Circuito ATP ATP, Copertina

ATP Rio de Janeiro: LIVE i risultati con il dettagliato del Day 2. Eliminati all’esordio Fabio Fognini, Marco Cecchinato e Lorenzo Sonego

20/02/2019 00:14 323 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.16 ATP
Fabio Fognini classe 1987, n.16 ATP

BRA ATP Rio de Janeiro 500 | Terra | $1.786.690 – 1° Turno


Quadra Guga Kuerten – Ora italiana: 17:00 (ora locale: 1:00 pm)
1. Guido Pella ARG vs [5] Joao Sousa POR

ATP Rio de Janeiro
Guido Pella
4
6
4
Joao Sousa [5]
6
3
6
Vincitore: J. SOUSA

2. Roberto Carballes Baena ESP vs [8] Nicolas Jarry CHI

ATP Rio de Janeiro
Roberto Carballes Baena
6
6
7
Nicolas Jarry [8]
3
7
6
Vincitore: R. CARBALLES BAENA

3. Pedro Sousa POR vs [WC] Thiago Monteiro BRA

ATP Rio de Janeiro
Pedro Sousa
3
2
Thiago Monteiro
6
6
Vincitore: T. MONTEIRO

4. [1] Dominic Thiem AUT vs Laslo Djere SRB (non prima ore: 23:00)

ATP Rio de Janeiro
Dominic Thiem [1]
3
3
Laslo Djere
6
6
Vincitore: L. DJERE

5. Pablo Cuevas URU vs [4] Diego Schwartzman ARG

ATP Rio de Janeiro
Pablo Cuevas
15
6
4
Diego Schwartzman [4]
0
1
1
Vincitore: P. CUEVAS per ritiro






Quadra 1 – Ora italiana: 17:00 (ora locale: 1:00 pm)
1. [Q] Casper Ruud NOR vs Pablo Andujar ESP

ATP Rio de Janeiro
Casper Ruud
6
6
Carlos Berlocq
1
2
Vincitore: C. RUUD

2. [7] Malek Jaziri TUN vs Federico Delbonis ARG

ATP Rio de Janeiro
Malek Jaziri [7]
3
5
Federico Delbonis
6
7
Vincitore: F. DELBONIS

3. [3] Marco Cecchinato ITA vs Aljaz Bedene SLO

ATP Rio de Janeiro
Marco Cecchinato [3]
5
6
Aljaz Bedene
7
7
Vincitore: A. BEDENE

4. [WC] Felix Auger-Aliassime CAN vs [2] Fabio Fognini ITA

ATP Rio de Janeiro
Felix Auger-Aliassime
6
6
Fabio Fognini [2]
2
3
Vincitore: F. AUGER-ALIASSIME

5. [WC] Thiago Seyboth Wild BRA vs Taro Daniel JPN

ATP Rio de Janeiro
Thiago Seyboth Wild
6
3
2
Taro Daniel
3
6
6
Vincitore: T. DANIEL






Quadra 2 – Ora italiana: 17:00 (ora locale: 1:00 pm)
1. Jaume Munar ESP vs Leonardo Mayer ARG

ATP Rio de Janeiro
Jaume Munar
7
6
Leonardo Mayer
6
4
Vincitore: J. MUNAR

2. Lorenzo Sonego ITA vs Albert Ramos-Vinolas ESP

ATP Rio de Janeiro
Lorenzo Sonego
6
3
Albert Ramos-Vinolas
7
6
Vincitore: A. RAMOS-VINOLAS

3. Christian Garin CHI vs Maximilian Marterer GER

ATP Rio de Janeiro
Christian Garin
7
6
Maximilian Marterer
5
3
Vincitore: C. GARIN

4. [Q] Elias Ymer SWE vs [Q] Juan Ignacio Londero ARG

ATP Rio de Janeiro
Elias Ymer
6
5
2
Juan Ignacio Londero
2
7
6
Vincitore: J. LONDERO






Quadra 4 – Ora italiana: 17:00 (ora locale: 1:00 pm)
1. [6] Dusan Lajovic SRB vs Cameron Norrie GBR

ATP Rio de Janeiro
Dusan Lajovic [6]
2
1
Cameron Norrie
6
6
Vincitore: C. NORRIE

2. Guido Andreozzi ARG vs [Q] Hugo Dellien BOL

ATP Rio de Janeiro
Guido Andreozzi
4
4
Hugo Dellien
6
6
Vincitore: H. DELLIEN


TAG: , , , ,

323 commenti. Lasciane uno!

