Caso Sharapova Copertina, Generica

L’Onu sospende Maria Sharapova dal ruolo di ambasciatrice

15/03/2016 17:02 37 commenti
Maria Sharapova classe 1987, n.7 del mondo
Maria Sharapova classe 1987, n.7 del mondo

Dopo la sospensione per doping Maria Sharapova è stata sospesa dal ruolo di ambasciatrice del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (ambasciatrice di buona volontà).

L’ONU in un comuniato ha deciso di sospenderla come ambasciatrice dell’United Nations Development Programme.

“Il PNUS è riconoscente verso Maria Sharapova per aver sostenuto il nostro lavoro, in particolare gli sforzi per la ricostruzione dopo la catastrofe nucleare a Chernobyl” – ha dichiarato un portavoce del Programma.
Dopo l’annuncio però fatto recentemente dalla stessa Sharapova, abbiamo deciso di sospenderla dal ruolo di ambasciatrice di buona volontà e da tutte le attività previste in attesa del prosieguo dell’inchiesta. Auguriamo a Maria Sharapova buona fortuna”.


TAG: ,

37 commenti. Lasciane uno!

guga76 (Guest) 16-03-2016 17:43

….”sic transeat gloria mundi” secondo me ha una tale arguzia e lungimiranza questa ragazza, che ha progettato tutto a tavolino con i suoi esperti d’immagine….per uscirne poi tra 1 anno più forte di prima e darsi definitivamente allo spettacolo, ….come vuole già da tempo (sugarpova etc..), comunque vada un bagno d’umiltà non le farà certo male.

37
Luis (Guest) 16-03-2016 12:15

@ ale85 (#1549792)

Infatti.

36
Marcus91 16-03-2016 11:27

Scritto da alexalex
@ Marcus91 (#1549966)
Infatti se hai notato ho scritto merita la squalifica. Ma non di essere scaricata da tutti come un appestato!

Sì, ma nessuno la sta scaricando come un appestato…l’ONU, come gli sponsor (tranne uno che mi pare ci fosse andato giù un po più pesante) hanno semplicemente ha detto che fino alla fine del processo Maria è sospesa, cosa che reputo normalissima

35
alexalex 16-03-2016 10:40

@ Marcus91 (#1549966)

Infatti se hai notato ho scritto merita la squalifica. Ma non di essere scaricata da tutti come un appestato!

34
Fab (Guest) 16-03-2016 00:32

“Le vittorie hanno 100 padri, le sconfitte sono sempre orfane”

Risaputa legge della vita, non conoscerla o ignorarla vuol dire vivere nel paese di “Alice delle Meraviglie” e/o essere bimbi…!!

Saluti.

Fabrice

PS chi di immagine manipola, di immagine smanipola!!

33
Giorgio il mitico (Guest) 16-03-2016 00:19

Non tutti i mali vengono per nuocere !

32
Marcus91 15-03-2016 23:40

Scritto da alexalex
@ ale85 (#1549753)
È partito il massacro al capro espiatorio! Tutti che si buttano giù dal carro del vincitore caduto! Oltre ad essere una persona, bisognerebbe ricordare che non ha ammazzato nessuno! Si merita la sua squalifica, ma c’è un limite a tutto! Personaggi in giacca e cravatta pescati a rubacchiare a destra e sinistra non perdono neppure il posto, se non si dimettono loro! Restando più o meno nello sport, vogliamo parlare di un certo Blatter?

Quanto la fate tragica, mamma mia! Ha sbagliato e deve pagare, senza fare altri paragoni (che comunque sono giusti).

31
isyde 15-03-2016 23:06

Un’ambasciatrice sportiva, deve essere portatrice di sani valori sportivi e principi etici.
fatemi capire voi, come può, una pizzicata dall’antidoping, ( quindi una che ha barato)… a rappresentare tali valori?
la realtà è questa… chi si dopa è un truffatore e i truffatori non meritano d’essere ambasciatori di NULLA

30
pallonetto a neve (Guest) 15-03-2016 22:18

@ Shuzo (#1549815)

Concordo pienamente. Non si puo’ indire una conferenza stampa x sperare nella clemenza e poi lamentarsi di tutte queste decisioni; mi pare normale, se fosse stata piu’ furba non avrebbe preso niente.

