Masters ATP Under 21 a Milano ATP, Copertina, Generica

Masters ATP under 21 a Milano: spinta per il movimento?

13/10/2016 09:20 51 commenti
Alexander Zverev classe 1997
Alexander Zverev classe 1997

Masters ATP under 21 a Milano: spinta per il movimento?
Occasione ghiotta per il tennis italiano, una crescita all’orizzonte che potrebbe divenire realtà e non solo utopia: è arrivata infatti la bella notizia che dal 2017 a Milano si disputerà il Masters ATP under 21.

Quella che sarà una bellissima vetrina per i giovani talenti del circuito è un “regalo” portato in dote da Sergio Palmieri: eletto alla presidenza del comitato regionale lombardo della Fit, l’organizzatore degli Internazionali d’Italia porterà infatti nella città meneghina anche i migliori giovani, protagonisti arrembanti di un presente sempre più certo e di un futuro che potrà e dovrà vederli assoluti protagonisti.

Una città cui Palmieri è indiscutibilmente e per sua stessa ammissione legato e da cui partirà per cercare di riportare in alto il tennis italiano: dopo un ottimo lavoro al Foro Italico (lui e la Fit hanno spesso elencato dati incoraggianti prendendosene i meriti…), Palmieri che da sempre collabora in sincro con il presidente Fit Binaghi, porterà a Milano la prima edizione del Masters di fine anno nella versione innovativa e riservata agli under 21. Se da tempo si parlava di un ritorno del circuito ATP a Milano con un torneo ATP250, arriva adesso questa notizia che non può che essere salutata con estremo piacere.

Si parla del Palalido ma la sede non è ancora definita: a richiamare attenzione i nomi dei papabili partecipanti, con nomi decisamente importanti fra cui quelli di Alexander Zverev e Borna Coric…con i migliori giovani che in ogni caso busseranno alle porte di Milano. Una formula che ricalcherebbe quella delle Finals dedicate ai migliori 8 del circuito: due gironi da quattro giocatori ciascuno, semifinali al sabato e finalissima il giorno dopo. 7 gli ammessi di diritto per classifica più una wild card che dovrebbe spingere in alto un giocatore italiano: si parla di un meccanismo di pre quali, simile a quelle ideate per il Foro Italico (ipotesi farraginosa e complessa…) ma tutto deve comunque passare il vaglio dell’ATP.

A vincere però per adesso non sono né Palmieri né la Fit: Milano è la vera grande vincitrice di questo primo round, una città che può tornare a respirare dopo più di 10 anni l’aria dei quartieri alti, un decennio trascorso dall’ultima edizione di un torneo di richiamo internazionale che vide le gesta di Roger Federer e lo svedese Robin Söderling come ultimo vincitore nel 2005.


Alessandro Orecchio


TAG: ,

51 commenti. Lasciane uno!

guidoyouth (Guest) 14-10-2016 08:35

Nel tennis o giochi tra gli juniores o te la vedi con il circuito maggiore.
Non c’è interesse sportivo in un torneo tra under21. Sarebbe come organizzare un torneo per soli tennisti biondi o per quelli più bassi di un metro e ottanta.

51
giuly97top10 14-10-2016 01:31

Scritto da pallettaro
@ il pallettaro (#1713298)
non vorrei che ci confondessimo. Io sono “pallettaro” e non “il pallettaro” e non condivido le tue affermazioni.

commento più bello del post.

50
Marcus91 14-10-2016 00:02

Scritto da Insalatiera76
Io non voglio dire che sicuramente sarà un successo (e mi pare che non lo abbiano scritto neanche Magilla, Alessandromonky, Ktulu ecc.).
Dico che siete dannosi, oltre che ridicoli, nel sostenere OGGI (in totale assenza di informazioni) che sarà sicuramente un disastro. Siete dannosi a questo paese, al movimento tennistico (che dite – bugiardi – di amare, mentre lo disprezzate ad ogni piè sospinto) ed alla mia ulcera.

Proprio così, quoto in toto il tuo commento!

