Fuori Fabio ATP, Copertina

US Open: Fognini non ripete la grande prestazione vs. Nadal, un ottimo Lopez lo supera in tre set (di M. Mazzoni)

07/09/2015 00:53 72 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.32 del mondo
Fabio Fognini classe 1987, n.32 del mondo

Sfuma davanti ad un solido Feliciano Lopez il sogno di Fabio Fognini di accedere ai quarti di US Open. In tre set (6-3 7-6(5) 6-1 lo score) cede all’iberico, che strappa per la prima volta il pass tra i migliori otto di New York. Davvero un peccato per Fabio. L’occasione era ghiotta, ancor più perché insperata alla vigilia del torneo, dopo un 2015 buono sul rosso ma totalmente in negativo sul cemento. Si sperava che l’azzurro potesse ripetere la grande prestazione che gli era valsa l’impresa vs. Nadal, ma non ci è riuscito. Prima di analizzare brevemente cosa non è andato nel tennis del ligure, è giusto sottolineare i meriti di Lopez. Un ottimo Lopez. Non ha sbagliato nulla ed è parso in condizione psicofisica straripante. Ha servito benissimo, è stato sempre pronto a prendere l’iniziativa col back mettendo pressione a Fabio. Sotto rete è stato fantastico, ha chiuso la porta con tecnica ed atletismo, neutralizzando il passante ed il lob del ligure. Ha coperto i suoi punti di debolezza attaccando, non è quasi mai andato in difficoltà nello scambio da fondo perché è stato bravo a tenere ritmi bassi, scappando appena possibile dello scambio stesso e valorizzando il suo istinto in avanti. Queste sono state le chiavi del match pro-Lopez, ed al contrario sono state le spine nel fianco di Fognini. Si sapeva che non sarebbe stato un match facile, e non solo per il peso di confermare l’impresa vs. Nadal, con la fatica fisica e mentale delle quasi 4h di tennis; ma soprattutto perché Lopez è un avversario del tutto diverso, con precisi limiti tecnici ma dotato di un tennis che impone a Fognini di scendere in una palude che non ama, quella di un gioco senza ritmo, senza scambi, in cui non riesce ad impostare una trama ma in cui è costretto a subire la pressione. Il tutto aggravato da un gioco senza velocità di palla, senza la possibilità di appoggiarsi e far valere la propria destrezza nell’impatto. In generale Fognini sul veloce tende ad andare in difficoltà contro avversari che accelerano molto i tempi gioco, che non gli danno tempo per aprire e giocare, impostare uno scambio e cambiare ritmo. Lopez in questo è atipico. E’ un tennista d’attacco, uno che segue a rete e cerca il vincente, ma i suoi colpi non sono quasi mai in grande anticipo, ed anche quando attacca la rete lo fa con il classico back (che è un colpo insidioso ma lento) o con colpi lavorati, contro cui Fabio ha teoricamente il tempo per imbastire una contromossa. Allora cosa è successo? E’ successo che Fognini non è mai riuscito a prendere la misura, a lasciar andare il braccio alla massima velocità e portare Lopez sulla corsa dietro, dove sarebbe stato nettamente favorito. E’ stato troppo timido forse, troppo passivo, di sicuro non così veloce e reattivo coi piedi, sia da fondo che alla risposta, dove non hai mai trovato il miglior timing per lasciare andare il braccio ed infilare Feliciano (e minare le certezze della sua prima/seconda di servizio). Lopez è stato bravo ad aprire il campo al massimo, facendo perdere la miglior posizione all’azzurro, incapace di rigiocare una contromossa ficcante, veloce e definitiva, come invece era riuscito (benissimo) contro Nadal, infilandolo moltissime volte. Fognini inoltre ha attaccato troppo poco. Lopez è assai debole nel passante, ed invece di avanzare per non essere attaccato ha accettato passivamente quegli scambi a basso ritmo, in cui era costretto a correre e spingere prendendosi rischi su palle senza peso, dove ha commesso qualche errore di troppo. Stranamente era la prima volta che i due si affrontavano, cosa assai bizzarra visto che sono giocatori con una lunga storia sul tour Pro. “Feli” è stato più bravo ad impostare e tenere la partita sui binari che predilige, aggrappandosi ad un grande servizio. Continua quindi la “maledizione post-Nadal” nel 2015: tutti coloro che hanno sconfitto Rafa quest’anno hanno perso al turno seguente (Djokovic escluso). Ecco la cronaca del match.

Si inizia con Lopez al servizio. Cerca un serve & volley, ma non entra la prima e commette pure doppio fallo. Sembra imballato, anche dai colpi seguenti, come un comodo back di rovescio malamente affossato in rete. 15-40, subito due chance per Fognini per mettere la testa avanti. Lo assiste il servizio e le cancella. Una maligna rasoiata-passante di Fabio gli vale la terza palla break, sprecata dall’azzurro con un passante di dritto non così impossibile che non passa il net. 1-0 Feliciano. Fognini sembra entrato molto bene in partita, serve bene variando velocità e traiettorie. Non concede niente, 1 pari. Anche la battuta dell’iberico ha preso ritmo, la sua curva mancina esterna (uno dei suoi punti di forza) diventa ingestibile. 2-1 Lopez

Nel quarto game Fabio colpisce male un paio di dritti, lasciando scendere troppo la palla (il back di “Feli” inizia a far male). 15-40 e prime palle break per l’iberico. Trasforma la prima, dopo uno scambio rocambolesco terminato con uno smash da fondo in recupero di Fabio che non supera la rete, 3-1 Lopez. Fognini sembra accusare la difficoltà di non prendere ritmo nello scambio, non per tempi di gioco troppo rapidi classici del cemento quanto perché il rivale di fatto non scambia. Infatti appena Fabio imbastisce una trama, Lopez la interrompe usando il back di rovescio (ad uscire) ed il dritto cross, alto e non così veloce. Non si gioca praticamente mai dritto per dritto, non c’è mai ritmo. Altro turno di servizio comodo, 4-1 Feliciano.

Fognini torna al servizio, ma non riesce a fare la differenza con la battuta, e viene aggredito sulla seconda, magari non con una risposta in avanti diretta, ma venendo spostato fuori dal corridoio con palle lente e cariche, o molto tagliate, che lo pongono in condizione di svantaggio. Finalmente Fabio trova la contromossa: serve 3 palle al centro, annullando lo schema dell’iberico. 4-2 Lopez.

Nel settimo gioco piccola chance per Fabio: sulle seconde entra con la risposta e vola 0-30, ma Feliciano si aggrappa alla curva slice ad uscire sul rovescio di Fognini e strappa quattro punti di fila, compresa una prodezza tecnica ed atletica straordinaria su di una “veronica” degna di un Rafter doc. 5-2 Lopez. Segue un game facile per Fognini, sale 5-3 ma è l’iberico a servire, per chiudere il set. E “Feli” non trema, martella con lo slice aprendo al massimo il campo, con i piedi di Fabio non così veloci nello scattare verso la palla. 6-3 Lopez, più bravo a spostare il match sul piano tattico che predilige, mettere la testa avanti e tenere al servizio.

