WTA Premier Indian Wells Copertina, WTA

WTA Indian Wells: Sara Errani con tanta fatica al secondo turno. Camila Giorgi subito eliminata. Out anche la Schiavone

09/03/2017 08:13 139 commenti
Sara Errani classe 1987, n.104 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.104 del mondo

Sara Errani con tanta fatica riesce ad approdare al secondo turno del torneo WTA Premier Mandatory di Indian Wells.
La tennista romagnola ha sconfitto all’esordio Mandy Minella, classe 1985 e n.76 WTA con il risultato di 16 64 75 dopo 2 ore e 44 minuti di partita.
Al secondo turno Sarita sfiderà Barbora Strycova classe 1986 e n.19 WTA.

Da segnalare che la Errani nel terzo e decisivo set sotto per 1 a 3, recuperava il break nel sesto gioco impattando sul 3 pari.
Sul 3 a 3 nuovo break per la Minella che però nel game successivo, sul 4 a 3, dopo aver mancato una palla del 5 a 3 cedeva nuovamente la battuta.
La Errani poi sul 6 a 5 metteva a segno il break decisivo, con Mandy che dal 40-15 e dopo aver commesso due doppi falli (Uno decisivo sul 40 pari), cedeva il servizio, con l’azzurra che poteva festeggiare la vittoria per 7 a 5.



Niente da fare, invece, per Francesca Schiavone superata dall’americana Louisa Chirico classe 1996 e n.65 WTA, con il punteggio di 63 63 in 1 ora e 17 minuti di partita.



Camila Giorgi esce di scena all’esordio nel torneo WTA Premier Mandatory di Indian Wells.
La tennista di Macerata si è arresa a Johanna Larsson, 28 anni e n.57 del mondo, con il risultato di 76 (3) 63 dopo 1 ora e 41 minuti di gioco.

Nel primo set Camila dopo aver recuperato un break di svantaggio nell’ottavo gioco, nel tiebreak andava subito sotto per 0 a 5, prima di perdere la frazione per 7 punti a 3.

Nel secondo set l’azzurra sotto per 1 a 4, recuperava il break nel settimo gioco.
Sul 3 a 4, 15-0 ed era alla battuta, Camila subiva un parziale di 8 punti a 2, perdendo due game consecutivi e uscendo di scena dal torneo per 6 a 3.



USA WTA Indian Wells Premier M. | Cemento | $7.669.423
1T Larsson SWE – Giorgi ITA (1-2) 2 incontro dalle ore 20:00

WTA Indian Wells
Johanna Larsson
7
6
Camila Giorgi
6
3
Vincitore: J. LARSSON

01:40:28
2 Aces 2
6 Double Faults 8
65% 1st Serve % 45%
35/45 (78%) 1st Serve Points Won 21/35 (60%)
11/24 (46%) 2nd Serve Points Won 22/43 (51%)
0/2 (0%) Break Points Saved 8/11 (73%)
11 Service Games Played 10
14/35 (40%) 1st Return Points Won 10/45 (22%)
21/43 (49%) 2nd Return Points Won 13/24 (54%)
3/11 (27%) Break Points Won 2/2 (100%)
10 Return Games Played 11
46/69 (67%) Total Service Points Won 43/78 (55%)
35/78 (45%) Total Return Points Won 23/69 (33%)
81/147 (55%) Total Points Won 66/147 (45%)

Giorgi ITA – Larsson SWE
Dec 30, 1991 Birthday: Aug 17, 1988
25 years Age: 28 years
Italy Italy Country: Sweden Sweden
73 Current rank: 57
30 (Aug 03, 2015) Highest rank: 45 (Sep 26, 2016)
414 Total matches: 646
$2 050 638 Prize money: $2 393 473
824 Points: 970
Right-handed Plays: Right-handed




1T Chirico USA – Schiavone ITA (1-0) 2 incontro dalle ore 23:00

WTA Indian Wells
Louisa Chirico
6
6
Francesca Schiavone
3
3
Vincitore: L. CHIRICO