49
pallettaro (Guest) 13-10-2016 22:40

@ il pallettaro (#1713298)

non vorrei che ci confondessimo. Io sono “pallettaro” e non “il pallettaro” e non condivido le tue affermazioni.

48
il pallettaro (Guest) 13-10-2016 22:36

il movimento è in crescita. la lombardia ha due squadre su 16 in A1. preso atto che l’avvenire e il bonfiglio non contano più nulla, mi sembra un’ottima occasione. per riempire il palazzetto bisognerà puntare sulle scuole tennis, mettendo in moto i tanti maestri che ovunque lavorano duramente e con passione da mantova a sondrio, da cremona a magenta.

47
pallettaro (Guest) 13-10-2016 21:51

@ Insalatiera76 (#1713151)

Per me sarà bellissimo ed interessantissimo.
Vedere ragazzi che si battevano nel circuito junior e rivederli battersi pochi anni dopo come pro.
Vedere dove e come sono migliorati.
Vedere se soffrono i precedenti di quando venivano battuti.
Ad esempio Kyrgios nel 2012, in semi di Wimbledon Junior aveva straperso da Quinzi.

46
jade (Guest) 13-10-2016 19:37

@ Luca da Sondrio (#1713045)

Sono obbligati dall’ ATP. STOP

45
jade (Guest) 13-10-2016 19:33

@ diego (#1712936)

Non sai nulla e scrivi. Entrate non servono. Sono già coperti con un montepremi altissimo per soli 8 giocatori e tra questi ne beneficerà anche un Italiano

44
jade (Guest) 13-10-2016 19:30

@ mirko.dllm (#1712907)

Fuoriclasse!!!!
Il torneo di Milano è morto assieme alla morte del suo promotore cioè Bartoni.Non per altri motivi

43
pallettaro (Guest) 13-10-2016 18:36

@ lallo (#1713123)

Appunto, ma la discriminante, per i tornei ATP non è il pubblico.
Altrimenti tutti i tornei asiatici dovrebbero chiudere.
Per non parlare della WTA. Tornei che stanno in piedi solo per gli sponsor.
Quindi non riesco a capire perché, se i soldi per fare il torneo ci sono (o ci potrebbero essere), non si possa fare a Milano.
A Milano come a Monaco di Baviera o come a Barcellona o Parigi avremmo gli stessi ingressi e sponsor. Grosso modo.
Chi se ne frega degli incassi, se non facciamo niente mi pare sia peggio.
Poi non tiratemi fuori le cose dei costi. Con tutti i soldi che si buttano via in Italia.
Il palazzo della Regione Lombardia! 400 milioni di euro!
E non ce la facciamo a fare un campo da tennis?
Ma siamo seri

42
Insalatiera76 (Guest) 13-10-2016 17:09

Io non voglio dire che sicuramente sarà un successo (e mi pare che non lo abbiano scritto neanche Magilla, Alessandromonky, Ktulu ecc.).
Dico che siete dannosi, oltre che ridicoli, nel sostenere OGGI (in totale assenza di informazioni) che sarà sicuramente un disastro. Siete dannosi a questo paese, al movimento tennistico (che dite – bugiardi – di amare, mentre lo disprezzate ad ogni piè sospinto) ed alla mia ulcera.

41
Roberto (Guest) 13-10-2016 17:06

@ Alessandromonky (#1713064)

Credo ci siano altri challenger in giro x l’Europa.. Ad esempio in Finlandia, e tutto il plotoncino russo (khachanov,Medvedev, rublev,bublik,safiullin ) penso convenga andare lì eh

40
lallo (Guest) 13-10-2016 16:45

Scritto da pallettaro
@ diego (#1712936)
Non è detto.
Per dire alla finale del challenger di Genova 2014 Delic – Ramos, entrambi tra i più brutti giocatori da vedere, gli spalti erano pieni in ogni ordine di posto.

Non conosco i prezzi dei biglietti per la finale del challenger ma certo sono ridicolmente bassi rispetto a quelli, minimi, per un torneo Indoor (costo palazzetto, rifacimento campo, servizi in loco). Il tutto per vedere una sottospecie di esibizione invernale di, mediamente, over50 in classifica (ovvero più o meno proprio livello challenger).

