Fognini pareggia i conti Copertina, Davis/FedCup

Davis Cup. Bene Fognini: sconfitto Rublev in tre set. Italia – Russia 1-1

18/09/2015 14:14 39 commenti
Fabo Fognini, 28 anni, Nr. 28 Atp
Fabo Fognini, 28 anni, Nr. 28 Atp

La seconda sfida tra Russia e Italia per l’accesso al World Group dell’edizione 2016 della Davis Cup allo Sports Palace ‘Baikal-Arena’, Irkutsk, Russia (Hard, RuKortHard Tournament MF, Indoor), vede in campo Fabio Fognini opposto al 17enne russo, Andrey Rublev, Nr. 176 Atp.

Fognini ristabilisce la parità nel confronto vincendo il suo match pe 7-6(8) 6-2 6-2 dopo 1 ora e 54 minuti di gioco.

Bene Fognini, non si lascia intacccare dalla pressione della sconfitta di Bolelli, dall’entusiasmo del giovane avversario e da un primo set non facile. Porta quindi a casa un punto importantissimo, fondamentale nel confronto tra Italia e Russia.

Primo set: partono bene i due tennisti spinti dal servizio e dai forti colpi da fondo campo; porta avanti subito la testa Fognini brekkando al quarto gioco: 3-1 Italia.
Fognini, che sembra essere in controllo del match, arriva a due punti dal set ma si scioglie sul più bello: controbreak a zero del russo con Fognini a servire per il set nel nono gioco.
Arriva ancora a due punti dal set il tennista ligure nel dodicesimo gioco ma, un colpo steccato e un grande servizio di Rublev, portano il parziale al tiebreak.
Il tiebreak conferma il grande equilibrio visto per tutta la durata del set; il russo serve bene e colpisce con il potente diritto, Fognini cerca di farsi largo con il gioco e spostando l’avversario.
Dopo 50 minuti, l’Italia è avanti di un set: bravo Fognini a chiudere con il passante al primo tentativo disponibile dopo aver annullato tre set point avversari.

Secondo set: sull’onda del tiebreak vinto, Fognini brekka subito il russo e sale di ritmo. Ne è conferma tutto il secondo parziale, set in cui il ligure domina e arriva ad avere un doppio break di vantaggio nel settimo gioco.
L’unico sussulto del giovane russo lo si trova nell’ottavo gioco in cui sale 0-40. E’ abile in questo caso Fabio a risalire e a chiudere il set dopo soli 29 minuti.

Terzo set: il copione rispetto al parziale precedente non cambia; il russo ha perso il mordente iniziale ed è meno pericoloso, Fognini invece gioca con più tranquillità e pazienza, facendo prevalere la maggior tecnica ed esperienza.
Ne scaturisce un parziale subito indirizzato verso i colori azzurri dal break nel terzo gioco, a cui poi ne farà il paio un altro nel settimo gioco.
L’ottavo gioco è il game più delicato anche in questo set: Rublev arriva ad avere una palla break grazie a una risposta profonda ma un’ottima prima e il sesto ace di Fabio chiudono la contesa dopo in meno di due ore di gioco.

La partita punto per punto

Davis RUS-ITA
Andrey Rublev
6
2
2
Fabio Fognini
7
6
6
Winner: F. FOGNINI


Davide Sala


TAG: , , , ,

39 commenti. Lasciane uno!

Car68 19-09-2015 02:36

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da stef
@ fg (#1452771)
Seppi con Gabashvili se anche avesse perso avrebbe di certo lottato di piu. E lo si sapeva. Sembra che qua si mettano i giocatori come giocare la schedina dell enalotto. Ripeto che un CT che schiera un giocatore TITOLARE che fa una magra figura del genere, il CT stesso vale poco perche’ non ha saputo leggere lo stato di forma del giocatore pur standogli vicino. Un CT che mette un giocatore che si arrende senza lottare e’ un CT scarso. La responsabilita’ e’ di Barazzutti. Punto. Cosa avrebbe fatto Seppi non lo sapremo mai. Ma se hai visto giocare Seppi e Bolelli agli Us open sapresti chi doveva giocare oggi sin da subito.

Stavo per dire “Barazzutti non lo ha schierato per farlo giocare Domenica in caso di necessità” ma se siete proprio convinti che Seppi stia benissimo è inutile star qui a discorrere.