01:16:09
3 Aces 1
2 Double Faults 5
53% 1st Serve % 52%
20/30 (67%) 1st Serve Points Won 17/27 (63%)
15/27 (56%) 2nd Serve Points Won 9/25 (36%)
7/9 (78%) Break Points Saved 3/8 (38%)
9 Service Games Played 9
10/27 (37%) 1st Return Points Won 10/30 (33%)
16/25 (64%) 2nd Return Points Won 12/27 (44%)
5/8 (63%) Break Points Won 2/9 (22%)
9 Return Games Played 9
35/57 (61%) Total Service Points Won 26/52 (50%)
26/52 (50%) Total Return Points Won 22/57 (39%)
61/109 (56%) Total Points Won 48/109 (44%)

Chirico USA – Schiavone ITA
May 16, 1996 Birthday: Jun 23, 1980
20 years Age: 36 years
United States United States Country: Italy Italy
65 Current rank: 157
58 (Oct 31, 2016) Highest rank: 4 (May 02, 2011)
261 Total matches: 930
$0 Prize money: $10 823 955
889 Points: 370
Right-handed Plays: Right-handed




1T Errani ITA – Minella LUX (3-0) 3 incontro dalle ore 20:00

WTA Indian Wells
Sara Errani
1
6
7
Mandy Minella
6
4
5
Vincitore: S. ERRANI

02:44:07
1 Aces 5
1 Double Faults 5
68% 1st Serve % 61%
36/73 (49%) 1st Serve Points Won 37/67 (55%)
19/35 (54%) 2nd Serve Points Won 20/43 (47%)
13/19 (68%) Break Points Saved 3/9 (33%)
14 Service Games Played 15
30/67 (45%) 1st Return Points Won 37/73 (51%)
23/43 (53%) 2nd Return Points Won 16/35 (46%)
6/9 (67%) Break Points Won 6/19 (32%)
15 Return Games Played 14
55/108 (51%) Total Service Points Won 57/110 (52%)
53/110 (48%) Total Return Points Won 53/108 (49%)
108/218 (50%) Total Points Won 110/218 (50%)

Errani ITA – Minella LUX
Apr 29, 1987 Birthday: Nov 22, 1985
29 years Age: 31 years
Italy Italy Country: Luxembourg Luxembourg
104 Current rank: 76
5 (Aug 26, 2013) Highest rank: 66 (Sep 24, 2012)
751 Total matches: 620
$12 736 385 Prize money: $1 267 286
588 Points: 783
Right-handed Plays: Right-handed


TAG: , , , ,

139 commenti. Lasciane uno!

robsa (Guest) 10-03-2017 11:37

Contento per Sara….ma la partita non l’ha vinta lei, l’ha persa la Minella….sciagurata

139
Fabrizio (Guest) 09-03-2017 21:42

@ mauro (#1786693)

D’accordo con te su tutto, tranne l’automa (sarebbe un bell’automa, ma “umano troppo umano”, non come Olimpia dell’Uomo della sabbia, racconto di Hoffmann, soprattutto nella trasposizione filmica di Giulio Questi, dove canta l’aria della Regina della Notte)

138
Luis (Guest) 09-03-2017 20:59

Io penso che la Giorgi sia una tennista sopravvalutata. Non credo abbia il talento che i suoi tifosi le riconoscono. Con il suo modo di giocare solo la grande velocità di braccio la salva dallo sparare fuori o in rete tutte le palle. Per il resto poca cosa. Ha anche la presunzione di tirare a tutta sia la prima che la seconda di servizio scordandosi che solo Serena riesce a raggiungere velocità importanti pur essendo 175 cm. Camila è dieci centimetri più bassa e solo un miracolo può farle tenere in campo più di due palle tirate a 190 all’ora come spesso pretende di fare. Non capisco come non riescano a convincerla ad adeguarsi al gioco dell’avversario invece di cercare di sfondare sempre anche contro quelle chiaramente più potenti di lei. Ma tanto ormai sono cose risapute.

137
Giuli (Guest) 09-03-2017 19:02

@ Sottile (#1786925)

De gustibus….