39
lallo (Guest) 13-10-2016 16:40

Scritto da diego
Ma quanto potrà mai interessare ad un milanese un ipotetico Tiafoe – Khachanov di giovedì pomeriggio?
Spalti vuoti ed entrate misere.

Esatto.

38
Alessandromonky 13-10-2016 15:23

@ Luca da Sondrio (#1713045)

Non è detto, se volessero giocare ancora dopo Bercy e prendere punti,lo possono fare venendo a Milano.
Non credo che sarà ai livelli dei vecchi Challenger Finals

37
Luca da Sondrio (Guest) 13-10-2016 14:51

Scritto da Alessandromonky
Se ci fosse stato quest’anno avremmo avuto Kyrgios,Zverev,Coric,Edmund,Khachanov,Fritz e Tiafoe.
Direi niente male.
L’anno prossimo(se non esplode qualcuno nelle retrovie e lasciando Zverev che probabilmente lotterà per il vero Master)ci saranno Coric,Khachanov,Fritz,Tiafoe,Donaldson,Medvedev e Chung.
Su, non lamentatevi, se questi verranno,avremo un gran evento!

Di quelli che hai citato non verrà nessuno. Gli under 21 forti saranno dei professionisti veri che avranno altro da fare e da pensare. Al masterino parteciperanno solo gli under 21 di seconda e terza fascia…

36
Alessandromonky 13-10-2016 14:29

Se ci fosse stato quest’anno avremmo avuto Kyrgios,Zverev,Coric,Edmund,Khachanov,Fritz e Tiafoe.
Direi niente male.
L’anno prossimo(se non esplode qualcuno nelle retrovie e lasciando Zverev che probabilmente lotterà per il vero Master)ci saranno Coric,Khachanov,Fritz,Tiafoe,Donaldson,Medvedev e Chung.
Su, non lamentatevi, se questi verranno,avremo un gran evento!

35
magilla (Guest) 13-10-2016 14:17

secondo me i giovani stranieri sono molto più ambiziosi di quelli italiani (compresi i non giocatori) …..per cui ci saranno tutti o quasi

34
guidoyouth (Guest) 13-10-2016 14:07

tralasciando il problema dei soldi e quello del pubblico (sono sicuro che inviteranno gratis i bimbi delle scuole tennis pur di riempire gli spalti) qui il discorso va fatto sul valore sportivo di un evento del genere, valore a mio modo di vedere veramente risibile.

33
Ktulu 13-10-2016 14:07

Forse a molti di voi è sfuggito il fatto di come l’ATP stia pompando incessantemente da inizio anno i giovani del circuito, per i quali ha anche creato l’appellativo di NextGen.
E’ chiaro che l’ATP stia investendo tantissimo su di loro e sul futuro in generale e quindi se ha deciso di organizzare un evento del genere lo farà in grande stile, con montepremi di alto livello e punti ATP.
Quindi prima di criticare a prescindere aspettiamo almeno di di vedere come sarà organizzato…

32
Ktulu 13-10-2016 13:59

Scritto da Roberto
Ma secondo voi zverev verrà mai????
Probabilmente sarà il lizza x il master vero, nn avrà tempo x questo ripiego

Mica è una perdita di tempo eh. Il masterino sarà piazzato nella settimana dopo bercy, non è che deve rinunciare ad altri tornei per parteciparvi.
Poi certo, se dovesse qualificarsi per il master vero allora è un altro discorso, ma sarà difficile ci riesca il prossimo anno.

31
pallettaro (Guest) 13-10-2016 13:42

@ lallo (#1712895)

Saranno soldi buttati, ma i cinesi che hanno i soldi quanti giocatori hanno nei primi 100? Nessuno.
Hanno il numero 182 e il numero 197, ma tornei importanti che non portano soldi, i soldi ce li devono mettere.

