Italiani ATP, Copertina

La prima volta di Luca Vanni

10/02/2015 15:52 23 commenti
Luca Vanni classe 1985, n.149 ATP
Luca Vanni classe 1985, n.149 ATP

Luca Vanni per la prima volta in carriera giocherà un incontro di secondo turno in un torneo del circuito maggiore.

L’azzurro, che ieri ha superato le qualificazioni del torneo di Sao Paulo, è approdato direttamente al secondo ostacolo dopo che è stato inserito nella parte di tabellone di Feliciano Lopez (n.1 del seeding e che aveva un bye all’esordio) che ha dato forfait per un problema alla coscia destra.

Luca sfiderà al secondo ostacolo uno tra Monaco o De Bakker.
In caso di sconfitta al secondo turno Vanni conquisterà solo i punti delle qualificazione e non quelli di chi perde al secondo ostacolo.

In caso di vittoria, ovviamente, avrà ben 45 punti in tasca.

I Punti ed il montepremi del torneo di Sao Paulo
1T 4,590 $ 0
2T 7,745 $ 20
QF 13,145 $ 45
SF 23,075 $ 90
F 42,600 $ 150
winner 80,850 $ 250


TAG: , , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

pastaldente 11-02-2015 12:16

l’importante è però vincere, altrimenti non si prende i punti del 2 turno!

23
Marcus91 11-02-2015 11:52

Scritto da stef
@ giage1996 (#1261947)
tu hai mai giocato il doppio? lo sai vero che e’ in altro sport?
in in doppio dai…vuoi mettere il servizio di Vanni con quello di Fognini? Fognini nonostante l Australian open vinto al 70% da Bolelli, resta un doppista mediocre. Senza servizio e con scarsissima copertura della rete.Caratteristiche in cui Vanni e’ superiore. Vanni ha il miglior servizio in Italia….e in doppio se subisci un break per set come accade regolarmente a Fognini…sei finito. Perche in Davis si trovano fior di coppie contro non come quelle che hanno trovato agli AO. e poi parlavo nell ipotesi in cui Fognini debba giocare gia i due singoli….sarebbe meglio che riposi un giorno e creare una seconda coppia di doppio competitiva. Vanni in doppio alto com’e’ anche a rete…garantirebbe una prestazione molto competitiva.

Ora faccio io una domanda a te: Hai mai giocato a tennis?
No perché se dici che il buon Vanni sia migliore di Fognini in doppio, mi sorgono seri dubbi, infatti concordo solo sulla diversa qualità ed efficacia del servizio, ma te hai detto che Fognini non copre la rete, ma stai scherzando…E’ il miglior doppista che abbiamo sottorete ed inoltre sottolineo la velocità di piedi che ci vuole nel doppio (come già è stato evidenziato da un altro utente), nettamente superiore.

P.S. Premetto che io tifo Vanni e quello che sta facendo ha dell’incredibile e spero che riesca ad entrare tra i top 100 e anche che riesca a conquistarsi una chimata in Davis, come riserva. Ma non ho i prosciutti sugli occhi e per quanto non tolleri l’atteggiamento di Fognini, non si può negare la superiorità del genovese sull’aretino.

22
Andreas Seppi 10-02-2015 23:59

Se Vanni batte De Bakker, mette la freccia per entrare nei 100

21
Goergestuttalavita (Guest) 10-02-2015 20:39

Vai con la sportività !!! E una vittoria sul campo mai ?

20

Occasione ghiottissima per Luca dato che De Bakker ha eliminato dopo 3 ore di battaglia Pico Monaco 😀

19
Fabri (Guest) 10-02-2015 18:57

Ragazzi non l’ho mai visto giocare e sono curiosissimo :mrgreen:
Come va? Gli auguro intanto di vincere la prossima partita arrivando al 3°turno 😛

18
stef (Guest) 10-02-2015 18:33

@ Andi (#1261972)

io dico il doppio perche sinceramente credo che per essere una vera squadra dobbiamo avere almeno 4 validi elementi intercambiabili a seconda di superfici e stato di forma. Mi piacerebbe che yn ragazzo cosi serio e che si sta ompegnando cosi seriamente e con buoni,.. speriamo presto ottimi…risultati…sarebbe una bella favola che possa avere la soddisfazione di giocare in Davis…non so se abbia mai giocato in doppio pero io ho la “Sensazione” che possa giocarlo molto bene