Alecon (Guest) 20-02-2019 20:05

Scritto da Guga76
…non lo avevo mai visto giocare, ma ragazzi questo augier alassime e’ da top ten nel giro di pochi anni, altro che zverev, rublev etc….non so quanto sia continuo ma ha un timing ed una capacita’ di differenziazione motoria che non vedevo dai tempi delgiovane roger.tantissima roba.

Ma infatti, trovarsi di fronte uno così in giornata è difficile da arginare per tutti. Qualsiasi palla il canadese spingesse si trasformava in colpo che costantemente poneva Fabio sulla difensiva. poi certo ci ha messo anche del suo, non riuscendo ad aprofittare deli lievo appannamento finale del canadese, ma non si può non considerare la prestazione di alto livello di questo grande talento nel valutare il match. Sembra quasi che Fognini si sia battuto da solo. Questo non vuol dire che il canadese andrà a vincere il torneo, perchè ieri è stata davvero una giornata di grazia e non credo che sia così facilmente replicabile. Io stesso lo davo favorito prima del match, ma dopo aver visto il match capisco che ieri non poteva fare molto di più.

323
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Alecon (Guest) 20-02-2019 19:55

Scritto da mauro59

Scritto da Alecon
Ieri giornataccia per i colori itliani in Brasile. sonego spreca e viene punito, il Ceck brutta copia del tennista ammirato a Buenos in finale( appena accelereva Bedene scompariva dal campo, ma ha infarcito l sua prestazion di troppi errori per poterla spuntare anche giocando male), mentre Fabio ha trovato un avversario in giornata di grazia, che comunque reciterà una partte di primo piano i prossimi anni, visto che il potenziale è davvero notevole. Paradossalmente mi sento di giustificare il ligure, mentre il Ceck no, uno come Bedene lo deve sempre battere, mentre Sonego conferma i suoi limiti, che sono quelli di mancare di continuità e soprattutto di non sfruttare le occasioni che comunque nell’arco di un match si costruisce. Adesso speriamo che questa settimana sia illuminata da Berretto, che comunque non ha brillato ieri, o dagli altri impegnati negli USA. Oramai mi sono abituato ad almento un italiano che arriva in fondo a un torneo, spero che sia così anche uesta volta.

Veramente di fronte al Fabio di ieri avrebbe fatto bella figura anche il raccattapalle.

Hai visto la partita? Rendiamo ogni tanto merito anche agli avversari. Non ho scritto che Fabio ha giocato bene, ho scritto che l’avversario ha disputato un match di altissimo livello. Mi è capitato raramente di vedere Fabio preso a pallate, ieri è stata una di quelle giornate. In poche altre occasioni l’ho visto così in difficoltà tecnica, per esempio in un’occasione contro Dolgo.

322
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roger Rose (Guest) 20-02-2019 19:04

@ Dyba21 (#2267078)

Che fortuna per EA7!!!

321
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 20-02-2019 17:00

Scritto da Alecon
Ieri giornataccia per i colori itliani in Brasile. sonego spreca e viene punito, il Ceck brutta copia del tennista ammirato a Buenos in finale( appena accelereva Bedene scompariva dal campo, ma ha infarcito l sua prestazion di troppi errori per poterla spuntare anche giocando male), mentre Fabio ha trovato un avversario in giornata di grazia, che comunque reciterà una partte di primo piano i prossimi anni, visto che il potenziale è davvero notevole. Paradossalmente mi sento di giustificare il ligure, mentre il Ceck no, uno come Bedene lo deve sempre battere, mentre Sonego conferma i suoi limiti, che sono quelli di mancare di continuità e soprattutto di non sfruttare le occasioni che comunque nell’arco di un match si costruisce. Adesso speriamo che questa settimana sia illuminata da Berretto, che comunque non ha brillato ieri, o dagli altri impegnati negli USA. Oramai mi sono abituato ad almento un italiano che arriva in fondo a un torneo, spero che sia così anche uesta volta.

Veramente di fronte al Fabio di ieri avrebbe fatto bella figura anche il raccattapalle.