30
pallettaro (Guest) 13-10-2016 13:36

@ mirko.dllm (#1712907)

Non è così.
Anche a Genova avevamo l’ATP.
Avevamo sempre pieno di gente.
Perso l’ATP abbiamo il challenger.
Come challenger facciamo sempre un sacco di entrate che gli atp asiatici si sognano.
Ma davvero ad oggi ragionate in base ai biglietti? E al seguito?
Sono i soldi. Chi ha i soldi si compra la data del calendario.
Come nei WTA dove nessuno va a vedere giocare, mica gli danno la data perché hanno il seguito, gliela danno perché paga di più un Li Yonghong di un Messina.

29
pallettaro (Guest) 13-10-2016 13:29

@ diego (#1712936)

Non è detto.
Per dire alla finale del challenger di Genova 2014 Delic – Ramos, entrambi tra i più brutti giocatori da vedere, gli spalti erano pieni in ogni ordine di posto.

28
kev (Guest) 13-10-2016 13:19

Scritto da Roberto
@ kev (#1712940)
Siamo realisti.. A Milano un evento atp è stato cancellato x spalti semideserti.. Figurarsi un masterino under 21 dove metà della gente nn conosce neanche i tennisti in campo

I veri tifosi e appassionati apprezzeranno. Chi non conosce Khachanov ,Tiafoe, Edmund per me può continuare a giocare a dama al circolo degli ottantenni.

27
gido 13-10-2016 13:02

Scritto da magilla

Scritto da mirko.dllm

Scritto da magilla
ecco i primi risultati di chi ha rinunciato alle olimpiadi 2016 a Roma….poi il sud non si lamenti se tutto circola solo al nord!….cmq bravo Palmieri!!!!

Vedremo chi parteciperà a questo evento,e soprattutto se sopravviverà.Se il torneo di Milano vero e proprio ha chiuso i battenti,nonostante avesse un campo di partecipazioni di tutto rispetto,come testimonia l’ultimo vincitore del torneo nel 2005,cosa ti fa pensare,caro magilla,che questa volta,la manifestazione avrà lunga vita,e soprattutto che al nord Italia fanno le cose per bene? Partigianeria,oppure in realtà il tuo post nascondeva negli intenti,appoggio e sostegno verso una parte politica a te cara?
A mio parere,il fatto che Milano non ha un torneo del circuito ATP dal 2006,testimonia che gli appassionati di tennis milanesi non hanno voluto bene al loro torneo,o sbaglio?

giusti i tuoi dubbi….pero’ avremo tempo per criticare il torneo se e quando le cose da te citate si verificheranno…perché’ farlo già ora? (in fondo anche l’expo l’avevano dato per un fallimento e tale non è stato)…
nessuna partigianeria in quanto sono quasi un terrone e non sopporto Milano ne la mentalità’ milanese
e più’ che sostegno a una parte politica è disdegno per una parte politica che tiene immobile l’Italia senza proponimenti e con mentalità’ disfattista verso tutto…..scusa ma a me che non si fanno le olimpiadi a roma spiace moltissimo sia per l’evento in se sia per tutto il ns paese….ed è solo la loro ultima (quasi) perla

è inutile con Mirko sprecare i tasti

26
Insalatiera76 (Guest) 13-10-2016 12:59

@ lallo (#1712935)

La tua affermazione “nemmeno le olimpiadi…” dimostra uno sconfortante deserto di cultura sportiva.
La olimpiadi sono, nello sport, il vertice alto di ogni competizione: non danno punti né vantaggi per nessuna disciplina. Al contrario, è il piazzamento nelle altre competizioni (generalmente ai mondiali, ma nel tennis nella graduatoria ATP, nello sci nella coppa del mondo ecc.) ad essere uno dei requisiti per partecipare alle olimpiadi.

25
magilla (Guest) 13-10-2016 12:40

Scritto da mirko.dllm

Scritto da magilla
ecco i primi risultati di chi ha rinunciato alle olimpiadi 2016 a Roma….poi il sud non si lamenti se tutto circola solo al nord!….cmq bravo Palmieri!!!!

