Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Varvara Lepchenko si salva dal Meldonium

22/09/2016 08:12 12 commenti
Nella foto Varvara Lepchenko
Nella foto Varvara Lepchenko

Nello scorso mese di maggio erano circolate insistenti voci secondo cui Varvara Lepchenko si fosse assentata per due mesi dal circuito non a causa di un infortunio, bensì per via di una squalifica rimediata dopo essere risultata positiva all’assunzione di Meldonium (decisive alcuni analisi fatte tra gennaio, febbraio, marzo e aprile) e mai rivelata nè all’universo del tennis nè all’opinione pubblica.

In quello stesso periodo, dalla tennista non venne rilasciata alcuna dichiarazione al riguardo e nessun organo ufficiale intervenne per regolamentare la questione.

La Lepchenko aveva fallito i test poiché aveva ingerito alcune pasticche di Mildronate, in data 20 dicembre 2015 (ultima volta preso) secondo quanto riportato nella nota della Federazione. La condotta della giocatrice è stata giudicata esente da qualsiasi colpa o negligenza, motivo per il quale ogni eventuale ulteriore sospensione sia da considerare decaduta.

Entrando nello specifico, nei prelievi della naturalizzata americana nata in Uzbekistan, è sempre stata trovata la presenza di Meldonium.
Il 7 gennaio 2016 quando era impegnata nel torneo di Brisbane, l’1 febbraio, l’1 marzo e il 7 aprile: in quest’ultime tre occasioni non era impegnata in nessun torneo. A gennaio sono stati trovati 12.630 (ng/ml), a febbraio 931 (ng/ml)., il mese successivo 339 (ng/ml) per poi passare a 29 (ng/ml) ad aprile.

Quest’oggi, invece, avvalendosi degli esiti delle analisi di cui sopra la ITF ha pubblicato sul proprio sito web un comunicato in cui si legge che l’americana ha in effetti ricevuto una sanzione: tale provvedimento, attivo dal 12 marzo, secondo la logica del “silent ban” non era tuttavia mai stato reso pubblico.

I punti ottenuti all’edizione 2016 del torneo di Brisbane verranno però detratti e, con quelli, anche il corrispondente prize-money guadagnato nella stessa circostanza.


TAG: , ,

12 commenti. Lasciane uno!

ale85 (Guest) 22-09-2016 17:01

@ bao.bab (#1699844)

veramente della Sharapova sai tutto quello che c’è da sapere, comprese le volte in cui l’ha usato… i tornei etc… guarda questa è l’unica cosa che non si può proprio dire. Le dosi tra l’altro mi pare siano state rese note e magari ti sono sfuggite. Inoltre se chi critica sharapova è una persona che deve difendere steroide-williams, siamo messi bene. Vedi questa è la cosa che mi disturba più di tutte, perché te non parli di lotta al doping ma di antipatia personale, altrimenti anche il caso Serena ti avrebbe quantomeno sconvolto eticamente.

12
bao.bab (Guest) 22-09-2016 16:48

Scritto da Ale85
Siamo sempre alle solite… ricordo ai più che Maria è stata punita per il meldonium assunto prima di gennaio, poiché le è stato riconosciuto il doping non intenzionale; di fatto la punizione è arrivata perché precedentenente aveva utilizzato il meldonium senza prescrizione; per precedentemente intendo quando il farmaco era ancora legale. Ora di tale Lepchenko si parla di dosi sotto la norma Wada, amnistia arrivata dopo due mesi; l’ultima pasticca risale precisamente al 20 dicembre… quindi fatemi capire se la Sharapova fosse stata al di sotto della norma Wada l’Itf non avrebbe fatto nessun tipo di processo? Poco importavano quindi le non prescrizioni del passato… d’altronde anche la Lepchenko potrebbe non aver avuto nessuna prescrizione e aver preso per tutti questi anni il meldonium nella stessa quantità di MaSha… scusate ma a questo punto tanto valeva dare a Maria almeno l’accusa di doping intenzionale, così almeno per distinguere i casi… poi formalmente nessuno come anche ora avrebbe creduto al diabete della cara Varvara.

qualche piccola differenza c’e': per la Lepchenko sappiamo i risultati di tutti i controlli. Per la Sharapova non e’ stato pubblicato un risultato uno… siamo rimasti al ministro dello sport russo che parlava di valori superiori a 15 ug/ml….

