incontrato una serena non al top.. Purtroppo però diciamocela se l’e’ fatta sotto, ha sciolto, è sparita dal campo quando avrebbe dovuto azzannare il match…

23
pinkfloyd 16-08-2015 18:26

Potrebbe prenderla con più filosofia, questo è sicuro.
L’umiltà non è mai stato il suo forte (molto diversa Venus invece) e da cannabile/dominatrice di questa epoca potrebbe essere più rilassata, in generale, evitando anche quelle scenate in campo e quelle drammatizazzioni inutili.
E’ la sua seconda sconfitta quest’anno (quella contro Petra fu pesante e senza attenuanti, Petra che avrebbe poi vinto lì a Madrid).
Ieri forse pensava di riuscire a rimontare ancora una volta (ho visto qualcosa in replica) ma non ce l’ha fatta e BB non stava certo lì a pettinare le bambole (qualcuna ce l’ha ancora di sicuro :) ).

Hai giocato male e hai perso.
Capita anche a te, dai, e poi c’è sempre l’avversaria. Sempre.

22
Andrea not Petkovic 16-08-2015 17:58

Scritto da ska
Concordo, ho visto poche tenniste che riescono a farla muovere.
Da ferma o quasi è ancora implacabile ma in movimento ormai sbaglia spesso.
La Bencic ha giocato la partita che speravo giocasse la Giorgi in coppa Davis

Non sapevo che Camila giocasse in Davis.. capisco che tira forte, però..

21
mAMO (Guest) 16-08-2015 17:57

Scritto da LuchinoVisconti
“Ho giocato davvero male, uno schifo”
Ha ragione, ma si è dimenticata di dire che gioca sempre così. Solo il servizio la salva, ma questa volta non è stato sufficiente, nonostante i (credo) 16-17 ace.

:mrgreen:

20
DYLAN1998 16-08-2015 17:46

Scritto da ska
Mi spiace dirlo, ma a me è sembrato invece che Serena abbia giocato da Serena attuale, e non è bastato.
Quando la Bencic costringeva Serena a spostarsi, fioccavano gli errori.
La domanda è : basterà ancora la Serena attuale ?

Serena ha smesso di giocare da “Serena attuale” sul 5-1 del primo set.
Quindi basterà, fidati..

19
mapi 16-08-2015 17:46

En Cincinnati Serena va a mejorar!! Voy a ir a verla en Cincinnati! ! :sad:

18
mapi 16-08-2015 17:45

En Cincinnati Serena va a mejorar!! Voy a ir a verla en Cincinnati! !

17
mauro (Guest) 16-08-2015 17:45

Scritto da mAMO
speriamo sparisca….

Dopo aver vinto il 30esimo slam.

16
DYLAN1998 16-08-2015 17:45

Scritto da LuchinoVisconti
“Ho giocato davvero male, uno schifo”
Ha ragione, ma si è dimenticata di dire che gioca sempre così. Solo il servizio la salva, ma questa volta non è stato sufficiente, nonostante i (credo) 16-17 ace.

Ma se non ne sai di tennis, cosa ci fai qui, su un sito di tennis? :roll:

15
_Carlo (Guest) 16-08-2015 17:38

Scritto da quoth
effettivamente la Bencic è stata brava a non distrarsi ma è Serena che ha perso la partita. Errori gratuiti e sciochezze a go go.

si, infatti, non so gli altri che partita abbiano visto, forse dormivano e se la sono sognata… :lol:

14
_Carlo (Guest) 16-08-2015 17:36

Scritto da saby
La verità è che molte volte quest’anno ha giocato male, ma dall’altra parte l’avversaria si è sempre sciolta da sola. Per battere Serena – quando gioca male, perché se gioca al top no ci riesce quasi nessuno – non bisogna essere rispettosi. Al contrario irriverenti, finanche un pizzico superbi. Invece a molte prende una sorta di blocco psicologico, un senso atavico di inferiorità. Secondo me la Pennetta poteva tranquillamente vincere in due set nel mach di secondo turno a Toronto, se non si fosse allarmata al risveglio di Serena. Magari sbaglio, ma credo che molte vittorie Serena le vinca più con la testa, con il far sentire il suo prestigio all’avversaria, e non con il suo tennis che non è sempre così brillante.

