Notizie dal Mondo Copertina, Davis/FedCup, Generica

Continuano le polemiche sul caso Marti. Parla il padre del ragazzo: “La verità è che Federer voleva vincere la Davis con i suoi amici”. Intanto la Federazione liquida Marti

01/04/2015 08:58 63 commenti
Yann Marti classe 1988, n.286 ATP
Yann Marti classe 1988, n.286 ATP

Continuano le polemiche tra Yann Marti e famiglia e la Federazione Svizzera.
Il padre del giocatore ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla vicenda:E’ assurdo che abbia giocato Lammer nella prima giornata. Inoltre sono riusciti ad inventare un ruolo per Chiudinelli, assistente del capitano Luthi.
La verità è che Federer voleva vincere la Davis con i suoi amici. Per questo Yann, che non è un suo amico, non è mai stato convocato. Voglio che si dicano le cose come stanno realmente
“.

Da segnalare che Marti, che dal luglio scorso aveva un accordo con la Federazione elvetica per dei contributi in base ai risultati, quell’accordo è stato rescisso nei giorni scorsi dalla stessa Federazione.

Ricordiamo che Yan Marti ha abbandonato il ritiro di Davis Cup dopo aver saputo di non essere stato impiegato nei primi due singolari della sfida con il Belgio.


TAG: , , , ,

63 commenti. Lasciane uno!

Antony_65 (Guest) 05-04-2015 09:09

Credo il padre abbia ragione. È assurdo che Fed. e Waw. pur rinunciando a giocare abbiano voluto comandare dall’esterno,avrebbero dovuto stare in silenzio. Auguri a tutti i lettori

63
King_rogerthebest 04-04-2015 20:46

Scritto da IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola

Scritto da stef
@ Koko (#1303654)
esatto! sara’ bello vedere cosa succede. Preghino che Marti non cominci a fare strada e salire in classifica… perche’ tra 2 anni …finiti Federer e Wawrinka e Lammer e company voglio vedere come faranno a fare i duri quelli della federazione svizzera

Ci pensano i coach stranieri. Federer non è un prodotto della Federazione. Tra l’altro si è allenato spesso con mi sembra Lundgren, coach svedese, ed ex top 20, no ?
Wawrinka era in un team francese, oltre ad essere di origini ceche, no ?
I giocatori li trovano lo stesso.
E non sarà merito della Federazione.
Io stesso ho parlato con Jean Claude Scherrer, ex giocatore della gloriosa Canottieri Bissolati Cremona semifinalista in Serie A.
Lui stesso m’ha detto che Federazione Italiana o Federazione Svizzera, nella costruzione dei top 10, non c’entrano un tubo.
Sono i team e gli entourage che creano il prodotto top 10, non le federazioni.

Federer da ragazzo e negli juniores è stato allenato da peter carter( australiano) e peter lundgreen….wawrinka è di origine polacca :mrgreen:

62
stef (Guest) 02-04-2015 02:04

@ IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (#1303978)

chi ha parlato di impresone?
Lwe gnoccolone rientravano nel contesto di un discorso e nel motivo per il quale sono stato sulle palle a qualcuno. C’e’ sempre un motivo per cui si sta sulle palle. Ce ne saranno anche per te non credi? :mrgreen:

ad ogni modo si scherzava…diciamo che ho avuto un paio di fidanzate molto carine che per stare con me la domenica scendevano a compromessi e venivano al tennis. e qualcuno era invidioso. capisci adesso. e per di piu ero pure povero 😆

61
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:58

Scritto da Koko
Marti sarà anche scarso ma se tra qualche anno incontreranno la Tunisia per la zona Africa-Europa anche lui farebbe comodo. Oppure Svizzera Tunisia 0-5!

Sai cosa penso io ?
Pensa se in Italia avessimo due con il ranking di Federer e Wawrinka.
E giocassimo fuori dal tabellone principale …
… povero Barazzutti !!! Colpa sua di sicuro ! :mrgreen:
Guarda che casotto abbiamo fatto sul fatto che avesse messo Lorenzi quarto e Vanni quinto … secondo il ranking ! 😕

60
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:53

Scritto da stef
@ crapa (#1303757)
eh caro… per le gnoccolone ho lasciato il tennis…ero “valido” solo in doppioormai. la mia condizione fisica ne risentiva..le donne richiedono tempo e fatica…
Ora non gioco piu da 3 anni.Agonisticamente intendo. Ho smesso quella domenica un po nauseato dai tramini nella squadra.
Dal parlare alle spalle…ecc..
Le gnoccolone sono aumentate pero’ perche’ ora dedico a loro tutto il tempo libero non avendo piu il tennis. Pero’ mi preparo per un ritorno in grande stile