320
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sasuzzo 20-02-2019 16:34

Sono rimasto deluso dalle dichiarazioni di Cecchinato riguardo al fatto che adesso vince anche giocando male (dopo aver conquistato B. Aires giocando da Dio tra semi e finale, ma male i primi due turni). È inconcepibile solo pensare che in uno sport individuale (e il tennis lo è per eccellenza), sia possibile cullarsi sulla propria superiorità e non vincere ogni singolo punto (se già nel calcio, ed è sport di squadra, quasi nessuno si permette solo a pensarlo).
Prova provata la sfida giocata ieri con supponenza, presunzione quasi arrogante su almeno 3/4 dei punti giocati. Umiltà, questa sconosciuta.

319
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Alecon (Guest) 20-02-2019 14:31

Ieri giornataccia per i colori itliani in Brasile. sonego spreca e viene punito, il Ceck brutta copia del tennista ammirato a Buenos in finale( appena accelereva Bedene scompariva dal campo, ma ha infarcito l sua prestazion di troppi errori per poterla spuntare anche giocando male), mentre Fabio ha trovato un avversario in giornata di grazia, che comunque reciterà una partte di primo piano i prossimi anni, visto che il potenziale è davvero notevole. Paradossalmente mi sento di giustificare il ligure, mentre il Ceck no, uno come Bedene lo deve sempre battere, mentre Sonego conferma i suoi limiti, che sono quelli di mancare di continuità e soprattutto di non sfruttare le occasioni che comunque nell’arco di un match si costruisce. Adesso speriamo che questa settimana sia illuminata da Berretto, che comunque non ha brillato ieri, o dagli altri impegnati negli USA. Oramai mi sono abituato ad almento un italiano che arriva in fondo a un torneo, spero che sia così anche uesta volta.

318
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: ibson
cataflic (Guest) 20-02-2019 14:19

Scritto da mauro59

Scritto da Sandro G.
Fognini deve solo fare il suo … a volte e il tennista perfetto che vince 15 partite di seguito.. si prende 2/3 tornei ATP e via dicendo… a volte perde senza un perché che va in campo senza voglia di giocare come se fosse stato costretto a volte fa il bullo e manda a Fan..lo i suoi avversari – il pubblico pagante – i giudici di sedia e chiunque gli capiti a tiro… c’è chi lo critica perchè stanco di vedere un giocatore a metà nonostante la sua classifica che può anche non dir niente… e poi c’è chi lo sostiene sempre evitandogli quelle critiche costruttive dandogli sempre ragione ma vabbè sono fans … a volte basterebbe così poco a Fabio per far la differenza se solo lo volesse.. ma lui attualmente ha altre priorità anzi diciamo che lui è sempre stato altrove! cordialmente.

Paradossalmente, io che amo Fabio per il suo tennis e quindi accetto croce e delizia, Camila vive meglio lo stress di numero uno italiana perché, avendo zero concorrenza interna, accetta più serenamente il bello e il brutto della responsabilità. Per Fabio il fatto di vedere un movimento giovanile e, direi, anche meno (il ritorno di Seppi docet) che incalza la sua leadership potrebbe inconsciamente rappresentare un peso in più da far diventare macigno il suo fardello di questioni mentali (tennis e famiglia in primis) da dover sostenere con le sue risorse psicofisiche. E la prestazione di ieri è l’esempio di uno che parte sconfitto in partenza e che si sente stanco ancor prima di cominciare. Per questo io rischierei uno stop di un mese, meglio riprendere a ridosso del Roland Garros, con un mese in meno di preparazione, ma con la ritrovata voglia di lottare, che proseguire in queste condizioni penose che non fanno altro che peggiorare l’autostima. Poi spero di sbagliarmi e di trovare, dal prossimo torneo, un Fabio on fire, ma i dati ad oggi non fanno ben sperare.

Per me Fabio è imprevedibile…può essere sul 2-6 1-4 al primo turno dopo aver perso immediatamente in altri due tornei e poi si accende, rimonta e ti vince il torneo…lasciamolo fare che mi pare che negli ultimi 10 anni tanto schifo poi non lo abbia fatto!

317
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: ibson
io (Guest) 20-02-2019 14:09

Grande Fogna! E’ una sicurezza, non delude mai le attese…
Il TALENTUOSO ….

