Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Christian Garin sente la pressione del suo paese

19/12/2014 12:10 10 commenti
Christian Garin classe 1996, n.302 ATP
Christian Garin classe 1996, n.302 ATP

Il mondo del tennis è sempre complicato e quando si è giovani, forse, lo è ancora di più.
Christian Garin ne ha parlato con Radio Cooperativa, emittente radiofonica cilena.

“Quando sono all’estero mi sento decisamente meglio. In Cile, invece, vogliono sempre che faccia qualcosa di più.
Leggo poi commenti che mi danno fastidio perchè non sono obiettivi”.

“Non è stato facile passare dai Junior al circuito maggiore ed affrontare avversari più esperti di me. Ho dovuto adattarmi, ma i quattro mesi che ho vissuto in Europa mi sono serviti.
Il prossimo anno se andrà tutto per il meglio giocherò tanti challenger. Se andrà peggio, giocherò anche alcuni futures”
.


TAG: , ,

10 commenti. Lasciane uno!

manuel (Guest) 19-12-2014 21:47

ha battuto giocatori del suo livello,ma mai grandi exploit complici anche molti limiti tecnici e motivazionali e lo si capisce anche da questa intervista.

10
mirko.dllm (Guest) 19-12-2014 19:58

Scritto da Cla

Scritto da Guido
Senza bisogno di andare a cercare troppo lontano, Garin la settimana prossima starà nei primi 300, ha ottime probabilità di giocare tranquillamente a livello challenger e fare le quali al roland garros. Quinzi è fuori dai 400 e penso che dovrà ancora fare parecchi future prima di raggiungere una classifica simile a quella di Garin.

Quando Quinzi era davanti le classifiche non contavano, ora che è dietro e dopo 3 mesi di stop, le classifiche contano.

Di che ti stupisci Cla? E’ il solito vizio,o ragonamento all’italiana,per cui l’erba del vicino è sempre più verde.Anche se la colpa di tutto questo,parlando di tennis,è stata,a mio avviso di giornalisti,anche di quelli che hanno avuto il merito di divulgare e di essere i migliori divulgatori del nostro sport preferito,i quali dicevano per esempio a metà degli anni Novanta,che quando la nostra Nazionale andò avanti qualificandosi per due volte in semifinale e giocando quella famosa e maledetta finale del 1998,era dovuto al fatto che la Coppa Davis all’epoca era snobbata dai più forti,salvo poi ridiventare importantissima agli occhi di quegli stessi giornalisti,quando gli azzurri retrocedettero e conobbero perfino l’onta di essere finiti nel Gruppo 2 nel 2003.Così adesso,magari i discepoli di quei giornalisti,usano lo stesso metro per giudicare Quinzi(e la sua fin qui giovane carriera),che è stato,almeno fino a pochissimo tempo fa,il nostro miglior giovane,e scrivono qui che essere arrivato alle soglie dei primi 300 in classifica è un risultato scadente,ma alllo stesso tempo è un grande risultato se invece ci arrivano quelli che furono i suoi coetanei rivali,che fino a poco tempo fa,perdevano da lui,sia nei futures che nei tornei juniores.

9
Cla 19-12-2014 18:00

Scritto da frittella
uff… ogni giovane che viene menzionato fate il paragone con quinzi.
quinzi max arriva all’80esima posizione, ma proprio a esser larghi.
se si parla di talento solo donati può arrivare in alto.

E dai, faccelo arrivare al numero 75 su, che ti costa!

8
Cla 19-12-2014 18:00

Scritto da Guido
Senza bisogno di andare a cercare troppo lontano, Garin la settimana prossima starà nei primi 300, ha ottime probabilità di giocare tranquillamente a livello challenger e fare le quali al roland garros. Quinzi è fuori dai 400 e penso che dovrà ancora fare parecchi future prima di raggiungere una classifica simile a quella di Garin.

Quando Quinzi era davanti le classifiche non contavano, ora che è dietro e dopo 3 mesi di stop, le classifiche contano.

7
gianluca (Guest) 19-12-2014 17:21

@ mariano (#1228567)

Mediocre Garin credo proprio di no ma alcuni commenti che leggo lo sono proprio!

6
Guido (Guest) 19-12-2014 17:14

Senza bisogno di andare a cercare troppo lontano, Garin la settimana prossima starà nei primi 300, ha ottime probabilità di giocare tranquillamente a livello challenger e fare le quali al roland garros. Quinzi è fuori dai 400 e penso che dovrà ancora fare parecchi future prima di raggiungere una classifica simile a quella di Garin.

5
Patoschi (Guest) 19-12-2014 16:49

@ aquarius74 (#1228588)

La partita a cui fai riferimento non era il Roland Garros, bensì Wimbledon. Quinzi servì per il match sul 6-1 5-4, ma subì il break e poi dovette sudare per portarla a casa. GQ arrivò fino in semifinale dove fu sconfitto dall’allora numero 1 junior, l’australiano Saville.

4
frittella (Guest) 19-12-2014 14:57

uff… ogni giovane che viene menzionato fate il paragone con quinzi.
quinzi max arriva all’80esima posizione, ma proprio a esser larghi.
se si parla di talento solo donati può arrivare in alto.

3
aquarius74 (Guest) 19-12-2014 14:41

@ mariano (#1228567)

oddio, se lo scherzava proprio non direi…2° turno Roland Garros junior 2012 Quinzi batte Garin con il punteggio che vedi sotto…
32 W H2H vs GARIN, Christian (CHI) 6-1 6-7(9) 8-6
Non mi pare sia un punteggio che permetta di poter trarre la conclusione che chi ha vinto il match ha scherzato l’avversario, tu che dici???
per la cronaca, Garin l’anno successivo ha addirittura vinto il Roland Garros junior battendo in finale un certo Zverev, da te citato…..documentatevi prima di parlare, lo dico sempre

2
mariano (Guest) 19-12-2014 12:53

Questo Garin prima Quinzi se lo scherzava. Ora lo ha superato anche lui, ma è un giocatore mediocre. Niente a che vedere con Krigios o Coric, Kokkinakis o Zverev, Rublev ecc.

1

Lascia un commento