E c’è da vantarsi se uno è circondato da gnoccolone ( spesso senza cervello … ) ???
A meno che tu non sia un bruttone e senza un euro in tasca, dov’è l’impresone nell’essere circondato da gnoccolone ??? :mrgreen:

59
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:50

Scritto da stef
@ pallettaro (#1303749)
ok se viene da risultati scarsi bene non farlo giocare. |S|ono daccordo.
Sai cosa pero’?
Perche’ convocarlo allora?
stai sereno pero’
leggo un po’ di rabbia

Io leggo un allenatore di calcio che pensa di sapere tutto di calcio … e quindi anche di tennis. Magari sa tutto di calcio, non saprei … di tenni s ho fortissimi dubbi … che sappia qualcosa !
( La Davis non si vince in un anno … mah ! )

58
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:47

Scritto da stef
@ crapa (#1303719)
si diciamo comprensibile se avviene a uno scarso tennista come meche fa la coppetta della D1 a squadre.
Ovvio che un professionista in Davis non puo’fare lo stesso. Io non voglio dire che ha fatto bene. Voglio dire che a volte umanamente e’difficile gestire un sentimento di amarezza/delusione soprattutto se vedi che dietro non c’e’ alcuna volonta’ di riconoscere il tuo valore. Soprattutto se hai gia dato prova di questo valore.
Fossi stato al posto di Marti a 26 anni avrei inghiottito e atteso la mia occasione.
Per me stato facile mandare tutti a quel paese “andandomene in silenzio durante i match”, visto che si trattava di un’anonimo campionato a squadre di D1.
Niente soldi che girano, niente prestigio. Solo il piacere di strare tra “amici” o presunti tali e divertirsi in compagnia cercando possibilmente di vincere.
Ma quando ti alzi 3 domeniche di fila alle 6, ti fai un sacco di km. e su 4 singoli e 2 doppi (8 possibilita’ di giocare) e siamo in 6. Ed io non gioco nemmeno uno straccio di doppio mentre i singolaristi stanchi dopo 2-3 ore di singolo giocano pure il doppio e io fresco fresco sono l unico che non viene preso in considerazione, dopo aver gia vinto in passato altri doppi di livello simile….cosa penseresti?
Mi prendono in giro. Mi viene fatto pagare qualcosa, chepoi ho scoperto.
Al capitano sfigato dava fastidio che uno molto piu vecchio di lui,
venisse spesso al tennis o in coppa con ragazze che lui si sognava.
E’ stato il suo modo di punirmi
Adesso pero’ a quel circolo nessuno vede piu le gnocche che portavo io. ahahahah
capisci perche mi convocavano in squadra adesso? ahahahahh

Di solito noi facevamo così, fino a quando giocavo ancora io.
Anche quelli che non giocano, magari troppo giovani per riuscire a contribuire al successo ( o all’insuccesso ) della squadra, vanno sui campi adiacenti a giocare o tra loro, o a riscaldare i titolari.
Così non facevano km a vuoto. ( però spesso li si portava prendendoli a casa loro … ). E si divertivano lo stesso.
Poi, successivamente, decisero che dovevano giocare tutti.
Io stavo già iniziando a giocare poco a tennis.
Va però detto, che c’è gente che vuole passare i gironi, con il suo club.
Fare due ore di strada, per poi andare a perdere con la squadra, poi questi cosa fanno ?
Andate a giocare voi.
E’ ovvio.

57
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:40

Scritto da pallettaro
il selezionatore può far ciò che vuole

Uno scarso. Un selezionatore serio non può far ciò che cuole, ma DEVE fare tutto il possibile per portare a casa il miglior risultato ipotizzabile.
Se deve vincere, mette in campo anche Balotelli, se questo gli può far vincere la partita.
Altrimenti se metti in campo 11 signorine educate, nel calcio le becchi 10-0.
Pensa tu che nel tennis la rosa è ridotta a 4 elementi !
Se Federer e Wawrinka fossero dei rompipalle, fai giocare Marti e Lammer ?
Dai … suvvvvvvvvvia !

56
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:37

Scritto da pallettaro
Faccio l’allenatore di calcio

… ma pensa … sai che qualche sospetto ce l’avevo senza che tu lo scrivessi …
Qui siamo nel tennis … sport che con il calcio c’entra solo per una cosa … si usano degli oggetti rotondi.
Ma pensa … nel tennis non vengono trattati con i piedi !

