Parla Olivo Copertina, Generica

Renzo Olivo spiega la diatriba di ieri con Rublev: “Il mio avversario ha giocato contro le regole un paio di volte e mi ha minacciato”

12/06/2015 10:09 19 commenti
Renzo Olivo classe 1992, n.164 ATP
Renzo Olivo classe 1992, n.164 ATP

Renzo Olivo ha spiegato le motivazioni per non aver stretto la mano ad Andrey Rublev nell’incontro disputato ieri a Mosca.

“Come alcuni di voi sanno, oggi ho perso nel secondo turno del challenger di Mosca e vorrei fare una denuncia pubblica con la possibilità di passarla all’ATP. Sono deluso per quello che è accaduto durante il match di oggi.
Il mio avversario ha giocato contro le regole un paio di volte e mi ha anche minacciato”.

“Sono deluso perchè gli arbitri non prendono le decisioni giuste. Anche noi giocatori facciamo errori e ne paghiamo le conseguenze letteralmente, invece agli arbitri non accade nulla”.

“Ammetto anche io di aver commesso alcuni errori, e di non aver rispettato le regole alcune volte. Ma ricevere minacce durante un match quando le regole dicono che la partita dovrebbe esser sospesa, bene, questo non lo tollero.
L’arbitro era consapevole di quello che stava accadendo. Tuttavia, ha deciso di non fare nulla”.

“Una volta che il match è terminato, a testa bassa e molto arrabbiato me ne sono andato. Mentre sono uscito dal campo, ho avvertito che qualcuno mi stava spingendo. Quel qualcuno è stato uno spettatore. Fortunatamente, sono riuscito a spingerlo lontano da me e anche qualcuno del pubblico l’ha fermato per fortuna”.


TAG: , , ,

19 commenti. Lasciane uno!

Psyco Fogna 12-06-2015 20:43

@ Palmeria (#1367797)

A me Rublev piace molto, lo reputo il giovane più promettente in assoluto considerando l’età. Ma deve darsi una calmata in campo :wink:

19
franco (Guest) 12-06-2015 18:18

Scritto da FigologoFanClubSERENONA
“Il mio avversario ha giocato contro le regole un paio di volte”.
“Ammetto anche io [...] di non aver rispettato le regole alcune volte”.
Un paio= DUE.
Alcune= ALMENO DUE (ma indicherebbe un numero superiore a due).
Quindi stiamo commentando le dichiarazioni di un tennista che confessa di aver violato le regole almeno un paio di volte e che accusa un collega di averle violate due volte.
Caro Olivo, se ti vuoi lamentare del tuo avversario (chicchessia), PARLA CHIARO, non ti incartare con dichiarazioni a mezza bocca che ti espongono a spernacchiamenti assortiti.

Sull’ultima frase sono d’accordo, però ti sbagli, non si sta lamentando che il suo avversario non abbia rispettato le regole, ma che lo abbia minacciato.

18
simon (Guest) 12-06-2015 17:32

Io tifo più x olivo ke x rublev anche se il russo ha sicuramente un futuro da campionissimo mentre l argentino sara’ sempre uno da challenger che nn entrera’ forse mai nei primi 100…io non ho visto la partita pero’ in questa intervista spiega davvero poco non dice cosa abbia fatto rublev di cosi sbagliato in quale modo lo abbia minacciato e …..ammette di aver in carriera Anke lui commesso errori comportamentali…insomma forse nn ha digerito bene la sconfitta

17
ginglegel 12-06-2015 16:50

minacciato di cosa?

16
Palmeria (Guest) 12-06-2015 14:30

Scritto da Psyco Fogna

Scritto da Palmeria

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!
Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00

Un ragazzino di 17 anni di 1m e 90. Ma che stai a dì?

Lo hai mai visto fisicamente? È magrissimo, molto gracile… Tant’è che tutti dicono che appena sviluppare un po’ di muscolatura farà un ulteriore upgrade!
Detto questo, oggi ha vinto ed è in semifinale, best ranking al 201 per ora!

15
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 12-06-2015 14:17

Scritto da dewey
That’s Russia, baby.
Non esistono razzisti più razzisti dei russi.
Invasati è dir poco. Crescono su a nazionalismo, pane, xenofobia e omofobia.
Noi per tutti siamo Gayropa.
Figuriamoci se qualcuno osa mettere i bastoni fra le ruote del campioncino, che non è molto diverso dalla maggiorparte dei suoi conterranei (o viceversa).
Anzi peggio. Lui sta letteralmente crescendo nella propaganda putiniana più becera.