39
stef (Guest) 19-09-2015 02:04

@ robbie (#1452794)

vero…ti do ragione su questo

38
Corrado (Guest) 19-09-2015 00:15

L’episodio dell’intervista mi sembra molto chiaro ed è composto da due cose diverse: la prima quando Fabio fa il gesto “ma questo cosa dice” di fronte all’esordio dell’intervistatore italiano, la seconda quando all’improvviso un altro signore (evidentemente non preannunciato) inizia a parlare a raffica in russo, nominando Fabio (“ma questo chi è, che fa, che dice”). E’ sorpreso anche il cronista italiano che ride, mentre fa la domanda successiva a Fabio; il quale poi, finita l’intervista, se ne va senza ascoltare la traduzione in russo della sua stessa risposta… che immagino non avrebbe potuto capire anche se gli fosse interessata.
Detto questo, a me è sembrato un Fognini un po’ stanco, ridanciano, molto sollevato e in generale desideroso di andarsene sotto la doccia che si è prestato all’intervista solo perchè doveva e ha fatto pure lo sforzo di mettere insieme le solite frasette di rito… niente di particolare insomma.

37
Andrea not Petkovic 18-09-2015 18:46

Scritto da stef
@ fg (#1452771)
Seppi con Gabashvili se anche avesse perso avrebbe di certo lottato di piu. E lo si sapeva. Sembra che qua si mettano i giocatori come giocare la schedina dell enalotto. Ripeto che un CT che schiera un giocatore TITOLARE che fa una magra figura del genere, il CT stesso vale poco perche’ non ha saputo leggere lo stato di forma del giocatore pur standogli vicino. Un CT che mette un giocatore che si arrende senza lottare e’ un CT scarso. La responsabilita’ e’ di Barazzutti. Punto. Cosa avrebbe fatto Seppi non lo sapremo mai. Ma se hai visto giocare Seppi e Bolelli agli Us open sapresti chi doveva giocare oggi sin da subito.

Stavo per dire “Barazzutti non lo ha schierato per farlo giocare Domenica in caso di necessità” ma se siete proprio convinti che Seppi stia benissimo è inutile star qui a discorrere.

36
robbie (Guest) 18-09-2015 18:00

@ stef (#1452767)

Vanni 3 su 5 non puo’ giocare, non ce la fa.

35
stef 18-09-2015 17:59

@ fg (#1452771)

Seppi con Gabashvili se anche avesse perso avrebbe di certo lottato di piu. E lo si sapeva. Sembra che qua si mettano i giocatori come giocare la schedina dell enalotto. Ripeto che un CT che schiera un giocatore TITOLARE che fa una magra figura del genere, il CT stesso vale poco perche’ non ha saputo leggere lo stato di forma del giocatore pur standogli vicino. Un CT che mette un giocatore che si arrende senza lottare e’ un CT scarso. La responsabilita’ e’ di Barazzutti. Punto. Cosa avrebbe fatto Seppi non lo sapremo mai. Ma se hai visto giocare Seppi e Bolelli agli Us open sapresti chi doveva giocare oggi sin da subito.

34
fg (Guest) 18-09-2015 17:27

Scritto da stef
@ LuchinoVisconti (#1452596)
dai non esageriamo adesso..bravo Fogna ad aver vinto ma Rublev e’ ancora acerbo…altro che “avrebbe battuto quasi chiunque altro tranne Fognini”.
Ha 17 anni e non ha vinto nulla. E’ attorno alla posizione 170-180 atp o forse piu non ricordoe e quello per ora e’ il suo livello.
A Fognini va dato atto che non se la fa in mano come Bolelli che mi spiace dirlo non e’ adatto per la Davis. In doppio ok, divide la responsabilita’ con Fognini ma in singolo rende al 50%. Sente la pressione. Quanti incontri in Davis dovra’ perdere ancora (e malamente, senza lottare, che e’ ancor peggio) prima che Barazzutti capisca di far giocare Seppi o anche un giovane (Donati o Cecchinato su terra battuta)?
Tornando a Fognini, bravo ma ha fatto il minimo sindacale. sara’ davvero bravo se vincera’ con Gabashvili. Allora si.
Cio’ che mi spiace e’ che se vinciamo il doppio e fognini gioca per primo il singolo e vince…. Fognini sara’ giustamente il salvatore della patria … e Seppi non ha potuto mostrare il suo valore.
Mi chiedo, visto che PUO’ giocare, perche’ non sfruttarlo subito con Gabashvili che magari la vinceva. Poi si vedeva dopo 2 giorni se gli avesse fatto male il piede e in tal caso mettevi dentro Bolelli, ma se Seppi stava bene poteva giocare 2 match. Perche’ e’ innegabile che Seppi non solo sia piu in forma di Bolelli ma sia anche piu adatto a questa superficie. Invece Barazzutti ha studiato tutto a tavolino (borsite inclusa) per far giocare un match per uno a Seppi e Bolelli e non scontentare nessuno. Ma io non voglio un CT cosi…voglio uno che sappia decidere anche a costo di giocarsi le simpatie di qualche giocatore ritenuto piu “importante”.

