Davis Cup 2014 - Finale Copertina, Davis/FedCup, Generica

Davis Cup: Gilles Simon “Ho paura che il nostro pubblico rispetti anche troppo (Roger) Federer”. La replica del campione “Non sono per nulla sorpreso dai suoi commenti”

23/10/2014 08:17 53 commenti
Gilles Simon classe 1984, n.18 del mondo
Gilles Simon classe 1984, n.18 del mondo

Con la finale di Coppa Davis distante solo un mese, i maggiori esponenti di Francia e Svizzera hanno iniziato a riscaldare l’ambiente a suon di sottili giochi psicologici.

“Ho paura che il nostro pubblico rispetti anche troppo (Roger) Federer”, ha detto Gilles Simon approcciando la finale che si terrà dal 21 al 23 novembre a Lille, sulla terra.

Simon ha ricordato come, quando lo svizzero gioca al Roland Garros contro un francese, il tifo si divida equamente. “Ed io mi domando, cosa sta accadendo qui?”.
“Vorrei che (nella finale della Coppa Davis) lo trattassero come uno qualsiasi. E’ abituato a ricevere ovazioni a ciascun colpo vincente. Se ciò non dovesse accadere, ne sarebbe infastidito”.

Federer, intanto, ‘disputa’ la finale dal suo account di twitter. Mercoledì scorso, ha caricato una foto che ritraeva le sue scarpe e la sua racchetta, e riportava “allenamento sulla terra battuta”.

La foto ha destato scalpore, perchè lo svizzero si sarebbe dovuto preparare per Basilea, nel quale ha debuttato alla ricerca del sesto titolo e che ha luogo su una superficie rapida ed al coperto.

Federer ha poi replicato al transalpino: “Lo sappiamo, Gilles Simon parla abbastanza. Non sono per nulla sorpreso dai suoi commenti. Sono consapevole che la Coppa Davis ha una grandissima tradizione in Francia e so già cosa ci aspetta a Lille. Dovrò giocare il mio miglior tennis per poter vincere gli incontri”.


Edoardo Gamacchio


TAG: , , ,

53 commenti. Lasciane uno!

Jose mourinho (Guest) 24-10-2014 17:53

Obiettivo…credi che a simon rode ancora la finale con roger di settimana scorsa ti sembra da persone obiettive….è un miracolo che un giocatore come simon sia arrivato in fondo ad un master e credi che sia ancora incavolato x aver perso contro roger….ma xfavore fai il bravo va…avesse perso una finale con gente del suo livello ok, ma con roger nole rafa devi solo essere contento di essere arrivato in finale….puoi metterla giù come vuoi ma simon ha detto una cosa giusta….xke roger e amato in tutto il mondo…c’è gente che in Italia tifava x lui wuando è venuto a giocare contro di noi…in tutti i paesi è così…quando gioca lui!!!

53
Amante tennis (Guest) 24-10-2014 12:21

Scritto da stef
@ Amante tennis (#1198316)
hai fatto un ennesimo esempio non pertinente. perche e’ ovvio che nessun italiano avrebbe tifato Murray. i ns seppi e fognini non avrebbero avuto motivo di avvisare il pubblico di non applaudire troppo Murray. Per Federer e’ diverso. E’ l unico giocatore trasversale ovvero viene tifato e apprezzato ovunque e nessun spettatore si azzerderebbe a fischiarlo. per cui Simon ha solo ricordato ai francesi di tifare francia e non federer. dov e il problema? sec me sei solo accecato dal tuo folle amore per federer e non ragioni con obiettivita. sei un tifoso e ti esprimi da tale. per cui impossibile ragionare con un tifoso

Ancora una volta hai capito poco…..cmq, ognuno esprime quello che crede!!

P.S. Non sono un tifoso accecato ma obiettivo!!

52
Jose mourinho (Guest) 24-10-2014 09:33

Sono preoccupato…è’ la seconda volta che mi trovo completamente d’accordo con stef….incredibile ahahah condivido tutto !!!