29
alexalex 15-03-2016 21:55

@ ale85 (#1549753)

È partito il massacro al capro espiatorio! Tutti che si buttano giù dal carro del vincitore caduto! Oltre ad essere una persona, bisognerebbe ricordare che non ha ammazzato nessuno! Si merita la sua squalifica, ma c’è un limite a tutto! Personaggi in giacca e cravatta pescati a rubacchiare a destra e sinistra non perdono neppure il posto, se non si dimettono loro! Restando più o meno nello sport, vogliamo parlare di un certo Blatter?

28
Luciano.N94 15-03-2016 21:34

@ Marcus91 (#1549895)

Concordo pienamente.

27
alexalex 15-03-2016 21:17

@ anto13.08.2001 (#1549776)

Perché? che differenza c’è? C’è doping buono e doping cattivo? A seconda della simpatia del dopato di turno?

26
alexalex 15-03-2016 21:09

@ goran2001 (#1549884)

Se solo questi principi venissero rispettati dai rappresentanti dei governi…piuttosto che da quello di buona volontà…

25
Luciano.N94 15-03-2016 21:07

@ anto13.08.2001 (#1549865)

Adesso non è più un onore,perchè è stata trovata dopata,per loro è una vergogna.Lei è una brava e bella ragazza,ma questo gesto (l’assunzione del meldonium) le ha rovinato la carriera e la reputazioe.

24
Marcus91 15-03-2016 21:07

Scritto da goran2001
Mi pare il minimo; ci manca solo che un’ambasciatrice di “buona volontà” sia una dopata rea confessa che ha barato sistematicamente nello sport, che esempio potrà mai una simile persona.

Concordo assolutamente

23
Marcus91 15-03-2016 21:07

Scritto da ale85
via senza parole… insomma io capisco gli sponsor, ma insomma questo no, mi spiace! La Sharapova non è una criminale, ma la stanno trattando come tale. Ha infranto le regole SPORTIVE sì, ma fino a prova contraria lo ha fatto per 5 partite. Spero vivamente che tutto ciò non avrà ripercussioni gravi su di lei, perché alla fine di tutto dobbiamo ricordarci che dietro a tutto ciò c’è una PERSONA!

Scritto da anto13.08.2001
STIAMO ESAGERANDO…STIAMO ESAGERANDO…ORA MI … FORTE…era proprio quello che temevo,l’inizio di un processo mediatico e politico nei confronti della più celebre figura dello sport.Le cose si fanno serie,inizia un’opera di screditamento nei confronti di Maria che rappresenta la pochezza delle alte sfere e anche del giornalismo…sono schifato…

Sono d’accordo che l’ONU dovrebbe dare priorità ad altre cose molto più importanti, ma sinceramente mi nausea il fatto di difendere a spada tratta una giocatrice risultata positiva al doping, che poi se da 5 partire o 1000 non fa differenze, almeno per me. Soprattutto con tutte le contraddizioni che si sono palesate dopo la conferenza stampa.

22
ale85 (Guest) 15-03-2016 21:02

Scritto da anto13.08.2001
@ ale85 (#1549794)
ahahahahah non sono molto perspicace

nono sono io che ho scritto male… :grin:

21
goran2001 15-03-2016 20:53

Mi pare il minimo; ci manca solo che un’ambasciatrice di “buona volontà” sia una dopata rea confessa che ha barato sistematicamente nello sport, che esempio potrà mai una simile persona.

20
Hector (Guest) 15-03-2016 20:37

ONU, nessuno, centomila.

19
anto13.08.2001 15-03-2016 20:28

@ ale85 (#1549794)

ahahahahah non sono molto perspicace

18
anto13.08.2001 15-03-2016 20:27

@ Luciano.N94 (#1549836)

per me sarebbe un onore,non è solo una grande atleta,ma una GRANDE DONNA

17
ale85 (Guest) 15-03-2016 19:33

Scritto da Francesco
Sono d’ accordo sul fatto che alla Sharapova stia crollando un po’ tutto addosso. Ma, si sa, spesso un errore e le sue conseguenze non sono commisurati (e forse è giusto, altrimenti sarebbe troppo facile…). Peraltro, il fatto di fare beneficenza è un atto nobile, intimo e disinteressato; e sono sicuro che è con questo spirito che la russa lo fa, non certo per avere qualcosa in cambio. Quindi, il fatto di aver fatto donazioni è del tutto ininfluente in questa vicenda. Il testimonial di un organizzazione come l’ ONU deve essere irreprensibile (almeno formalmente). Non avevano proprio altra scelta.