17
quentin81 (Guest) 10-02-2015 18:13

@ stef (#1261967)

Sul medical time out sono d’accordo con te, l ho tirato in ballo solo perché avevi accennato alle presunte condizioni dello spagnolo, tutto qui. Mentre per la questione indoor, ieri la redazione aveva scritto così, e questo spiegherebbe secondo me il perché del buon adattamento di Luca 😆

16
giage1996 10-02-2015 18:09

Scritto da stef
@ giage1996 (#1261947)
tu hai mai giocato il doppio? lo sai vero che e’ in altro sport?
in in doppio dai…vuoi mettere il servizio di Vanni con quello di Fognini? Fognini nonostante l Australian open vinto al 70% da Bolelli, resta un doppista mediocre. Senza servizio e con scarsissima copertura della rete.Caratteristiche in cui Vanni e’ superiore. Vanni ha il miglior servizio in Italia….e in doppio se subisci un break per set come accade regolarmente a Fognini…sei finito. Perche in Davis si trovano fior di coppie contro non come quelle che hanno trovato agli AO. e poi parlavo nell ipotesi in cui Fognini debba giocare gia i due singoli….sarebbe meglio che riposi un giorno e creare una seconda coppia di doppio competitiva. Vanni in doppio alto com’e’ anche a rete…garantirebbe una prestazione molto competitiva.

Comunque si il doppio l’ho giocato ma da formidabile giocatore di quarta categoria a livelli straordinari… Scherzi a parte credo che il doppio non sia solamente servizio, ma anche saper difendersi, giocar passanti, volee ed essere molto reattivi, perchè come immagino saprai meglio di me nel doppio si ha meno tempo per giocare e in reattività e velocità di piedi è molto meglio Fabio… Poi fognini in coppia con bolelli rimangono comunque una coppia che in Davis a praticamente sempre vinto (anche al di fuori della Davis) e per questo mi sembra pure inutile fare questa sorta di “esperimento”.

15
tony71 (Guest) 10-02-2015 18:05

questa è un’ ottima vittoria.scrivo anche quando vinci

14
Andi (Guest) 10-02-2015 17:53

Luca è straordinario, spero che alla prossima sconfitta non ripartano quelli che sminuiscono le sue vittorie…..
Però lasciamo stare il doppio , qualcuno ha visto giocare Vanni in doppio ? Io auguro a Vanni di giocare in Davis …in singolo (in caso di problemi per qualcuno dei primi tre, perché no ? ) . Ma Luca non è mai stato un doppista straordinario, certo il servizio è importante ma il doppio è un’altra cosa , altrimenti Karlovic…..cosa ha combinato in doppio ?

13
stef (Guest) 10-02-2015 17:48

@ quentin81 (#1261950)

il medical time e’ uno stratagemma usatissimo da tutti quando stanno perdendo…soprattutto contro pronostico con un tennista sconosciuto.
tennisti sempra in cerca di alibi con se stessi.
pero’ guarda caso finiscono sempre l incontro.

e casualmente il medical time e’ sempre chiamato 95 volte su 100 da chi sta perdendo. strano.

sei sicuro che si giochi indoor?

12
Leo’s (Guest) 10-02-2015 17:47

@ stef (#1261926)

Condivido pienamente l’analisi fatta da Stef…
Ovviamente, da tifoso di Luca, spero anche che si avveri la sua previsione… Forza Luca

11
stef (Guest) 10-02-2015 17:44

@ giage1996 (#1261947)

tu hai mai giocato il doppio? lo sai vero che e’ in altro sport?
in in doppio dai…vuoi mettere il servizio di Vanni con quello di Fognini? Fognini nonostante l Australian open vinto al 70% da Bolelli, resta un doppista mediocre. Senza servizio e con scarsissima copertura della rete.Caratteristiche in cui Vanni e’ superiore. Vanni ha il miglior servizio in Italia….e in doppio se subisci un break per set come accade regolarmente a Fognini…sei finito. Perche in Davis si trovano fior di coppie contro non come quelle che hanno trovato agli AO. e poi parlavo nell ipotesi in cui Fognini debba giocare gia i due singoli….sarebbe meglio che riposi un giorno e creare una seconda coppia di doppio competitiva. Vanni in doppio alto com’e’ anche a rete…garantirebbe una prestazione molto competitiva.

10
giorgio (Guest) 10-02-2015 17:38

Forza Lucone!