51
stef (Guest) 24-10-2014 01:45

@ Amante tennis (#1198316)

hai fatto un ennesimo esempio non pertinente. perche e’ ovvio che nessun italiano avrebbe tifato Murray. i ns seppi e fognini non avrebbero avuto motivo di avvisare il pubblico di non applaudire troppo Murray. Per Federer e’ diverso. E’ l unico giocatore trasversale ovvero viene tifato e apprezzato ovunque e nessun spettatore si azzerderebbe a fischiarlo. per cui Simon ha solo ricordato ai francesi di tifare francia e non federer. dov e il problema? sec me sei solo accecato dal tuo folle amore per federer e non ragioni con obiettivita. sei un tifoso e ti esprimi da tale. per cui impossibile ragionare con un tifoso

50
pallettaro (Guest) 23-10-2014 16:24

@ vivapaolobertolucci (#1198400)

cioè Tsonga era scarico perchè non supportato dal tifo contro Ferrer?
Ci rinuncio. Basta. Pietà. Buona serata

49
Mane’ (Guest) 23-10-2014 15:59

@ manuel (#1198274)

…?????….maleducato..???? Boh

48
vivapaolobertolucci 23-10-2014 15:51

@ pallettaro (#1198323)

Non ho dato contro a federer,concordo soltanto con quanto detto da simon. Il rischio non è tanto il tifo contrario,quanto la mancanza di tifo perché i francesi forse non saprebbero chi sostenere tra i connazionali e roger,che è il tennista più amato e tifato anche dai non svizzeri. Tsonga ha giocato la semi del roland garros2013 in modo scarico proprio per la mancanza di sostegno

47
Mane’ (Guest) 23-10-2014 15:02

@ stef (#1198262)

Me la ricordo eccome Stef!! Hai preso l’esempio più pertinente alla discussione. Sembrava di essere al Maracana’durante il derby più sentito..roba che prima i crucchi e poi i nostri se la fecero letteralmente sotto aiutati da pubblico calcistico della peggior risma e da arbitro Moreno style

46
pallettaro (Guest) 23-10-2014 14:52

@ vivapaolobertolucci (#1198251)

Non ce una sola cosa che dici che sia vera.
1) Non è assolutamente vero che i francesi tiferanno per Federer, hanno sempre fatto il contrario, anche contro grandi campioni, in favore dei loro.
2) Simon non ha colto nessun problema dei francesi. L’unico problema è il suo: ha paura. Punto. E quindi teme di patire il suo pubblico che si apsetta da lui la grande impresa. Ciò non vuol dire che i francesi sono italiani che passano sul carro dei vincitori.
3) Tsonga, vincitore di tornei principalmente in Francia ha sempre giocato bene anche con il tifo contro. Come contro Federer a Wimbledon dove vinse al quinto set. Senza farsi condizionare.
4) essere suscettibili e sarcastici è abbastanza complicato, ma giusto per dar contro a Federer va bene anche quello.

45
Amante tennis (Guest) 23-10-2014 14:49

Scritto da stef
@ Amante tennis (#1198047)
il tuo e’ un commento fuori luogo e ti spiego perche:
1-Simon non puo essere definito una nullita’ visto che e’ stato 6 atp ed ha appena vinto un torneo importante battendo mi sembra gente molto forte.
2-Simon non ha mancato di rispetto al tuo re. se leggi bene.
3-Cosa deve fare Simon e i francesi? visto che arriva sua maesta’ deve stendere il tappeto rosso e dire “prego vincete pure”?!
4- E’ normale che ogni squadra vista la post in palio cerchi tutti i mezzi leciti per vincere. Se fosse l Italia in Finale e ci trovassimo al 5 singolare Seppi o Fognini o Bolelli in finale contro Federer ..il match che vale la coppa Davis, e si giocasse a Roma, non credi che ci sarebbe una torcida e non troppi applausi a favore di Federer? Ok Federer e’ stimato da tutti ma e’ pur sempre un avversario e se tieni alla tua nazione devi trattare Federer da “avversario” senza troppi salamelecchi e inchini…come infatti il divino e’ abituato a ricevere ovunque. SIMON HA RAGIONE E FA BENE A FARE APPELLO AL PUBBLICO FRANCESE. SIMON E’ FRANCESE E VUOLE VINCERE. IO FAREI LO STESSO.

