Notizie dal Mondo Copertina, Generica

La scelta della Yonex. Multe per chi rompe le racchette in campo

21/01/2017 08:00 8 commenti
La scelta della Yonex. Multe per chi rompe le racchette in campo
La scelta della Yonex. Multe per chi rompe le racchette in campo

Le racchette ormai sono oggetto di continui maltrattamenti da parte dei giocatori.
Per cercare di far diminuire questo fenomeno, la Yonex ha inserito una clausola nei contratti che costringerà i giocatori a pagare una multa per ogni racchetta distrutta in campo.

Il marchio giapponese, uno dei più grandi produttori di racchette e fornitore di articoli sportivi al mondo, vuole che i suoi tennisti siano lontani da polemiche e comportamenti non etici, mantenendo così l’immagine dell’azienda pulita.

Ricordiamo che la Yonex fornisce le rachette a Nick Kyrgios, sempre pronto a rompere l’attrezzo.
Anche la Kerber, n.1 del mondo e Stan Wawrinka usano le racchette giapponesi.


TAG: ,

8 commenti

brizz 21-01-2017 14:20

giustissima decisione

8
Spero in Quinzi (Guest) 21-01-2017 13:42

Giustissimo, rompere una racchetta pubblicamente non è certo un bel ritorno di immagine per l’azienda produttrice che oltretutto ti paga profumatamente

7
Fabblack 21-01-2017 12:44

Gavrilova no?

6
FognaFabio (Guest) 21-01-2017 10:18

Allora Kyrgios cambiera’ marchio di racchette 😆

5
livornografo 21-01-2017 09:40

Kyrgios spenderà tutti premi vinti in racchette

4
Mirko P. (Guest) 21-01-2017 08:50

Grande yonex…la mia racchetta!

3
tommaso (Guest) 21-01-2017 08:27

che bello diventono ricco con giocatori come kirgios.fognini,paire e altri

2
Silviuzz (Guest) 21-01-2017 08:09

Giusto!

1