Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Novak Djokovic e le sue imitazioni: ” Ero giunto al limite, è stato meglio smettere perché non volevo compromettere i rapporti con gli altri giocatori”

11/11/2015 13:30 33 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Novak Djokovic ha parlato del motivo di perchè non imita più i giocatori di tennis durante gli incontri ufficiali.

Dichiara il n.1 del mondo: “Mi ero reso conto negli spogliatoi che gli sguardi erano un po’ strani, poi qualcuno aveva iniziato a farmi delle domande. Ero giunto al limite, è stato meglio smettere perché non volevo compromettere i rapporti con gli altri giocatori, soprattutto contro quelli più forti”.

“Ovviamente non lo facevo per prenderli in giro, ma per fare sorridere le persone. Sono contento però che la maggior parte avesse capito le mie intenzioni.
Ora imito solo durante qualche allenamento per far sorridere le persone presenti”.


TAG: , ,

33 commenti. Lasciane uno!

ILSanto (Guest) 12-11-2015 14:55

Scritto da Piripi
Nonostante le imitazioni,le macarene,i balletti con ballboys e altre amenità,e soprattutto nonostante i clamorosi risultati del 2015,la gara di popolarità lo vede buon terzo dopo Fedal,prova che le pagliacciate fanno presa per poco e su poche persone,e che il grosso della gente lo percepisce per quello che è,un furbacchione con doti da istrione ma sulla cui genuinità c’è da fare una tara enorme

IL Tuo commento non lo condivido. Se c’è un persona istintiva e genuina questo è proprio il grandissimo Djokovic. Per il semplice fatto che non fa più le sue imitazioni durante le gare, ma si diverte a farle durante gli allenamenti di tennis, dove non c’è nessuno che lo guarda. La gara di popolarità vale meno di niente. L’importante è che sia il più grande tennista al mondo di sempre

33
Piripi (Guest) 12-11-2015 11:05

Nonostante le imitazioni,le macarene,i balletti con ballboys e altre amenità,e soprattutto nonostante i clamorosi risultati del 2015,la gara di popolarità lo vede buon terzo dopo Fedal,prova che le pagliacciate fanno presa per poco e su poche persone,e che il grosso della gente lo percepisce per quello che è,un furbacchione con doti da istrione ma sulla cui genuinità c’è da fare una tara enorme

32
Ale73 (Guest) 11-11-2015 23:14

Grande personaggio. Intelligente, simpatico e con quell’italiano fluente che quando lo sentì per la prima volta mi sbalordì.

31
Papero 11-11-2015 22:04
30
Papero 11-11-2015 22:02

Scritto da Kaiser
Forse il mio pensiero è sbagliato ma io credo che Nole abbia iniziato con le imitazioni perché consapevole di essere meno amato rispetto a Nadal e Federer
Ha cercato in tutti i modi di essere apprezzato come persona visto che come giocatore la cosa non gli riusciva e non gli riesce nemmeno oggi
Dispiace perché è un bravo ragazzo e professionista serio e merita tutti questi successi ma quell’ironia non era né spontanea né sincera

Veramente il giochino delle imitazione è cominciato negli spogliatoi dello US OPEN 2007. Djoko fece un’imitazione veloce dei soliti (masha, Federer, nadal, volandri, roddick, ecc..) davanti a Starace e Vassallo Arguello, che lo riprese col cellulare e pubblicò il video su YouTube. Visto il grande successo del video, Nole continuò a imitare. Un grande.

29
Dejan (Guest) 11-11-2015 21:09

Sulle imitazioni si vede diversita,inteligenza e grandeza.Adesso quando Fedal non sono i primi della classe possono cominciare con imitazioni?!

28
zedarioz 11-11-2015 20:44

E’ veramente un bel personaggio in pubblico, divertente e disponibile (impagabile il video girato in cui salta e urla coi piccoli raccattapalle non ricordo di quale torneo, forse in asia). L’unico fastidio forse l’ha procurato con qualche affermazione da nazionalista serbo a proposito del Kosovo, ma forse chi gli cura l’immagine gli ha consigliato di non toccare certi argomenti e infatti non ne ha più parlato.

27
brizz 11-11-2015 20:39

Scritto da gigig
@ Lupen (#1488113)
si sta prendendo per il culo Brown

o kokkinakis?

26
Papero 11-11-2015 20:07

Scritto da gigig
@ Lupen (#1488113)
si sta prendendo per il culo Brown

Kuerten 😉

25
Kaiser (Guest) 11-11-2015 19:43

Forse il mio pensiero è sbagliato ma io credo che Nole abbia iniziato con le imitazioni perché consapevole di essere meno amato rispetto a Nadal e Federer
Ha cercato in tutti i modi di essere apprezzato come persona visto che come giocatore la cosa non gli riusciva e non gli riesce nemmeno oggi
Dispiace perché è un bravo ragazzo e professionista serio e merita tutti questi successi ma quell’ironia non era né spontanea né sincera

24
ILSanto (Guest) 11-11-2015 19:13

Scritto da brizz
grandissima l’imitazione che fece di fiorello dopo essere stato ospite della sua trasmissione in cui aveva palleggiato con una padella da cucina, qualcuno ricorda?