316
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robibini (Guest) 20-02-2019 14:08

intendo quest’anno

315
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robibini (Guest) 20-02-2019 14:08

Su sonego sono deluso mentre Berrettini e Cecchinato hanno fatto sicuramente piu’ di lui

314
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Matteo15 (Guest) 20-02-2019 13:31

@ Fabio Russo (#2266791)

Sock

313
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mario (Guest) 20-02-2019 12:41

Invece il cambio deve esser fatto perché Cecchinato, Berrettini, Sonego sono il nuovo che avanza.

312
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robibini (Guest) 20-02-2019 12:40

Non sono d’accordo, quest’anno sta già perdendo punti e mi sembra piu’ imbolsito rispetto all’ anno scorso. Forse il tennis non gli interessa piu’ se mai gli e’ interessato.

311
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sottile
Dyba21 20-02-2019 11:58

@ roger rose (#2266954)

In realtà Armani ha la Pennetta come testimonial e allora ha inserito anche il marito con la promozione 2×1…hahaha

310
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
magilla (Guest) 20-02-2019 11:42

Fabio non ha mai giocato bene un anno intero…..spero che abbia fatto una programmazione per dare il meglio nei tornei a venire……specie sulla terra nel trittico Montecarlo-roma-r.garros

309
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 20-02-2019 11:17

Scritto da Sandro G.
Fognini deve solo fare il suo … a volte e il tennista perfetto che vince 15 partite di seguito.. si prende 2/3 tornei ATP e via dicendo… a volte perde senza un perché che va in campo senza voglia di giocare come se fosse stato costretto a volte fa il bullo e manda a Fan..lo i suoi avversari – il pubblico pagante – i giudici di sedia e chiunque gli capiti a tiro… c’è chi lo critica perchè stanco di vedere un giocatore a metà nonostante la sua classifica che può anche non dir niente… e poi c’è chi lo sostiene sempre evitandogli quelle critiche costruttive dandogli sempre ragione ma vabbè sono fans … a volte basterebbe così poco a Fabio per far la differenza se solo lo volesse.. ma lui attualmente ha altre priorità anzi diciamo che lui è sempre stato altrove! cordialmente.

Paradossalmente, io che amo Fabio per il suo tennis e quindi accetto croce e delizia, Camila vive meglio lo stress di numero uno italiana perché, avendo zero concorrenza interna, accetta più serenamente il bello e il brutto della responsabilità. Per Fabio il fatto di vedere un movimento giovanile e, direi, anche meno (il ritorno di Seppi docet) che incalza la sua leadership potrebbe inconsciamente rappresentare un peso in più da far diventare macigno il suo fardello di questioni mentali (tennis e famiglia in primis) da dover sostenere con le sue risorse psicofisiche. E la prestazione di ieri è l’esempio di uno che parte sconfitto in partenza e che si sente stanco ancor prima di cominciare. Per questo io rischierei uno stop di un mese, meglio riprendere a ridosso del Roland Garros, con un mese in meno di preparazione, ma con la ritrovata voglia di lottare, che proseguire in queste condizioni penose che non fanno altro che peggiorare l’autostima. Poi spero di sbagliarmi e di trovare, dal prossimo torneo, un Fabio on fire, ma i dati ad oggi non fanno ben sperare.

308
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
DYLAN1998 20-02-2019 11:11

@ ibson (#2267005)

Ho risposto in maniera piccata perché quello che pensi tu, scherzando, lo pensano tanti, seriamente.. 😆

Comunque io non mi baso su questi tornei, però boh, secondo me Delpo, Cilic o Medvedev, che non sono tennisti da terra, sono più forti del Ceck anche su questa superficie (poi possono essere sconfitti, ma una volta su cinque). Per non parlare di Nole, Rafa, Thiem, Zverev…lo stesso Fognini al top. Poi magari mi sbaglierò, ma direi che su terra vale la top 20, forse attualmente la Top15.
Comunque il tempo ci dirà 😉

307
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sisifo
itf expert (Guest) 20-02-2019 11:10

@Dylan1998: premesso che NON parlo dell’utente ibson (non lo conosco), e premesso che non voglio sminuire Cech e FF (tutti sanno che li tifo), purtroppo c’è che in questo sito ( = essendo uno dei migliori d’Italia, anzi del mondo, per le informative tennistiche, è seguito da moltissime persone) abbondano (anche) gli ultras-incompetenti.
Però, alla lunga, fanno delle figuracce nei confronti di chi ne capisce, perchè il tempo è galantuomo…
Ecco, per esempio, dopo questa partita il tema dei discorsi dovrebbe essere più incentrato sul possibile sviluppo di Auger, ma lasciamo perdere…

306
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 20-02-2019 11:07

Scritto da pallettaro75
io sono contento che il Fogna perda in questi tornei del cavolo. Vuol dire che farà un exploit quest’anno. E’ l’anno buono.