136
Giuli (Guest) 09-03-2017 19:01

@ tommaso (#1786799)

Veramente mi riferivo ai tifosi della G.

135
Sato (Guest) 09-03-2017 17:09

Mi dispiace per i suoi tanti ammiratori, ma la Giorgi non è una giocatrice di tennis; non si può sempre sparare a tutta, si deve anche ragionare durante un match, questa addirittura sbraccia anche quando arriva a malapena su un’accelerazione dell’avversaria! Nessuno gioca così.

134
Sottile 09-03-2017 14:34

Al di lá dei meriti di Sarita però che gnokka che é questa Minnella :mrgreen:

133
andrew (Guest) 09-03-2017 13:57

Scritto da Thetis.
La Errani aveva 39 di febbre

Se è vero mi dispiace, perché tra infortuni, malanni e scarsa forma, è quasi un anno che questa ragazza non sta avendo un attimo di pace. La si può pensare come si vuole, la si può odiare, può non piacere, lei col suo gioco, però credo sia indiscutibile che per l’impegno e la forza di volontà profusi ad ogni partita non merita assolutamente di stare fuori dalle 100, merita una posizione molto più alta alla quale le auguro presto di tornare, e il fatto che abbia un servizietto e scarsi mezzi tecnici non c’entra niente, anche la Kerber non è un grande talento naturale, ed eccola lì, in vetta! L’importante è l’impegno, l’efficacia che fa raggiungere i risultati, il non sprecare (pur a volte subendo un po’ troppo il gioco altrui!), caratteristiche cui Sara in passato ci aveva fatti abituare e che spero lei possa di nuovo riavere alle sue massime potenzialità!

132
sarita 09-03-2017 13:47

pazienza,sarà la prossima volta cami 😉

131
magilla (Guest) 09-03-2017 11:44

Scritto da Fighter 90

Scritto da antonios

Scritto da Spero in Quinzi

Scritto da Antonios

Scritto da Spero in Quinzi
Non vedevo una partita della Giorgi da un po’ di tempo, direi che purtroppo la trovo peggiorata o, quantomeno non migliorata. Soliti errori di quando non è in giornata. Il limite di questa ragazza è quello di non riuscire a cambiare registro se le cose non vanno per il verso giusto

Ero d’accordo con te, in parte. Poi ho letto il tuo nick…

Ho questo nick da un po’ di anni, ancora prima che vincesse Wimbledon Juniores, perché dovrei cambiarlo? E poi c’è ancora il Quinzi piccolo, non si sa mai

Guarda che scherzavo…il tuo nick va benissimo ci mancherebbe. Cmq a proposito di coerenza fa un po’ ridere come i nazionalisti convinti che difendono la FIT e gridano al sacrilegio perché la Giorgi osò chiedere di essere esentata da una convocazione, non si rendono conto che da fine anno, che piaccia o no, Camila sarà la tennista italiana n.1 e pure per qualche anno, salvo miracoli. Quindi non guardare i match della Giorgi, significherà non seguire il tennis femminile italiano di vertice. Quindi quel nazionalismo di cui ducevo frana in un attimo con critiche al gioco, legittime, e attacchi personali, meno legittimi.
Detto questo la Larsson, una delle tenniste “operaie” per cui ho simpatia, ha vinto con merito, mostrando un servizio efficacissimo, fintanto che non lo ha fatto notare il telecronista di Supertennis, e giocando finalmente non i soliti due metri dietro la riga di fondo. Brava Pippi (questo soprannome le fu dato da un telecronista di Eurosport).

A parte il fatto che è ancora tutto da appurare, se, per quanto tempo e in che posizione Camila diventerà n.1 d’italia,(Sara Errani se dovesse ritrovare condizione e voglia, rimane superiore per qualità e quantità di tennis espresso).
Ma anche se fosse,se questo accadesse, probabile, ognuno è libero di fare le proprie scelte di tifo, oovviamente senza offendere o screditare la tennista in questione. Questo sarebbe scorretto.
Io ad esempio guardo anche e sopratutto i valori etici della persona, e penso di non essere il solo.

poi quando si diventa primi per mancanza di avversarie…che primato è?…..per ora è la 13ma italiana di sempre a livello di bonsignori o garrone…che insomma non sono proprio ragazze che hanno fatto la storia del nostro tennis…..