55
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:33

Scritto da stef
@ Koko (#1303654)
esatto! sara’ bello vedere cosa succede. Preghino che Marti non cominci a fare strada e salire in classifica… perche’ tra 2 anni …finiti Federer e Wawrinka e Lammer e company voglio vedere come faranno a fare i duri quelli della federazione svizzera

Ci pensano i coach stranieri. Federer non è un prodotto della Federazione. Tra l’altro si è allenato spesso con mi sembra Lundgren, coach svedese, ed ex top 20, no ?
Wawrinka era in un team francese, oltre ad essere di origini ceche, no ?
I giocatori li trovano lo stesso.
E non sarà merito della Federazione.
Io stesso ho parlato con Jean Claude Scherrer, ex giocatore della gloriosa Canottieri Bissolati Cremona semifinalista in Serie A.
Lui stesso m’ha detto che Federazione Italiana o Federazione Svizzera, nella costruzione dei top 10, non c’entrano un tubo.
Sono i team e gli entourage che creano il prodotto top 10, non le federazioni.

54
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:27

Scritto da stef
@ crapa (#1303606)
si intendeva i primi due singolari della PRIMA giornata
i 2 giocatori scelti e lui non era tra quelli
io credo non sia la prima volta che si sentisse non accolto e incluso nel gruppo. a QUEL PUNTO secondo me, se avverti di non essere apprezzato e messo dietro a un giocatore di 250 posti atp dietro di te….e capisci che c’e’ tutta una mafietta interna…cosa stai a fare?
Davis o non Davis a quel punto non credo ti interessi piu di giocare con una squadra simile. Non e’ questione di rispettare o meno le scelte del capitano. Credo che le avrebbe tranquillamente rispettate se si fosse trattato solo di scelte tecniche (che comunque spiegami come fai ad escludere uno al n. 280 a favore di uno al n. 500 e passa). Ci puo stare per carita’ ma ripeto le motivazioni dell esclusione non erano tecniche. O che nell allenamento non lo avesse visto in forma. Non diciamo fesserie.
Si e’ semplicemente sentito preso per i fondelli.
Lo capisco benissimo perche nel mio piccolo mi e’ capitato di fare lo stesso durante una gara a squadre. Essere preso per i fondelli perche c’era tutta la combriccola tra capitano che decideva che dovevano giocare i suoi amici. Io avrei dovuto fare lo spettatore alle loro epiche gesta. Per cui davanti a questo non c’e’ miglior soddisfazione che mandare un velato “vaf…..lo” a chi di dovere andandosene nel bel mezzo. Grande Marti. Sono con te.

Capita a tutti. Chi ha giocato a tennis avrà fatto le coppe a squadre regionali o nazionali.
Io per esempio … all’inizio ero stato escluso … avevo 20 anni … avevo appena iniziato a giocare. A favore di chi ? Di giocatori locali del mio paesello, che con lo scarso di un sottoscritto non riuscivano a fare un set !!! Ed in squadra contro giocatori forti le beccavano di santa ragione.
Il motivo ? Non avevo il fisico … loro si ! MA VA ! :mrgreen:

53
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:23

Scritto da pallettaro
@ brizz (#1303653)
il bello è che c’è chi pensa che marti abbia ragione

E c’è chi pensa che in Coppa Davis giochi il Real Madrid e non la si vince in un anno ma va programmata con la campagna acquisti … etc. etc. … c’è gente che scambia il tennis per il calcio …

52
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:22

Scritto da Koko
Se non sfornano qualcuno a breve quando Federer smetterà dovranno tornare in ginocchio da Marti!

Sempre che Marti non sia diventato top 10 … Svizzera : non Italia … Hingis, Federer, Rosset, Hlasek, Wawrinka, P Schnyder … resto nei top 10 … Italia ?

51
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:20

Scritto da pallettaro
La Davis non si vince in un anno.

èèèèèèèèèè ???????????????????????? 😯

50
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:17

Scritto da Kriss69forever
Marti comportamento semplicemente ridicolo ed insultante per il suo paese, adesso la famiglia scatena questa assurda lite da comari… penso che la federazione lo abbia sacrosantamente e definitivamente escluso dai suoi programmi, storia finita e amen.

E perchè non fare la stessa cosa per Federer, che gioca quando gli pare e piace ? Soprattutto sempre contro l’Italia … sponsor dominium … !