Trovo invece il tuo molto fuori luogo anzi direi poco pertinente, dato che c’è modo e modo per fare il tifo!!!!!
E’ ovvio che se fossimo al posto della Francia, come qualsiasi nazione, tiferei in maniera totale per il mio paese e contro uno dei giocatori che stimo molto ma non dicendo o facendo cavolate simili!!!!
Non mi pare, se non ricordo male ma “penso proprio di no”, che Fognini o Seppi abbiano detto cose simili quando Murray venne a giocare qui quest’anno…..o prima ancora che gente come Canè, Camporese, Furlan, Gaudenzi, Sanguinetti e via dicendo (molti dei quali se non tutti con un talento inferiore a Simon dal punto di vista tecnico!)abbiano detto cose similari prima di affrontare illustri campioni in Davis!!

Ma io sono del parere che quando qualcuno usa mezzi poco consoni o comuqnue del tutto ridicoli per cercare di contrastare o provocare qualcuno la cui carriera e il cui talento parlano da sè, allora anche il talento “tecnico” lascia spazio alla piccolezza della persona e dello “sportivo”!!

Questo è il mio pensiero, ovviamente opinabile ma molto realistico….

E aggiungo anche che al signor Simon rode ancora la sconfitta in finale contro il mio re, della settimana scorsa!

44
pallettaro (Guest) 23-10-2014 14:41

@ Fantumazz (#1198155)

Il residuo interesse e fascino della Coppa Davis risiede nella sua storia e nella tradizione, con l’incontro in casa e fuori casa. Togliere questo la snaturerebbe, diventando l’ennesima gara ridicola a squadre, tipologia di tornei storicamente fallitissimi. Questi sono i fatti.
Il bello, ma rappresenta anche il brutto della Davis è il tifo e la possibilità di sostenere la propria squadra di tennis, non solo il tennista. Essendo uno sport individuale, anzi sempre più individuale, fare una nuova competizione significherebbe uccidere la Davis. Così come si è uccisa la Coppa Uefa nel calcio, con la ridicola Europa League.

43
andrea (Guest) 23-10-2014 14:41

Chi saranno i singolaristi della Francia?

42
manuel (Guest) 23-10-2014 14:00

simon solo maleducato ,son sicuro che la davis la sente,eccome se la sente.

41
stef (Guest) 23-10-2014 13:43

chi si ricorda la partita di Davis Brasile Italia a Maceio di 22 anni fa?

http://archiviostorico.corriere.it/1992/marzo/23/caldo_torcida_gomito_Camporese_una_co_0_9203231124.shtml

http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Davis_1992_World_Group

i brasiliani in fondo modesti giocatori (Mattar e Oncins singolaristi) seppero far fuori 3-1 in casa prima la Germania di Becker e poi l italia di Camporese e pescosolido e Nargiso…tutti con classifiche migliori dei brasiliani, i quali la buttarono sul fattore ambientale creando una cornice di gioco il piu sfavorevole possibile agli avversari giocando nel posto piu caldo possibile e con una torcida di pubblico assatanata che spinse i suoi giocatori alla vittoria. Una bolgia ad ogni punto e fischi ai nostri. ricordo ancora… il Brasile ha fatto bene…ognuno usa le armi che ha.