9
quentin81 (Guest) 10-02-2015 17:33

@ stef (#1261926)
Veramente dovresti mettere in conto che si gioca(va) indoor. Quanti altri tornei sul rosso ci sono indoor in un anno? Credo sia l’unico, perciò il servizio di Luca lo avvantaggia in questi casi. Poi, sempre per completezza, lo spagnolo aveva qualche problema fisico dato che il match è stato interrotto per medical time out. Dunque conviene sempre prendere i risultati con le pinze prima di trarre conclusioni affrettate. L’unico dato certo è che Luca merita alla grande di giocare su questi palcoscenici, poi dipenderà da lui per quanto.

8
stef (Guest) 10-02-2015 17:32

@ giage1996 (#1261947)

non in doppio dai…vuoi mettere il servizio di Vanni von quello di Fognini. Fognini nonostante l Austa

7
giage1996 10-02-2015 17:29

Scritto da stef
vorrei riproporre una considerazione ….
Stavo un attimo riflettendo sulla prestazione di Luca Vanni con Gimeno Traver. Supponendo che lo spagnolo non fosse infortunato (e non ci sono notizie in tal senso) questa vittoria (tra l altro netta nel punteggio) andrebbe ad indicare un giocatore (Lucone) in grandissima forma ed al top della sua carriera.
Battere questo spagnolaccio (attenzione, battuto su terra non indoor o cemento) fa strabuzzare gli occhi e fa sognare per LucaVanni un proseguio di stagione da leccarsi i baffi. Infatti se andiamo a vedere il recente stato di forma di Gimeno Traver, notiamo che lo spagnolo e’ redece niente meno che dalla vittoria di Bucaramanga che sara’ un torneo minore ma dove ha battuto i seguenti giocatori:
R32 Gianni Mina (FRA) W 6-2, 6-4
R16 Adrian Menendez-Maceiras (ESP) W 6-3, 7-5
Q Victor Estrella Burgos (DOM) W 6-0, 6-4
S Facundo Bagnis (ARG) W 6-4, 6-7(5), 6-3
W Gastao Elias (POR) W 6-3, 1-6, 7-5
Quindi tutto meno che un tennista fuori forma.
La settimana scorsa in un altro torneo(credo Quito) ha perso di misura 7-5 l terzo set contro Klizan n. 38 del mondo.
Per cui direi che su terra battuta un giocatore che vale molto di piu della posizione in classifica che ha (94 atp).
Quando qualche settimana fa vidi che Luca era iscritto a questo torneo su terra battuta (lui conosciuto per essere forte sul cemento o veloce indoor grazie al servizio) mi son chiesto perche questa scelta. E avevo fatto una supposizione che sta trovando conferma nei risultati.
La terra battuta potrebbe essere per Lucone una superficie ancora migliore del cemento e spiego perche’. La relativa lentezza della terra battuta permette a Luca (un po lento negli spostamenti laterali durante gli scambi), gli permette dicevo, di arrivare sulla palla sempre quell’attimino in anticipo rispetto alle superfici piu veloci. E’ vero che sul veloce fa qualche ace in piu ma e’ anche vero che non potendo vincere tutti i punti col solo servizio, negli scambi pagava la sua lentezza. Invece sulla terra battuta seppur prende qualche punto in meno dal servizio, trae un gran vantaggio nei punti giocati da fondo campo come dimostrano i numerosi breaks fatti ieri con Gimeno Traver.
Quindi attenzione ragazzi a Luca Vanni. Non lo dico solo da tifoso, ma ci sono degli indicatori importanti. Ha vinto 3 match di quali senza perdere un solo set.
E battendo un giocatore spagnolo in ottima forma.
La prossima partita contro Monaco/DeBakker potrebbe rivelarci e consacrare un nuovo tennista azzurro molto molto competittivo anche sulla terra battuta e pronto a fare un ulteriore salto in classifica.
Inoltre ragazzi, chi diceva che Vanni era solo servizio, viene smentito davanti a questa prestazione sulla terra dove sta dimostrando di saper giocare bene a tennis anche senza il vantaggio del servizio. A chi mi derideva quando dissi che vedrei bene Vanni in doppio di Davis (soprattutto sulla terra battuta se Fognini facesse gia i 2 singoli) direi che non e’ una ipotesi campata cosi in aria.
105

penso che sia meglio un fognini zoppo e scazzato che Vanni… Considerando che in Davis Fognini da sempre (quasi) il massimo… Non voglio denigrare Vanni eh, stima e simpatia nei suoi confronti, ma mi sembra un po’ eccessivo; cioè fognini rimane un giocatore proprio di un’altra categoria dai, non scherziamo…

6
stef (Guest) 10-02-2015 17:01

vorrei riproporre una considerazione ….