49
IO SBANDY Se lo Seppi Cosa Bollelli in Pentola (Guest) 01-04-2015 22:15

Scritto da fabio

Scritto da Giorgio
che federer sia un tiranno ormai lo sanno anche i sassi. ogni tanto fa bene ribellarsi a certa gente

Credo che nella vita i tiranni siano ben altri…non facciamo paragoni azzardati

Peccato che siamo nel contesto tennistico in questo caso, non nella vita.
Io ammiro Federer per la carriera eccezzionale che ha messo insieme, vincendo più GS di tutti. Ho già però illustrato più volte che stabilire se sia il più forte è impossibile. Per varie ragioni.
Detto questo, Federer ha sempre snobbato la Davis per interessi personali.
E la Svizzera poteva vincerne non tre o quattro di Davis, ma anche cinque o sei.
Invece quando fa comodo a Federer, la Svizzera la vince.
A me personalmente la cosa non è che mi piaccia molto, poi …
Per cui se Marti se ne esce con queste questioni, non credo proprio che sia impazzito tutt’a un tratto.

48
Koko (Guest) 01-04-2015 20:44

Marti sarà anche scarso ma se tra qualche anno incontreranno la Tunisia per la zona Africa-Europa anche lui farebbe comodo. Oppure Svizzera Tunisia 0-5!

47
ginglegel 01-04-2015 19:22

Scritto da mauro

Scritto da ginglegel
direi che è una versione piuttosto credibile.
ovvio che se Federer decide di giocare decide lui le convocazioni.

Perché e’ un tiranno, un dittatore.

beh, non mi sembrano dei sinonimi azzeccati.
è eletto dalla classifica, oltre che dall’approvazione del pubblico che tifa sempre per lui, quindi non direi.

un capo del governo qualsiasi direi.

46
mauro (Guest) 01-04-2015 18:35

Scritto da ginglegel
direi che è una versione piuttosto credibile.
ovvio che se Federer decide di giocare decide lui le convocazioni.

Perché e’ un tiranno, un dittatore.

45
stef (Guest) 01-04-2015 18:31

@ pallettaro (#1303749)

si pero’ cerca di documentarti anche sui risultati di chi ha giocato titolare:

Lammer ha perso quest inverno con gente anche n. 800
autunno 2014 ha fatto 4 games contro Viola , perso con Marcora
perso con tanta gente molto scarsa

http://www.atpworldtour.com/Tennis/Players/La/M/Michael-Lammer.aspx?t=pa&y=2014&m=s&e=0#

INVECE L ALTRO SINGOLARISTA LAAKSONEN

CHE A DIRE il vero e’ stato bravissimo, anche lui prima della Davis ha perso con un sacco di gente e con alcuni oltre il n. 700 atp

http://www.atpworldtour.com/Tennis/Players/La/H/Henri-Laaksonen.aspx?t=pa

la scelta del capitano svizzero e’ stata ridicola perche’ Lammer ha fatto pochi games con Darcis che invece e’ stato battuto da Laaksonen. Per cui ci p[oteva stare che Marti avrebbe potuto fare molto piu di Lammer.

44
ginglegel 01-04-2015 18:24

direi che è una versione piuttosto credibile.
ovvio che se Federer decide di giocare decide lui le convocazioni.

43
stef (Guest) 01-04-2015 18:13

@ ILSanto (#1303814)

esatto. Se ne e’ andato pervche’ ha avuto la chiara lampante prova finale che non era gradito nel “gruppo”. Un gruppo chiuso direi…teleguidato a distanza da Capitan Roger Federer impersonato sul posto dal capitano fantoccio Luethi.

Marti alla fine ha capito ed ha capito che anche in futuro non ci sarebbe stato posto per lui. Per cui ha fatto un gesto estremo di rivolta.

Si e’ preso la sua piccola soddisfazione dopo essere stato un po umiliato.

E’ stato convocato per dargli l umiliazione di NON farlo giocare e di preferirgli un Ex Tennista (che infatti ha perso entrambi i match).

Il messaggio e’ stato chiaro. Il messaggio e’ stato: piuttosto che te faccio giocare uno del pubblico.

42
stef (Guest) 01-04-2015 18:08

@ Jose mourinho (#1303811)

Jose’

grazie per il sostegno morale 😉

ne ho bisogno anche come interista 😥

41
ILSanto (Guest) 01-04-2015 17:58

Yann Marti ha fatto molto bene a comportarsi in questa maniera. Visto che illustri colleghi come Wawrinka e in particolare modo Federer (uno dei più grandi tennisti al mondo, da quando questo gioco è nato). Invece di dare il buon esempio, al contrario hanno fatto gruppo a parte decidendo di fare giocare Lammer perché loro grande amico (grande amico di Roger). Una situazione che purtroppo continuerà ad esistere in tutti gli sport.

