Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Junior: US Open, la situazione aggiornata. Bene gli italiani in Macedonia e Slovenia

28/08/2016 15:53 3 commenti
Riccardo Balzerani classe 1998, n.81 ITF
Riccardo Balzerani classe 1998, n.81 ITF

Siamo ormai a pochi giorni dall’inizio dell’ultimo grande Slam della stagione che, per quanto riguarda le categorie Junior prenderà il via venerdì 2 settembre con le qualificazioni, mentre il tabellone principale partirà domenica 4 settembre. Aggiorniamo la situazione sugli italiani che parteciperanno a questa prova dello Slam. Per capire meglio se alcuni nostri portacolori, che sono in bilico se essere ammessi o meno al tabellone principale o a quello delle qualificazione, spieghiamo meglio come si compongono i tabelloni delle prove Junior di grado A.

Sia nel maschile che nel femminile il main draw è a 64 posti, mentre il tabellone delle quali è a 32 posti. La acceptance list, che esce sei settimane prima dell’inizio del torneo, stabilisce la posizione per essere ammessi ai due tabelloni sulla base delle classifiche di quella settimana. I primi 46 del ranking che si sono iscritti al torneo sono ammessi direttamente al main draw, i successivi 25 sono ammessi direttamente alle qualificazioni. Per arrivare ai 64 del main draw si aggiungono 8 wild card, 8 vincitori delle qualificazioni e 2 SE, che possono essere ottenute da chi arriva in semifinale nel torneo di grado 1 della settimana precedente, ovvero l’Open del Canada iniziato l’altro ieri. Per l’ammissione alle quali ai 25 ammessi per ranking si aggiungono 7 wild card.

La situazione degli italiani è la seguente. Nel maschile il solo Liam Caruana ha accesso al main draw, nella posizione numero 35. Riccardo Balzerani è certo di fare le qualificazioni, entrato alla posizione numero 15. Per ora, Andrea Guerrieri è fuori dal torneo, ma è il numero 1 delle alternates delle quali, buone possibilità di entrare anche per Jacopo Berrettini fuori di 4 e Enrico Dalla Valle fuori di 5 posti.
Nel femminile invece avremo molto probabilmente cinque ragazze certe di partecipare agli US Open. Tatiana Pieri, per ora è l’unica nel main draw alla posizione numero 28. Federica Bilardo, numero 1 delle qualificazioni è praticamente certa di riuscire ad entrare nel tabellone principale, mentre faranno le quali Lucrezia Stefanini al numero 9 e Liudmila Samsonova al numero 10 del tabellone cadetto. Dovrebbe entrare anche Maria Vittoria Viviani, numero 1 delle alternates delle quali.
Riepilogando basta che venga assegnata solo una delle due SE e Federica Bilardo e Andrea Guerrieri accedono al main draw mentre Maria Vittoria Viviani e Andrea Guerrieri accedono alle quali. Per Berrettini e Dalla Valle bisogna sperare in qualche ritiro dell’ultimo momento oppure che almeno un paio di wild card vengano assegnate per il main draw a tennisti che dovrebbero fare le quali, liberando così posti nel tabellone cadetto.

In questa settimana intanto il torneo più importante di grado 1, si è disputato negli Stati Uniti ed ha partecipato per i nostri colori solo Federica Bilardo, eliminata al secondo turno dalla giovane e promettente americana Baptiste.

In Europa invece molti nostri rappresentanti si sono fatti onore con ottimi risultati anche se in tornei di grado minore. In Macedonia al G5, Giacomo Giunta, partendo dalle qualificazioni ha vinto il torneo battendo in finale il russo Ibragimov. Nel doppio vittoria della coppia formata da Nicolò Crespi e Federico Rebecchini che hanno battuto in finale gli altri italiani Edoardo Cecere e Giacomo Giunta. In singolare bravo anche Davide Tortora, che partendo dalle qualificazioni anche lui, è arrivato fino alla semifinale. Nello stesso torneo quarti di finale per Nicolò Crespi, Marco Furlanetto e Federico Rebecchini, ottavi per Michele Vianello, secondo turno per Giacomo Dambrosi e Leonardo Taddia e primo per Giovanni Peruffo e Gianluca Quinzi. Nel femminile ottavi di finale per Cristina Tiglea e secondo turno per Beatrice Ottone e Valentina Urelli Rinaldi.

Molti italiani presenti anche nel G4 in Slovenia. Finale nel singolare maschile per Alessandro Ingarao, sconfitto in finale dall’americano Poling. Quarti di finale per il giovanissimo (2002) Lorenzo Musetti e per Nocolò Inserra, secondo turno per Jannik Sinner e primo turno per Federico Marchetti, Federico Lucini e Manuel Mazza. Nel tabellone femminile quarti di finale per Costanza Traversi, ottavi di finale per Melania Delai (2002) e Harriet Hamilton, secondo turno per la rientrante Elisabetta Cocciaretto e primo turno per Francesca Pannarale.

Il torneo più importante svoltosi in Europa in settimana è stato il grado 2 in Ungheria. Poca fortuna per gli italiani presenti con il solo Andrea Trapani, proveniente dalle qualificazioni capace di arrivare al secondo turno nel tabellone maschile, tutti gli altri, Mattia Frinzi, Francesco Forti, Federico Iannacone sono stati eliminati al primo turno. Nel femminile Rosanna Maffei è arrivata ai quarti di finale e Lisa Piccinetti è stata eliminata al primo turno.


Paolo Angella


TAG: ,

3 commenti

circ80 29-08-2016 14:19

@ AndryREAX (#1679700)

Grazie

3
AndryREAX 29-08-2016 01:54

Scritto da circ80
Quanto si guadagna allo US open junior?
Nel senso: ci si ripaga la trasferta?

0.00€. Tutti i tornei junior non hanno montepremi.

2
circ80 29-08-2016 00:15

Quanto si guadagna allo US open junior?
Nel senso: ci si ripaga la trasferta?

1