Ecco, dichiarazioni simil – Olivo. Fantastico il modo di comunicare che adottate.

Dichiarazioni razziste che accusano di razzismo.

Fantastico.

14
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 12-06-2015 14:15

“Il mio avversario ha giocato contro le regole un paio di volte”.

“Ammetto anche io [...] di non aver rispettato le regole alcune volte”.

Un paio= DUE.
Alcune= ALMENO DUE (ma indicherebbe un numero superiore a due).

Quindi stiamo commentando le dichiarazioni di un tennista che confessa di aver violato le regole almeno un paio di volte e che accusa un collega di averle violate due volte.

Caro Olivo, se ti vuoi lamentare del tuo avversario (chicchessia), PARLA CHIARO, non ti incartare con dichiarazioni a mezza bocca che ti espongono a spernacchiamenti assortiti.

13
Patoschi (Guest) 12-06-2015 14:08

Quel maleducato di GQ prenda esempio da Rublev………. :mrgreen:

12
umbes18 (Guest) 12-06-2015 14:05

quindi che ha fatto rublev , ha violato quale regola ?

11
Psyco Fogna 12-06-2015 13:14

Scritto da Palmeria

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!
Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00

Un ragazzino di 17 anni di 1m e 90. Ma che stai a dì?

10
Palmeria (Guest) 12-06-2015 12:19

Scritto da dario

Scritto da Palmeria

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!
Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00

ah, ora capisco perche’ lo difendi SISTEMATICAMENTE.
Sei un amica o un suo parente immagino. No, perche’ non vedevo altre spiegazioni

L’ho conosciuto un due mesetti fa ahah
Pero seriamente, è un bravissimo ragazzo!
Poi in campo possono cambiare tante cose(ibra insegna)

9
ergreco 12-06-2015 11:59

quindi cos’è successo?

8
dario (Guest) 12-06-2015 11:57

Scritto da Palmeria

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!
Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00

ah, ora capisco perche’ lo difendi SISTEMATICAMENTE.

Sei un amica o un suo parente immagino. No, perche’ non vedevo altre spiegazioni :grin:

7
Andreas Seppi 12-06-2015 11:52

Scritto da Palmeria

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!
Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00

Io capisco tu lo possa tifare, ma in campo fa veramente …. a livello caratteriale e per quanto possa avere 17 anni, quasi 18, non sei giustificato

6
Palmeria (Guest) 12-06-2015 11:34

Scritto da Andreas Seppi
VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

1) in questa lettera io non vedo accuse nei confronti del ragazzo..
2) immagino la paura che possa fare la minaccia di un ragazzino di 17 anni che pesera massimo 45 kg!
3) quando si accusa una persona senza aver visto realmente i fatti, si permette per lo meno il diritto di replicare al soggetto citato in questione!
4) certi atteggiamenti li può benissimo evitare(urla ad ogni punto) ma ha 17 anni appunto. Non mi sembra abbia mai insultato arbitri, pubblico o racchettapalle.. In campo può sembrare un bad boy(child più che boy) ma fuori ti assicuro che non lo è per niente, ragazzo timidissimo, introverso ma disponibilissimo!

Ps: nel frattempo, mentre olivo avrà digerito male questa sconfitta, lui sta già giocando il suo quarto di finale, nonostante abbia finito ieri alle 18:30, oggi era in campo alle 10:00 :shock:

5
dewey (Guest) 12-06-2015 11:18

That’s Russia, baby.
Non esistono razzisti più razzisti dei russi.
Invasati è dir poco. Crescono su a nazionalismo, pane, xenofobia e omofobia.
Noi per tutti siamo Gayropa.
Figuriamoci se qualcuno osa mettere i bastoni fra le ruote del campioncino, che non è molto diverso dalla maggiorparte dei suoi conterranei (o viceversa).
Anzi peggio. Lui sta letteralmente crescendo nella propaganda putiniana più becera.

4
Ktulu 12-06-2015 10:36

Ma non spiega niente! Quindi cosa è successo concretamente? :???:

3
Andreas Seppi 12-06-2015 10:24

VERGOGNA! RUBLEV VERGOGNA!

2
NicoT (Guest) 12-06-2015 10:23

Piccoli campioni crescono… :roll:

1

Lascia un commento