Il torneo di Andria Challenger, Copertina

Challenger Andria: Tutto pronto per la quarta edizione

17/11/2016 15:34 1 commento
Challenger Andria: Tutto pronto per la quarta edizione
Challenger Andria: Tutto pronto per la quarta edizione

E’ tutto pronto per la quarta edizione del Challenger Atp di Andria “Castel del Monte” che sarà presentata nei dettagli nella conferenza stampa di venerdì 18 novembre alle ore 16 nel palasport di viale Germania ad Andria. All’incontro con la stampa interverranno il sindaco di Andria, Nicola Giorgino; l’assessore comunale allo Sport, Michele Lopetuso; i consiglieri nazionali della Fit, Isidoro Alvisi e Donato Calabrese; il referente Puglia della Fit, Francesco Mantegazza; il presidente dell’associazione Pro Tennis, Pierpaolo Marchio; il direttore del torneo, Enzo Ormas.

GRANDE LIVELLO TECNICO – La quarta edizione del torneo, in programma dal 19 al 27 novembre, si preannuncia più entusiasmante delle precedenti. Basta vedere i nomi dei partecipanti al torneo che chiude il calendario dei challenger internazionali. Da Lukas Rosol a Marco Chiudinelli, a Sergiy Stakhovsky, senza dimenticare lo spagnolo Tommy Robredo (ex numero 5 al mondo) che beneficerà di una wild card. Il tennis pugliese sarà rappresentato dal biscegliese Andrea Pellegrino, al quale il direttore del torneo Enzo Ormas, ha concesso la seconda wild card. Le altre due sono andate a Stefano Travaglia e Matteo Berrettini.

COINVOLTE LE SCUOLE E LE ASSOCIAZIONI – “Dieci giorni per vivere appieno il palazzetto, riempirlo di calore e respirare aria internazionale”, questo l’obiettivo degli organizzatori che hanno tutte le scolaresche interessate, ma in particolar modo a quelle che, durante l’ora di Educazione Fisica, vorrebbero raggiungere il Palasport di viale Germania per seguire il torneo. E’ assolutamente gratuito l’ingresso al torneo, che da lunedì 21 a giovedì 24 novembre (dalle ore 10.30 alle ore 13.30), apre le porte del palazzetto dello sport proprio alle scuole, ai circoli tennis e alle associazioni sportive della città e del territorio. Non capita tutti i giorni di vedere i campioni del tennis mondiale gareggiare ad Andria, ed è per questo motivo che una esperienza del genere è bella da vivere in prima persona, per una crescita condivisa della cultura sportiva. Una lettera-invito è stata spedita ai dirigenti scolastici, in più l’organizzazione sta cercando di mettere a disposizione anche un pulmino per garantire alle scolaresche, lo spostamento dalla scuola al palazzetto.

RICONOSCIMENTO PER ORMAS – Che il torneo di Andria fosse balzato agli onori della cronaca internazionale lo certifica anche il riconoscimento ricevuto ieri da Enzo Ormas. Il direttore del torneo è entrato a far parte dell’ “Atp Family” con tanto di riconoscimento ricevuto nell’”O2 Arena” di Londra, che in questi giorni sta ospitando il master di tennis. Questo riconoscimento va assegnato a chi organizza tornei con più di diecimila spettatori, un obiettivo raggiunto dai tornei di Andria e Barletta che vedono Ormas quale direttore.

SOCIALE, FORMAZIONE E RISTORAZIONE – I punti di forza delle edizioni passate saranno riconfermati in blocco. Il servizio di accoglienza sarà gestito dagli studenti della scuola Iiss “Lotti-Umbero I” che utilizzeranno questa occasione per i crediti formativi. Il torneo avrà anche uno sponsor sociale quale la Lilt, la Lega Italiana Lotta al Tumore. Materiale informativo e tante info saranno a disposizione degli spettatori, perché la sana attività sportiva è sicuramente uno degli strumenti di prevenzione. Infine, all’interno del palasport, durante i dieci giorni del torneo, sarà allestito un servizio di ristorazione gestito dal ristorante “Terra” di Andria che proporrà menù con piatti tipici a prezzi contenuti.

(Clicca per vedere l'entry list)
Andria Inizio torneo: 21/11/2016 | Ultimo agg.: 18/11/2016 19:06

Main Draw (cut off: 275 - Data entry list: 31/10/16 - Special Exempts: 0/0)

  • 106. Rosol
  • 116. Chiudinelli
  • 120. Kovalik
  • 121. Kamke
  • 123. Stakhovsky
  • 145. Sijsling
  • 165. Lopez-Perez
  • 190. Vanni
  • 199. Setkic
  • 200. Tsitsipas
  • 219. Santillan
  • 222. Gerasimov
  • 227. Ramanathan
  • 230. Kavcic
  • 240. Riba
  • 247. Menendez-Maceiras
  • 250. Mesaros
  • 253. Doumbia
  • 256. Arnaboldi
  • 261. Kolar
  • 267. Munoz de la Nava
  • 275. Maden
  •  
  •  

Alternates

  • 1. Harris (288)
  • 2. Caruso (295)
  • 3. Bega (297)
  • 4. Sonego (299)
  • 5. Mager (303)
  • 6. Collarini (308)
  • 7. Dima (310)
  • 8. Hanfmann (319)
  • 9. Torebko (320)
  • 10. Pavic (324)
  • 11. Lokoli (325)
  • 12. Travaglia (326)
  • 13. Michnev (328)
  • 14. Mektic (331)
  • 15. Cacic (336)*pr
  • 16. Eremin (343)
  • 17. Heyman (344)
  • 18. Jankovits (352)
  • 19. Grigelis (353)
  • 20. Leshem (366)
  • 21. Sarmiento (371)
  • 22. Stanek (372)
  • 23. Horansky (383)
  • 24. Nedelko (384)
  • 25. Marti (399)
  • 26. Kuzmanov (406)
  • 27. Robredo (430)
  • 28. Karlovskiy (435)
  • 29. Giner (440)
  • 30. Bortolotti (465)
  • 31. Przysiezny (470)
  • 32. Wang (477)
  • 33. Frigerio (481)
  • 34. Garanganga (487)
  • 35. Bonadio (494)
  • 36. Cacic (528)
  • 37. Kapas (537)
  • 38. Igoshin (544)
  • 39. Oliveira (547)
  • 40. Kalenichenko (549)
  • 41. Vliegen (600)
  • 42. Zhurbin (616)
  • 43. Meis (623)
  • 44. Pichler (631)
  • 45. Negritu (662)
  • 46. Ghedin (689)
  • 47. Vucic (732)
  • 48. Niklas-Salmin (801)
  • 49. Petrone (812)
  • 50. Carter (833)
  • 51. Leite (841)
  • 52. Moser (843)
  • 53. Sabanov (1031)
  • 54. Ferrari (1441)
  • 55. Haliak (1588)
  • 56. Glancy (1600)
  • 57. Pallares-Gonz (1929)

TAG: ,

1 commento

Antonio A. (Guest) 18-11-2016 10:39

diventerà presto il miglior challenger italiano

1