Mi dispiace ma non è un assioma, sarei d’accordo con te se avessi visto un altro atteggiamento e un altro linguaggio del corpo. Forse un mese di stop e di lontananza dal tennis potrebbe essere la soluzione perché è proprio scarico all’ennesima potenza.

305
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 20-02-2019 10:59

Per Marco si è trattato di un fatto mentale un passaggio di scarico nervoso che, comunque, ha mostrato di poter superare nell’arco della partita e che, quindi, non preoccupa perché comunque la condizione psicofisica è buona e credo che per Parigi arriverà al top. Sono invece molto preoccupato per il ritardo di Fabio che non mostra segni di luce neanche nell’arco della partita; subisce passivamente gli avversari, mostra uno stato fisico precario e ha un linguaggio del corpo imbarazzante. Mancano 3 mesi circa a Parigi ed il rischio di sprofondare in classifica, da top 15 che è, non è un’ipotesi peregrina. Preferisco la scelta di Camila che ha optato per il recupero psicofisico senza spingere sull’acceleratore. E’ come se Fabio in questo momento non si diverta a giocare a tennis, anzi per lui rappresenta uno stress tale da raddoppiare la fatica in ogni movimento che fa.

304
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ibson 20-02-2019 10:55

Scritto da DYLAN1998

Scritto da ibson

Scritto da Matrix
Ma quelli che gufano il check di chi sono tifosi?

il mitico dylan tifa thiem per esempio. pensa la tristezza, va capito

È questo il vostro problema: credete che valutare in maniera oggettiva la vittoria di un torneo da parte di un tennista sia “gufarlo”. A parte che forse qualche corso di lingua italiana vi sarebbe utile, comunque se per voi battere due fuori dai 90, uno che probabilmente era fuori da 50 (o sicuramente dai 45) e poi il #19(ma forse la scorsa settimana era #20, chi lo sa..) che veniva da una “lotta” in semifinale, significa essere così tanto forti, va bene. Sono felice per voi, davvero. Ho sempre stimato chi si accontenta di poco.
Poi ti pare che uno va contro Ceck perché Thiem sta andando male? Non è nel mio carattere e, anche se fosse, ne sceglierei uno un tantino più forte dell’italiano..

ahahah ma stai tranquillo. io scherzo, dico solo che per tifare thiem bisogna avere un bel fegato.
parlando seriamente, tu non puoi dire che cecchinato non è top 10 su terra per questa partita o perchè in argentina ha vinto un torneo giocando contro giocatori mediocri, perchè sennò io posso fare lo stesso giochino con thiem che è riuscito a perdere contro il nano argentino in condizioni pessime e contro djere.
questi tornei valgono pochissimo per determinare il reale valore su superficie dei giocatori, questo vale per thiem e per cecchinato.
se si vuole questo tipo di discorsi bisogna aspettare la stagione del rosso europeo. punto.

303
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
DYLAN1998 20-02-2019 10:47

Scritto da ibson

Scritto da Matrix
Ma quelli che gufano il check di chi sono tifosi?

il mitico dylan tifa thiem per esempio. pensa la tristezza, va capito

È questo il vostro problema: credete che valutare in maniera oggettiva la vittoria di un torneo da parte di un tennista sia “gufarlo”. A parte che forse qualche corso di lingua italiana vi sarebbe utile, comunque se per voi battere due fuori dai 90, uno che probabilmente era fuori da 50 (o sicuramente dai 45) e poi il #19(ma forse la scorsa settimana era #20, chi lo sa..) che veniva da una “lotta” in semifinale, significa essere così tanto forti, va bene. Sono felice per voi, davvero. Ho sempre stimato chi si accontenta di poco.

Poi ti pare che uno va contro Ceck perché Thiem sta andando male? Non è nel mio carattere e, anche se fosse, ne sceglierei uno un tantino più forte dell’italiano..

302
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 20-02-2019 10:42

Il piacere per le vittorie di Berrettini, Seppi e Lorenzi mi compensa ampiamente delle delusioni degli italiani sulla terra sudamericana.

Non farei il cambio.

301
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Giuseppespartano