40
Laura (Guest) 23-10-2014 13:43

Simon=Giocatore mediocre,poco intelligente e maleducato!Ci vuole rispetto per ReFederer

39
vivapaolobertolucci 23-10-2014 13:25

Il tennis è anche fatto di intelligenza . Secondo me Simon ha colto un problema per i francesi,ovvero il tifo del pubblico che potrebbe rivolgersi a roger invece che ai francesi. Anche perché giocatori come tsonga necessitanp del totale supporto dei tifosi. Siamo abituati a vedere un federer corretto e composto ma anche leggermente suscettibile come dimostra la sua risposta composta ma sarcastica…chissà cosa potrebbe succedere se avesse il tifo contro…sarebbe infastidito e potrebbe riemergere il roger frantuma racchette :mrgreen:

38
stef (Guest) 23-10-2014 13:24

@ Amante tennis (#1198047)

il tuo e’ un commento fuori luogo e ti spiego perche:

1-Simon non puo essere definito una nullita’ visto che e’ stato 6 atp ed ha appena vinto un torneo importante battendo mi sembra gente molto forte.

2-Simon non ha mancato di rispetto al tuo re. se leggi bene.

3-Cosa deve fare Simon e i francesi? visto che arriva sua maesta’ deve stendere il tappeto rosso e dire “prego vincete pure”?!

4- E’ normale che ogni squadra vista la post in palio cerchi tutti i mezzi leciti per vincere. Se fosse l Italia in Finale e ci trovassimo al 5 singolare Seppi o Fognini o Bolelli in finale contro Federer ..il match che vale la coppa Davis, e si giocasse a Roma, non credi che ci sarebbe una torcida e non troppi applausi a favore di Federer? Ok Federer e’ stimato da tutti ma e’ pur sempre un avversario e se tieni alla tua nazione devi trattare Federer da “avversario” senza troppi salamelecchi e inchini…come infatti il divino e’ abituato a ricevere ovunque. SIMON HA RAGIONE E FA BENE A FARE APPELLO AL PUBBLICO FRANCESE. SIMON E’ FRANCESE E VUOLE VINCERE. IO FAREI LO STESSO.

37
rafael (Guest) 23-10-2014 12:56

Simon ha un approccio corretto verso il match, vuole vincere e vuole sentire il suo pubblico che l’appoggi. Noi italiani siamo andati in svizzera per giocarsi la semifinale senza un briciolo di grinta, dicendo che giocavamo contro il maestro federer senza tener conto che federer non è più il giocatore di 5 anni fa e che con il giusto approccio lo si può battere, come è successo a molti giocatori negli ulimi anni.

36
Marco (Guest) 23-10-2014 12:09

Il tifo dei francesi in semifinale era come quello italiano…. esageratamente di parte, ma ormai in tutti i paesi si è persa l’educazione del tennis di una volta.

35
dave (Guest) 23-10-2014 12:02

In Italia anni fa a Genova,x la Davis, successe più o meno e la stessa cosa: il pubblico era venuto per vedere Federer..tifavano praticamente x lui

34
andre84 23-10-2014 11:46

Sempre signore il nostro King Roger…Simon si sta semplicemente “scagazzando” sotto…

33
Andy86 (Guest) 23-10-2014 11:44

Sarà una gran finale, in tutta onestà tra Francesi e Svizzeri non so chi sia piu simpatico… è una dura lotta.. vinca il migliore

32
Fantumazz 23-10-2014 11:30

Scritto da pallettaro
@ crapa (#1198134)
ti prego dimmi che stai scherzando

Però, quella di Crapa non è un’idea del tutto peregrina.
Ricordo che si ipotizzò anche per l’allora Coppa Campioni di calcio: in pratica, designare come sede della finale una città che non avesse la squadra inserita nel torneo. Poi l’ipotesi venne scartata. Tra l’altro, adesso ci sono i “travasi” fra Champions ed Europa League quindi sarebbe complicatissimo.

31
crapa (Guest) 23-10-2014 11:28

@ pallettaro (#1198149)

No per niente.
Non sarebbe l’unico sport dove la finale continentale, o mondiale come in questo caso, si disputa in campo neutro, con presenza di tifosi equamente distribuita.
Immagino che ci sarebbero molte città e sponsor, specialmente in Asia, disposte ad ospitare la finale di Davis Cup.