Ripeto : se Seppi avesse perso invece ?? Avresti reclamato Bolelli a gran voce vero ?? Basta con i complotti e pensate a tifare

33
stef 18-09-2015 17:19

@ Sander (#1452755)

anche qui sono daccordo. Con le donne va benissimo.
Figura anche paterna se vogliamo e rassicurante.
Ma con gli uomini serve qualcuno con piu carattere e che sappia rimescolare un po le carte ogni tanto…dando un sussulto…

Ad esempio mi sta ancora qua che abbia fatto perdere tornei importanti a Luca Vanni che era in straforma, fargli fare il giro del mondo in aereo per andare a fare il quinto uomo a 30 anni. Il quinto uomo lo fai fare ai ragazzi giovani…ma Vanni l ha boicottato. E sorvoliamo sul fatto che con la forma che aveva Vanni in quel momento non sarebbe stato uno scandalo farlo giocare al posto di uno spento Bolelli. Invece ci sono assurde gerarchie da rispettare.
Tant’e’ che in kazakistan abbiamo perso 3 singoli su 4 e credo che Vanni non avrebbe fatto peggio di chi ha giocato (parlo del Vanni di quel periodo non quello di ora che e’ tornato nella normalita’). Ci sta che non abbia giocato ci mancherebbe…ma poteva essere l occasione per Barazzutti di dare un sussulto…anche un segnale a giocatori che si sentono INTOCCABILI.

32
Sander (Guest) 18-09-2015 17:00

Scritto da stef
@ Sander (#1452597)
esatto…sulla miniborsite che non esiste… sostengo lo stesso…deresponsabilizza Barazzutti sulle scelte. Ma lo stesso ha fatto in Kazakistan con Bolelli che dopo 3 set in singolo velocissimi e 3 set di doppio(in cui non si corre) se ne esce a dire che e’ stanco e non gioca il secondo singolo. In realta’ anche qui secondo me ci fu lo zampino di Barazzutti…che suggeri’ a Bolelli questa soluzione indolore per mettere in campo un altro giocatore e pararsi il sederino in caso di sconfitta. L’ho ripetuto tante volte, so che a forza di dirlo diventa noioso, ma credo che questa sia la realta’. Barazzutti non ha il coraggio di prendersi le responsabilita’ quando si tratta di lasciare fuori qualche giocatore perche’ ha paura di essere criticato. In tal modo invece arrivail problemino fisico…stanchezza…miniborsite e … hop… la soluzione “obbligata” e’ gia pronta e qualsiasi risultato verra’ Barazzutti sara’ sempre innocente.
Io credo che la prima qualita’ di un selezionatore sia averele p..le perfare delle scelte chiare e decise e sappia dire ai giocatori “Mi spiace, questa volta ho scelto altri pero’ ho fiducia in te per le prossime sfide di davis”. Non so..tirare fuori ogni tanto un colpo a sorpresa…anche se poi il prescelto perdesse…ma almeno allargare la squadra..che in singolo e’ ristretta a 3 elementi. Ma se i giovani (Donati, Cecchinato su terra per esempio)non giocano mai…non avranno mai esperienza per la Davis. Voglio propriovedere se ora su un match su terra battuta di davis convochera’ Cecchinato che comunque sul rosso dopo Fognini se la puo giocare con Bolellie Seppi, e anche se non fosse, va fatto crescere perche’ lui e Donati saranno i nostri ricambi piu immediati).