40
Jose mourinho (Guest) 01-04-2015 17:52

Sonoin totale sintonia con stef (incredibile ahahah) x me ha fatto più che bene ad andarsene via dopo aver saputo che non giocava, certo non si dovrebbe mai lasciare un ritiro di una squadra…ma parliamoci chiaro, se gli preferiscono uno di 250 posizioni indietro c’è qualcosa che non va…ora sarà dura ma voglio vedere se dovesse fare una buona carriera e salire di posizioni cosa faranno gli svizzeri….lo chiameranno x farlo giocare con wawrinka o no? Va beh che roger se continua così va avanti fino a 40 anni e non ne hanno così bisogno..

39
crapa (Guest) 01-04-2015 17:18

@ stef (#1303772)

ti invidio…e non per il ritorno sui campi da tennis! 😉

38
stef (Guest) 01-04-2015 16:45

@ crapa (#1303757)

eh caro… per le gnoccolone ho lasciato il tennis…ero “valido” solo in doppioormai. la mia condizione fisica ne risentiva..le donne richiedono tempo e fatica…

Ora non gioco piu da 3 anni.Agonisticamente intendo. Ho smesso quella domenica un po nauseato dai tramini nella squadra.
Dal parlare alle spalle…ecc..

Le gnoccolone sono aumentate pero’ perche’ ora dedico a loro tutto il tempo libero non avendo piu il tennis. Pero’ mi preparo per un ritorno in grande stile 😉

37
stef (Guest) 01-04-2015 16:42

@ pallettaro (#1303749)

ok se viene da risultati scarsi bene non farlo giocare. |S|ono daccordo.
Sai cosa pero’?
Perche’ convocarlo allora?

stai sereno pero’ 😉

leggo un po’ di rabbia

36
crapa (Guest) 01-04-2015 16:35

@ stef (#1303744)

Ora è tutto chiaro, e mi sento di dire che abbandonando la squadra non hai perso granché, l’importante è che le gnoccolone le hai ancora 😉

35
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 01-04-2015 16:33

Scritto da pallettaro
@ LuchinoVisconti (#1303684)
non gli è stato preferito! La vicenda è diversa, il bambino rompeva da mesi. Ma anche se fosse, il selezionatore può far ciò che vuole, può far giocare anche il numero 1000.
Il giorno dopo vai da Luthi e chiedi spiegazioni. Come fanno tutti.

😉 Esattamente !

34
pallettaro (Guest) 01-04-2015 16:30

@ stef (#1303744)

ha 26 anni ed è scarso. Stia zitto.

33
pallettaro (Guest) 01-04-2015 16:29

@ stef (#1303706)

sono più che fondate,leggiti in inglese tutte le notizie che lo riguardano, peccato che non conosco il tedesco perchè ci sono diversi articoli sul fenomeno.
E’ uno scassaballe viziato, arrogante, complessato, inadeguato e fuori forma. Nel 2015 ha perso dal numero 579, dal 472, dal 556, dal 743, e ha perso un set dal 1191. Nel 2015 ha fatto 10 partite e ne ha vinte 3 giocando 5 future, quindi ha perso al primo turno in 3 future. Scelta di Luthi giustificata.

32
stef (Guest) 01-04-2015 16:22

@ crapa (#1303719)

si diciamo comprensibile se avviene a uno scarso tennista come meche fa la coppetta della D1 a squadre.

Ovvio che un professionista in Davis non puo’fare lo stesso. Io non voglio dire che ha fatto bene. Voglio dire che a volte umanamente e’difficile gestire un sentimento di amarezza/delusione soprattutto se vedi che dietro non c’e’ alcuna volonta’ di riconoscere il tuo valore. Soprattutto se hai gia dato prova di questo valore.

Fossi stato al posto di Marti a 26 anni avrei inghiottito e atteso la mia occasione.

Per me stato facile mandare tutti a quel paese “andandomene in silenzio durante i match”, visto che si trattava di un’anonimo campionato a squadre di D1.
Niente soldi che girano, niente prestigio. Solo il piacere di strare tra “amici” o presunti tali e divertirsi in compagnia cercando possibilmente di vincere.
Ma quando ti alzi 3 domeniche di fila alle 6, ti fai un sacco di km. e su 4 singoli e 2 doppi (8 possibilita’ di giocare) e siamo in 6. Ed io non gioco nemmeno uno straccio di doppio mentre i singolaristi stanchi dopo 2-3 ore di singolo giocano pure il doppio e io fresco fresco sono l unico che non viene preso in considerazione, dopo aver gia vinto in passato altri doppi di livello simile….cosa penseresti?