30
pallettaro (Guest) 23-10-2014 11:22

@ crapa (#1198134)

ti prego dimmi che stai scherzando

29

Federer ha ragione, Simon sa solo straparlare.

28
crapa (Guest) 23-10-2014 11:08

Vista l’importanza della posta in palio, sarebbe forse il caso di far disputare la finale in campo neutro. Ok per quest’anno non si può fare, a dire il vero non so nemmeno se mai è stato fatto. Certo però che per il futuro l’ITF dovrebbe iniziare a considerare una eventualità del genere, altrimenti la squadra di casa parte sempre avvantaggiata, l’unica cosa positiva è che non sempre corrisponde a vittoria certa.

27
pallettaro (Guest) 23-10-2014 11:02

@ Jose mourinho (#1198122)

quello che dici è vero nei tornei, soprattutto senza i francesi o non contro i francesi. I francesi al Roland Garros tifavano per Federer semplicemente perchè non c’era un francese in finale. I francesi non hanno mai avuto in questi ultimi anni la sensazione di avere un tennista in grado di vincere il Roland Garros, quindi il loro apprezzamento si è naturalmente spostato su Roger.
Forse non sai o fingi di non sapere che il pubblico della Davis non è lo stesso pubblico del Roland Garros.
I francesi giocano la finale di Davis in casa, non ci sarà la famigliola o i ragazzi del corso di tennis, ma ci saranno gli scalmanati. Poi la cosa che dici sulla Svizzera che è vicina è una vera baggianata. I vicini, semmai si son sempre odiati, in tutti i campi e in tutte le circostanze.

26
Mane’ (Guest) 23-10-2014 10:58

@ pallettaro (#1198123)

Nazionalismo transalpino esasperato, come sempre, nel tennis e in ogni altra disciplina, credo anche io che sia l’ultimo popolo a dover essere spronato per appoggiare un proprio rappresentante in una qualsiasi manifestazione, Parigi sarà una bolgia..la miglior finale degli ultimi anni

25
pallettaro (Guest) 23-10-2014 10:49

@ Jose mourinho (#1198074)

dire o spronare un francese di tifare per la sua nazione è come offenderlo. Se pensi veramente quello che hai scritto non conosci i francesi, ne Simon. Simon ha paura di perdere di fronte alla Francia, di fronte alla sua nazione. La balla del tifo non attacca. Sarà ancora più forsennato contro avversari forti. Non ci sarà riverenza, ne rispetto. Cercheranno di sbranarli, e Simon si troverà ad avere paura del suo stesso pubblico. E’ questo il fulcro della disputa.

24
Jose mourinho (Guest) 23-10-2014 10:48

Non si può paragonare federer a sampras ed agassi..xke federer e svizzero a pochi km dalla Francia e tutti i francesi hanno sempre sognato che battesse nadal a Parigi e comunque sognavano che vincesse il Roland garros…..è sempre osannato in Francia wuando va a giocare….nessun giocatore che ricordi credo abbia avuto sempre applausi in tutte le parti del mondo come roger….wuesta è una bellissima cosa, ma in una finale non si guarda in faccia nessuno e i francesi devono tifare contro….sarà ancora più bello vedere roger alzargli la coppa in faccia !!!! Poi lo applaudiranno sicuramente xke lo amano….sampras ed agassi nel mondo non sono stati amati come roger…avevano i loro tifosi ma non come lui, lui è unico punto, e simon lo sa perfettamente!!!