A livello di selezionatore Davis uomini Barazzutti non mi ha mai appassionato,in questi 14 anni che e’ stato selezionatore degli uomini ho visto molto poco la sua mano o un valore aggiunto in senso positivo.
Si e’ barcamenato molti anni in serie B e ci sono stati veramente pochi sussulti, lo vedo come un’aziendalista della Federazione messo poso in discussione dalla stessa e quando e’ cosi’ non e’ mai positivo per nessuno…
Sul discorso donne e’ un’altra cosa, li la sua gestione ha dimostrato di essere efficace con il tennis in gonnella ma e’ un’altra storia, facendo una semplice analisi con le nostre leonesse uno come Barazzutti puo’ starci bene per darle serenita’, con gli uomini a mio avviso serve qualcosa di diverso.

31
stef 18-09-2015 16:57

@ Sander (#1452743)

Sander, sono daccordo e l ho ampiamente scritto in vari commenti oggi. Se uno non puo’ giocare NON gioca ne’ oggi ne’ domenica.
Seppi non ha niente di grave. I motivi sono altri come ho scritto in commenti precedenti

30
Sander (Guest) 18-09-2015 16:49

Scritto da Luca Supporter del Tennis Italiano

Scritto da Sander
Niente da dire a Fognini per la partita, una cosa mi lascia perplesso.
Alla fine della partita c’e’ stata un’intervista con super tennis e il cronista Russo per alcune domande…. si e’ visto Fognini gesticolare in modo poco rispettoso verso le domande del Russo, ho provato vergogna per il comportamento tenuto, non ce la si fa a fare un’intervista normale? Mi sembrava di essere all’asilo….
Altra cosa, Bolelli e Seppi hanno dimostrato in altre partite in Davis di non essere dei cuor di leone pero’ Seppi a differenza di Bolelli ha una caratteristica importante, ovvero l’abitudine alla tenuta dei 5 set e a (giocare match importanti),cosa che Bolelli ha dimostato molto raramente.
Sulla “piccola borsite” ci dovrebbero dire se proprio piccola piccola, magari da microscopio….
Barazzutti ha dato la senzazione di rimescolare le carte per fare giocare un po’ tutti…andava a mio parere fatto giocare Seppi da subito…pero’ la piccola piccola borsite da microscopio in questo modo deresponsabilizza anche il selezionatore che “aveva le scelte obbligate”

Ma finitela con queste polemiche sterili! Barazzutti per me non è uno scemo e se Seppi fosse veramente infortunato farlo giocare oggi e domenica sarebbe da folli!

Guarda che non sono polemiche sterili…sono considerazioni rispetto a quello che sentiamo….se un tennista e’ infortunato non gioca ne venerdi ne domenica, per quello che e’ stato detto posso dire che per me c’e’ qualcosa di poco chiaro, puo’ darsi che mi sbaglio come no pero’ e’ una mia valutazione in base ai pochi elementi che Barazzutti ha dato e va rispettata come la tua.

29
Gabriele da Firenze 18-09-2015 16:37

Scritto da stef
@ Sander (#1452597)
esatto…sulla miniborsite che non esiste… sostengo lo stesso…deresponsabilizza Barazzutti sulle scelte. Ma lo stesso ha fatto in Kazakistan con Bolelli che dopo 3 set in singolo velocissimi e 3 set di doppio(in cui non si corre) se ne esce a dire che e’ stanco e non gioca il secondo singolo. In realta’ anche qui secondo me ci fu lo zampino di Barazzutti…che suggeri’ a Bolelli questa soluzione indolore per mettere in campo un altro giocatore e pararsi il sederino in caso di sconfitta. L’ho ripetuto tante volte, so che a forza di dirlo diventa noioso, ma credo che questa sia la realta’. Barazzutti non ha il coraggio di prendersi le responsabilita’ quando si tratta di lasciare fuori qualche giocatore perche’ ha paura di essere criticato. In tal modo invece arrivail problemino fisico…stanchezza…miniborsite e … hop… la soluzione “obbligata” e’ gia pronta e qualsiasi risultato verra’ Barazzutti sara’ sempre innocente.
Io credo che la prima qualita’ di un selezionatore sia averele p..le perfare delle scelte chiare e decise e sappia dire ai giocatori “Mi spiace, questa volta ho scelto altri pero’ ho fiducia in te per le prossime sfide di davis”. Non so..tirare fuori ogni tanto un colpo a sorpresa…anche se poi il prescelto perdesse…ma almeno allargare la squadra..che in singolo e’ ristretta a 3 elementi. Ma se i giovani (Donati, Cecchinato su terra per esempio)non giocano mai…non avranno mai esperienza per la Davis. Voglio propriovedere se ora su un match su terra battuta di davis convochera’ Cecchinato che comunque sul rosso dopo Fognini se la puo giocare con Bolellie Seppi, e anche se non fosse, va fatto crescere perche’ lui e Donati saranno i nostri ricambi piu immediati).