Mi prendono in giro. Mi viene fatto pagare qualcosa, chepoi ho scoperto.

Al capitano sfigato dava fastidio che uno molto piu vecchio di lui,
venisse spesso al tennis o in coppa con ragazze che lui si sognava.

E’ stato il suo modo di punirmi 😉

Adesso pero’ a quel circolo nessuno vede piu le gnocche che portavo io. ahahahah

capisci perche mi convocavano in squadra adesso? ahahahahh

31
crapa (Guest) 01-04-2015 15:30

@ stef (#1303671)

Nella situazione che mi hai descritto la reazione di disappunto e il gesto conseguente sono umanamente comprensibili. Io stesso per carattere se mi trovassi in una situazione del genere farei lo stesso.
Rimane da capire fino a che punto reagire così risulta efficace nel lungo termine.

30
stef (Guest) 01-04-2015 15:14

@ pallettaro (#1303692)

se il quadro e’ questo ti do ragione.

ma ne sei sicuro di quello che dici?

29
pallettaro (Guest) 01-04-2015 14:43

@ LuchinoVisconti (#1303684)

non gli è stato preferito! La vicenda è diversa, il bambino rompeva da mesi. Ma anche se fosse, il selezionatore può far ciò che vuole, può far giocare anche il numero 1000.
Il giorno dopo vai da Luthi e chiedi spiegazioni. Come fanno tutti.

28
pallettaro (Guest) 01-04-2015 14:40

@ stef (#1303671)

si è sentito non accolto perchè è uno spaccaballe oltre che un piangina.
Vi credete che per le altre nazionali (Spagna, Russia, Serbia) non siano successe cose del genere?
L’unica cosa che vedo è il fatto di sparare su Federer, non vedo altre ragioni. Faccio l’allenatore di calcio degli allievi della mia città e se il papà di uno dei ragazzi viene a dirmi di far giocare il figlio io non lo faccio giocare anche se lo meriterebbe. Perchè la famiglia Marti ha fatto pressioni fin da subito per far giocare il figlio, ragazzo pompato ed imposto fin da bambino.
Ci sono regole, rispetto dei ruoli e correttezza. Marti si è comportato come un bambino ed è giusto che stia fuori.

27
LuchinoVisconti (Guest) 01-04-2015 14:28

Marti ha pienamente ragione e ha fatto benissimo ad abbandonare il ritiro. Gli è stato preferito Lammer, amico di Federer ( e notare che io sono un tifoso di Federer) di 300 😯 posizioni più basso in classifica, tecnicamente inferiore, in età da pensione (ed infatti si è ritirato 10 giorni dopo), che ha perso entrambe le partite che ha giocato!

26
stef (Guest) 01-04-2015 14:27

@ Koko (#1303654)

esatto! sara’ bello vedere cosa succede. Preghino che Marti non cominci a fare strada e salire in classifica… perche’ tra 2 anni …finiti Federer e Wawrinka e Lammer e company voglio vedere come faranno a fare i duri quelli della federazione svizzera

25
Mauro64 (Guest) 01-04-2015 14:27

La totale ragione non la do a nessuno, Marti ha una parte ragione e da una parte no, per motivi che non sto a spiegare, lo stesso giudizio vale anche per Luthi e il suo team.
Entrambi hanno le loro verità e le loro colpe.

24
stef (Guest) 01-04-2015 14:25

@ pallettaro (#1303667)

io sono tra questi. Perche’ nel mio piccolo ho giocato e provato queste sensazioni.
Marti ha capito che non avrebbe MAI giocato…ne quel giorno ne’ in futuro. MAI.

Perche’ qualcuno ha messo il veto ben prima di quel giorno.
Il convocarlo e’ stato solo un atto dovuto vista la sua classifica migliore degli altri.
Ma si e’ fatto di tutto per umiliarlo e spingerlo a questo gesto di allontanamento volontario.

Un po come avviene sul lavoro con il fenomeno del mobbing. Un p[o diverso qui ma se ti faccio sentire NON gradito e’ ovvio che non vorrai piu venire a giocare in Davis.

Perso per perso, Marti ha pensato di uscire sbattendo la porta. Io lo capisco. Non so dire se ha fatto bene o male. ognuno di noi e’ diverso e le sensazioni bisogna viverle per capirle.

Tutti sappiamo che dare un cazzotto ad una persona e’ sbagliato. Ma ci sono volte che vengono toccate delle corde interiori profonde che ci spingono a reazioni piu o meno forti.

