Guerra in vista ATP, Copertina, Generica

Guerra aperta tra Masters 1000 e Board ATP: “Non siamo disposti a mettere a repentaglio la nostra situazione economica, accettando le richieste impossibili avanzate dai rappresentati dei giocatori, da voi avallate”

18/12/2014 13:46 4 commenti
Guerra tra Masters 1000 e Board ATP
Guerra tra Masters 1000 e Board ATP

Come rende noto il portale SportsBusinessDaily, i comitati organizzativi dei nove tornei Masters 1000 avrebbero minacciato di denunciare il circuito ATP a causa della proposta di aumento dei ‘prize-money’ senza alcuna consultazione, fatto che potrebbe seriamente incrinare il delicato equilibrio dell’intero sistema.

Dalla direzione dei suddetti eventi è partito un documento alla volta di Chris Kermode, presidente ATP, a testimonianza del malessere e dell’insoddisfazione. Vi è scritto quanto segue:

“Non siamo disposti a mettere a repentaglio la nostra situazione economica, accettando le richieste impossibili avanzate dai rappresentati dei giocatori, da voi avallate. Se l’amministrazione dell’ATP, sig. Kermode, approva l’aumento del ‘prize-money’ senza aver ricevuto un singolo voto a favore da parte dei membri della Giunta dei tornei ATP, i suddetti non potranno percorrere altra via che prendere provvedimenti attraverso un ricorso legale”.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: ,

4 commenti

Kriss69forever 18-12-2014 17:10

Per comprendere, il board dell’ATP (di cui è presidente Kermode) ha approvato per 4 voti contro 3 un’incremento dei montepremi dei tornei: questa misura va sostanzialmente a beneficio dei giocatori, non dell’ATP come organizzazione. Non conosco poi come intendano ripartire il montepremi, ma mi sembrerebbe incredibile che non alzassero i premi soprattutto ai primi turni ed ai qualificanti, quindi giocatori dal 60 al 200 circa.
I direttori dei tornei si rifiutano.

4
yonex (Guest) 18-12-2014 15:18

non c’ho capito molto,mi pare una battaglia tra ricchi.
visto il momento economico attuale,se la potevano anche risparmiare.

3
Kriss69forever 18-12-2014 14:32

Finalmente si entra nel vivo del dibattito.
Il problema é che il modello economico udato dai tornei non “prevede” compensi sufficienti (50% degli introiti) ai giocatori. Quindi é il modello economico da cambiare, non le richieste dei giocatori. Tenete duro, é il momento di non cedere!

2
Marcus91 (Guest) 18-12-2014 14:00

Mi devo essere perso qualcosa??? :oops: Qualcuno mi potrebbe spiegare cos’ha detto Kermode?

1

Lascia un commento