130
pinkfloyd 09-03-2017 11:25

@ Emma (#1786797)

Eh lo so, bisogna per forza andare avanti, indietro non si può tornare 🙂

Sinceramente è un periodo difficile per Camila, anche mentalmente (a parte gli acciacchi fisici che capitano a chiunque) perché sembra aver smarrito quella scintilla che si accendeva in alcune partite e la rendeva forte e quasi irresistibile, a tratti.
Ha avuto un periodo davvero esaltante (rapportato a lei e a quello che poteva fare) ora è in difficoltà ma è giovane e può tornare a riaccendersi quella scintilla da un momento all’altro.
E lo dico come augurio, non da suo tifoso particolare visto che non lo sono, ma da appassionato di tennis, perché la Giorgi, a parte i suoi difetti, mi piace e mi esalta, talvolta, molto di più di tante ragazze (in generale nel circuito) che io non riesco nemmeno a veder giocare.

129
Fabius (Guest) 09-03-2017 11:16

Ho avuto modo di vedere la Giorgi nel primo set, dal 3-4 servizio Larsson. La cosa più triste è stato vedere come le cose non cambiano. Sempre una valanga di errori, il dritto sparava a caso molte volte. Ancora di più vedere che dall’altra parte della rete c’era la svedese che si limitava a buttare la palla di là, nulla di che. Tanto poi ci pensava Camila a sbagliare. Il TB del primo set regalato. Dispiace davvero, ma ormai è abbastanza inutile pensare ad un cambiamento. A volte vince a volte perde, ma non c’è una regola. Credo che il futuro del tennis femminile italiano non sia lei.

128
tommaso (Guest) 09-03-2017 11:12

Scritto da decor

Scritto da antonios

Scritto da Spero in Quinzi

Scritto da Antonios

Scritto da Spero in Quinzi
Non vedevo una partita della Giorgi da un po’ di tempo, direi che purtroppo la trovo peggiorata o, quantomeno non migliorata. Soliti errori di quando non è in giornata. Il limite di questa ragazza è quello di non riuscire a cambiare registro se le cose non vanno per il verso giusto

Ero d’accordo con te, in parte. Poi ho letto il tuo nick…

Ho questo nick da un po’ di anni, ancora prima che vincesse Wimbledon Juniores, perché dovrei cambiarlo? E poi c’è ancora il Quinzi piccolo, non si sa mai

Guarda che scherzavo…il tuo nick va benissimo ci mancherebbe. Cmq a proposito di coerenza fa un po’ ridere come i nazionalisti convinti che difendono la FIT e gridano al sacrilegio perché la Giorgi osò chiedere di essere esentata da una convocazione, non si rendono conto che da fine anno, che piaccia o no, Camila sarà la tennista italiana n.1 e pure per qualche anno, salvo miracoli. Quindi non guardare i match della Giorgi, significherà non seguire il tennis femminile italiano di vertice. Quindi quel nazionalismo di cui ducevo frana in un attimo con critiche al gioco, legittime, e attacchi personali, meno legittimi.
Detto questo la Larsson, una delle tenniste “operaie” per cui ho simpatia, ha vinto con merito, mostrando un servizio efficacissimo, fintanto che non lo ha fatto notare il telecronista di Supertennis, e giocando finalmente non i soliti due metri dietro la riga di fondo. Brava Pippi (questo soprannome le fu dato da un telecronista di Eurosport).

Si. FORSE la numero uno.
FORSE!
La stagione è ancora lunga e comunque se vi piace esultare perché diventerebbe la uno d’Italia fatelo pure.
Bella consolazione.
I tifosi della Giorgi. Soprattutto i più accaniti hanno sempre tifato contro le altre italiane.
E questa cosa non mi piace per niente.
Ora esaltatevi pure. Tanto anche lei rischia di finire fuori dalle 100.
Bella soddisfazione la nr Uno d’Italia in questa situazione!
Complimenti per la sportività…..