Avrebbero, almeno, dovuto aspettare la fine del processo. L’Onu non è uno sponsor che ti appare sui pantaloncini…

16
Luciano.N94 15-03-2016 19:26

@ anto13.08.2001 (#1549774)

Forse,non avete capito,che ormai essere rappresentati da Maria Sharapova,non è una bella pubblicità,ecco perché tutti la stanno lasciando.

15
Francesco (Guest) 15-03-2016 19:09

Sono d’ accordo sul fatto che alla Sharapova stia crollando un po’ tutto addosso. Ma, si sa, spesso un errore e le sue conseguenze non sono commisurati (e forse è giusto, altrimenti sarebbe troppo facile…). Peraltro, il fatto di fare beneficenza è un atto nobile, intimo e disinteressato; e sono sicuro che è con questo spirito che la russa lo fa, non certo per avere qualcosa in cambio. Quindi, il fatto di aver fatto donazioni è del tutto ininfluente in questa vicenda. Il testimonial di un organizzazione come l’ ONU deve essere irreprensibile (almeno formalmente). Non avevano proprio altra scelta.

14
ale85 (Guest) 15-03-2016 18:54

ti riferisci a Marion jones… conosco la vicenda e l’ho anche seguita. Non si possono paragonare determinati casi. La Jones si è dopata per quasi tutta la sua carriera agonistica, ha mentito e solo dopo essere stata scoperta ha fatto una conferenza stampa in cui diceva di essersi dopata da una vita. Detto questo, non si può portare una persona sulla gogna in un modo simile. qui si tratta di una persona che ti ha dato dei soldi, se proprio vogliamo essere volgari, e non spicci e tu la ripaghi in questo modo? La Sharapova non è una criminale, intendiamoci, non ha neanche mentito, se dobbiamo dirla tutta… l’Onu avrebbe almeno dovuto aspettare la fine del processo. Comunque il segnale degli States è chiaro per la serie Maria grazie dei tuoi soldi ma ora tornatene in Russia, “Stati Uniti dalla falsità” le parole di una famosa canzone…

Scritto da Shuzo

Scritto da ale85
via senza parole… insomma io capisco gli sponsor, ma insomma questo no, mi spiace! La Sharapova non è una criminale, ma la stanno trattando come tale. Ha infranto le regole SPORTIVE sì, ma fino a prova contraria lo ha fatto per 5 partite. Spero vivamente che tutto ciò non avrà ripercussioni gravi su di lei, perché alla fine di tutto dobbiamo ricordarci che dietro a tutto ciò c’è una PERSONA!

Un’atleta americana che aveva vinto medaglie olimpiche e mondiali, stabilito primati mondiali, una volta ammesso di essersi dopata, non solo le hanno annullato tutti i record e le medaglie, ma è stata anche arrestata e per un paio di anni ha dovuto vivere in libertà condizionata in quanto lei era stata presa come un esempio per le giovani generazioni.
Purtroppo è una legge della vita che quando accetti di essere un fenomeno mediatico, chi nella buona sorte ti esaltava, nella mala sorte ti si rigira contro. Comunque tutti coloro che si sentono ancora solidali con Maria Sharapova, possono comunicarglielo tramite il suo sito o i social network. Sicuramente sentire che ci sono ancora tante persone che continuano ad appoggiarla e sostenerla, saranno un grandissimo supporto morale per la fuoriclasse russa. Questo sarà un grandissimo aiuto affinché riesca a superare questo difficile momento invece di disperarsi.

13
Shuzo (Guest) 15-03-2016 18:45

Scritto da ale85
via senza parole… insomma io capisco gli sponsor, ma insomma questo no, mi spiace! La Sharapova non è una criminale, ma la stanno trattando come tale. Ha infranto le regole SPORTIVE sì, ma fino a prova contraria lo ha fatto per 5 partite. Spero vivamente che tutto ciò non avrà ripercussioni gravi su di lei, perché alla fine di tutto dobbiamo ricordarci che dietro a tutto ciò c’è una PERSONA!