Che Donati e Cecchinato saranno i nostri ricambi più immediati ti do ragione, che se la giochino alla pari con Fognini e Seppi ho i miei dubbi, specialmente su Cecchinato, che vedo molto più debole di Donati per tanti aspetti

28
stef 18-09-2015 16:34

@ LuchinoVisconti (#1452596)

dai non esageriamo adesso..bravo Fogna ad aver vinto ma Rublev e’ ancora acerbo…altro che “avrebbe battuto quasi chiunque altro tranne Fognini”.
Ha 17 anni e non ha vinto nulla. E’ attorno alla posizione 170-180 atp o forse piu non ricordoe e quello per ora e’ il suo livello.

A Fognini va dato atto che non se la fa in mano come Bolelli che mi spiace dirlo non e’ adatto per la Davis. In doppio ok, divide la responsabilita’ con Fognini ma in singolo rende al 50%. Sente la pressione. Quanti incontri in Davis dovra’ perdere ancora (e malamente, senza lottare, che e’ ancor peggio) prima che Barazzutti capisca di far giocare Seppi o anche un giovane (Donati o Cecchinato su terra battuta)?

Tornando a Fognini, bravo ma ha fatto il minimo sindacale. sara’ davvero bravo se vincera’ con Gabashvili. Allora si.

Cio’ che mi spiace e’ che se vinciamo il doppio e fognini gioca per primo il singolo e vince…. Fognini sara’ giustamente il salvatore della patria … e Seppi non ha potuto mostrare il suo valore.
Mi chiedo, visto che PUO’ giocare, perche’ non sfruttarlo subito con Gabashvili che magari la vinceva. Poi si vedeva dopo 2 giorni se gli avesse fatto male il piede e in tal caso mettevi dentro Bolelli, ma se Seppi stava bene poteva giocare 2 match. Perche’ e’ innegabile che Seppi non solo sia piu in forma di Bolelli ma sia anche piu adatto a questa superficie. Invece Barazzutti ha studiato tutto a tavolino (borsite inclusa) per far giocare un match per uno a Seppi e Bolelli e non scontentare nessuno. Ma io non voglio un CT cosi…voglio uno che sappia decidere anche a costo di giocarsi le simpatie di qualche giocatore ritenuto piu “importante”.

27
Angelos99 18-09-2015 16:24

Scritto da Danger
Scusate la domanda, ma se rientra Seppi (N.1) dovrebbe incontrare il numero 1 russo (Gaba) e Fognini troverebbe ancora Rublev (sfida tra i numeri 2)
Come funziona? Fognini-Gaba Seppi-Rublev suppongo.

Esattamente, non ci possono essere due incontri uguali.

26
stef 18-09-2015 16:23

@ Sander (#1452597)

esatto…sulla miniborsite che non esiste… sostengo lo stesso…deresponsabilizza Barazzutti sulle scelte. Ma lo stesso ha fatto in Kazakistan con Bolelli che dopo 3 set in singolo velocissimi e 3 set di doppio(in cui non si corre) se ne esce a dire che e’ stanco e non gioca il secondo singolo. In realta’ anche qui secondo me ci fu lo zampino di Barazzutti…che suggeri’ a Bolelli questa soluzione indolore per mettere in campo un altro giocatore e pararsi il sederino in caso di sconfitta. L’ho ripetuto tante volte, so che a forza di dirlo diventa noioso, ma credo che questa sia la realta’. Barazzutti non ha il coraggio di prendersi le responsabilita’ quando si tratta di lasciare fuori qualche giocatore perche’ ha paura di essere criticato. In tal modo invece arrivail problemino fisico…stanchezza…miniborsite e … hop… la soluzione “obbligata” e’ gia pronta e qualsiasi risultato verra’ Barazzutti sara’ sempre innocente.
Io credo che la prima qualita’ di un selezionatore sia averele p..le perfare delle scelte chiare e decise e sappia dire ai giocatori “Mi spiace, questa volta ho scelto altri pero’ ho fiducia in te per le prossime sfide di davis”. Non so..tirare fuori ogni tanto un colpo a sorpresa…anche se poi il prescelto perdesse…ma almeno allargare la squadra..che in singolo e’ ristretta a 3 elementi. Ma se i giovani (Donati, Cecchinato su terra per esempio)non giocano mai…non avranno mai esperienza per la Davis. Voglio propriovedere se ora su un match su terra battuta di davis convochera’ Cecchinato che comunque sul rosso dopo Fognini se la puo giocare con Bolellie Seppi, e anche se non fosse, va fatto crescere perche’ lui e Donati saranno i nostri ricambi piu immediati).