Nessuno da qui, io incluso puo sapere come e’ andata e nessuno dal computer puo’ giudicare Marti.

Non credo sia cosi autolesionista da fare un atto del genere senza motivo.

Capitano mediocre, perche’ se non sai motivare i giocatori e fare accettare le tue scelte sei mediocre comunque. Psicologicamente e umanamente mediocre.

23
Mauro64 (Guest) 01-04-2015 14:21

La totale ragione non la do a nessuno, Marti ha una parte ragione e da una parte no, lo stesso giudizio vale anche per Luthi e il suo team.

22
stef (Guest) 01-04-2015 14:17

@ crapa (#1303606)

si intendeva i primi due singolari della PRIMA giornata

i 2 giocatori scelti e lui non era tra quelli

io credo non sia la prima volta che si sentisse non accolto e incluso nel gruppo. a QUEL PUNTO secondo me, se avverti di non essere apprezzato e messo dietro a un giocatore di 250 posti atp dietro di te….e capisci che c’e’ tutta una mafietta interna…cosa stai a fare?

Davis o non Davis a quel punto non credo ti interessi piu di giocare con una squadra simile. Non e’ questione di rispettare o meno le scelte del capitano. Credo che le avrebbe tranquillamente rispettate se si fosse trattato solo di scelte tecniche (che comunque spiegami come fai ad escludere uno al n. 280 a favore di uno al n. 500 e passa). Ci puo stare per carita’ ma ripeto le motivazioni dell esclusione non erano tecniche. O che nell allenamento non lo avesse visto in forma. Non diciamo fesserie.
Si e’ semplicemente sentito preso per i fondelli.
Lo capisco benissimo perche nel mio piccolo mi e’ capitato di fare lo stesso durante una gara a squadre. Essere preso per i fondelli perche c’era tutta la combriccola tra capitano che decideva che dovevano giocare i suoi amici. Io avrei dovuto fare lo spettatore alle loro epiche gesta. Per cui davanti a questo non c’e’ miglior soddisfazione che mandare un velato “vaf…..lo” a chi di dovere andandosene nel bel mezzo. Grande Marti. Sono con te.

21
leo (Guest) 01-04-2015 14:16

@ Giorgio (#1303573)

sono d’accordo con te.. solo che c’ha rimesso solo Marti. del resto..potenti con i deboli e deboli con i potenti… 👿

20
pallettaro (Guest) 01-04-2015 14:07

@ brizz (#1303653)

il bello è che c’è chi pensa che marti abbia ragione

19
Koko (Guest) 01-04-2015 13:39

Se non sfornano qualcuno a breve quando Federer smetterà dovranno tornare in ginocchio da Marti! 😛

18
brizz 01-04-2015 13:36

secondo voci di corridoio, si dice, sembra che il papà alla fine dell’intervista abbia detto:
PAPPAPPERO :mrgreen:

p.s. queste uscite sono veramente di una tristezza unica

17
pallettaro (Guest) 01-04-2015 13:31

La Davis non si vince in un anno. Passano le annate e devi trovare le condizioni migliori e le coincidenze fortunate che ti permettono di arrivare alla vittoria. Questo percorso lo fai con tennisti veri, con uomini di sport, con compagni di stanza di una vita, non con bimbi scarsi e viziati.

16
kalle4 01-04-2015 12:20

Ragazzi ma di cosa si parla? Marti pretendeva di partecipare alla vittoria della Davis? penso fosse doveroso che invece vi partecipassero quelli del gruppo che nelle assenze di Federer e Wawrinka hanno sempre tirato la carretta, un giusto premio alla loro costanza.
Diverso il discorso contro il Belgio però credo che nessun atleta deve andarsene nel mezzo della competizione perchè l’allenatore non lo ha messo titolare..tra l’altro non parliamo di una promessa ma di un ragazzo che al momento della sfida aveva 26 anni e 9 mesi ed era n.292 del mondo..se un allenatore non è libero di scegliere con uno così quando deve farlo?!?
Peraltro come ha spiegato Luthi era una scelta strategica per arrivare in corsa all’ultimo match, cosa effettivamente successa, dove Marti avrebbe potuto dimostrare il suo valore invece ha preferito agire diversamente..