Invece i tifosi della Errani sono contenti quando vince la Giorgi, sì.

127
tommaso (Guest) 09-03-2017 11:12

Scritto da Giuli
@ tommaso (#1786649)
Il mondo è pieno di masochisti!

Esatto! Perché guardare la Giorgi se non vi piace, allora?

126
Emma (Guest) 09-03-2017 11:10

@ pinkfloyd (#1786794)

Si comunque si va avanti e si esce dalle 100 presto….

125
pinkfloyd 09-03-2017 11:05

Ho visto Camila, non è stato un bel veder, una partita complessivamente bruttina. Da parte di entrambe.
Ha fatto troppi errori Camila, fa parte delle sue “caratteristiche”, vero, però non ha nemmeno compensato con vincenti, non ha mai preso il sopravvento per più di due game consecutivi.
Eppure la Larsson, a parte un buon servizio in kick, sembrava tutt’altro che irresistibile, colpi lenti e a metà campo (soprattutto col rovescio), nessun colpo particolarmente efficace e appariscente (un po’ il dritto), le bastava davvero respingere la palla (quando ci riusciva) che dopo 2-3 scambi la Giorgi gliela mandava in rete o lunga o larga.
Sono quelle partite strane (e noiose in questo caso, lasciatemelo dire) nelle quali una giocatrice sembra visibilmente più forte e con colpi più veloci ed efficaci…ma poi perde, perde perché sbaglia troppo e nel tennis, per vincere, devi buttarla entro le righe e oltre la rete, almeno per gran parte della partita.
Soprattutto in questo caso: questa era la classica partita nella quale avere più pazienza e – se non sei in giornata buona o di grazia – devi cercare di tenere meglio lo scambio, anche allungandolo, soprattutto se l’avversaria tira a metà della tua velocità e non ha un colpo particolare con il quale possa prendere il sopravvento e punirti.

Comunque si va avanti…la prossima volta andrà meglio, magari contro un’avversaria diversa che le dia più ritmo e che la faccia entrare più in partita esaltando le sue caratteristiche.

124
buongiorno (Guest) 09-03-2017 10:43

Ho visto solo la partita della Giorgi e ho notato un peggioramento rispetto alle altre partite di quest’anno. Pur perdendo mi era sembrata decisamente in risalita rispetto allo scorso anno.
La partita di ieri sera si può invece annoverare tra i peggiori incontri giocati da Camila. Quello che dispiace di più è la totale mancanza di tattica e il gioco sempre monocorde su qualsiasi palla dell’avversaria. Spero sia stata una serata storta, ma gli anni passano e … Berta non si marita !

123
Thetis. 09-03-2017 10:22

La Errani aveva 39 di febbre

122
Giuli (Guest) 09-03-2017 10:17

@ Giangi (#1786773)

Ho visto solo le statistiche,ma mi ha colpito il “solo”68% (rispetto ai soliti 85/90)di primi servizi;da cui ho dedotto che Sara ha “forzato”la battuta come hai commentato.Speriamo che anche l’autostima si accresca!

121
Giangi (Guest) 09-03-2017 10:10

Io ho visto il primo set di Sara e non mi è dispiaciuto.
Una volta constatato che è ancora lontana da un forma fisica accettabile – lenta negli spostamenti laterali e a volte anche pigra sempre con le gambe a ben posizionarsi sulla palla – ho visto finalmente una prima palla accettabile, tesa e angolata ed una seconda non ridicola, cercava, e a volte ci riusciva, di chiudere con rovesci lungolinea e con un dritto meno arrotolato, piu piatto e angolato, ha fatto bei punti prima palla angolata e poi dritto o rovescio a chiudere dall’altra parte.
Certo con questa condizione fisica non si va da nessuna parte, ma vista la carenza di punti la scelta di cercare di entrare in forma giocando e nel frattempo raggranellare qualche punto non mi sembra sbagliata.
Insomma quel che volevo vedere era una Sara con una testa (e una battuta) diversa , e questa l’ho vista, poi vedremo cosa succede nei prossimi incontri e soprattutto nei prossimi tornei.