Vedremo chi parteciperà a questo evento,e soprattutto se sopravviverà.Se il torneo di Milano vero e proprio ha chiuso i battenti,nonostante avesse un campo di partecipazioni di tutto rispetto,come testimonia l’ultimo vincitore del torneo nel 2005,cosa ti fa pensare,caro magilla,che questa volta,la manifestazione avrà lunga vita,e soprattutto che al nord Italia fanno le cose per bene? Partigianeria,oppure in realtà il tuo post nascondeva negli intenti,appoggio e sostegno verso una parte politica a te cara?
A mio parere,il fatto che Milano non ha un torneo del circuito ATP dal 2006,testimonia che gli appassionati di tennis milanesi non hanno voluto bene al loro torneo,o sbaglio?

giusti i tuoi dubbi….pero’ avremo tempo per criticare il torneo se e quando le cose da te citate si verificheranno…perché’ farlo già ora? (in fondo anche l’expo l’avevano dato per un fallimento e tale non è stato)…
nessuna partigianeria in quanto sono quasi un terrone ;) e non sopporto Milano ne la mentalità’ milanese

e più’ che sostegno a una parte politica è disdegno per una parte politica che tiene immobile l’Italia senza proponimenti e con mentalità’ disfattista verso tutto…..scusa ma a me che non si fanno le olimpiadi a roma spiace moltissimo sia per l’evento in se sia per tutto il ns paese….ed è solo la loro ultima (quasi) perla

24
Alecon (Guest) 13-10-2016 12:27

Abbiamo i peggiori dirigenti di tennis del globo, risultati alla mano. Si salvano un po’ grazie all’ottimo decennio del tennis femminile, ma per il resto poco o nulla, tenendo in considerazione che stiamo parlando di un Paese di 60 milioni di persone, che gode di un pil di tutto rispetto, dove lo sport è comunque seguito e discretamente praticato.
Anche questa storia del master under 21 non mi convince. Apparentemente sembra un’idea innovativa, ma ho paura che si rivelerà un flop, perchè i migliori under 21 vogliono confrontarsi con i migliori in classifica, non tra di loro. Spero almeno che possa servire a qualche giovane tennista italiano per crescere.

23
Guido (Guest) 13-10-2016 12:26

Scritto da guidoyouth

Scritto da Guido
Mi sembra che Under 21 sia un po’ troppo per questo tipo di evento che sicuramente non darà punti atp e probabilmente nemmeno troppi soldi. I migliori Under 21 sono Kyrgios, Edmund, Coric, Khachanov, A. Zverev, Fritz. Tutti questi ormai giocano già pochi atp250 con la classifica che hanno, mi stupirei molto se decidessero di venire a giocare un master U21 che sa tanto di esibizione. A meno che non li paghino molto, perchè questi anche se U21 sono dei professionisti a tutti gli effetti ormai.
Forse avrebbe più senso abbassare almeno a Under18, ma anche in questo caso, mi chiedo se i migliori non europei, Tiafoe, Kozlov, Lee verrebbero a Milano solo er giocare un torneo.

i migliori under 18 a milano ci vengono già da un sacco di tempo…per giocare il bonfiglio

Be se l’idea di questo master è di raccogliere i migliori under della classifica atp, credo che non siano gli stessi che hanno giocato al Bonfiglio. E questo succede già da qualche anno.

22
Roberto (Guest) 13-10-2016 12:24

@ kev (#1712940)

Siamo realisti.. A Milano un evento atp è stato cancellato x spalti semideserti.. Figurarsi un masterino under 21 dove metà della gente nn conosce neanche i tennisti in campo

21
controcorrente (Guest) 13-10-2016 12:21

L’idea è buona, però ho l’impressione che sul grosso pubblico (anche tennistico) avrà poca presa, un po’ come i tornei juniores delle prove Slam, dei quali ci si accorge quasi esclusivamente quando a vincerli è un italiano (vedi Quinzi qualche anno fa a Wimbledon).

20
giuliano da viareggio (Guest) 13-10-2016 12:12

Penso che Palmieri si brucerà la carica appena conquistata proprio dal flop di questo master.

19
kev (Guest) 13-10-2016 11:47

che figata :mrgreen: siete i soliti italiani criticoni!!!!!!