Secondo set, l’azzurro al servizio. Già dai primi punti è evidente come Fabio cerchi di accelerare di più la palla, per generare velocità e ritmo, e spingere anche il rivale a tirare il colpo e non solo “addormentare” il gioco. La tattica sembra funzionare, 1-0 Fognini. Però ancora la risposta non va, la palla curva, veloce e precisa del servizio di Lopez è molto complessa da impattare, ed anche intuire visto che varia continuamente angolo ed effetto. 1 pari.

Inizia male Fabio il terzo gioco, spinge ma è troppo frontale e fermo con i piedi, esagerando nella spinta sulla palla senza peso del rivale. Va sotto 0-30, e non entra nemmeno la prima. Scende coraggiosamente avanti, per non essere aggredito, mettendo anche a nudo la debolezza del passante del nativo di Toledo. Si salva Fognini, resta avanti 2-1.

Parte male Lopez nel quarto game, un paio di errori gratuiti lo portano 0-30. Segue un passante straordinario di Fabio, in corsa di rovescio ad una sola mano in totale allungo, che sorprende Feliciano. 0-40, tre palle break per Fabio. Stecca un dritto l’iberico su di una risposta finalmente aggressiva, cede per la prima volta la battuta nel match, 3-1 Fognini. Sembra accusare momentaneamente il colpo Lopez, affretta i suoi attacchi, non più precisi come nel primo set. In un amen 4-1 Fognini. Feliciano tiene la battuta ed aggredisce i servizi di Fabio con dei back molto insidiosi, issandosi 15-40, complice anche un doppio fallo. Il contro break purtroppo arriva, con un tocco in avanzamento che finisce appena lungo. 4-3 Fognini, ma serve l’iberico, che impatta il conto dei game a 4. Fognini in sicurezza resta avanti, 5-4. Grandi servizi e difesa della rete magistrale regalano a Lopez decimo gioco, 5 pari. Il livello di gioco si alza, anche Fognini diventa più aggressivo, finalmente si prende più rischi entrando in campo ed avanzando a chiudere. 6-5 “Fogna”. Martella anche alla risposta Fabio, sale 0-30. Lopez si salva con una volée da manuale e qualche tocco sotto rete, sempre proiettato in avanti a mettere pressione. E’ tiebreak, cruciale soprattutto per Fabio. Lo inizia al servizio, e si fa attaccare su di una seconda troppo centrale affossando il passante a rete. Grave errore poi su di un passante agevole terminato lungo di una spanna. Lopez non si fa pregare, serve bene e tocca di volo ancor meglio, esplorando tutti gli angoli del campo, 3-0 per lui. Reagisce Fognini, gioca due buoni punti, 3-2. Si gira sul 4-2 Lopez, che prende molti rischi sulla seconda e sale 5-2. Resta in scia Fabio, incluso un riflesso d’autore con palla giocata sotto le gambe in avanzamento, 5-4. La combinazione servizio ad uscire e volée di Feliciano è una sentenza, set point sul 6-4. Non entra la prima, e Fognini intuisce la direzione esterna della seconda, scaricando una risposta violenta. 6-5 Lopez, ma serve Fognini. Purtroppo la magia precedente è cancellata da un errore grave e gratuito, che consegna il secondo set Lopez per 7-5. L’iberico è due set avanti, adesso si fa molto dura per l’azzurro che chiama il trainer per farsi massaggiare il collo.

Ha anche lo svantaggio di iniziare il terzo set alla risposta, con l’altro assai carico, preciso ed in ritmo nel suo miglior colpo. Pochi Ace per Lopez (solo 4 nei primi due set) ma buone percentuali di prime ed estremamente efficaci, in grado di non far prendere fiducia alla risposta dell’azzurro. Tiene il servizio Lopez e si porta 15-30, volando in campo, velocissimo a coprire in avanti ed in allungo. Fognini invece sembra adesso bloccato, i suoi piedi sono meno veloci, e due cambi di direzione gli sono fatali. Errori che costano un break in apertura, 2-0 Feliciano, ormai lanciatissimo verso il suo primo quarto a NY. Non regala niente, serve alla grande continuando a variare angolo e velocità. 3-0 Lopez, la partita si è chiusa qua. Nel quarto game annulla tre palle del 4-0, ma sono dati buoni solo per la statistica. Fognini muove il punteggio nel set, 3-1, e sale pure 0-30, ma una stecca di dritto ed il solito grande servizio ad uscire cancellano le ultime chance di tornare in partita. 4-1 Lopez. Fognini ormai ha perso il controllo del match, tira una serie di colpi senza convinzione, subisce a 15 il secondo break del set, e sul 5-1 manda il rivale a servire per chiudere il match.

Si chiude anche il torneo degli azzurri. Due al terzo turno ed uno agli ottavi resta un discreto risultato. Adesso testa sulla Davis, in Russia sarà battaglia.

 

Marco Mazzoni

@marcomazz



(18) Feliciano Lopez ESP – (32) Fabio Fognini ITA

GS Us Open
F.Lopez [18]
6
7
6
F.Fognini [32]
3
6
1
Vincitore: F.Lopez

(32) Fabio Fognini ITA – (18) Feliciano Lopez ESP
May 24, 1987 Birthday: Sep 20, 1981
28 years Age: 33 years
Italy Italy Country: Spain Spain
32 Current rank: 19
13 (Apr 21, 2014) Highest rank: 12 (May 25, 2015)
755 Total matches: 938
$5 288 930 Prize money: $9 659 067
1 165 Points: 1 665
Right-handed Plays: Left-handed


TAG: , , , ,

72 commenti. Lasciane uno!

Fabri (Guest) 07-09-2015 15:54

Non ho visto il match ma F. Lopez è un giocatore top, di grandi qualità e con un ottimo servizio, tra i pochi rimasti ad interpretare un tennis d’attacco; anzi, secondo me in carriera ha ottenuto poco rispetto al suo grande talento…..ci sarebbe voluto un Fognini in versione super-spolvero, anche perchè la superficie è comunque favorevole all’iberico.

