Open Court (Us Open) Copertina, WTA

Open Court: Roberta vs Flavia a US Open, una finale nel destino (di Marco Mazzoni con sondaggio)

12/09/2015 16:04 33 commenti
Flavia Pennetta e Roberta Vinci in finale agli Us Open
Flavia Pennetta e Roberta Vinci in finale agli Us Open

1999, inizio giugno. Sole e pioggia su Roland Garros, a rendere ancor più epica un’edizione che diverrà storica per il successo di Andre Agassi, …e che sarà ricordata anche per lo sbocciare della relazione tra il Kid di Las Vegas e Steffi Graf. Tra le mille storie di quello Slam, uno dei più sorprendenti dell’era Open, un piccolo fatto italico, che è giusto ricordare proprio oggi, 12 settembre 2015.

Us Open - Finale - Chi vincerà?

  • Pennetta (2-0) (40%, 148 Votes)
  • Pennetta (2-1) (35%, 130 Votes)
  • Vinci (2-1) (20%, 73 Votes)
  • Vinci (2-0) (6%, 21 Votes)

Total Voters: 369

Loading ... Loading ...

Telepiù, Gianni & Rino on the microphone, sulla terrazza dove si svolge il collegamento che anticipa la lunga diretta per gli incontri. Insieme ai due mitici giornalisti/telecronisti appaiono due ragazzine, perlopiù sconosciute al grande pubblico. Una mora, alta e con sguardo fiero, dal portamento assai elegante nonostante la giovanissima età; l’altra più piccola e sbarazzina, con due occhi vispi vispi ed un sorriso troppo solare per non coinvolgerti. Due giovani racchette pugliesi cresciute assieme, nate a poco più 50 km l’una dall’altra, unite dall’amore per il nostro sport e vere speranze per il nostro movimento. Erano lì in diretta tv perché avevano appena vinto il doppio junior del Roland Garros, cosa tutt’altro che banale. Erano Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Non ricordo le parole del loro intervento, ma ricordo un senso di leggerezza, abbinata alla ferma convinzione che quello fosse solo un primo assaggio di tennis vero, e che il bello dovesse ancora arrivare. Ricordo Rino e Gianni che le descrivevano come due racchette assai diverse: più tosta e potente Flavia, dotata di un tennis pulito e “moderno”; più veloce ed attaccante Roberta, perfetto esempio di tennis “classico”, una rarità già a quel tempo nel tour rosa. Una il completamento dell’altra, una coppia di doppio quasi ideale.

Sono passati 16 anni da allora, e le carriere di Flavia e Roberta sono state lunghe, importanti ed assai diverse tra di loro. Non è questo il momento per dilungarsi sulla storia di ognuna, anche perché stasera sull’Arthur Ashe di NYC si scriverà la pagina più importante della loro carriera, la prima finale di uno Slam, per entrambe. E speriamo che, nonostante non siano più due ragazzine, la storia non finisca affatto qua.

Cosa aspettarsi da questa storica finale? Intanto che sia una Festa per tutto lo sport italiano. E’ un’impresa epocale, incredibile, che va oltre al puro fatto tennistico. Non è facile trovare in tutto lo sport italiano moderno un evento di simile portata. Qualche momento della valanga azzurra di sci, le incredibili ragazze del Fioretto, alcune pagine olimpiche. Poco altro, aggiungendo che il tennis è uno sport così difficile e globale che eccellere è la diversità, non la normalità.

E tutto questo è arrivato davvero in modo inaspettato. Roberta Vinci viene da un 2015 molto difficile. Flavia Pennetta ci ha abituato a giocare molto bene a Flushing, ma ipotizzarla in finale era più un sogno che una reale possibilità. Quest’edizione pareva già scritta per raccontare il lieto fine del grande Slam di Serena Williams. Invece è arrivato quel meraviglioso scricciolo di Roberta, la tennista più diversa e divertente sul WTA Tour, a mandare tutto all’aria, finendo per contagiare con la sua genuina solarità anche lo sconcertato pubblico della “Grande Mela”, stampa specializzata inclusa. L’emozione indescrivibile della vittoria choc della Vinci era stata anticipata dalla sontuosa prestazione di Flavia Pennetta, capace di infliggere una lezione di tennis alla n.2 mondo, la tostissima Simona Halep. Due azzurre che battono in uno Slam nello stesso giorno la n.1 e la n.2 del mondo. Che impediscono un Grande Slam. Che giocano per la prima volta nella storia una finale di un Major. Una contro l’altra. Dopo esser cresciute praticamente insieme da piccole, essersi sostenute con la maglia azzurra, sfiorate ed affrontante tante volte, e chissà in quanti allenamenti… Strano il destino, davvero strano. Destino crudele? Forse un pizzico sì, perché nel match della vita non vuoi mai trovarti di fronte un’amica, una che conosci come le tue tasche, ma che ti conosce altrettanto bene. Una a cui vuoi naturalmente bene, e che invece dovrai cercare di superare con tutte le due forze, perché la coppa è una sola, e l’altra sarà una splendida seconda.