18
diego (Guest) 13-10-2016 11:41

Ma quanto potrà mai interessare ad un milanese un ipotetico Tiafoe – Khachanov di giovedì pomeriggio?
Spalti vuoti ed entrate misere.

17
lallo (Guest) 13-10-2016 11:39

Per chiarire, da sempre sostengo che i giovani tosti devono pressochè bypassare i tornei under per farsi le ossa coi pro dai 16 in su. Un torneo under21, nel tennis, o è un cimitero X elefantini, o è un surrogato (poco spiegabile) di un masterino ove però, a fronte di punti ATP assegnati, non ci sarebbero equivalenti valori di classifica. Una roba sintetica che, sospetto, farebbe inalberare i giocatori CON PIù ALTA CLASSIFICA PRO, impossibilitati ad accedere ad un tale torneo (il motivo per il quale nemmeno le OLIMPIADI, ripeto le OLIMPIADI, danno punti ATP, non assicurando, a tutti i giocatori in ordine di classifica, la possibilità di parteciparvi causa max3 per nazione)

16
lallo (Guest) 13-10-2016 11:31

Scritto da guidoyouth

Scritto da ugo
per questo vi meritate i Challenger, perché non sapete apprezzare nulla

guarda, io ad esempio apprezzo moltissimo un sacco di challenger ben organizzati dove tennisti giovani o meno giovani battagliano tra di loro per migliorarsi.
trovo che sia molto meglio dedicarsi all’organizzazione di un torneo challenger piuttosto che spendersi per un evento di plastica senza valore sportivo come questo master under 21.

15
lallo (Guest) 13-10-2016 11:30

Scritto da guidoyouth
bellissima vetrina?
a me sembra un torneo che nasce triste, dedicato ad atleti che non riescono a fare il passaggio da juniores al mondo dei grandi…
a 21 anni ancora a giocare con i coetanei? mah!

14
Roberto (Guest) 13-10-2016 11:22

@ guidoyouth (#1712911)

Completamente d’accordo con te.. E come dice un altro utente il master lo farei x i migliori 8 juniores.. Ma credo esista già, o sbaglio?

13
Insalatiera76 (Guest) 13-10-2016 11:06

Visto che ancora non conosciamo il montepremi, i punti (eventuali) ATP, le adesioni… perché dire già che non va bene?
Non è che ci si possa stupire se in questo paese, anche nelle riunioni di condominio, tutti criticano e nessuno propone… Succede alle elezioni, succede perfino sui blog di tennis!
Neanche i challenger vi meritate, guardate futures tutta la vita, che quello è il livello che vi è congeniale!!!

12
guidoyouth (Guest) 13-10-2016 10:55

Scritto da ugo
per questo vi meritate i Challenger, perché non sapete apprezzare nulla

guarda, io ad esempio apprezzo moltissimo un sacco di challenger ben organizzati dove tennisti giovani o meno giovani battagliano tra di loro per migliorarsi.
trovo che sia molto meglio dedicarsi all’organizzazione di un torneo challenger piuttosto che spendersi per un evento di plastica senza valore sportivo come questo master under 21.

11
ugo (Guest) 13-10-2016 10:50

per questo vi meritate i Challenger, perché non sapete apprezzare nulla

10
mirko.dllm (Guest) 13-10-2016 10:49

Scritto da magilla
ecco i primi risultati di chi ha rinunciato alle olimpiadi 2016 a Roma….poi il sud non si lamenti se tutto circola solo al nord!….cmq bravo Palmieri!!!!

Vedremo chi parteciperà a questo evento,e soprattutto se sopravviverà.Se il torneo di Milano vero e proprio ha chiuso i battenti,nonostante avesse un campo di partecipazioni di tutto rispetto,come testimonia l’ultimo vincitore del torneo nel 2005,cosa ti fa pensare,caro magilla,che questa volta,la manifestazione avrà lunga vita,e soprattutto che al nord Italia fanno le cose per bene? Partigianeria,oppure in realtà il tuo post nascondeva negli intenti,appoggio e sostegno verso una parte politica a te cara? :roll:
A mio parere,il fatto che Milano non ha un torneo del circuito ATP dal 2006,testimonia che gli appassionati di tennis milanesi non hanno voluto bene al loro torneo,o sbaglio?