72
Marco (Guest) 07-09-2015 15:33

Scritto da Beh
@ Marco (#1441376)
E se ha colpi fuori dal comune come mai è sempre là? Se Rosol, Dustin Brown e company che hanno battuto Nadal sono dei fenomeni che sanno giocare a tennis, come mai sono sempre là in classifica? Non basta fare un exploit per essere considerato un buon giocatore. Un buon giocatore si vede dalla costanza e non da una giornata buona. Per il resto, io chi sono? Nessuno, come non lo sei nemmeno tu. Ma ti dovresti chiedere come mai il tennis italiano è in crisi da anni e non riusciamo a sfornare un vero giocatore. Questo non te lo sei mai chiesto? E no, queste cose non ce le chiediamo perché pensiamo ad esaltare gli exploit anziché migliorarci sotto tanti punti di vista.

aaaaahhh!! teste di ragazzini che vanno per la tangente..

Avere grandi colpi, come, ripeto, certificato dagli altri giocatori, non significa automaticamente poter aspirare alla classifica, è tutto un discorso più ampio, servono tante altre cose, per essere appunto un buon giocatore, un giocatore top..

Poi: se non sei nessuno, come puoi affermare che il tennis di Fognini è mediocre o poco più?

Infine: perchè il tennis italiano ecc.ecc.? Ce lo siamo chiesto tante volte, ma è tutto un altro ed ampio discorso.. sbuff..

71
Real Tennis (Guest) 07-09-2015 15:16

@ Luigi (#1441490)

Quindi Kyrgios farà battute del ..o anche su questa vicenda?… … Temo che se trovasse il Fognini di Amburgo e non tanto quello di questa settimana a New York, ci potremmo divertire….

70
Luis (Guest) 07-09-2015 15:14

@ Fab (#1441223)

Per non parlare di Serena…

69
Luigi (Guest) 07-09-2015 15:09

@ luca (#1441197)
No quello era Moya

68
Real Tennis (Guest) 07-09-2015 15:04

@ Beh (#1441462)

Se nadal recupera da due set a zero sotto e vince, è un’entità divina che dimostra, tra amenità varie, tutta la propria straordinaria continuità di risultati. Se a recuperare è Fognini o un altro è solo una botta di .. di cui bisogna ringraziare i santi… Bravo bravo… vamosssss con le risate….

67
Beh (Guest) 07-09-2015 14:36

@ Elio (#1441451)

Ah no? Uno che è sotto 2 set a 0 e break nel terzo non deve ringraziare qualche santo in paradiso? Direi parecchi santi.

66
Beh (Guest) 07-09-2015 14:26

@ Marco (#1441376)

E se ha colpi fuori dal comune come mai è sempre là? Se Rosol, Dustin Brown e company che hanno battuto Nadal sono dei fenomeni che sanno giocare a tennis, come mai sono sempre là in classifica? Non basta fare un exploit per essere considerato un buon giocatore. Un buon giocatore si vede dalla costanza e non da una giornata buona. Per il resto, io chi sono? Nessuno, come non lo sei nemmeno tu. Ma ti dovresti chiedere come mai il tennis italiano è in crisi da anni e non riusciamo a sfornare un vero giocatore. Questo non te lo sei mai chiesto? E no, queste cose non ce le chiediamo perché pensiamo ad esaltare gli exploit anziché migliorarci sotto tanti punti di vista.

65
Elio 07-09-2015 14:19

Scritto da Beh
@ Elio (#1441146)
Ma no figurati, quelli che ne capite siete voi che osannate tanto un giocatore che ha battuto un Nadal al 60% e per giunta nonostante tale livello ad un passo dalla sconfitta, graziato per miracolo.

Prima di tutto io non ho osannato nessuno.Sbagli di grosso.
Poi se come dici tu, era al 60% non batteva nemmeno Coric.
Infine, la partita non l’ha vinta per miracolo. Ciaooooo

64
Adriano (Guest) 07-09-2015 14:15

Non condivido una parola ci Marco . Così come abbiamo esaltstoy la prova di FF contro RN dobbiamo avere il coraggio di dire che Fabio gioca solo di puro istinto senza mai avere chiaro quelli che dovrebbe fare istante per istante. FL ha giocsto un buon match ma perché FF non è mai riuscito a mettere un po di pressione neanche sulla seconda. Fabio a gennaio ha vinto il doppio agli AO e tutti sanno che gioca a sinistra , la posizione di chi risponde sempre. Ieri non ha mai risposto. Al servizio è stato disastroso . Per fare il chip and charge devi ricevere una palla centrale altrimenti è autogol. Fabio ha servito male e troppo spsso centrale. Insomma un modello strategico completamente sbagliato . Non voglio tediare nessuno ma la prova del nove è fallita per l’ennesima volta. Infine , il suo allenatore lo ha molto aiutato in alcuni aspetti ma lo ha “spagnolizzato” troppo . Fabio ha piedi velocità esecutiva per giocare con i piedi sulla riga di fondo ed invece spesso si trova molto dietro . Mi auguro che prossimamente riuscirà a lavorare su questi aspetti.

63
Marco (Guest) 07-09-2015 13:07

Scritto da Beh
@ Real Tennis (#1441187)
Non è questione di essere un fan di Nadal o meno….io dico la verità. Fognini contro Nadal ha fatto quello che fanno ultimamente gli altri, cioè rischiare perché le palle corte di Nadal sono più aggredibili e quindi cominciano a crederci un po’ tutti. Questa volta ha pagato, ma non sempre ti può andare bene, perché l’unico modo per vincere contro Nadal è quello, sparare a tutto braccio e se va bene va bene altrimenti amen. Hanno montato Fognini per aver battuto Nadal e poi si è visto che fine ha fatto. La colpa è anche della gente, di quella stessa gente che segue il calcio, perché nel calcio è la stessa cosa: se vinci sei un dio, se perdi ritorni uno normale.

FIN QUI TUTTO CONDIVISIBILE!

Al di là di questo io continuo a credere che Fognini sia un giocatore mediocre, anzi diciamo un po’ più di un mediocre, ma nulla di eccezionale. Hanno detto che ha dei buoni colpi. A me non sembra. Contro Nadal ha solo tirato vincenti a tutto braccio che poteva benissimo sbagliare, ma gli è andata bene.

Ecco qua che esce fuori il ragazzino.. Fognini un pò più che mediocre?
al di là di tutto, tu come giochi rispetto a lui? hai mai provato a tenergli il ritmo sulla diagonale..?
A te non sembra che abbia buoni colpi? Al di là della varie circostanze e al di là di un giudizio complessivo su Fognini, che abbia colpi fuori dal comune lo hanno detto chiaramenti gli altri giocatori del circuito, non ultimo lo stesso Nadal.. Forse non li hai sentiti, i loro commenti? Detto da loro personalmente, ciò ti deve valere come CERTIFICAZIONE di questo aspetto del Fognini tennista!
Loro, da qualunque parte la guardi, sono il tennis (dei giorni d’oggi, ma vale anche per gli ex giocatori di grande livello), tu chi sei? :lol:

62
Real Tennis (Guest) 07-09-2015 12:59

@ Beh (#1441287)

Beh (non il tuo nick…), “chiaramente”, chiunque batta nadal è un mediocre o poco più….