Un’atleta americana che aveva vinto medaglie olimpiche e mondiali, stabilito primati mondiali, una volta ammesso di essersi dopata, non solo le hanno annullato tutti i record e le medaglie, ma è stata anche arrestata e per un paio di anni ha dovuto vivere in libertà condizionata in quanto lei era stata presa come un esempio per le giovani generazioni.
Purtroppo è una legge della vita che quando accetti di essere un fenomeno mediatico, chi nella buona sorte ti esaltava, nella mala sorte ti si rigira contro. Comunque tutti coloro che si sentono ancora solidali con Maria Sharapova, possono comunicarglielo tramite il suo sito o i social network. Sicuramente sentire che ci sono ancora tante persone che continuano ad appoggiarla e sostenerla, sarà un grandissimo supporto morale per la fuoriclasse russa e sarà anche un grandissimo aiuto affinché riesca a superare questo difficile momento invece di disperarsi.

12
Palmeria (Guest) 15-03-2016 18:20

Masha, a casa mia c’è sempre un piatto caldo ed una grande stima nei tuoi confronti!

11
ale85 (Guest) 15-03-2016 18:14

Scritto da anto13.08.2001
@ ale85 (#1549753)
chi?

no volevo dire che all’interno di questa vicenda c’è una persona (Maria Sharapova) non una macchina, quindi bisogna stare molto attenti, perché le persone non sono fatte di ferro…

10
ale85 (Guest) 15-03-2016 18:13

Scritto da Zverev
perchè non restituiscono anche i soldi donati dalla Sharapova a questo punto?

e la prima cosa che ho pensato…

9
ale85 (Guest) 15-03-2016 18:12

Scritto da anto13.08.2001
STIAMO ESAGERANDO…STIAMO ESAGERANDO…ORA MI … FORTE…era proprio quello che temevo,l’inizio di un processo mediatico e politico nei confronti della più celebre figura dello sport.Le cose si fanno serie,inizia un’opera di screditamento nei confronti di Maria che rappresenta la pochezza delle alte sfere e anche del giornalismo…sono schifato…

Sono totalmente d’accordo con te. Inoltre come ho già detto dietro a tutto questo c’è una persona, cavolo. Devono succedere sempre le tragedie e poi quando si troveranno davanti al fatto che hanno creato loro, non sarà mai colpa di nessuno. Io, spero vivamente che Maria sarà abbastanza forte da affrontare tutto questo, perché purtroppo, temo, sarà solo l’inizio. L’Onu dovrebbe preoccuparsi di fatti e questioni molto più gravi… Ora, mi spiace, ma con questo lo sport non ha nulla a che fare… chi vuole capire, capisca

8
Zverev (Guest) 15-03-2016 17:56

perchè non restituiscono anche i soldi donati dalla Sharapova a questo punto?

7
jade (Guest) 15-03-2016 17:54

I soliti parrucconi che si tappano il naso per queste cose e poi cose nefaste in altri campi!!!!!!

6
anto13.08.2001 15-03-2016 17:50

E poi nessuno mi sembra abbia evidenziato la forte differenza tra il doping attuato da MARIA e quello per aumentare i muscoli e accelerare la guarigione(*tosse spagnola)
Redazione vi prego in un articolo di differenziare il caso da altri più gravi.

5
anto13.08.2001 15-03-2016 17:48

@ ale85 (#1549753)

chi?

4
anto13.08.2001 15-03-2016 17:48

STIAMO ESAGERANDO…STIAMO ESAGERANDO…ORA MI … FORTE…era proprio quello che temevo,l’inizio di un processo mediatico e politico nei confronti della più celebre figura dello sport.Le cose si fanno serie,inizia un’opera di screditamento nei confronti di Maria che rappresenta la pochezza delle alte sfere e anche del giornalismo…sono schifato…

3
balibago (Guest) 15-03-2016 17:38

e chi se ne frega …………..

2
ale85 (Guest) 15-03-2016 17:15

via senza parole… insomma io capisco gli sponsor, ma insomma questo no, mi spiace! La Sharapova non è una criminale, ma la stanno trattando come tale. Ha infranto le regole SPORTIVE sì, ma fino a prova contraria lo ha fatto per 5 partite. Spero vivamente che tutto ciò non avrà ripercussioni gravi su di lei, perché alla fine di tutto dobbiamo ricordarci che dietro a tutto ciò c’è una PERSONA!

1

Lascia un commento