120
Giuli (Guest) 09-03-2017 10:06

@ Shuzo (#1786752)

Ci sono stati solo peggioramenti rispetto alle(lontane)ultime partite:aumentati gli errori in risposta(anche non forzati),diminuiti i vincenti e calata l’autostima(nel TB e nel 2°set).

119
Fighter 90 09-03-2017 10:06

Scritto da antonios

Scritto da Spero in Quinzi

Scritto da Antonios

Scritto da Spero in Quinzi
Non vedevo una partita della Giorgi da un po’ di tempo, direi che purtroppo la trovo peggiorata o, quantomeno non migliorata. Soliti errori di quando non è in giornata. Il limite di questa ragazza è quello di non riuscire a cambiare registro se le cose non vanno per il verso giusto

Ero d’accordo con te, in parte. Poi ho letto il tuo nick…

Ho questo nick da un po’ di anni, ancora prima che vincesse Wimbledon Juniores, perché dovrei cambiarlo? E poi c’è ancora il Quinzi piccolo, non si sa mai

Guarda che scherzavo…il tuo nick va benissimo ci mancherebbe. Cmq a proposito di coerenza fa un po’ ridere come i nazionalisti convinti che difendono la FIT e gridano al sacrilegio perché la Giorgi osò chiedere di essere esentata da una convocazione, non si rendono conto che da fine anno, che piaccia o no, Camila sarà la tennista italiana n.1 e pure per qualche anno, salvo miracoli. Quindi non guardare i match della Giorgi, significherà non seguire il tennis femminile italiano di vertice. Quindi quel nazionalismo di cui ducevo frana in un attimo con critiche al gioco, legittime, e attacchi personali, meno legittimi.
Detto questo la Larsson, una delle tenniste “operaie” per cui ho simpatia, ha vinto con merito, mostrando un servizio efficacissimo, fintanto che non lo ha fatto notare il telecronista di Supertennis, e giocando finalmente non i soliti due metri dietro la riga di fondo. Brava Pippi (questo soprannome le fu dato da un telecronista di Eurosport).

A parte il fatto che è ancora tutto da appurare, se, per quanto tempo e in che posizione Camila diventerà n.1 d’italia,(Sara Errani se dovesse ritrovare condizione e voglia, rimane superiore per qualità e quantità di tennis espresso).
Ma anche se fosse,se questo accadesse, probabile, ognuno è libero di fare le proprie scelte di tifo, oovviamente senza offendere o screditare la tennista in questione. Questo sarebbe scorretto.

Io ad esempio guardo anche e sopratutto i valori etici della persona, e penso di non essere il solo.

118
Rovescio Lungolinea (Guest) 09-03-2017 10:02

Sono solo io ad aver visto un servizio tutto nuovo in Sara?

La Minella avrà pure sbagliato molto ma io posso dirmi piuttosto certo che Sara recupererà tantissime posizioni da oggi fino a Wimbledon.

Forse non tornerà Top20, ma ha ripreso la via del rientro.

117
pablox (Guest) 09-03-2017 09:46

Parlo da ignorante (nel senso che ignoro la tecnica tennistica non essendo giocatore)ma da acuto osservatore. Osservando il mathc della Giorgi mi è parso che fosse come bloccata sulla schiena, il che spiega sia i DF in apertura di servizio, sia la scarsissima percentuale di prime palle. Mi è parso che si piegasse poco, molto rigida, si muoveva meno bene del solito, e dopo pochi game è andata in difficoltà. L’avversaria ha servito bene, e ha sfruttato una superfice piuttosto lenta, quasi una terra battuta. Nel finale è andata in crisi sul proprio servizio ma Camila non ha saputo approffittarne. Credo che sia lontana dalla migliore condizione, e l’atteggiamento rassegnato dello stesso Sergio mi inducono a pensare che ne fossero consapevoli entrambi. Non credo che a MIami andrà meglio, ma se non recupera una condizione fisica accettabile saranno dolori. Per il resto non ho visto nulla, ma trovo un buon risultato quello della Errani, scontata la sconfitta di Schiavone.