Stavo un attimo riflettendo sulla prestazione di Luca Vanni con Gimeno Traver. Supponendo che lo spagnolo non fosse infortunato (e non ci sono notizie in tal senso) questa vittoria (tra l altro netta nel punteggio) andrebbe ad indicare un giocatore (Lucone) in grandissima forma ed al top della sua carriera.
Battere questo spagnolaccio (attenzione, battuto su terra non indoor o cemento) fa strabuzzare gli occhi e fa sognare per LucaVanni un proseguio di stagione da leccarsi i baffi. Infatti se andiamo a vedere il recente stato di forma di Gimeno Traver, notiamo che lo spagnolo e’ redece niente meno che dalla vittoria di Bucaramanga che sara’ un torneo minore ma dove ha battuto i seguenti giocatori:
R32 Gianni Mina (FRA) W 6-2, 6-4
R16 Adrian Menendez-Maceiras (ESP) W 6-3, 7-5
Q Victor Estrella Burgos (DOM) W 6-0, 6-4
S Facundo Bagnis (ARG) W 6-4, 6-7(5), 6-3
W Gastao Elias (POR) W 6-3, 1-6, 7-5
Quindi tutto meno che un tennista fuori forma.
La settimana scorsa in un altro torneo(credo Quito) ha perso di misura 7-5 l terzo set contro Klizan n. 38 del mondo.
Per cui direi che su terra battuta un giocatore che vale molto di piu della posizione in classifica che ha (94 atp).
Quando qualche settimana fa vidi che Luca era iscritto a questo torneo su terra battuta (lui conosciuto per essere forte sul cemento o veloce indoor grazie al servizio) mi son chiesto perche questa scelta. E avevo fatto una supposizione che sta trovando conferma nei risultati.
La terra battuta potrebbe essere per Lucone una superficie ancora migliore del cemento e spiego perche’. La relativa lentezza della terra battuta permette a Luca (un po lento negli spostamenti laterali durante gli scambi), gli permette dicevo, di arrivare sulla palla sempre quell’attimino in anticipo rispetto alle superfici piu veloci. E’ vero che sul veloce fa qualche ace in piu ma e’ anche vero che non potendo vincere tutti i punti col solo servizio, negli scambi pagava la sua lentezza. Invece sulla terra battuta seppur prende qualche punto in meno dal servizio, trae un gran vantaggio nei punti giocati da fondo campo come dimostrano i numerosi breaks fatti ieri con Gimeno Traver.
Quindi attenzione ragazzi a Luca Vanni. Non lo dico solo da tifoso, ma ci sono degli indicatori importanti. Ha vinto 3 match di quali senza perdere un solo set.
E battendo un giocatore spagnolo in ottima forma.
La prossima partita contro Monaco/DeBakker potrebbe rivelarci e consacrare un nuovo tennista azzurro molto molto competittivo anche sulla terra battuta e pronto a fare un ulteriore salto in classifica.
Inoltre ragazzi, chi diceva che Vanni era solo servizio, viene smentito davanti a questa prestazione sulla terra dove sta dimostrando di saper giocare bene a tennis anche senza il vantaggio del servizio. A chi mi derideva quando dissi che vedrei bene Vanni in doppio di Davis (soprattutto sulla terra battuta se Fognini facesse gia i 2 singoli) direi che non e’ una ipotesi campata cosi in aria.
105

5
QUINZISAMPRAS 10-02-2015 16:36

Scritto da groucho
Un tennista gioca il secondo turno di un torneo ATP senza aver mai vinto un solo incontro ATP di un tabellone principale…
Forse è un record?

Penso che sia davvero un record…speriamo che si ritiri anche Monaco o De Bakker così siamo sicuri che sarà guinness world record

4
groucho (Guest) 10-02-2015 16:10

Un tennista gioca il secondo turno di un torneo ATP senza aver mai vinto un solo incontro ATP di un tabellone principale…
Forse è un record?

3
vr46 10-02-2015 16:08

grandissimo.. esempio per tutti..e comunque secondo me sia con monaco che con de bakker ha possibilità

2
Aldo (Guest) 10-02-2015 16:03

beh, che dire, meglio tardi che mai…

1