perfettamente d’accordo con te, ma non puoi omettere che anche alla Bencic sul 5-1 è successa la stessa cosa, e infatti la Williams ha recuperato fino al 5-4 !! E più che risvegliarsi la Bencic, a quel punto si è incartata la Williams, altrimenti avrebbe vinto pure questo, come tanti altri match…

13
ska (Guest) 16-08-2015 17:32

Concordo, ho visto poche tenniste che riescono a farla muovere.
Da ferma o quasi è ancora implacabile ma in movimento ormai sbaglia spesso.
La Bencic ha giocato la partita che speravo giocasse la Giorgi in coppa Davis

12
saby (Guest) 16-08-2015 17:29

La verità è che molte volte quest’anno ha giocato male, ma dall’altra parte l’avversaria si è sempre sciolta da sola. Per battere Serena – quando gioca male, perché se gioca al top no ci riesce quasi nessuno – non bisogna essere rispettosi. Al contrario irriverenti, finanche un pizzico superbi. Invece a molte prende una sorta di blocco psicologico, un senso atavico di inferiorità. Secondo me la Pennetta poteva tranquillamente vincere in due set nel mach di secondo turno a Toronto, se non si fosse allarmata al risveglio di Serena. Magari sbaglio, ma credo che molte vittorie Serena le vinca più con la testa, con il far sentire il suo prestigio all’avversaria, e non con il suo tennis che non è sempre così brillante.

11
cataflic (Guest) 16-08-2015 17:29

La verità è che di tenniste che hanno “quasi battuto” Serena ce ne sono decine, ma di quelle che alla fine ce l’hanno fatta ce ne sono poche e essere tra queste è un sintomo di grandezza.

10
_Carlo (Guest) 16-08-2015 17:17

Sapete tutti quanto odio Serena Williams, ma ieri mi è dispiacuto per lei che ha perso alla fine, aveva fatto una bella rimonta, e la Bencic sul 5-1 a suo favore si è completamente paralizzata, forse per la pressione, non lo so…
Comunque se avesse servito meglio (non bene, ma almeno decentemente) dal 5-3 in poi la partita l’avrebbe potuta vincere tranquillamente lei, quindi immagino che i rimpianti per lei siano grandi…
Nell’intervista è stata sincera, per una volta mi è piaciuta…

9
quoth (Guest) 16-08-2015 16:53

effettivamente la Bencic è stata brava a non distrarsi ma è Serena che ha perso la partita. Errori gratuiti e sciochezze a go go.

8
stankosky 16-08-2015 16:49

e certo… non è merito dell’avversaria quando perde ma sempre demerito suo………. non lo mai sopportata, lei e le sue scenate in campo, non vedo l’ora che si ritiri in quanto sono stufo di vedere…. sbuffante nero che si aggira per i campi.

7
LuchinoVisconti (Guest) 16-08-2015 16:46

“Ho giocato davvero male, uno schifo”
Ha ragione, ma si è dimenticata di dire che gioca sempre così. Solo il servizio la salva, ma questa volta non è stato sufficiente, nonostante i (credo) 16-17 ace.

6
mAMO (Guest) 16-08-2015 16:42

speriamo sparisca….

5
piper 16-08-2015 16:36

Che partita..Che partita!!! :eek: Ci vuole una Williams non al meglio?… Credo di si.

4
DYLAN1998 16-08-2015 16:29

Vai così Serena. Cincinnati e gli US Open saranno tuoi!
Grande Serenona!

3
ska (Guest) 16-08-2015 16:28

Mi spiace dirlo, ma a me è sembrato invece che Serena abbia giocato da Serena attuale, e non è bastato.
Quando la Bencic costringeva Serena a spostarsi, fioccavano gli errori.

La domanda è : basterà ancora la Serena attuale ?

2
peppe78 16-08-2015 16:23

Questa perde una volta l’anno e si giustifica pure..mabbasta, lascia spazio alle altre!

1

Lascia un commento