23
pallettaro (Guest) 23-10-2014 10:42

@ giovanni (#1198068)

Lo so benissimo. Ma in Francia non c’è mai stato questo pericolo.
Non ci fu nel 1991 quando la Francia non vinse contro Federer, ma giocò e vinse contro un signor Sampras ed un signor Agassi. Avevano tanta riverenza verso Sampras che gli han fatto perdere entrambe le partite. Nessuno chiamò il tifo. Il tifo c’era, e ci sarà, a favore dei transalpini.
Questa è storia e questo è il tennis.
Non ho detto ne sto a dire se Gilles abbia fatto bene o male, ma le sue dichiarazioni sono state stroncate sul nascere da Roger che si è limitato a dirgli che parla troppo. Schermaglie da poco per un Federer, rintuzzate facilmente anche grazie al poco carisma di Simon. Tutto lì. Roger si gioca un alloro che gli manca, si gioca tanto, ma Gilles si gioca tutto per la sua nazione. Ha paura, ovvio, no?
La Francia, per la sua storia, per la sua cultura, per la sua tradizione, non ha mai avuto mai bisogno di mobilitarsi. Soprattutto i parigini. Si sono sempre mobilitati per la loro patria. Non hanno mai avuto riverenza per nessuno. Questi sono i fatti certi. Il resto è fuffa.

22
antonio (Guest) 23-10-2014 10:39

Se il pubblico francese e’ frustrato per chi fare il tifo come dice Simon significa che il pubblico e’ più competente di lui.Roger di tutti i tempi!!!!

21
Papero 23-10-2014 10:34

Gamacchio troppo di parte nel scrivere l’articolo. “La replica del campione” non suona bene. Per me nel scrivere un articolo, o si riporta semplicemente l’informazione senza prendre posizione, o si scrive un articolo dove si scrive in maniera esplicita la propria opinione. Semplice appunto, senza offesa 😉

20
Fantumazz 23-10-2014 10:32

Scritto da Mane’
Mi piacerebbe tanto, anche se impossibile, assistere ad una finale Davis tra Italia e Svizzera al foro italico…sarebbe interessante vedere l’aplomb e la signorilità del nostro pubblico verso un campione inarrivabile come Re Roger semmai i match fossero tirati e combattuti (altro motivo x cui ciò non accadrà mai)..detto ciò prima di parlare di educazione del pubblico francese, tedesco o brasiliano imparassimo a guardare prima in casa nostra…..

Hai ragione: da noi la maleducazione è di casa.
Ciò detto, non è un caso che il termine “sciovinismo” derivi dal francese: la “grandeur”, il senso di superiorità che i francesi hanno verso tutti gli altri popoli è un dato culturale storicamente inoppugnabile. A me dà molto fastidio.
E, per tornare alla Davis, dubito che gli “educati” francesi abbiano in serbo una standing ovation per Federer. Simon, come gli capita spesso, ha detto una fesseria.

19
Amante tennis (Guest) 23-10-2014 10:31

Scritto da Woz_
@ Amante tennis (#1198047)
premetto che secondo me ha più ragione Federer e soprattutto si sa che il pubblico francese, nonostante stimi Roger, è nazionalista quindi sosterrà al 100% i proprio giocatori (tra l’altro è una finale, mica un primo turno)
ma tu che ti lamenti tanto di Simon che parla – neanche troppo male di Federer – dicendo che è il prototipo di uomo medio etc… poi ti scagli – offendendo – contro Simon? ma la coerenza? ti si potrebbe rigirare la pappardella che hai scritto tu stesso volendo…

E’ evidente che non hai capito molto della mia “pappardella”…..a dimostrazione di quel che ho detto!!

18
pallettaro (Guest) 23-10-2014 10:25

@ Mane’ (#1198092)

c’è già stato nel 2007 nella semifinale con Pippo Volandri. Ti assicuro che anche solo la parola aplomb non era conosciuta da quella platea :mrgreen: .
Vero. I francesi sono il massimo dell’antisportività, ma anche noi non scherziamo. Per non parlare dei match di Davis in Sudamerica…. :mrgreen: :mrgreen:

17
Mane’ (Guest) 23-10-2014 10:12

Mi piacerebbe tanto, anche se impossibile, assistere ad una finale Davis tra Italia e Svizzera al foro italico…sarebbe interessante vedere l’aplomb e la signorilità del nostro pubblico verso un campione inarrivabile come Re Roger semmai i match fossero tirati e combattuti (altro motivo x cui ciò non accadrà mai)..detto ciò prima di parlare di educazione del pubblico francese, tedesco o brasiliano imparassimo a guardare prima in casa nostra…..

