Domani si parte Copertina, Davis/FedCup

Bolelli e Seppi: le nostre frecce Davis in singolare (sondaggio)

05/03/2015 17:44 4 commenti
La squadra italiana di Davis Cup
La squadra italiana di Davis Cup

Davis Cup - Kazakistan vs Italia - Chi vincerà?

  • Italia (92%, 159 Votes)
  • Kazakistan (8%, 13 Votes)

Total Voters: 172

Loading ... Loading ...

Corrado Barazzutti ha fatto le sue scelte e francamente, non ha sorpreso nessuno. Sulle varie testate d’informazione giornalistica e blog, i nomi di Simone Bolelli e Andreas Seppi sono stati caldeggiati a più non posso con il timore che una decisione dell’ultimo momento facesse propendere per la bocciatura di uno dei due a favore di Fabio Fognini.

Assolutamente nulla di personale contro il nostro numero 1, criticato per i suoi atteggiamenti in campo ma soprattutto unico destinatario dei nostri rimpianti per le troppe occasioni perse di spiccare il volo definitivamente e poter ambire a traguardi certamente ben più prestigiosi di quelli finora ottenuti in carriera dal ligure. Una finale raggiunta sul veloce indoor di San Pietroburgo nel 2012 perdendo dallo slovacco Klizan è stato l’unico acuto su un terreno per lui decisamente indigesto. Difficile che la bilancia in ultima analisi potesse pendere a suo favore considerando le migliori attitudini, evidenti ai più e non riscontrate solo dai fan di Fabio, di Seppi e Bolelli.

Se in doppio giocheranno Bolelli e Fognini (recenti vincitori dello Slam australiano), in campo nella prima giornata scenderanno quindi Simone Bolelli come primo singolarista contro il numero 58 del ranking ATP classe 1987 Mikhail Kukushkin, mentre il nostro secondo arciere, l’altoatesino Andreas Seppi, si confronterà con il numero 2 kazako Andrey Golubev, numero 91 ATP. Sfide dove i nostri partono avvantaggiati, sebbene sulla carta e in base alle classifiche la prima sfida appare decisamente equilibrata. Per entrambi conterà partire col piede giusto, evitando avvii ad handicap che indirizzerebbero i loro rispettivi match sul piano della rincorsa, da sempre dispendiosa a livello di energie fisiche e mentali per quel che riguarda i match 3 su 5.

Il fattore più importante che ha condizionato questa scelta riguarda a mio avviso però l’aspetto mentale: se i “freddi” kazaki si trasformeranno in “caldi” tifosi, Simone Bolelli e Andreas Seppi rappresenteranno certamente due garanzie, molto più di Fabio Fognini, nel mantenere i nervi saldi isolandosi dal contesto avverso e avversario che cercherà di divenire un fattore dal peso considerevole, nell’intento di spostare gli equilibri di una sfida che sulla carta vede partire la compagine italiana con un leggero vantaggio. Chiudessimo sul 2 a 0 la prima giornata, sperando di definire la pratica nella giornata del doppio, ci sarebbe spazio per un eventuale singolare giocato da Fabio Fognini o Paolo Lorenzi nella giornata conclusiva. Vanni invece sarà uno spettatore non pagante ma con una postazione di riguardo.
Non apprezzo il mettere le mani avanti del nostro capitano non giocatore che in alcune dichiarazioni pre – gara ha parlato di week end difficile con un faticoso jet lag da smaltire e una trasferta da non sottovalutare nei suoi singoli impegni perché insidiosi: Barazzutti dovrebbe trasformarsi in un condottiero ma purtroppo la sua attitudine si adatta maggiormente al low profile, volando basso per non subire eventuali attacchi in caso di insuccesso. Un modo di fare che a mio avviso è un po’ troppo comodo: se si sbaglia si paga ma bisogna giocare per vincere, non con la paura di rimanere fregati.
Attenzione alle sfide Davis che sembrano già scritte e che poi raccontano tutt’altre storie nel loro divenire. Attenzione all’atmosfera unica di una Coppa dove, anche il numero 200 del mondo riesce a mettere in difficoltà un top10, con la sorpresa che resta sempre in agguato e dietro l’angolo. Che comincino i giochi e speriamo di ritrovarci domenica sera a esaltare una significativa vittoria tricolore.


Alessandro Orecchio


TAG: , ,

4 commenti

Papero 05-03-2015 23:18

Scritto da rafael
Kukushkin bolelli 3-0
Seppi golubev 3-2
fognini bolelli – doppio kazako 3-0
Kukushink seppi 3-2
Nel 5 incontro dipende
fognini golubev 3-1
Golubev-bolelli 3-1

Grande fiducia in Kukushkin insomma.

4
rafael (Guest) 05-03-2015 22:36

Kukushkin bolelli 3-0
Seppi golubev 3-2
fognini bolelli – doppio kazako 3-0
Kukushink seppi 3-2

Nel 5 incontro dipende
fognini golubev 3-1
Golubev-bolelli 3-1

3
Clemente (Guest) 05-03-2015 20:55

Forse mi sarei rischiato Fognini il primo giorno….

2
GIALAPPA SBANDY REMIX 05-03-2015 20:54

Barazzutti cosa dovrebbe dire ? Andiamo la a vincere 5-0 ? Dopo gli direste che è uno sprovveduto, troppo spavaldo, troppo esuberante e chi più ne ha più ne metta.
Mi sembra logico che abbia rilasciato delle dichiarazioni contenute.
In effetti, anche in fondo a questo articolo si parla di clima Davis incerto e non scontato.
Fognini … fortuna che non si gioca sulla terra.
Altrimenti avrebbe giocato … ed è fuori condiione. Basta vedere gli ultimi risultati. Se lo si fosse lasciato fuori dai giochi sulla terra battuta, si sarebbe scatenato il pandemonio mediatico !
Invece tutto risolto : ci pensa la superficie.
Fognini in ogni caso appare fuori forma. Poi tutt’a un tratto ritorna la condizione in Davis grazie alle preparazioni adeguate, ma se non fosse tornata ?
Attenzione a Kukushkin : ne sanno qualcosa i nostri connnazionali che lo hanno incontrato.
Ed Andrei Goloubev il BRAvo giocatore costruito a BRA, è pur sempre un ex top 40, quasi top 30 ( vado a memoria ). Un po’ di esperienza ormai ce l’ha. Ed in Davis conta.
Giocano in casa.
L’Italia è favorita, ma appunto … occhio ! Se salta fuori uno 0-2 nella prima giornata nulla di strano o scandaloso.
Più probabile un 2-0 per noi, basta vedere i ranking …

1