61
Real Tennis (Guest) 07-09-2015 12:55

@ Beh (#1441287)

Hai scritto “io dico la verità”…….. allora siamo a posto così…. Comunque, non tutti se ne sono fatti una tragedia o il sangue amaro per le diverse sconfitte di nadal degli ultimi tempi…. Ricordo le due consecutive contro Dustin Brown, nel 2014 e nel 2015…. Vamosssssssssssssssssss

60
peppe78 07-09-2015 12:28

Punti vinti con la prima: Fogna 59%, Lopez 82%…
troppa differenza al servizio. Ecco il grosso limite di fabio sul cemento, il servizio mediocre.

59
mriz27 (Guest) 07-09-2015 12:19

Vorrei sapere quali sono le straordinarie partite vinte quest’anno dal fenomeno Fognini. Battere tre volte Nadal, quello versione 2.0 del 2015 è da fenomeni? Quindi sono fenomeni tutti coloro che hanno battuto Nadal nel 2015?.
Basta con la storia di Fognini fenomeno. I suoi pregi e i difetti sono noti, la sua posizione intorno al n.30 (fermo restando che le classifiche dicono poco) è comunque quella che vale. Nulla di più.

58
Beh (Guest) 07-09-2015 11:44

@ Elio (#1441146)

Ma no figurati, quelli che ne capite siete voi che osannate tanto un giocatore che ha battuto un Nadal al 60% e per giunta nonostante tale livello ad un passo dalla sconfitta, graziato per miracolo.

57
Beh (Guest) 07-09-2015 11:38

@ mats (#1441228)

Ma non c’è di niente di cui meravigliarsi. Come ho già detto ad altri, Fognini contro Nadal ha rischiato tanto. Ha tirato vincenti che poteva sbagliare ma che ha messo a segno. Poi si sa che un match contro Nadal, soprattutto 3 su 5 dopo quasi 4 ore di gioco, ti toglie molta forza fisica e soprattutto mentale. E Fognini non è abituato a queste cose.

56
Beh (Guest) 07-09-2015 11:32

@ gianni (#1441172)

Infatti, bisogna anche capire il perché di una vittoria. Senza nulla togliere a Fognini che non è certo uno scarso, ma dobbiamo pur dire che nella partita contro Nadal si è preso tanti rischi, rischi che poteva sbagliare ma che gli è andata bene. Ha tirato a tutto braccio come fanno tanti altri che incontrano Nadal, ma quella volta è andata bene, inoltre vorrei sottolineare che Nadal era 2 set a 0 e break al terzo set…Fognini si è salvato per miracolo e la gente lo ha osannato dicendo che è un gran talento. Vorrei vedere se la palla di Nadal torna un po’ più profonda in difesa e in attacco quante altre volte Fognini riesce a batterlo in un match 3 su 5, e non solo lui. Purtroppo in Italia siamo abituati a cantare troppo presto, ed è inutile….

55
Beh (Guest) 07-09-2015 11:19

@ Real Tennis (#1441187)

Non è questione di essere un fan di Nadal o meno….io dico la verità. Fognini contro Nadal ha fatto quello che fanno ultimamente gli altri, cioè rischiare perché le palle corte di Nadal sono più aggredibili e quindi cominciano a crederci un po’ tutti. Questa volta ha pagato, ma non sempre ti può andare bene, perché l’unico modo per vincere contro Nadal è quello, sparare a tutto braccio e se va bene va bene altrimenti amen. Hanno montato Fognini per aver battuto Nadal e poi si è visto che fine ha fatto. La colpa è anche della gente, di quella stessa gente che segue il calcio, perché nel calcio è la stessa cosa: se vinci sei un dio, se perdi ritorni uno normale. Al di là di questo io continuo a credere che Fognini sia un giocatore mediocre, anzi diciamo un po’ più di un mediocre, ma nulla di eccezionale. Hanno detto che ha dei buoni colpi. A me non sembra. Contro Nadal ha solo tirato vincenti a tutto braccio che poteva benissimo sbagliare, ma gli è andata bene. Io dico solo che è sbagliato montare un giocatore alla prima impresa, ma in Italia si sa come è fatta la gente. Hanno anche detto di essere stato tra i poci a battere per 3 volte Nadal in un anno. Ok, ma che Nadal ha battuto? Ci si può pavoneggiare per questo? Ecco l’Italia. Solo Djokoivc, Federer e qualcun altro possono dire di aver battuto il vero Nadal. Djokovic in particolare nel 2011, Federer in più di un occasione.

54
tifoitaliani (Guest) 07-09-2015 11:09

Scritto da Ktulu

Scritto da tifoitaliani
non avevo visto altri match di Feliciano nel torneo. Oltre che un giocatore serio e tranquillo,mi è sembrato forte nel servizio e a rete, ma per il resto appena sufficiente, senza nessun colpo risolutore da fondo campo.Nadal avrebbe vinto facilmente questa partita.

Nadal ci ha perso 2 settimane fa, per tua info.

Grazie per ricordarmelo. Ma il Nadal agli US Open mi sembrava in migliore forma. Direi “ci avrebbe vinto”, senza il facilmente….

53
fabio (Guest) 07-09-2015 11:00

Il solito Fognini dopo una grande prova si scioglie.

52
Ale73 (Guest) 07-09-2015 10:53

@ Palmeria (#1441219)

Sotto il metro e ottanta, e forse anche sotto il metro e novanta, le altezze “ufficiali” dei tennisti sono tutte una balla. Ho visto Fognini dal vivo e non supera 1.75, mentre gli si attribuisce 1.79. Infatti anche Ferrer ha costruito la sua carriera con i successi sul rosso, dove il servizio non è così determinante.

51
stef 07-09-2015 10:15

@ gianni (#1441172)

Lopez sarebbe “meno forte sulla carta” di Fognini? Stai scherzando spero. Lopez ha avuto non solo una carriera superiore a Fognini ma pur avendo 33 anni e’ pure avanti in classifica a Fognini essendo al n. 19 atp. Quindi Lopez era comunque favorito.

Ripeto che Fognini ha vinto per “stanchezza e calo di Nadal” ma i primi 2 set li aveva persi nettamente. Non ha stracciato Nadal 3-0 per cui si che ci si poteva esaltare.
Fognini rimane un buon giocatore ci mancherebbe, ma non andava e non va esaltato oltremisura per aver battuto Johnson, Cuevas(terraiolo) e Nadal (al quinto per stanchezza). 3 set a zero da Lopez con il terzo “in sciolta” mi fa dire partita deludente contro un giocatorealla portata. FF con i giocatori che sanno variare e non giocano la sterssa palla uguale e toppata, non ha le contromisure adatte. Comunque buon torneo di FF che ha sfruttato come sempre un buon tabellone e un p[o di fortuna trovando un Nadal finito come giocatore 3/5 su hardcourt.