Ricordo la trasmissione, dove Nole era presente al nuovo programma televisivo di Fiorello su Sky. Fiorello gli chiese di farli un’imitazione agli internazionali di Roma (l’anno prima gli aveva vinti sconfiggendo Nadal). Fiorello fece vedere nella puntata successiva, il video di Nole (che al primo incontro di tennis degli Internazionali di Roma “rimandato per la pioggia”), entrò con una parrucca zoppicando, mi ricordo anche che l’incontro venne giocato in tardissima serata. Quell’anno la finale, fù un bellissimo incontro tra Nole e Nadal, e quella volta vinse Nadal. Grandissimo Nole

23
Francesco (Guest) 11-11-2015 18:37

@ gigig (#1488114)

Ma non è Kuerten?

22
Casco (Guest) 11-11-2015 18:34

@ gigig (#1488114)

Mi pare più Monfils che Brown…per la lunghezza dei capelli!

21
gigig (Guest) 11-11-2015 18:24

@ Lupen (#1488113)

si sta prendendo per il culo Brown

20
Lupen (Guest) 11-11-2015 18:22

Ma sicuro che la foto sia proprio di Djokovic ?

19
Nolè! (Guest) 11-11-2015 18:04

@ il bosforo (#1488034)

Sono d’accordo con te..

Imitare giocatori in quel momento nettamente superiori può risultare simpatico e divertente, farlo da “primo della classe” invece risulterebbe una grande mancanza di rispetto per gli avversari.

Djokovic si dimostra ancora una volta molto abile nel gestire la sua immagine pubblica.

18
pantera96 11-11-2015 18:02

Ancora una volta grande.
Bisogna trovare nuovi vocaboli sul dizionario ma non riesco più a trovarli.
Straordinario ed impagabile anche vedere quoth completamente stordito e nervoso peccato subirà ancora in futuro ma che ci vuoi fare son ragazzi…..

17
brizz 11-11-2015 17:59

grandissima l’imitazione che fece di fiorello dopo essere stato ospite della sua trasmissione in cui aveva palleggiato con una padella da cucina, qualcuno ricorda?

16
Mauro (Guest) 11-11-2015 17:49

In uno sport così tecnico e difficile Nole è stato l’unico a portare
un pò di ironia.Complimenti al suo essere numero UNO nel tennis e nella vita.

15
Sander (Guest) 11-11-2015 17:41

Scritto da pallabreak
Due conferme:
1) Che Djokovic oltre che forte è intelligente.
2) Che il tasso di permalosità evidentemente è molto accentuato anche nel tennis di vertice.

14
Antony_65 (Guest) 11-11-2015 17:16

Non conoscevo questa sua caratteristica, peccato non lo faccia più doveva essere molto divertente

13
Yes2.0 11-11-2015 16:59

Niente, non riesce proprio ad accettare che Federer e Nadal, in quanto a empatia con le masse, gli stanno davanti (pur avendo il serbo milioni di fan, tra l’altro).

12
Papero 11-11-2015 16:35

Gran classe Nole!

11
pallabreak (Guest) 11-11-2015 16:20

Due conferme:
1) Che Djokovic oltre che forte è intelligente.
2) Che il tasso di permalosità evidentemente è molto accentuato anche nel tennis di vertice.

10
Ciao (Guest) 11-11-2015 16:12

Scritto da Fantumazz
Grande istrione

Ruffiano e para.. forse :mrgreen:

9
quoth (Guest) 11-11-2015 16:09

un gran campione, ma simpatia e sincerità sono un’altra cosa…del resto nella attuale top ten gli unici che reputo sinceri, nel senso con un carattere non impostato, sono Nishikori e Tsonga.

8
Fantumazz 11-11-2015 15:55

Grande istrione 😀

7
Gabriele da Ragusa 11-11-2015 15:35

@ mittler831 (#1488035)

Anche se puo sembrarti assurdo direi di si, nonostante tutto. Nn conosco nessuno dei due e certamente nn posso escludere che alla lunga possa aver dato fastidio anche a Nadal. Ma vorrei ricordare che fu lo stesso spagnolo molto simpaticamente, spinto anche da Lea Pericoli, a lasciare che Nole (addirittura tenendogli in mano il trofeo per permettere l’imitazione) lo imitasse durante la premazione di una edizione di un torneo di roma di cui nn ricordo l’anno e che vinse Nadal

6
mittler831 11-11-2015 14:45

Scommetto che Nadal fosse uno di quelli che aveva capito tutto, vero Nole…? :mrgreen:

5
il bosforo (Guest) 11-11-2015 14:43

quando vinceva meno davano meno fastidio le imitazioni….mi sa che non sono le imitazioni che danno fastidio ma le sue ripetute vittorie 😆

4
ElMagoCoria (Guest) 11-11-2015 14:34

Non mi era molto simpatico….prima di questa intervista!ora merita veramente un applauso!grande djoker

3
Andrea not Petkovic 11-11-2015 13:48

Peccato, almeno quelle mi piacevano :mrgreen:

2
alexalex 11-11-2015 13:41

Lo faceva per farsi notare! Poi si è fatto notare col tennis!

1