25
Sander (Guest) 18-09-2015 16:14

Scritto da Tweeners

Scritto da Sander
@ milianto (#1452639)

Scritto da milianto
@ Sander (#1452637)
Effettivamente il russo era molto buffo e faceva parecchio ridere…..io eviterei di dare contro sempre a fabio….meglio lui che il bambinetto russo

Non e’ questione di dare contro…bellissima partita pero’ sinceramente non puoi ridere in faccia e gesticolare cosi’…l’intervistatore non so se e’ parso buffo, era un tipico russo…, andava comunque semplicemente rispettato

Avete proprio capito male….il russo traduceva le risposte di Fognini che si stava prendendo gioco dell’inviato di Supertennis che è partito dicendo “un inizio difficile” ….
Sul sito di Supertennis c’è l’intervista!
Ma come al solito Fognini è sempre denigrato anche quando non ha fatto niente di sbagliato….

Se come dici tu Fognini si stava prendendo gioco del cronista italiano e non del Russo allora il discorso del rispetto vale comunque lo stesso verso il giornalista Italiano.
Per me sono atteggiamenti infantili, per te possono non esserli, e’ una questione di punti di vista….

24
Danger 18-09-2015 15:42

Scusate la domanda, ma se rientra Seppi (N.1) dovrebbe incontrare il numero 1 russo (Gaba) e Fognini troverebbe ancora Rublev (sfida tra i numeri 2)
Come funziona? Fognini-Gaba Seppi-Rublev suppongo.

23
Tweeners 18-09-2015 15:26

Scritto da Sander
@ milianto (#1452639)

Scritto da milianto
@ Sander (#1452637)
Effettivamente il russo era molto buffo e faceva parecchio ridere…..io eviterei di dare contro sempre a fabio….meglio lui che il bambinetto russo

Non e’ questione di dare contro…bellissima partita pero’ sinceramente non puoi ridere in faccia e gesticolare cosi’…l’intervistatore non so se e’ parso buffo, era un tipico russo…, andava comunque semplicemente rispettato

Avete proprio capito male….il russo traduceva le risposte di Fognini che si stava prendendo gioco dell’inviato di Supertennis che è partito dicendo “un inizio difficile” :shock: ….
Sul sito di Supertennis c’è l’intervista!
Ma come al solito Fognini è sempre denigrato anche quando non ha fatto niente di sbagliato….

22
Michè (Guest) 18-09-2015 15:18

Leggete l’estratyo dal commento dell’articolo di sportmediaset :

“Un riscatto quindi grazie a Fognini che in meno di due ore ha liquidato in tre set 7-6, 6-2, 6-2 Rublev, contro cui aveva vinto nell’unico precedente risalente addirittura al 2005″. :shock:

Capirai che sforzo…contro un bimbo di 7 anni… :lol:

21
kenny 18-09-2015 15:18

Scritto da Sander
@ milianto (#1452639)

Scritto da milianto
@ Sander (#1452637)
Effettivamente il russo era molto buffo e faceva parecchio ridere…..io eviterei di dare contro sempre a fabio….meglio lui che il bambinetto russo

Non e’ questione di dare contro…bellissima partita pero’ sinceramente non puoi ridere in faccia e gesticolare cosi’…l’intervistatore non so se e’ parso buffo, era un tipico russo…, andava comunque semplicemente rispettato

ha ragione @milianto, Fognini fa il gesto del “macchestai a dì???” all’intervistatore di Supertennis e lo fa subito e poi mentre c’è il traduttore che parla, ma sempre riferito all’italiano, vedere sul sito che c’è il video. In effetti ha ragione Fognini :)