Pero’ un 7 per il torneo glielo posso dare :)

50
mats (Guest) 07-09-2015 10:14

a leggere l’articolo sembra che Lopez abbia fatto una partita stellare. Niente di piu’ falso. Lopez si e’ limitato a fare quello che fa sempre e bene, servire e attaccare a rete, ma non era neanche in grande giornata. Solo che dall’altra parte c’era uno che non ha la testa per giocare bene due partite di seguito, serve la seconda a 89 mph, e fa errori incredibili sui punti decisivi. Inutile illudersi per qualche vittoria contro ex-giocatori, Fognini ha raggiunto il suo livello, intorno alla trentesima posizione, nonostante lui pensi di essere un top ten.

49
ale98 (Guest) 07-09-2015 10:07

@ Nadaliano (#1441158)

Ma se Nadal è a 50 punti dal 5 posto nella race? Certo non è il Nadal di qualche anno fa ma non è nemmeno un brocco.. La verità è che Fabio sabato il match lo ha vinto perchè ha giocato benissimo, ieri non si è ripetuto perchè Lopez gioca in un modo che da molto più fastidio a Fabio poichè serve bene e mette sempre pressione venendo a rete praticamente sempre, poi Fognini sembrava abbastanza scarico e nonostante tutto l’occasione per provare a giocarsi la partita c’è l’ha avuta.

48
Fab (Guest) 07-09-2015 10:06

@ Ale73 (#1441204)

Guarda che Fognini è alto 178 cm che sono mooolto più parenti di 180 cm che non di 170 cm!!

Quindi sta storia che lui è basso per poter avere un servizio efficace è una balla colossale!!

Saluti.

Fab

PS David Ferrer è 175 cm e ha un servizio molto migliore di quello di Fognini che invece è quasi 180 cm!!

47
Palmeria (Guest) 07-09-2015 09:58

Scritto da Ale73
Non condivido in toto l’articolo. Fognini superiore a Lopez in tutte o quasi le fasi di gioco, fuorchè una, che è poi quella che nel tennis attuale, soprattutto su queste superfici, fa la differenza, ossia al servizio ( Fognini si scioglie nell’ultimo set per frustrazione e questa volta lo comprendo e giustifico). Lopez devastante con i suoi servizi, Fognini imbarazzante, ma è davvero colpa del ligure? Può un tennista che supera a malapena il metro e settanta essere competitivo a questi livelli al servizio? Difficile. obiettivamente Fognini si scontra con un limite fisico che non gli consente di reggere il confronto con questi marcantoni. Quando sei impotente al servizio, ieri fognini mi ha fatto quasi tenerezza nella sua incapacità di essere almeno decente al servizio, e ti devi portare a casa tutti i punti giocandoti lo scambio e al contrario il tuo avversario parte già 30-0 sul suo turno di battuta, il compito si fa assai arduo. E quando si parla di efficacia al servizio il talento conta molto, molto relativamente, visto che è principalmente una questione di statura e allenamento.
Clerici scriveva nei suoi articoli che le nuove racchette hanno ucciso il tennis, io invece mi domando perchè tutti gli sport, dal calcio, alla pallavolo, al basket, negli ultimi vent’anni hanno operato cambiamenti a livello di regolamento enormi, mentre il tennis non cambia mai. Forse perchè viene gestito da gente che si chiama “Ricci Bitti”? Vogliamo capire una volta per tutte che oggigiorno mantenere la prima e la seconda di servizio mortifica questo sport, che dovrebbe essere soprattutto talento che si estrinseca durante lo scambio e non forza bruta? Gli spilungoni saranno sempre avvantaggiati anche da una sola palla a disposizione per il servizio, ma almeno restituiremo a questo sport un po’ di bellezza in più.

Non sono d’accordo sul problema dell’altezza!
Ovviamente fogna non potrà mai avere il servizio di giocatori superiori al 1,90 m, ma può fare molto meglio con questo fondamentale..
E porto qualche esempio: ferrer è 3 cm più basso di lui, e non serve cosi male, Almagro e kukushkin 3 cm più alti di lui, youzhni e nalbandian 1,80m o lo stesso bautista agut!

46
Fab (Guest) 07-09-2015 09:57

Ma scusate se:

a) l’anno scorso ( non un secolo fà!! ) agli US Open quando stava perdendo da Mannarino disse in campo durante la partita ” sono il numero 17 al mondo e non ho voglia di giocare” e ovviamente poi perse la partita.

b) nell’ultima intervista più recente ( di qualche giorno fà ) si definisce: “Un pò pigro, generoso e rilassato”

che fa all’improvviso diventava un Guerriero con la furia leonina solo per aver vinto un solo singolo match in 5 set contro Nadal?

A rigor di logica, Mission Impossible!!

A ragionare ( per modo di dire! ) col tifo sportivo, ovviamente gli elefanti volano e Fognini continuava a giocare per tutto il torneo come aveva giocato contro Nadal e lo vinceva pure!!

Saluti.

Fab

45
ale98 (Guest) 07-09-2015 09:56

@ lucag (<a href="#comment-1441011"

Giustissimo!

44
Marco (Guest) 07-09-2015 09:54

Scritto da Ale73
Non condivido in toto l’articolo. Fognini superiore a Lopez in tutte o quasi le fasi di gioco, fuorchè una, che è poi quella che nel tennis attuale, soprattutto su queste superfici, fa la differenza, ossia al servizio ( Fognini si scioglie nell’ultimo set per frustrazione e questa volta lo comprendo e giustifico). Lopez devastante con i suoi servizi, Fognini imbarazzante, ma è davvero colpa del ligure? Può un tennista che supera a malapena il metro e settanta essere competitivo a questi livelli al servizio? Difficile. obiettivamente Fognini si scontra con un limite fisico che non gli consente di reggere il confronto con questi marcantoni. Quando sei impotente al servizio, ieri fognini mi ha fatto quasi tenerezza nella sua incapacità di essere almeno decente al servizio, e ti devi portare a casa tutti i punti giocandoti lo scambio e al contrario il tuo avversario parte già 30-0 sul suo turno di battuta, il compito si fa assai arduo. E quando si parla di efficacia al servizio il talento conta molto, molto relativamente, visto che è principalmente una questione di statura e allenamento.Clerici scriveva nei suoi articoli che le nuove racchette hanno ucciso il tennis, io invece mi domando perchè tutti gli sport, dal calcio, alla pallavolo, al basket, negli ultimi vent’anni hanno operato cambiamenti a livello di regolamento enormi, mentre il tennis non cambia mai. Forse perchè viene gestito da gente che si chiama “Ricci Bitti”? Vogliamo capire una volta per tutte che oggigiorno mantenere la prima e la seconda di servizio mortifica questo sport, che dovrebbe essere soprattutto talento che si estrinseca durante lo scambio e non forza bruta? Gli spilungoni saranno sempre avvantaggiati anche da una sola palla a disposizione per il servizio, ma almeno restituiremo a questo sport un po’ di bellezza in più.