11
Ale85 (Guest) 22-09-2016 15:18

Siamo sempre alle solite… ricordo ai più che Maria è stata punita per il meldonium assunto prima di gennaio, poiché le è stato riconosciuto il doping non intenzionale; di fatto la punizione è arrivata perché precedentenente aveva utilizzato il meldonium senza prescrizione; per precedentemente intendo quando il farmaco era ancora legale. Ora di tale Lepchenko si parla di dosi sotto la norma Wada, amnistia arrivata dopo due mesi; l’ultima pasticca risale precisamente al 20 dicembre… quindi fatemi capire se la Sharapova fosse stata al di sotto della norma Wada l’Itf non avrebbe fatto nessun tipo di processo? Poco importavano quindi le non prescrizioni del passato… d’altronde anche la Lepchenko potrebbe non aver avuto nessuna prescrizione e aver preso per tutti questi anni il meldonium nella stessa quantità di MaSha… scusate ma a questo punto tanto valeva dare a Maria almeno l’accusa di doping intenzionale, così almeno per distinguere i casi… poi formalmente nessuno come anche ora avrebbe creduto al diabete della cara Varvara.

10
l Occhio di Sauron 22-09-2016 13:53

Scritto da Varco74
Inutile infierire sulle mezze calzette, il capro espiatorio dell’affaire meldonium e` gia` stato trovato ed e` abbastanza grosso per soddisfare ogni residuo impulso forcaiolo.

Soprattutto perché questa, sebbene russa pure lei, ha correttamente scelto la bandierina a stelle e strisce che la protegge dai cattivi!

Viva Capitan America!!!

9
Fabblack 22-09-2016 12:10

Se il dosaggio, in calo progressivo ai vari controlli, corrisponde ad una assunzione sicuramente antecedente al primo gennaio 2016, data di “criminalizzazione” del meldonium (prima era legale), è giusto nessuna condanna.
Altrimenti :twisted:

8
bao.bab (Guest) 22-09-2016 11:38

Per cio’ che riguarda i TUE c’e’ un interessante articolo di ieri sulla Gazzetta:

“Sono le federazioni internazionali ad autorizzare i TUEs. La Itf (tennis), annualmente, su circa 100 richieste, dà l’ok per una cinquantina. La Fina (nuoto), nel 2015, ne ha concesse 29. E l’Uci (ciclismo), nello stesso anno, 15, ma addirittura 239 nel 2009.”

Tradotto i tennisti nel 2015 si ammalano piu’ tre volte di piu’ dei ciclisti….

7
bao.bab (Guest) 22-09-2016 11:31

Scritto da chitarrista
@ bao.bab (#1699479)
non cambia nulla…sempre dopata è!!!!…mi sa che anche questo sport ha fatto la fine del ciclismo…che schifo

tecnicamente non e’ dopata: La Lepchencko e’ risultata positiva al controllo del 7 gennaio poiche’ il limite di soglia e’ stimato in 0.1 ug/ml. In una nota di Aprile la WADA definisce compatibile con l’assunzione di mildronato nel 2015 valori del metaboloita nelle urine entro i 15 ug/ml (quindi il controllo del 07 gennaio risulta entro il limite di cutoff). Tale soglia va applicata solo ai controlli effettuati nel primo trimestre.
Tale nota e’ stata ratificcata il 30 Giugno.
La positivita’ tra Marzo e Sep e’ per valori superiori ai 5 ug/ml mentre sono da considerare negativi valori inferiori ad 1 ug/ml.
Per controlli effettuati dopo il 30 Sep la soglia scendera’ a 0.1 ug/ml (quindi il controllo di aprile era gia’ ampiamente sotto questa soglia)

6
AKGUL (Guest) 22-09-2016 11:23

@ l Occhio di Sauron (#1699460)

@ chitarrista (#1699504)

Il Meldonium era legale l’anno scorso quindi Varvara non ha fatto niente di male!

5
chitarrista (Guest) 22-09-2016 10:31

@ bao.bab (#1699479)

non cambia nulla…sempre dopata è!!!!…mi sa che anche questo sport ha fatto la fine del ciclismo…che schifo :twisted:

4
Varco74 (Guest) 22-09-2016 10:05

Inutile infierire sulle mezze calzette, il capro espiatorio dell’affaire meldonium e` gia` stato trovato ed e` abbastanza grosso per soddisfare ogni residuo impulso forcaiolo.

3
bao.bab (Guest) 22-09-2016 09:19

Allora per esser chiari le unita’ di misura da utilizzare sono nanogrammi per millilitro (ng/ml).

Il resto dell’articolo e’ carente e non chiaro: abbia assunto 1 mg per volta? con quale frequenza? se prendo 1 mg ogni ora in un giorno ne assumo 24. se ne prendo 1 mg ogni 8 ore in un giorno ne assumo 3.
Come dire che un bambino con febbre puo’ prendere 10 ml di tachipirina per volta….

2
l Occhio di Sauron 22-09-2016 08:25

che schifezza..

un’altra poveretta con malattie croniche?

son tutti malati quelli che fanno sport?

ma perché non legalizzare tutto……..

1

Lascia un commento