16
Woz_ 23-10-2014 10:05

@ Amante tennis (#1198047)

premetto che secondo me ha più ragione Federer e soprattutto si sa che il pubblico francese, nonostante stimi Roger, è nazionalista quindi sosterrà al 100% i proprio giocatori (tra l’altro è una finale, mica un primo turno)

ma tu che ti lamenti tanto di Simon che parla – neanche troppo male di Federer – dicendo che è il prototipo di uomo medio etc… poi ti scagli – offendendo – contro Simon? ma la coerenza? ti si potrebbe rigirare la pappardella che hai scritto tu stesso volendo…

15
pallettaro (Guest) 23-10-2014 10:02

@ Dario (#1198060)

hai scritto belle cose, ma non centrano nulla con quello che ha detto Simon, ne con quello che ha detto Roger.
Non si discute la bravura e la intelligenza tennistica di Simon che, certamente, Roger conosce meglio di noi, ma le stupidaggini che ha detto. Roger è stato, al solito, elegante. Certo, non poteva dire che il buon Gilles ha detto fesserie, ma ha stroncato la pretattica del francese.

14
Fantumazz 23-10-2014 09:56

Nulla di eclatante, solite schermaglie tattiche.
Una fase in cui il linguacciuto Simon si trova a meraviglia…

13
Nessuno (Guest) 23-10-2014 09:52

Non è insensato quello che dice Simon, Federer difficilmente si ritrova con un pubblico contrario in qualsiasi parte del mondo ed ovviamente in una finale di Davis giocata in Francia un francese si aspetta che il pubblico faccia la sua parte, siccome non è una guerra ma un avvenimento sportivo io credo che il pubblico debba anche essere cattivo in queste situazioni, poi se finisce che vince lo stesso Federer alla fine lo si applaude come merita ma prima deve vivere la cosa come un inferno, ricordo ancora la semifinale di Italia ’90 con i napoletani che non riuscivano a tifare troppo per l’Italia per non andare contro al proprio idolo Maradona, ma in quel caso si può capire con Federer no, è forte ok ma deve subire le pene dell’inferno per portare la Davis in Svizzera, Simon ha preso in pieno il problema altroche!

12
Jose mourinho (Guest) 23-10-2014 09:45

Come al solito non avete capito quale è il problema che simon ha posto e gli dato dello scorretto a prescindere….è una finale di coppa Davis, è una finale che la Francia ha la fortuna di giocare in casa….ha assolutamente ragione a dire queste cose….infatti andate a vedere la finale di Wimbledon tra roger e murray come si è comportato il pubblico(diviso equamente) ,..le poi un mese dopo andate a vedere la finale delle olimpiadi il pubblico da che parte.stava…era una bolgia con bandiere britanniche …tutto il campo centrale infestato da bandierine è da un tifo assordante x murray…inutile dire come era finita quella partita….con roger cotto x la semifinale con del potrò ma mai in partita neanche all’inizio …era sorpreso !!! Quindi simon è giusto che dica così …giocano in casa e serve un tifo forsennato, come gli argentini quando giocano in casa…detto ciò forza roger e forza Svizzera ..ma a prescindere da chi si tifa bisogna saper leggere gli articoli…molti di voi invece difendono sempre alcuni giocatori e ne attaccano sempre altri…

11
Andreas Seppi 23-10-2014 09:43

Grande simon! finalmente uno con gli zebedei che dice la verità! è veramente insopportabile che l’uomo “umile” di roger federer abbia questi trattamenti.
Trattatelo come uno qualunque almeno in finale davis

10
giovanni (Guest) 23-10-2014 09:38

@ pallettaro (#1198052)

Gilles ha auspicAto che il pubblico francese metta da parte l’amore reverenziale per Roger sostenendo esclusivamente i francesi.
NULLA di bislacco