9
guidoyouth (Guest) 13-10-2016 10:40

Scritto da Guido
Mi sembra che Under 21 sia un po’ troppo per questo tipo di evento che sicuramente non darà punti atp e probabilmente nemmeno troppi soldi. I migliori Under 21 sono Kyrgios, Edmund, Coric, Khachanov, A. Zverev, Fritz. Tutti questi ormai giocano già pochi atp250 con la classifica che hanno, mi stupirei molto se decidessero di venire a giocare un master U21 che sa tanto di esibizione. A meno che non li paghino molto, perchè questi anche se U21 sono dei professionisti a tutti gli effetti ormai.
Forse avrebbe più senso abbassare almeno a Under18, ma anche in questo caso, mi chiedo se i migliori non europei, Tiafoe, Kozlov, Lee verrebbero a Milano solo er giocare un torneo.

i migliori under 18 a milano ci vengono già da un sacco di tempo…per giocare il bonfiglio :lol:

8
Guido (Guest) 13-10-2016 10:32

Mi sembra che Under 21 sia un po’ troppo per questo tipo di evento che sicuramente non darà punti atp e probabilmente nemmeno troppi soldi. I migliori Under 21 sono Kyrgios, Edmund, Coric, Khachanov, A. Zverev, Fritz. Tutti questi ormai giocano già pochi atp250 con la classifica che hanno, mi stupirei molto se decidessero di venire a giocare un master U21 che sa tanto di esibizione. A meno che non li paghino molto, perchè questi anche se U21 sono dei professionisti a tutti gli effetti ormai.
Forse avrebbe più senso abbassare almeno a Under18, ma anche in questo caso, mi chiedo se i migliori non europei, Tiafoe, Kozlov, Lee verrebbero a Milano solo er giocare un torneo.

7
guidoyouth (Guest) 13-10-2016 10:30

bellissima vetrina?
a me sembra un torneo che nasce triste, dedicato ad atleti che non riescono a fare il passaggio da juniores al mondo dei grandi…
a 21 anni ancora a giocare con i coetanei? mah!

6
magilla (Guest) 13-10-2016 10:16

@ lallo (#1712895)

bello vedere certi posts……un evento del genere dovrebbe essere sostenuto da tutti gli amanti di questo sport anche per invogliare i giovanissimi a provarci……è proprio vero che in italia non si puo’ fare nulla a parte lamentarsi delle cose che non vanno e sperare nello spirito santo perché’ vadano meglio!

5
Roberto (Guest) 13-10-2016 10:08

Ma secondo voi zverev verrà mai????
Probabilmente sarà il lizza x il master vero, nn avrà tempo x questo ripiego

4
lallo (Guest) 13-10-2016 10:05

Scritto da MADE
mah, torneo invece di scarso appeal. molto interessante per gli addetti ai lavori e per chi segue molto il tennis. ma non ci riempi un palazzetto…Vero è che Milano ha grande tradizione di tennis giovanile e quindi la scelta ha una logica. c’è da capire, però, come verrà gestito economicamente, perchè potrebbe risultare un bel fiasco da quel punto.

Soldi buttati.

3
magilla (Guest) 13-10-2016 09:57

ecco i primi risultati di chi ha rinunciato alle olimpiadi 2016 a Roma….poi il sud non si lamenti se tutto circola solo al nord!….cmq bravo Palmieri!!!!

2
MADE (Guest) 13-10-2016 09:47

mah, torneo invece di scarso appeal. molto interessante per gli addetti ai lavori e per chi segue molto il tennis. ma non ci riempi un palazzetto…Vero è che Milano ha grande tradizione di tennis giovanile e quindi la scelta ha una logica. c’è da capire, però, come verrà gestito economicamente, perchè potrebbe risultare un bel fiasco da quel punto.

1

Lascia un commento