20
Sander (Guest) 18-09-2015 15:14

@ milianto (#1452639)

Scritto da milianto
@ Sander (#1452637)
Effettivamente il russo era molto buffo e faceva parecchio ridere…..io eviterei di dare contro sempre a fabio….meglio lui che il bambinetto russo

Non e’ questione di dare contro…bellissima partita pero’ sinceramente non puoi ridere in faccia e gesticolare cosi’…l’intervistatore non so se e’ parso buffo, era un tipico russo…, andava comunque semplicemente rispettato

19
milianto 18-09-2015 15:07

@ Sander (#1452637)

Effettivamente il russo era molto buffo e faceva parecchio ridere…..io eviterei di dare contro sempre a fabio….meglio lui che il bambinetto russo

18
arnaldo (Guest) 18-09-2015 15:06

Per fortuna che almeno Fognini ha fatto la sua parte….BOlelli disastro….ma è parecchi mesi che il Bole non ne esce fuori……chissa’ cosa diavolo c’ha

17
Sander (Guest) 18-09-2015 15:04

@ milianto (#1452631)

Si e’ vero, prima si e’ messo a gesticolare per quello che ha detto il cronista di supertennis ma successivamente e mi riesce difficile capirne il motivo si e’ messo a gesticolare in modo vistoso e “non bello”… anche quando parlava il cronista russo.

16
Hoila Seepi (Guest) 18-09-2015 15:00

be il russo e´ancora troppo acerbo.
Inoltre ha un gioco che piace a Fognini, da ritmo e´prevedibile, non cambia le variazioni e lascia giocare sul servizio. Non credo oltresi´che possa diventare veramente forte. Non ha il servizio di Coric o Kyrios e non ha colpi vincenti. Piuttosto un Hewitt con più´rotazione nei colpi. Bravo comunque Fognini, si e´un po´rilassato dopo il primo set, ma anche perdendolo avrebbe vinto in quattro.

15
milianto 18-09-2015 14:58

@ Gabriele da Firenze (#1452599)

L’intervistatore russo in realtà non faceva nessuna domanda, ma traduceva solo le risposte!
Inoltre secondo me fabio ce l’aveva con quello di supertennis che gli ha detto che era partito male nel primo set (falso…al massimo si è complicato la vita), e infatti gli ha fatto un gesto come per dire: “ma che stai dicendo?!!!”

14
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 18-09-2015 14:48

Va bene cosi’
Questo match e’ girato x il verso giusto, 3 SP salvati, non oso pensare se fossimo andati 1 set sotto anche nel 2ndo singolo. :sad:
1.1 adesso bisogna vincere il doppio dove siamo favoriti.
A quel punto Seppi fresco all ultima giornata potrebbe risultare il ns valore aggiunto in grado di fare la differenza.

13

Scritto da Sander
Niente da dire a Fognini per la partita, una cosa mi lascia perplesso.
Alla fine della partita c’e’ stata un’intervista con super tennis e il cronista Russo per alcune domande…. si e’ visto Fognini gesticolare in modo poco rispettoso verso le domande del Russo, ho provato vergogna per il comportamento tenuto, non ce la si fa a fare un’intervista normale? Mi sembrava di essere all’asilo….
Altra cosa, Bolelli e Seppi hanno dimostrato in altre partite in Davis di non essere dei cuor di leone pero’ Seppi a differenza di Bolelli ha una caratteristica importante, ovvero l’abitudine alla tenuta dei 5 set e a (giocare match importanti),cosa che Bolelli ha dimostato molto raramente.
Sulla “piccola borsite” ci dovrebbero dire se proprio piccola piccola, magari da microscopio….
Barazzutti ha dato la senzazione di rimescolare le carte per fare giocare un po’ tutti…andava a mio parere fatto giocare Seppi da subito…pero’ la piccola piccola borsite da microscopio in questo modo deresponsabilizza anche il selezionatore che “aveva le scelte obbligate”

Ma finitela con queste polemiche sterili! Barazzutti per me non è uno scemo e se Seppi fosse veramente infortunato farlo giocare oggi e domenica sarebbe da folli!

12
Angelos99 18-09-2015 14:48

Scritto da santuzzo
vogliamo parlare del set point del primo set? da urlooooooo

Fantastico passante!