Attenzione. Non mi piace fare retorica, però mai come questa volta è giusto sottolineare come arrivare seconda in questo incredibile torneo sarà tutt’altro che una sconfitta.

Che match sarà? Difficile a dirsi, ma temo non bello. Come ogni volta che la posta in palio è enorme, la tensione sarà alle stelle. E trovarsi di fronte un’amica sarà il carico da 90 a rendere il tutto ancor più elettrico e complicato.

Non voglio dilungarmi in una disamina tecnico-tattica del match. Loro due si conoscono così bene che sanno perfettamente quello che dovranno fare per provare a vincere questa finale. Flavia proverà a giocare ancora quel tennis magnificamente solido in progressione che, sostenuto da una condizione psicofisica mostruosa, ha schiantato tutte le rivali. Spazzate via da una “Penna” mai così tosta, determinata e consapevole. Proverà a far correre Roby, a non lasciarle spazio per variare, a sfondarla a furia di rovesci (e dritti!) lunghi e precisi. Da parte sua Roberta invece proverà a variare il più possibile ritmo, angoli e rotazioni, a non dare ritmo all’amica per non farle imbastire la sua trama. Proverà a servire molto bene, perché la risposta della brindisina ha fatto malissimo a tutte le rivali in questo US Open; proverà ad attaccare, a mettere sotto pressione il passante in corsa di Flavia, a rubarle il tempo di gioco. Sarà un contrasto di stile profondo, molto stuzzicante. Ma…

L’incognita è l’aspetto mentale del match. Qua si deciderà la partita, più che per un fattore tecnico, tattico o fisico. Chi sentirà di più partita, ed il fatto di affrontare l’altra?

Sentirà di più il match Flavia, che tutti danno logicamente favorita? Oppure Flavia sarà capace anche stasera di confermare la sua enorme consapevolezza, quel piglio di chi ha fiducia totale nel suo tennis, nella sua condizione fisica e mentale, pronta alla pugna e superare ogni ostacolo?

E Roberta? Sarà troppo scarica dopo una vittoria così enorme, consumata dall’aver scalato l’Everest tennistico da essersi svuotata? Oppure sulle ali dell’entusiasmo sarà ancor più leggera, veloce e scattante, pronta a punzecchiare Flavia e attaccarla con piccoli “blitzkrieg” continui? Si sentirà senza alcuna responsabilità, conscia di aver già vinto il suo torneo e quindi giocherà libera di testa e di braccio? Oppure “aver gia vinto” il suo torneo con il successo vs. Serena l’avrà appagata?

Mancano poche ore a scoprirlo. La mia sensazione è che assisteremo ad una partita strana, forse molto tesa e nemmeno così bella, come spesso accade in queste occasioni. Pronostico? Molto difficile… Flavia è parsa finora fortissima, solida e davvero sicura del proprio gioco, e forse anche per il fatto di aver già giocato qua la semifinale è naturalmente “più pronta” a tirar fuori in questa occasione il proprio miglior tennis. Ma chissà. Il mio cuore è diviso a metà. Anche se ammetto che la favola del tennis di Roberta, così bello quando “anacronistico”, che alza uno Slam sarebbe qualcosa di straordinario.
Di straordinario c’è già una finale tutta azzurra a NY. Godiamocela, e ringraziamo di poter vivere (e personalmente raccontare) qualcosa di veramente unico.

Buona finale a tutti.