il servizio “è principalmente una questione di statura e allenamento” ..? :mrgreen: :mrgreen:
Pensa alle percentuali del servizio di Karlovic..
Poi vai su un campo da tennis, e mettiti a servire dalla linea del servizio.
Allenati un mese, un anno, quanto vuoi..
Poi torna, e vediamo se riesci ad egugliare le percentuali di Karlovic :mrgreen:
aah…

43
Berto 07-09-2015 09:54

Nel complesso buon torneo di Fabio ma tatticamente preparato molto male il match con Lopez. Era evidente che andava attaccato sul rovescio alla prima occasione utile, anche seguendo il servizio per evitare che attaccasse lui. Il passante non è di certo il suo miglior colpo. Anche il coatch su questo ha delle colpe.

42
Ktulu 07-09-2015 09:45

Scritto da tifoitaliani
non avevo visto altri match di Feliciano nel torneo. Oltre che un giocatore serio e tranquillo,mi è sembrato forte nel servizio e a rete, ma per il resto appena sufficiente, senza nessun colpo risolutore da fondo campo.Nadal avrebbe vinto facilmente questa partita.

Nadal ci ha perso 2 settimane fa, per tua info.

41
Marco (Guest) 07-09-2015 09:43

Scritto da Tweeners
E vero bravo Lopez,ma i primi due set Fognini era alla pari se non meglio anche nello scambio da fondo.Come quasi sempre capita al nostro,la partita l’ha persa sbagliando troppo nei punti importanti,attanagliato dalla tensione!Un vero peccato per Fognini che rimane un giocatore Top 30 non ancora capace di fare quel salto che il suo tennis meriterebbe…..

anche nella mia impressione nello scambio da fondo era più o meno alla pari.
e questo non depone certo a favore di Fognini.
Poi Lopez, per evitare che l’altro gli andasse sopra col ritmo da fondo, appena poteva gli spezzava lo scambio e si buttava a rete: emblematico già il primo game quando, invece di sparare delle fucilate angolate (veniva attaccato dalla parte del rovescio) abusava del pallonetto.. uno ti può andare bene, ma poi non vai lontano..
già dal primo game Fognini avrebbe dovuto dare robustezza al suo gioco,
gli altri giocatori lo sanno che con Lopez devi scaldare il motore subito, altrimenti lui ti incarta e perdi la partita!

Classifica che il suo tennis meriterebbe..? :roll: grandi, grandissimi colpi, ma poi ci sono gli errori, anche frutto di una continuità mentale che, per Fognini, può durare soltanto pochi spezzoni di vita

40
AMO EMPOLI (Guest) 07-09-2015 09:43

Peccato. Temevo che il gioco di Lopez potesse mettere in difficoltà fabio e purtroppo è successo. Non è riuscito a trovare il ritmo giusto a causa dei continui cambi e discese a rete dello spagnolo. La partita l’ha persa nel secondo set che doveva assolutamente vincere…per me ha sprecato una occasione ma ormai è andata. Ora c’è la Davis…serve il miglior Fognini per battere la Russia e rimanere nel gruppo mondiale.

PS: che piacere commentare su questo sito dove c’è gente che di tennis ne capisce davvero, non come sulla Gazzetta o su eurosport dove il 90% degli utenti offende Fabio senza nemmeno aver visto la partita, senza nemmeno sapere chi è Lopez.

39
Ale73 (Guest) 07-09-2015 09:36

Non condivido in toto l’articolo. Fognini superiore a Lopez in tutte o quasi le fasi di gioco, fuorchè una, che è poi quella che nel tennis attuale, soprattutto su queste superfici, fa la differenza, ossia al servizio ( Fognini si scioglie nell’ultimo set per frustrazione e questa volta lo comprendo e giustifico). Lopez devastante con i suoi servizi, Fognini imbarazzante, ma è davvero colpa del ligure? Può un tennista che supera a malapena il metro e settanta essere competitivo a questi livelli al servizio? Difficile. obiettivamente Fognini si scontra con un limite fisico che non gli consente di reggere il confronto con questi marcantoni. Quando sei impotente al servizio, ieri fognini mi ha fatto quasi tenerezza nella sua incapacità di essere almeno decente al servizio, e ti devi portare a casa tutti i punti giocandoti lo scambio e al contrario il tuo avversario parte già 30-0 sul suo turno di battuta, il compito si fa assai arduo. E quando si parla di efficacia al servizio il talento conta molto, molto relativamente, visto che è principalmente una questione di statura e allenamento.
Clerici scriveva nei suoi articoli che le nuove racchette hanno ucciso il tennis, io invece mi domando perchè tutti gli sport, dal calcio, alla pallavolo, al basket, negli ultimi vent’anni hanno operato cambiamenti a livello di regolamento enormi, mentre il tennis non cambia mai. Forse perchè viene gestito da gente che si chiama “Ricci Bitti”? Vogliamo capire una volta per tutte che oggigiorno mantenere la prima e la seconda di servizio mortifica questo sport, che dovrebbe essere soprattutto talento che si estrinseca durante lo scambio e non forza bruta? Gli spilungoni saranno sempre avvantaggiati anche da una sola palla a disposizione per il servizio, ma almeno restituiremo a questo sport un po’ di bellezza in più.

38
miele67 07-09-2015 09:23

Peccato x i due errori nel tie. Sarebbe cambiata la partita sull’ uno a uno. Dimenticare tutto! C’è la siberia…

37
luca (Guest) 07-09-2015 09:15

Ma la Pennetta non era la ex di Feliciano???

36
zagortenay 07-09-2015 09:07

si si…bel torneo…Però guarda caso dopo tutti e tre gli incontri vinti con Nadal poi ha perso!!!! Giocato bene, giocato male, meriyto dell’avversario, sfortuna, fortuna, però mai una volta che ad una splendida vittoria ci sia un seguito che confermi il talento!
Il solito appagamento all’Italiana come qualcuno dice?
Può essere, perchè effettivamente non abbiamo nessuno ma proprio nessuno che sia un campione degno di tale nome!!!! :???:

35
Real Tennis (Guest) 07-09-2015 08:57

@ Beh (#1441085)

Non esageriamo e non finiamo nel ridicolo. Fognini è un giocatore molto bravo, non è assolutamente un mediocre!! Semmai va bene dire: “puoi anche fare 1000 imprese battendo i big, ma se non mi batti costantemente (o quasi) giocatori di un certo calibro non potrai mai essere considerato …” un fuoriclasse.. Ecco così andrebbe bene!! Salvo che non sia un fan di nadal ed allora si spiega tutto

34
Ghisallo (Guest) 07-09-2015 08:53

Non ha sbagliato nulla, c’e scritto nell’articolo!!!! Ma che cosa hai visto? Lopez ha iniziato in modo imbarazzante poteva essere tranquillamente subito breccato ma Fogna proprio non c’era. Nel secondo set era sotto di un break e per un paio di game ha tirato dritti e volee fuori campo. Solo Fognini eri poteva perdere da Lopez fra quelli rimasti in gara. Con Nole verrà steso.

