Giochi dei Piccoli Stati Copertina, Generica

Giochi dei Piccoli Stati d’Europa (day 1-2)

04/06/2015 01:46 2 commenti
Pietro Grassi classe 1998
Pietro Grassi classe 1998

Primi giorni di gare al Tennishöll Kópavogs di Reykjavik (Islanda) dove si stanno disputando gli incontri tennistici della 16ª edizione dei Giochi dei Piccoli Stati d’Europa.

Il tabellone di singolare ha visto al via 17 sfidanti e ha avuto così bisogno di un primo turno preliminare, vinto agilmente dal padrone di casa Gunnarsson sul maltese Callum 6-2 6-1. Al secondo turno due sonore sconfitte per i sammarinesi in gara, ma se quella del classe ’98 Pietro Grassi contro la testa di serie numero 1, il monegasco Balleret, era ampiamente pronosticabile (6-1, 6-3), la netta debacle della promessa Marco De Rossi, apparso ancora in ripresa dall’infortunio che ha compromesso i suoi piani di scalata nel ranking juniores, contro il maltese Asciak (6-1 6-1) ha parzialmente deluso le attese.

Nella parte bassa del tabellone, disputata ieri, hanno avuto vita facile il cipriota Chrysochos sul giovane Leuch del Liechtenstein (6-4 6-1) e il francese trapiantato ad Andorra Recourdec sull’islandese Bonifacius (6-0 7-6). La prima sorpresa arriva invece dal giovane lussemburghese Raphael Calzi, classe ’97 e numero 693 della classica ITF Juniors, che ha eliminato in tre set il monegasco Arneodo, numero 613 del ranking ATP (7-6 0-6 6-1).
Gli incontri della parte alta, giocati invece nella mattinata di oggi, hanno registrato gli agevoli successi delle teste di serie Celebic, Nastasi e Kyratzis rispettivamente contro Kranz, Poux Gautier e Gunnarsson.

Nel tabellone di doppio, tutto secondo pronostico con le teste di serie che accedono alle semifinali. Da copione infatti i successi di Nastasi / Scheidweiler (LUX) su Asciak / Callus (MLT), Couillard / Oger (MON) su De Rossi / Grassi (SMR) e Poux-Gautier / Recouderc (AND) su Bonifacius / Gunnarsson (ICE). Più difficile del previsto invece il successo della coppia cipriota Chrysochos / Kyratzis, entrambi accreditati di punti ATP, sul giovane duo del Liechtenstein Kranz / Leuch, 3/6 6/3 11/9 il punteggio finale.

Il tabellone femminile, composto da 10 partecipanti, non ha registrato particolari sorprese. Gli occhi delle appassionati erano tutti sulle due favorite del seeding, la montenegrina Kovinic che nei quarti ha regolato la maltese Sammut con un doppio 6-2 e la portacolori del Liechtenstein, Kathinka Von Deichmann che si è imposta 6-0 6-2 sulla beniamina di casa Guðmundsdóttir. In semifinale troveranno rispettivamente la rumena/cipriota Serban e la maltese Genovese.

Completano la panoramica il doppio femminile che vedrà nella giornata di giovedì la finale tra la coppia lussemburghese Molinaro Simon / Schaul e le maltesi Genovesi / Sammut che hanno avuto la meglio sulle islandesi Grönholm / Guðmundsdóttir e il doppio misto allineato alle semifinali.

I Risultati


Matteo Zanini


TAG:

2 commenti

El92 04-06-2015 12:38

Peccato per San Marino!

2
Koko (Guest) 04-06-2015 11:52

Direi che questa notizia non può avere molto seguito proprio per la piccolezza dei paesi! :eek:

1

Lascia un commento