116
Il Biscottone spagnolo (Guest) 09-03-2017 09:45

Scritto da Shuzo
Il bilancio é decisamente sconfortante. L’unica azzurra ad aver vinto é Sara, ma dal punteggio (oltre che dal commento di Francesco che ha visto la partita) si capisce che é lontana anni luce dalla forma migliore. Anche da Francesca non si può più pretendere miracoli.
Ciò che amareggia é la sconfitta di Camila. Avevo di fronte un’avversaria decisamente alla sua portata ma ha perso in due set. Oramai le avversarie hanno capito le lacune del suo gioco e cercano di non darle mai ritmo.
Camila, dal canto suo, ha compiuto un po’di miglioramenti. L’ho vista giocare e cerca di avere più pazienza e di aspettare il momento migliore per forzare i colpi. Anche di fronte alle variazioni di ritmo e di traiettoria delle avversarie sbaglia con meno frequenza e talvolta va addirittura a prendersi il punto a rete. Ma ci deve ancora lavorare molto!

è appena tornata da una lunga serie di infortuni, qui la maggior parte davano la Giorgi al secondo turno, Errani sicuramente fuori e Schiavone 50/50 che comunque contro l’opinione di molti ha superato le qualificazioni di un Premier. Poi qui molti tifosi della Giorgi la danno già numero uno italiana (????) ma non è che la Errani sia così indietro (170 punti in meno) ed entrambe hanno punti in uscita a breve (ripeto, entrambe), bastano poche vittorie di Sara e si ritrovano affiancate. Se guardiamo alla classifica attuale (che di solito a molti fa comodo guardarla per sminuire le vittorie dell’Errani) Sara ha battuto una giocatrice ben più avanti in classifica. A me sembra che qui si commenti il fantatennis.

115
paolo (Guest) 09-03-2017 09:43

Oramai da tempo quando giocano la giorgi e fognini cambio subito canale, piuttosto preferisco guardare le telenovele, mi innervosiscono…e faccio sempre bene…..

114
Il Biscottone spagnolo (Guest) 09-03-2017 09:36

Scritto da fabious
x molti oltre al danno della sconfitta della Giorgi, c’è anke la beffa della vittoria della Errani

113
Shuzo (Guest) 09-03-2017 09:32

Il bilancio é decisamente sconfortante. L’unica azzurra ad aver vinto é Sara, ma dal punteggio (oltre che dal commento di Francesco che ha visto la partita) si capisce che é lontana anni luce dalla forma migliore. Anche da Francesca non si può più pretendere miracoli.
Ciò che amareggia é la sconfitta di Camila. Avevo di fronte un’avversaria decisamente alla sua portata ma ha perso in due set. Oramai le avversarie hanno capito le lacune del suo gioco e cercano di non darle mai ritmo.
Camila, dal canto suo, ha compiuto un po’di miglioramenti. L’ho vista giocare e cerca di avere più pazienza e di aspettare il momento migliore per forzare i colpi. Anche di fronte alle variazioni di ritmo e di traiettoria delle avversarie sbaglia con meno frequenza e talvolta va addirittura a prendersi il punto a rete. Ma ci deve ancora lavorare molto!

112
Luca96 09-03-2017 09:27

Sara dopo una grandissima lotta ha vinto! L’importante era questo. Camila aveva un buon sorteggio,ma purtroppo non l’ha sfruttato e,per quanto riguarda Francesca,non mi sento più di chiederle altro. Si goda questi ultimi mesi di carriera tennistica 😉

111
proio 09-03-2017 09:27

Siamo a marzo e la Schiavone non ha ancora vinto una partita di un main draw. Chissà dove trova ancora tutta questa ammirazione.
Deve proprio amarlo immensamente il tennis.

