Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Simona Halep incontra Nadia Comaneci

21/03/2015 14:04 10 commenti
Simona Halep con Nadia Comaneci
Simona Halep con Nadia Comaneci

Qualificata per la finale di Indian Wells dopo aver battuto Serena Williams per ritiro, Simona ha ricevuto la visita a sorpresa della più grande leggenda dello sport romeno, l’ex ginnasta Nadia Comaneci, medaglia d’oro a Montreal ’76 e riferimento assoluto nella storia della ginnastica mondiale.

Una motivazione in più per la numero 3 del mondo di vincere il suo primo titolo ad Indian Wells.


TAG: , , ,

10 commenti. Lasciane uno!

cris (Guest) 22-03-2015 09:47

ma dove cavolo hai letto….. ???? non è mica vero niente .lei ha voluto andarsene dalla romania anche se era tratatta molto bene inquanto famosissima .certo non aveva la vita da megastar che avrebbe avuto in un paese occidentale ma stava molto meglio persino di qualche comunista importante.te lo dice uno che ci ha vissuto quei anni proprio li

10
Angie (Guest) 22-03-2015 03:31

@ emilio (#1296323)

Caro Emilio, guarda che la Comaneci nel 1972 non c’era a Monaco. Vatti a vedere la registrazione della gara delle parallele e vedrai che razza di danneggiamento fu fatto non a tutti i Russi: solo ad Olga Korbut.
Con 15 minuti di proteste furenti del pubblico tedesco!
Poi, certo, nel 1976 la Comaneci battè la Korbut. Io non ho detto che Olga era migliore di Nadia….ho detto che la mia emozione fu più forte nel 1972. Ho devo avere le tue emozioni e i tuoi ricordi soltanto?
Comunque non devi essere cosi’ informato se non sai che la Federazione Internazionale PROIBI’ alcuni passaggi alle parallele fatti dalla Korbut perché ritenuti troppo difficili e pericolosi.

9
Ktulu 22-03-2015 00:11

Che gnocca!

8
emilio (Guest) 21-03-2015 22:49

Scritto da Angie

Scritto da marco
+1 per evertnavratilova e per Gaz
Da me, che nel ’76 ero spettatore alle indimenticabili olimpiadi di Montreal.

Anche io la ricordo benissimo. Era favolosa. Ma non mi ha dato le stesse emozioni che mi diedero le parallele di Olga Korbut a Monaco 1972 col pubblico che fischiò clamorosamente la giuria che l’aveva danneggiata e che continuò a protestare mentre era già in pedana la Tedesca dell’Est. Ma certamente Nadia è stata grandissima.

Russi daneggiati? Scusi ma se metti la Korbut allo stesso piano di Nadia…

7
antonios (Guest) 21-03-2015 20:01

Con tutto il rispetto per la Halep sono imparagonabili…si rischia la blasfemia. Nadia è stata davvero cortese a far visita a Simona…il suo 10 resta nella storia dello sport.

6
Angie (Guest) 21-03-2015 18:58

Scritto da marco
+1 per evertnavratilova e per Gaz
Da me, che nel ’76 ero spettatore alle indimenticabili olimpiadi di Montreal.

Anche io la ricordo benissimo. Era favolosa. Ma non mi ha dato le stesse emozioni che mi diedero le parallele di Olga Korbut a Monaco 1972 col pubblico che fischiò clamorosamente la giuria che l’aveva danneggiata e che continuò a protestare mentre era già in pedana la Tedesca dell’Est. Ma certamente Nadia è stata grandissima.

5
marco (Guest) 21-03-2015 17:39

+1 per evertnavratilova e per Gaz
Da me, che nel ’76 ero spettatore alle indimenticabili olimpiadi di Montreal.

4
Pollicino (Guest) 21-03-2015 15:47

Pensare quello che le ha fatto quel p…… di Ceusescu!
Per chi non lo sapesse, le ha fatto saltare tutte le unghie delle mani, perchè non si voleva piegare al meccanismo dittatoriale romeno.

3
Gaz (Guest) 21-03-2015 15:30

Scritto da evertnavratilova
Due grandissime campionesse, due persone dalle grandi doti sportive, le nuove generazioni e i patiti del tennis forse nn sanno cosa abbia rappresentato Nadia Comandi per il mondo della ginnastica dello sport rumeno ma io direi dello sport mondiale. Credo questa visita sia una giusta consacrazione per Simona che con il lavoro la serietà e la dedizione è riuscita a sconfiggere e a sopravanzare in classifica avversarie ben più quotate. Credo sia doveroso rendere merito a queste grandi atlete che possono davvero insegnare a tutti cosa significhi dedicare la vita ad uno sport con passione e spirito di sacrificio!! Un grande plauso ad entrambe

Complimenti.Nadia,ogni volta che la vedo Respiro aria di LEGGENDA.

2
evertnavratilova (Guest) 21-03-2015 15:26

Due grandissime campionesse, due persone dalle grandi doti sportive, le nuove generazioni e i patiti del tennis forse nn sanno cosa abbia rappresentato Nadia Comandi per il mondo della ginnastica dello sport rumeno ma io direi dello sport mondiale. Credo questa visita sia una giusta consacrazione per Simona che con il lavoro la serietà e la dedizione è riuscita a sconfiggere e a sopravanzare in classifica avversarie ben più quotate. Credo sia doveroso rendere merito a queste grandi atlete che possono davvero insegnare a tutti cosa significhi dedicare la vita ad uno sport con passione e spirito di sacrificio!! Un grande plauso ad entrambe

1