33
giacomo (Guest) 07-09-2015 08:40

rimane il bel passo avanti fatto sul cemento ma e’ rimasta anche la non continuita’

32
Luigi (Guest) 07-09-2015 08:40

Ancora non riesce a centrare i quarti do finale in carriera nei grand slam

31
gianni (Guest) 07-09-2015 08:32

@ Beh (#1441085)

purtroppo è proprio questo il problema,ed è cronico oramai dobbiamo mettercela via fognini restera tra i primi trenta al massimo per un paio d’annio ancora .non ha la testa per fare il greande balzo,è come la giorgi vince con le grandi è perde con quelle più meno forti nella carta.

30
gianni (Guest) 07-09-2015 08:28

@ sarvuccio (#1441100)

però i punti valevano è credo che se ci fosse stato un altro nadal dall’altra parte avrebbe vinto anche ieri sera.peccato.io credo che avesse più paura jokovic d’incontrare fabio che lo stesso fognini.comunque come si sa fabio con avversari meno forti nella carta perde.certo che il terzo set 61 un po’ mi fa inc………are

29
Nadaliano 07-09-2015 07:59

C.V.D.

Aveva battuto un Nadal scarso (come nel resto della stagione), ho cercato di farvelo capire ma vi volevate illudere che Fognini valesse un top player, ed eccoci quà.

28
tifoitaliani (Guest) 07-09-2015 07:39

non avevo visto altri match di Feliciano nel torneo. Oltre che un giocatore serio e tranquillo,mi è sembrato forte nel servizio e a rete, ma per il resto appena sufficiente, senza nessun colpo risolutore da fondo campo.Nadal avrebbe vinto facilmente questa partita. Fognini poteva fare molto meglio e il numero di unforced errors racconta tutta la storia. Si vede che solo Nadal lo mette in palla e gli dà carica agonistica: non per niente ha sempre perso con avversari non fortissimi dopo le vittorie con lui.

27
Elio 07-09-2015 07:30

@ Beh (#1441085)

Ma smettila di sentenziare e generalizzare. Poi Anche se Fognini non è un campionissimo, non è neppure uno mediocre.
Tu si che ne capisci ! :lol:

26
cla66 (Guest) 07-09-2015 07:20

Scritto da Beh
La solita conferma del giocatore mediocre. Puoi anche fare 1000 imprese battendo i big, ma se non mi batti costantemente (o quasi) giocatori di un certo calibro non potrai mai essere considerato un buon giocatore. Comunque riguardo Nadal, io non l’ho visto così male. Secondo me è in crescendo. Deve solo allungare di più la gittata dei colpi in attacco e soprattutto in difesa, e le cose torneranno a posto. Lopez ha dimostrato in ogni caso quanto conta il servizio, componente che è mancata molto più in questo 2015 a Nadal. Purtroppo siamo in Italia, e poiché i tennisti vengono esaltati da gente che segue il calcio questi sono i risultati. Lo hanno montato troppo presto perché ha battuto un Nadal al di sotto dei suoi standard. Mah, gli italiani, non impareranno mai.

Dispiace dirlo, ma da questo commento il tifoso da stadio sembri proprio tu…Fognini e’ un innegabile talento….
Cronisti televisi tra cui Mcenroy, hanno esaltato la qualità di gioco, stupiti della sua classifica…chiaramente degli incompetenti leggendo il tuo ragionamento :grin:
Il suo problema, come già affermato non e’ la qualità di gioco, ma gestire le pressioni…
ho notato cmq miglioramenti sotto questo aspetto e mi auguro che in futuro riesca a migliorarsi…. :wink:

25
cla66 (Guest) 07-09-2015 06:44

Il problema per Fabio spesso non e’ l’avversario, ma se stesso.
Quando sente la pressione, perché le aspettative sono tante, la tensione lo
avvolge e non gioca come e’ capace di fare….cmq un miglioramento l’ha ottenuto, infatti non scarica più la tensione con urla e offese e il comportamento in campo e’ sicuramente migliorato…
Bravo Fabio!!! :wink:

24
marcopiper 07-09-2015 05:21

Niente di nuovo, l’incostanza è la caratteristica prioritaria di Fabio che sembra accontentarsi di battere un top ten senza avere quell’ambizione necessaria per sfruttare l’attimo ed andare più avanti possibile. E pensare che Feliciano non è che abbia giocato la partita della vita.

23
Maxim (Guest) 07-09-2015 04:02

Fognini e’ un joker a cui madre natura ha dato talento. Per riuscire ci vuole lavoro e impegno come ogni atleta richiede. Lui non e’ certo un lavoratore e questo comdiziona tutto il suo tennis. Il salto di qualita’ lo fai se lo vuoi. Lui fa la bella vita e quel che viene viene. Una sua scelta e va rispettata. Ma non parliamo di tennis con la T maiuscola.

Scritto da Beh
La solita conferma del giocatore mediocre. Puoi anche fare 1000 imprese battendo i big, ma se non mi batti costantemente (o quasi) giocatori di un certo calibro non potrai mai essere considerato un buon giocatore. Comunque riguardo Nadal, io non l’ho visto così male. Secondo me è in crescendo. Deve solo allungare di più la gittata dei colpi in attacco e soprattutto in difesa, e le cose torneranno a posto. Lopez ha dimostrato in ogni caso quanto conta il servizio, componente che è mancata molto più in questo 2015 a Nadal. Purtroppo siamo in Italia, e poiché i tennisti vengono esaltati da gente che segue il calcio questi sono i risultati. Lo hanno montato troppo presto perché ha battuto un Nadal al di sotto dei suoi standard. Mah, gli italiani, non impareranno mai.

22
magilla 07-09-2015 01:53

fabio vs johnson 7
fabio vs cuevas 7
fabio vs nadal 10
fabio vs lopez 6

media 7,2….bel torneo di fognini!