15
crapa (Guest) 01-04-2015 11:48

Il disappunto del ragazzo per non aver fatto il comprimario/spettatore non pagante nella storica finale dello scorso anno è comprensibile.
Dall’altra parte c’è anche da comprendere l’opportunismo di una federazione che di fronte all’opportunità unica, e probabilmente irripetibile, di vincere il trofeo più prestigioso per nazioni, accontenta in tutto e per tutto il suo super-campione e gli mette a fianco come comprimari/spettatori non paganti i suoi amici di una vita.
Alla fine della fiera però la cosa non chiara in questa vicenda è una sola: “Yann Marti ha abbandonato il ritiro di Davis Cup dopo aver saputo di non essere stato impiegato nei primi due singolari della sfida col Belgio”, il che vuol dire che si è accorto dopo la fine degli incontri che lui non ha giocato?…durante dov’era?

14
tony71 (Guest) 01-04-2015 11:43

binaghi insegna….

13
Kriss69forever 01-04-2015 11:13

Marti comportamento semplicemente ridicolo ed insultante per il suo paese, adesso la famiglia scatena questa assurda lite da comari… penso che la federazione lo abbia sacrosantamente e definitivamente escluso dai suoi programmi, storia finita e amen.

12
tipster 01-04-2015 10:39

Scritto da fabio

Scritto da Giorgio
che federer sia un tiranno ormai lo sanno anche i sassi. ogni tanto fa bene ribellarsi a certa gente

Credo che nella vita i tiranni siano ben altri…non facciamo paragoni azzardati

diciamo che ha una certa influenza per dirlo in modo elegante..e non potrebbe essere altrimenti. però fossi stato in lui e waw non avrei tirato la croce addosso a marti, un giocatore troppo piccolo per esporsi in certi termini

11
fabio 01-04-2015 10:33

Scritto da Giorgio
che federer sia un tiranno ormai lo sanno anche i sassi. ogni tanto fa bene ribellarsi a certa gente

Credo che nella vita i tiranni siano ben altri…non facciamo paragoni azzardati

10
livio (Guest) 01-04-2015 10:32

L’ho già scritto nell’altro post sull’argomento.
Non esiste in nessuno sport e non è ammissibile che un atleta abbandoni un ritiro. Il resto sono solo chiacchiere.
Hackett è stato squalificato per sei mesi (che sono diventati otto per il ritardo del giudizio) per avere lasciato il ritiro della nazionale (e non stava disputando una gara!) perché il suo medico lo dichiarava infortunato e il medico della nazionale non era d’accordo!
Cosa facciamo, ogni volta che un allenatore non fa giocare qualcuno, questo ha il diritto di andarsene?

9
Giorgio (Guest) 01-04-2015 10:14

che federer sia un tiranno ormai lo sanno anche i sassi. ogni tanto fa bene ribellarsi a certa gente

8
magilla 01-04-2015 10:09

ha ragione…ma d’altronde la svizzera tennistica senza federer non esisterebbe e matti o non matti non sarebbe cambiato nulla!!!!…..altro che FIT!!!!

7
alfredo94 01-04-2015 10:08

naturalizziamolo 😆

6
Tennisman (Guest) 01-04-2015 09:37

Si sta perdendo la misura della cosa, secondo me. Appurato che a Federer interessava vincere la Davis piu’ per gloria propria che di patria (e prendendo per buono che Wawrinka non si potesse permettere una distrazione di tre giorni per rimediare ai 2000 punti in meno di Melbourne), Luthi era – ed e’ tuttora – il responsabile della nazionale svizzera. Il suo lavoro e’ prendere decisioni, e’ pagato per farlo.

Con questo gesto sciagurato – a ragione o torto – Marti si e’ arrogato un diritto che non era suo: comandare, decidere chi far giocare, assumersi eventuali meriti e responsabilita’.

In questa vicenda, secondo me, Marti e’ abbastanza indifendibile.

Sul fatto poi che Luthi e il suo giro vedano la Davis piu’ come un trampolino per Roger – glie ne servisse mai uno!! – e i suoi amici, e’ altrettanto difficile smentire…

5
Racchetta da ping pong (Guest) 01-04-2015 09:16

Ammettiamo anche che abbia ragione… lasciatemi stare Chiudinelli!! 😥

4
simona (Guest) 01-04-2015 09:15

Gli Svizzeri non si sono presi la Oprandi dopo le polemiche che seguirono una vittoria con la Schiavone? Che strane dinamiche queste federazioni

3
simona (Guest) 01-04-2015 09:11

Beh, lammer nel ranking è oltre i 500 e marti veleggia intorno ai 280. Non conoscendo i soggetti, qualche dubbio ti viene, anche perché Lammer ha l’età di Federer e quel che ha dato ha dato, verosimilmente

2
tipster 01-04-2015 09:10

…e da qui si capisce che il povero marti pur non essendo un fenomeno ha pienamente ragione nella vicenda visto che col suo gesto ha rinunciato ai contributi..

1