 

Marco Mazzoni

@marcomazz


TAG: , , , , , ,

33 commenti. Lasciane uno!

pazzodicamila 12-09-2015 21:13

Scritto da pinkfloyd
E’ una finale particolare, super-extra-iper particolare.
Tutto quello che è accaduto prima non conta nulla.
Tutti gli h2h non contano niente, se non quelli giocati negli Slam, al massimo.
E anche quelli non erano certo finali.
Mi aspetto tensione, palpitazione e nervosismo.
Una brutta partita e forse nemmeno combattuta.
Chi vincerà non lo so, chi vorrei vincesse lo so benissimo.
Vediamo, l’emozione inizia a lievitare, non solo la loro.
Comunque vivremo una situazione davvero unica nella storia di questo sport.
E davvero largamente inimmaginabile.

In bocca al lupo! So quanto ci tieni. Un vero difoso, appassionato e sempre misurato. 🙂

33
Stefan Navratil (Guest) 12-09-2015 21:07

Che brutta partita….non so per chi tifare, sono straziato 🙁

32
Fede-rer (Guest) 12-09-2015 21:01

Normalmente tiferei per la Pennetta e se lo meriterebbe come coronamento di una carriera meravigliosa. Stasera tifero’ però moderatamente per la Vinci perché ritengo che nel torneo attuale lo meriti di più in quanto autrice di un miracolo-capolavoro sportivo. Spero sia una partita piacevole e non troppo condizionata dalla tensione. Dovessi scommettere, lo farei su Flavia, più solida e smaliziata. La Vinci potrebbe anche essere un po’ “svuotata” agonisticamente dalla partita di ieri…

31
dubbio (Guest) 12-09-2015 20:43

ho letto che è visibile anche su Deejeytv..qualcuno ne sa qualcosa?

30
dubbio (Guest) 12-09-2015 20:40

Lo streaming vale quello di ieri?
http://goatd.net/114119/watch-us-open-arthur-ashe-stadium

o si vede in tv anche senza sky??

29
Elio 12-09-2015 20:27

Scritto da sarita
My two cents.
Flavia in 2 set veloci, speriamo non umilianti.
L’ho vista troppo in forma.
Io tifo roby

2 set ? Possibile. Veloci ? Non penso. Staremo a vedere. 😉

28
Green carpet (Guest) 12-09-2015 20:17

Vedere il tg1 delle 20 che apre con il tennis non ha prezzo. Una parte di me vorrebbe dire a tutti di continuare ad occuparsi di calcio mercato. L’altra parte, quella sana, è felice di vedere l’abbraccio di una nazione per Flavia e roberta. Da dopodomani il tennis tornerà nei trafiletti in ultima pagina. Ma oggi è la nostra festa e voglio godermela tutta e voglio bene a tutti.

27
Brown forever (Guest) 12-09-2015 19:59

Mazzoni , ogni tuo commento è uno slam vinto , poi che vinca la migliore

26
Giorgione1978 12-09-2015 19:45

in questo caso che vinca la migliore mi va più che bene. se poi la migliore dovesse essere roberta meglio ancora!

25
@PitFranco_Is 12-09-2015 19:41

beh non posso aggiungere nulla Bravo, la vita è fatta di scelte ma prima premetto un paio di cose,Io tifo Flavia e Petra da sempre già nel quarto di finale beh mi sentivo strano ma per età e perchè piu “vecchia” mi sono detto ok per Flavia e l’ultima occasione dunque ero contento senza esultare, Roby mi sta simpatica “Palermitana” visto quanto ama la mia città, ma oggi non posso non tifare Flavia mah con una cosa che sono fiero di entrambe e se mai dovrebbe andare “male” per Flavia sarei comunque felicissimo per Roby ma in modo sincero e per tutto il Tennis Italiano ma questo lo sono già. la vita e fatta di scelte io tifo Flavia.

24
sarita 12-09-2015 19:20

My two cents.

Flavia in 2 set veloci, speriamo non umilianti.

L’ho vista troppo in forma.

Io tifo roby

23
akureyi (Guest) 12-09-2015 19:20

non so chi tifare.. cmq io piangerò per la ittoria di una e per la scomfitta dell altra… momento storico unico che sono gelice di vivere

22
pallabreak 12-09-2015 19:01

Bello il ricordo di Pennetta e Vinci baby campionesse. Sulla finale, più che un pronostico (a me sinceramente importa poco chi vince, sono state perfette entrambe), aggiungerei 2 considerazioni.
1) Chiunque vinca, è stato impedito alla Williams di centrare il Grande Slam e di questo sono contento perché non mi piacciono gli atteggiamenti di Serena e trovavo a maggior ragione “ingiusto” che realizzasse questa impresa proprio in uno degli anni in cui secondo me ha giocato meno bene.
2) Non mi sorprende l’improvviso entusiasmo che Pennetta e Vinci hanno creato anche nel nostro mondo politico: ogni occasione è buona per sentirsi in qualche modo protagonisti delle imprese, pure di quelle di cui non si ha nessun merito. Però di tutto questo accorrere di Renzi sul pianeta tennis non sentivo sinceramente il bisogno.