21
sarvuccio 07-09-2015 01:44

Poco importa chi passava stasera tanto contro il titanico Nole perdeva sia Fabio e perderà Feliciano

20

Peccato! Alla fine avere Feliciano Lopez negli ottavi di finale in uno Slam non è il peggior sorteggio che uno possa avere anche se comunque li spagnolo sulle superfici veloci si trova a suo agio. Peccato perché comunque nei primi due set stava tenendo bene da fondo anzi era addirittura superiore mentre purtroppo si è sciolto nei momenti importanti, vedi 4-1 nel secondo set con un break non mantenuto che magari poteva far girare la partita qualora si fosse andati al terzo. Comunque un Us Open molto positivo per Fabio con la speranza che sia di buon auspicio per la difficile sfida di Coppa Davis in Russia.

19
Angelos99 07-09-2015 01:15

Scritto da Tweeners
E vero bravo Lopez,ma i primi due set Fognini era alla pari se non meglio anche nello scambio da fondo.
Come quasi sempre capita al nostro,la partita l’ha persa sbagliando troppo nei punti importanti,attanagliato dalla tensione!
Un vero peccato per Fognini che rimane un giocatore Top 30 non ancora capace di fare quel salto che il suo tennis meriterebbe…..

Arriverà prima o poi questo salto? Questa è la vera domanda che mi pongo che solo con il passare del tempo lo sapremo.

18
Beh (Guest) 07-09-2015 01:12

La solita conferma del giocatore mediocre. Puoi anche fare 1000 imprese battendo i big, ma se non mi batti costantemente (o quasi) giocatori di un certo calibro non potrai mai essere considerato un buon giocatore. Comunque riguardo Nadal, io non l’ho visto così male. Secondo me è in crescendo. Deve solo allungare di più la gittata dei colpi in attacco e soprattutto in difesa, e le cose torneranno a posto. Lopez ha dimostrato in ogni caso quanto conta il servizio, componente che è mancata molto più in questo 2015 a Nadal. Purtroppo siamo in Italia, e poiché i tennisti vengono esaltati da gente che segue il calcio questi sono i risultati. Lo hanno montato troppo presto perché ha battuto un Nadal al di sotto dei suoi standard. Mah, gli italiani, non impareranno mai.

17
Yes2.0 07-09-2015 01:11

Qual è la notizia. Bravo Feliciano ad approfittare di Fognini agli ottavi di uno slam. Non capita mica sempre

16
Tweeners 07-09-2015 01:10

E vero bravo Lopez,ma i primi due set Fognini era alla pari se non meglio anche nello scambio da fondo.
Come quasi sempre capita al nostro,la partita l’ha persa sbagliando troppo nei punti importanti,attanagliato dalla tensione!
Un vero peccato per Fognini che rimane un giocatore Top 30 non ancora capace di fare quel salto che il suo tennis meriterebbe…..

15
Angelos99 07-09-2015 01:06

Scritto da lucag
Se Fabio riuscisse a giocare altrettanto bene sul veloce anche i 250 e i 500 avrebbe quei punti che lo farebbero salire in classifica, cmq io resto della mia convinzione, Fabio ha bisogno di essere al 100% fisicamente, purtroppo lo è raramente, i problemi psicologici derivano anche da quello, quando non sente risposte dal fisico come vorrebbe inizia a giocare solo di braccio e perde le misure e la sicurezza.

Bravo, come si è visto nell’ultimo set dove ha fatto scivolare il match con un rapido 6-1.

14
Gabriele da Firenze 07-09-2015 00:52

Stasera a cena prima della partita si parlava del match con amici e in 5 che eravamo in 4 lo davano spacciato (Fabio) in quattro set. Ha perso, invece, in soli tre set e nell’ultimo ha fatto particolarmente pena. Peccato, anche se tutto sommato la settimana non è stata malaccio: in uno Slam arrivando a sfiorare i quarti è riuscito a passare dal 32° al 28° posto! Evviva evviva…

13
marco (Guest) 07-09-2015 00:52

Peccato ;(

12
Alberto Bonimba (Guest) 07-09-2015 00:52

Fabio è un fuoriclasse alla Beccalossi, giocatore bresciano di calcio e regista dell’Inter, quando era in giornata era il migliore del mondo nel suo ruolo altrimenti mediocre……

11
Vinny68 (Guest) 07-09-2015 00:44

solita storia, tennisti mediocri soprattutto mentalmente

10
Luckino (Guest) 07-09-2015 00:41

Per quello che ho visto, i primi due set, mi è sembrato che il problema di Fabio stesse nella preparazione del match, con Perlas che non è stato capace di fargli capire che Lopez tirava un passante ogni 47 minuti..se poi aggiungiamo lo sciagurato modo in cui si è giocato i punti importanti dei due set..beh, il gioco e’ fatto. Non vedo 3 set a zero di differenza tra i due, e ricordiamo pure che Lopez e’ stato a 2 punti da farsi buttare fuori da un ex giocatore come Fish. Se forse Fabio avesse attaccato la rete un po’ di più..in modo da farsi attaccare un po’ di meno..o fatto qualche “sciagurato” drop-shot..mah forse ora stavamo guardando ancora la partita..forse…

9
Angelos99 07-09-2015 00:37

Dopo la battaglia con Nadal sia sotto il punto di vista psicologico che fisico sinceramente non mi aspettavo un gran Fabio e purtroppo così è stato. Lopez sta giocando un grande Us Open, scelte giuste tatticamente contro ogni tipo di avversario ed il servizio fa la differenza variando molto.

8
ragazza cioè (Guest) 07-09-2015 00:37

Diciamoci la verità,
questa volta non ha vinto il più bravo ma il più bello…

7
lucag (Guest) 07-09-2015 00:37

Se Fabio riuscisse a giocare altrettanto bene sul veloce anche i 250 e i 500 avrebbe quei punti che lo farebbero salire in classifica, cmq io resto della mia convinzione, Fabio ha bisogno di essere al 100% fisicamente, purtroppo lo è raramente, i problemi psicologici derivano anche da quello, quando non sente risposte dal fisico come vorrebbe inizia a giocare solo di braccio e perde le misure e la sicurezza.

6
Tomoni (Guest) 07-09-2015 00:35

Ha sofferto la pressione e la varietà di Feliciano che ha giocato in modo ancora più particolare che il solito . Peccato dover sempre avere qualche rimpianto ma apparte il match odierno se Fabio giocasse sempre come in questo US sarebbe molto in alto

5
Fabio FIchera (Guest) 07-09-2015 00:34

Tanta tristezza…. sportivamente parlando.

4
luca (Guest) 07-09-2015 00:34

Classico italico.appagamento dopo una vittoria contro tutti i pronostici.

3
Talaaa 07-09-2015 00:29

Dai che restano ottime impressioni per la Davis!
Oggi sul match poco da dire, scarico il nostro e troppo terribilmente furbo l’altro. Furbo in senso buono, sfrutta un gioco atipico per uccidere l’avversario, sintomo di tanta intelligenza in campo.

2
ettore (Guest) 07-09-2015 00:28

Peccato

1

Lascia un commento