11
Tweeners 18-09-2015 14:46

@ Gabriele da Firenze (#1452599)

Non ho visto la non intervista di Fognini,però casualmente sulle seconde di Fabio c’erano spesso dei rumori metallici…come di ringhiera battuta…
Comunque grande partita di Fognini! Solido nei colpi e stranamente efficace col servizio!
Sicuramente tornerà in campo domenica per dimostrare di che pasta è fatto …. :mrgreen:

10
Apoluca (Guest) 18-09-2015 14:42

Grande fogna!!!!

9
De foffo. (Guest) 18-09-2015 14:42

Si Buon match domani prova del nove in doppio prima della chiusura domenicale

8
santuzzo (Guest) 18-09-2015 14:35

vogliamo parlare del set point del primo set? da urlooooooo

7
Gabriele da Firenze 18-09-2015 14:34

Scritto da Sander
Niente da dire a Fognini per la partita, una cosa mi lascia perplesso.
Alla fine della partita c’e’ stata un’intervista con super tennis e il cronista Russo per alcune domande…. si e’ visto Fognini gesticolare in modo poco rispettoso verso le domande del Russo, ho provato vergogna per il comportamento tenuto, non ce la si fa a fare un’intervista normale? Mi sembrava di essere all’asilo….
Altra cosa, Bolelli e Seppi hanno dimostrato in altre partite in Davis di non essere dei cuor di leone pero’ Seppi a differenza di Bolelli ha una caratteristica importante, ovvero l’abitudine alla tenuta dei 5 set e a (giocare match importanti),cosa che Bolelli ha dimostato molto raramente.
Sulla “piccola borsite” ci dovrebbero dire se proprio piccola piccola, magari da microscopio….
Barazzutti ha dato la senzazione di rimescolare le carte per fare giocare un po’ tutti…andava a mio parere fatto giocare Seppi da subito…pero’ la piccola piccola borsite da microscopio in questo modo deresponsabilizza anche il selezionatore che “aveva le scelte obbligate”

A me è sembrato che Fabio all’intervistatore russo non abbia volutamente risposto e che anzi mentre quest’ultimo parlava se ne sia andato…non ho capito perché ma ho sentito dire che i russi hanno fatto di tutto in questi giorni per mettere i bastoni fra le ruote alla squadra italiana…

6
Sander (Guest) 18-09-2015 14:30

Niente da dire a Fognini per la partita, una cosa mi lascia perplesso.
Alla fine della partita c’e’ stata un’intervista con super tennis e il cronista Russo per alcune domande…. si e’ visto Fognini gesticolare in modo poco rispettoso verso le domande del Russo, ho provato vergogna per il comportamento tenuto, non ce la si fa a fare un’intervista normale? Mi sembrava di essere all’asilo….
Altra cosa, Bolelli e Seppi hanno dimostrato in altre partite in Davis di non essere dei cuor di leone pero’ Seppi a differenza di Bolelli ha una caratteristica importante, ovvero l’abitudine alla tenuta dei 5 set e a (giocare match importanti),cosa che Bolelli ha dimostato molto raramente.
Sulla “piccola borsite” ci dovrebbero dire se proprio piccola piccola, magari da microscopio….
Barazzutti ha dato la senzazione di rimescolare le carte per fare giocare un po’ tutti…andava a mio parere fatto giocare Seppi da subito…pero’ la piccola piccola borsite da microscopio in questo modo deresponsabilizza anche il selezionatore che “aveva le scelte obbligate”

5
LuchinoVisconti (Guest) 18-09-2015 14:30

Grandissimo Fabio e partita a mio avviso di altissimo livello.
Rublev, giocando così, avrebbe sicuramente vinto con quasi chiunque altro, non solo italiano.
Ah, se Fabio giocasse sempre così…. che delizia, e che colpi spettacolari! Grande tenuta mentale sul tie-break e racchetta giustamente spaccata al momento opportuno.
Vai Fabiooooooo…..

4
Amantetennis (Guest) 18-09-2015 14:28

GRANDISSIMO FOGNA!!!

Per me resta il nostro numero 1!!

3
peppe78 18-09-2015 14:25

Bravo Fogna!

2
Hoila Seppi (Guest) 18-09-2015 14:21

ma scusate non ho ancora capito perché´non ha giocato il fenomeno.

1

Lascia un commento