21
Andrea not Petkovic 12-09-2015 18:58

Scritto da Anselmivic
Vincerà Roby datemi retta. É super gasata ed é molto più motivata, dato che ha battuto il colosso Serena. Ma sapete dove la mandano in onda oltre a sky?

Deejay TV, canale 9 sul digitale terrestre

20
groucho (Guest) 12-09-2015 17:59

Le parole di Marco pizzicano corde che emettono vibrazioni emotive rare. Lo ringrazio per aver raccontato l’episodio del doppio junior di Parigi, che non conoscevo: pur senza averle viste, è come se negli occhi avessi le facce di quelle due ragazzine. E sarebbe bello che da qualche teca qualcuno dell’ambiente televisivo riesumi quell’intervista…
Per me stasera è la festa nazionale del tennis, e forse anche la festa del tennis in generale, di questo sport meraviglioso in cui s’è impigliato il cuore di tanti di noi.

19
Anselmivic (Guest) 12-09-2015 17:58

Vincerà Roby datemi retta. É super gasata ed é molto più motivata, dato che ha battuto il colosso Serena. Ma sapete dove la mandano in onda oltre a sky?

18
pinkfloyd 12-09-2015 17:57

E’ una finale particolare, super-extra-iper particolare.
Tutto quello che è accaduto prima non conta nulla.
Tutti gli h2h non contano niente, se non quelli giocati negli Slam, al massimo.
E anche quelli non erano certo finali.

Mi aspetto tensione, palpitazione e nervosismo.
Una brutta partita e forse nemmeno combattuta.
Chi vincerà non lo so, chi vorrei vincesse lo so benissimo.

Vediamo, l’emozione inizia a lievitare, non solo la loro.
Comunque vivremo una situazione davvero unica nella storia di questo sport.
E davvero largamente inimmaginabile.

17
l Occhio di Sauron 12-09-2015 17:53

Fosse una partita normale dovrebbe vincere Flavia facile facile perché secondo me è nettamente più forte.
Ma poi la più forte (per fortuna) è il campo a decidere chi è altrimenti questa splendida partita non ci sarebbe neppure stata

16
magilla 12-09-2015 17:20

.credo che la carriera di flavia meriti uno slam più’ di quella della cmq grande roberta….spero che questo us open sia ricordato per la vittoria di flavia e per il mancato grande slam della williams per merito della vinci…cmq entrambe nella storia del tennis!

15
Maury 12-09-2015 17:13

E’ una partita impossibile da pronosticare, credo non sarà una bella partita, per tanti motivi. Il fattore emotivo potrebbe fare saltare il banco, per una o per l’altra. Io tifo Flavia, l’ho sempre fatto e finchè gioca lo faccio, ma se dovesse vincere Roby sarebbe per relativamente indolore. I precedenti dicono molto ma potrebbero dire niente, certo i due precedenti slam mi fanno ben sperare, ma una finale di slam è tutto un altro mondo. Lo meriterebbero entrambe, ma quello che Flavia ha fatto da quel maledetto 2012, ha dell’irreale e uno slam e il Br sarebbe il giusto premio…. Ma alla fine comunque vada sarà un successo

14
Emanuele 12-09-2015 17:12

La butto lì tanto per: quest’anno chi ha battuto Serena, ha finito per vincere il torneo (Kvitova a Madrid e Bencic in Canada)

13
anto13.08.2001 12-09-2015 17:11

Ma cosa avete combinato 😥

12
marypierce 12-09-2015 17:06

Scritto da gaba
Io penso vinca 2-0 Flavia
La cosa peggiore per quanto mi riguarda è che alle 16 ora locale gioco il primo turno di un torneo qui a Brasilia nello stesso orario di questa storica finale. Speriamo che a NY piova!!!

In bocca al lupo!!

11
Luca_nl 12-09-2015 17:05

A me Flavia ha ricordato quella che nel 2009 ha abbattuto il muro della top ten, è arrivata seconda negli US Open Series, e negli Ottavi a New York ha annullato 6 match point a Vera Zvonareva n.7 del mondo, portandola al terzo e poi stracciandola con un 6-0, purtroppo poi ai Quarti c’era il muro d’acciaio Serena e si è fermata li.