9
jimbo (Guest) 23-10-2014 09:28

Scritto da Dario

Ammiro molto di più un giocatore intelligente come Simon che un talento senza testa come Fognini. Le partite di Fognini difficilmente riesco a finir di vederle mi fa troppo male veder come butta via partite alla sua portata a differenza di Simon che vince partite che non sembrano alla sua portata.

parole sante …

8
Talaaa 23-10-2014 09:24

Scritto da Amante tennis
Solito modo di fare di chi non ha altri mezzi per contrastare lo strapotere di un avversario che è una leggenda, un’enciclopedia del tennis!!
Ma non c’è da meravigliarsi Simon rappresenta il prototipo dell’uomo medio di oggi…..più uno non vale niente e più crede di valere, che mondo di nullità!!
Fra l’altro dubito che lui possa giocare anche solo un minuto dato che tra Tsonga, Gasquet e Monfils……farà solo da spettatore, sperando per lui che colga l’occasione per imparare a giocare a tennis avendo la fortuna di essere uno “spettatore non pagante” al cospetto del re di questo sport!!!

Come se Simon fosse scarso! Averne da noi come lui

7
Dario (Guest) 23-10-2014 09:24

Resto sorpreso nel leggere che secondo qualcuno Simon non sappia giocare a tennis.
Indubbiamente Federer è una leggenda del tennis ma questo non toglie che i suoi avversari siano comunque forti, molto forti, Simon compreso.
Ricordiamoci che il tennis è soprattutto testa ed ecco che uno dei giocatori più intelligenti (tennisticamente) del circuito inizia a preparare la sfida di Davis!
Lasciateli parlare e godiamoci lo spettacolo che sapranno offrirci.
Ammiro molto di più un giocatore intelligente come Simon che un talento senza testa come Fognini. Le partite di Fognini difficilmente riesco a finir di vederle mi fa troppo male veder come butta via partite alla sua portata a differenza di Simon che vince partite che non sembrano alla sua portata.

6
pallettaro (Guest) 23-10-2014 09:08

@ Amante tennis (#1198047)

è proprio un discorso francese secondo me. Il mio Comune ha fatto un gemellaggio con un altro Comune francese, cosi che i ragazzi della mia squadra giovanile di calcio ogni anno si incontrano con gli omologhi francesi. Hanno la totale convinzione di essere superiori anche dopo che i miei ragazzi li hanno sconfitti per 4 anni di fila. Non sono maleducati, ne troppo antipatici, ne bulli, ne arroganti, ma sono CERTI di essere superiori. Nei secoli scorsi era vero il detto che quando Parigi starnutisce tutta l’Europa prende il raffreddore, ma ora è un attimo fuori luogo.

5
pallettaro (Guest) 23-10-2014 08:54

@ giovanni (#1198042)

Ma scherzi? Nicolas Chauvin non ti dice nulla?
Il pubblico francese è tra i più antisportivi del mondo. Roger, al solito, ha centrato il problema: Gilles è uno che parla tanto….

4
crapa (Guest) 23-10-2014 08:43

Gilles Simon = l’anti-sportività e la poca intelligenza fatte uomo

3
Amante tennis (Guest) 23-10-2014 08:34

Solito modo di fare di chi non ha altri mezzi per contrastare lo strapotere di un avversario che è una leggenda, un’enciclopedia del tennis!!
Ma non c’è da meravigliarsi Simon rappresenta il prototipo dell’uomo medio di oggi…..più uno non vale niente e più crede di valere, che mondo di nullità!!

Fra l’altro dubito che lui possa giocare anche solo un minuto dato che tra Tsonga, Gasquet e Monfils……farà solo da spettatore, sperando per lui che colga l’occasione per imparare a giocare a tennis avendo la fortuna di essere uno “spettatore non pagante” al cospetto del re di questo sport!!!

2
giovanni (Guest) 23-10-2014 08:23

Gilles dice la verità

1