110
Francesco (Guest) 09-03-2017 09:17

Ho visto la partita di Sara fino al 3-3 del secondo set perciò commenterò quello che ho visto.
Nel primo set poco da dire, Sara sulle gambe, colpi poco profondi e tanti errori non forzati. Anche il linguaggio del corpo era sconfortante, sembrava sapesse di non poter fare niente e di non avere la voglia di combattere.
Secondo set nuova Sara: pugnetti verso il suo angolo, incitamenti e più profondità di palla.
Sapevo che sarebbe bastato alzare leggermente il livello per portarla a casa e sono felice che ci sia riuscita.
Forza Sara!

109
giuliano da viareggio (Guest) 09-03-2017 09:15

Non ho visto la partita, mi fido di Carlo però concordo con Fighter 90. Avanti ora sperando che questa inaspettata vittoria possa ridarle la fiducia indispensabile per risorgere!

108
Andrea (Guest) 09-03-2017 09:12

Scritto da Carlo
Chi non ha visto questo incontro é pregato di non commentare, e soprattutto non tirare fuori le solite banalità sul grande cuore della Errani.
Intendiamoci, lei non ha mai mollato ed è un merito, ma Minnella ha commesso una quantità oscena di errori assurdi, é lei che ha perso, avrebbe perso anche con sé stessa.
Resta il risultato, e con questo posso dormire sereno

Questa tua, peraltro frequente, disperazione per gli errori delle altre però è un po’ sospetta. A meno che tu sia un grande tifoso della Minnella, nel qual caso sarebbe comprensibile. Francamente a me della Minnella importa molto poco, mi interessa di più la prestazione di Sara.

107
stedoni 09-03-2017 09:11

Scritto da Luigi44
Prossima spiaggia per C. Giorgi Cesenatico o Tropea?

Ah, ah!! Bellissima! Per me commento dell’anno!

106
Fighter 90 09-03-2017 09:08

Scritto da Carlo
Chi non ha visto questo incontro é pregato di non commentare, e soprattutto non tirare fuori le solite banalità sul grande cuore della Errani.
Intendiamoci, lei non ha mai mollato ed è un merito, ma Minnella ha commesso una quantità oscena di errori assurdi, é lei che ha perso, avrebbe perso anche con sé stessa.
Resta il risultato, e con questo posso dormire sereno

Scusa un attimo, ma tutta questa tua amarezza per il risultato ottenuto da Sara non si capisce da dove deriva.

Sara rientrava dall’ennesimo infortunio, abbastanza problematico e limitante, e l’aver ottenuto una vittoria seppur soffertissima è un buon segnale, certo, per chi sostiene lei e il tennis italiano.

105
All day censored (Guest) 09-03-2017 09:02

Secondo voi è più spassoso chi tifa per una tennista, sognando risultati magari al momento al di fuori della sua portata trasportato dal tifo acceso, o quelli che seguono le partite della medesima, magari facendo delle alzatacce, con il solo scopo di tifarle contro, per poi scrivere il giorno dopo che seguirla e’ solo tempo perso? 🙄 🙄 😆

104
Marco (Guest) 09-03-2017 09:01

ho visto il match, ieri sera..
Spiace non aver visto le modifiche tecnico-tattiche nel gioco di Camila, sulle quali speravo a seguito di un lungo periodo di allenamento.
Purtroppo ancora tanti errori che deprimono il punteggio, nel contesto delle consueta strategia del tirare forte a tutti i costi.
Contro quella Larson serviva la palla alta inside-out con il dritto,
ma in tutta la partita ho visto un solo dritto lungolinea (uno solo..!), peraltro chiuso come vincente, non giocato come variazione..l’impostazione meccanica del dritto le rende ancora molto difficile l’apertura del braccio e della mano. Certo, su palle incrociate o al massimo centrali, picchia davvero forte, ma il dritto della Larsson era quasi sempre lì ad aspettare..

103
PingPong 09-03-2017 08:57

ciao ciao giorgi, e intanto gl anni passano e il fisico comincerà a non starti più dietro

102
Tieleman (Guest) 09-03-2017 08:51

Scritto da Luca Martin
AH AH AH!
La Questione delle Foto mi ha fatto scompisciare.

Sei Veneto per caso?

101