Roberta deve ringraziare Flavia che le ha aperto la strada, demolendo la Halep.
Flavia deve ringraziare Roberta che gli ha levato di mezzo l’ostacolo Serena.

Come si fa?

Logica dice che la Flavia di ieri vince facile (o quasi).
Ma se Flavia dovesse essere un pò sottono, Roberta non gli regalerà nulla e la stenderà, senza pietà.

Dico Flavia perchè sarebbe il giusto coronamento ad una carriera che l’ha vista spesso in grado di tenere testa alle più forti, le permeterebbe di aspirare al Master A, dove potrebbe anche dire la sua, il Master nel doppio lo ha già vinto.
Facciamo Flavia 6-3; 4-6; 6-2.

10
Miky (Guest) 12-09-2015 17:03

@ marypierce (#1447975)

Il primo e terzo dato sono abbastanza inutili
Uno conto è una finale slam in doppio e un altro è una finale in singolare slam
E poi il numero di finali vinte dipende da anche quali avversarie hanno affrontato nell’ultimo attp

9
gaba 12-09-2015 16:58

Io penso vinca 2-0 Flavia
La cosa peggiore per quanto mi riguarda è che alle 16 ora locale gioco il primo turno di un torneo qui a Brasilia nello stesso orario di questa storica finale. Speriamo che a NY piova!!!

8
marypierce 12-09-2015 16:46

Io da grande tifoso di Roberta tiferò lei.

Se devo fare un’analisi più razionale, Flavia sulla carta è quella favorita per classifica e precedenti H2H. Però se consideriamo che

1) Roberta ha più esperienza in finali slam (Robi ne ha giocate 8, vincendone 5, Flavia 3, vincendone 1)
2) Robi è super galvanizzata dall’effetto StopSerena
3) Nelle finali in singolo, Robi è 9-4 mentre Flavia è 10-14

Mi sembra che Robi sia (in teoria) messa meglio dal punto di vista mentale per gestire la pressione di una finale e abbia maggior cattiveria agonistica per arrivare al traguardo (come dimostra il saldo W/L nelle finali disputate).

E’ anche vero che nell’ultimo incontro ai QF degli USopen 2013 Robi non ci ha capito niente e Flavia ha avuto vita facile.

Poi, parere personale, Flavia mi sembra più intelligente dal punto di vista tattico, lo ha dimostrato in tutti i match che ha giocato qui, Roberta un po’ più preda delle proprie emozioni, nel bene e nel male.

Insomma, un gran casino 🙂 ma con le carte giuste per essere una gran bella partita 🙂

Che vinca la migliore!

7
Luca96 12-09-2015 16:32

Io veramente non so per chi tifare:tiferò Italia e basta :mrgreen: comunque io dico 2-1 Flavia perchè gli occhi da tigre contro Kvitova (secondo set) e Halep (dall’inizio alla fine) mi hanno ricordato ‘Flavia versione IW 2014’

6
DEDAVI99 12-09-2015 16:25

Per me come ha detto giustamente Mazzoni Roby potrbbe essere un pó scarica ma Flavia potrbbe essere ugualmente stanca fisicamente..
Per me Pennetta b.Vinci 63 36 63
Io oggi peró tifo per entrambe,anche se ,causa tensione,potrebbe essere un match pieno di errori..vedremo(pioggia permettendo)

5
renzopi (Guest) 12-09-2015 16:17

speriamo che arrivi un uragano e che piova per una settimana così saranno costretti a non far disputare la finale….

4
giuliano da viareggio (Guest) 12-09-2015 16:17

Concordo su tutto l’articolo.
Io dico Vinci 2-1

3
peppe78 12-09-2015 16:17

boh dico Vinci 2-1.. sarà stranissimo, perchè pensare a quella che perderà mi dispiace un sacco 😥
ma non possono pareggiare? E vincere entrambe?

2
Omar Edberg 12-09-2015 16:13

La Pennetta gioca per la prima volta, nelle ultime 3 partite, da favorita e questo può incidere mentalmente.
Roberta, invece, non ha nulla da perdere e dopo la partita di ieri si sente imbattibile.
L’aspetto piscologico può contare tantissimo in questa partita.
Però, penso che la Pennetta sia una donna matura e che riuscirà a non sentire la tensione.
Dico Pennetta 2-0.

1